Esplorazione Zodiacale

DALL’ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 A QUELLA DEL 2024 3^parte

LA CONTRO-REGOLA IN FORMA APPLICATIVA

Il mio ragionamento innovativo, sull’espansione dell’energia delle Eclissi oltre la Zona terrestre sotto evidenza del cono d’ombra della Luna, descritto al meglio nella prima parte e relativamente nella seconda parte di questa lunga analisi sul significato controverso, se si vuole, di questa Eclissi americana 2017, decisamente complessa da analizzare, come un pò tutte le eclissi trattandosi di un fenomeno tutt’altro che semplice da studiare e tradurre adeguatamente per il vero valore che possa esprimere sia nei primi tempi, immediatamente a ridosso prima e/o dopo l’oscurità, sia, secondo tradizione millenaria, nei tempi più a lunga gittata nei mesi e financo negli anni a venire…!! Quindi è mia convinzione che sia d’obbligo considerare come logica l’espansione territoriale dell’eclissi: cioè la pressione eclissale è da considerarsi valida non solo in riferimento al Segno Zodiacale delle persone (il Leone in questo caso: aldilà che siano in america o meno..!!)0 ma anche ai luoghi (Continenti, Oceani, Nazioni, Stati, Città, Paesi, Frazioni, Fiumi, Montagne ecc.ecc..) correlati all’oscuramento..: saranno sottoposti cioè tutti i luoghi compresi in risonanza nell’area lati-longitudinale del Cono d’Ombra per l’intera circonferenza terrestre e non solo quelli riferiti all’area di competenza stretta dell’impatto. Non confondetevi però come ha fatto già qualcuno, che leggendo la 1^parte, ha tradotto questo ragionamento come fosse riferito all’interezza del globo terrestre..nel suo complesso. L’impatto del cono d’ombra, sia chiaro, ha le sue precise coordinate in altezza-latitudine e azimuth-longitudine che ne danno dei precisi valori che definiscono i limiti dell’ombra, un “corridoio” se si vuole, in longitudine e in latitudine: la mia innovazione prevede che l’efficacia dell’Ombra eclittica, l’oscuramento, non si esaurisca al solo riferimento maggiormente impattante ma si espanda per l’interezza della circonferenza terrestre relativa a quei precisi limiti (a quel “corridoio”..descritto nel grafico pubblicato nella 1^parte dai punti rossi, qui in questa 3^ parte, nel grafico definito da quelli celesti: dove la striscia nera sta per il transito del cono d’ombra come massimo dell’oscuramento): resta altresì inteso che il raggio d’azione più efficace rimane quello riferito alla proiezione del “corridoio visibile” dell’Ombra lunare. In soldoni mi riferisco precisamente a quel corridoio dell’Ombra lunare, ben visibile, che tutti i video, amatoriali e non, hanno trasmesso (si può vedere pubblicato, chi non lo avesse ancora fatto, anche nella 1^parte di questo articolo) sottolineandone gli Stati, le località maggiormente esposte al passaggio dell’ombra, per poterlo rendere fruibile a tutti gli appassionati, professionisti o meno, che in grandissima moltitudine sono accorsi in quel luoghi specifici del maggior oscuramento visibile (tutti espressi sul suolo americano…) da ogni parte del mondo, per vederne e viverne in diretta le straordinarie emozioni. Certamente non preoccupati, bisogna dirlo, dalle paure tardo-esoteriche prodotte dall’enfasi solo-negativista dei significati tradizionali che in qualched modo questo mio lungo articolo cerca di ridimensionarne la lettura negativizzante legata all’esito dell’Eclissi, tradotto, per forza in chiave nefasta. Peraltro come tutti sanno il PRIMO PRINCIPIO della TERMODINAMICA o principio di conservazione dell’energia, stabilisce che nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma, ovvero che l’energia cambia di forma ma si conserva sempre: pertanto l’oscuramento dell’eclissi è da considerare nel novero generale del significato energetico di questo Princio termodinamico.

A tal proposito, dopo questo lungo escursus, mi sembra giusto di sottolineare ancora una volta il valore del tempo dell’Eclisse: in questo senso vi faccio di nuovo questa domanda. Siamo poi così sicuri che l’Eclisse, per come vuole la “sacra” scrittura della Tradizione (“Tetrabiblos” di Tolomeo; William Lilly “Astrologia Cristiana”  e Un metodo facile e familiare di W. Lilly per analizzare gli effetti delle Eclissi”; Scritti sumeri e mesopotamici e tanti altri autori antichi e moderni..), esprima sostanzialmente solo potenzialità negative...? Proprio come ebbi modo di dimostrare, in uno degli articoli in NB*, contrastando le valutazioni dell’antichità Classica, sostanzialmente di ordine negativo, se non proprio funesto in riferimento alla spiegazione della Natura della Stella Fissa “Algool”, ma anche in altre molteplici valutazioni.., dove riuscii a dimostrarne ben altre aperture di significati previsionali, che la fase negativa da sola non poteva minimamente spiegare ..(Vedi il Tema di nascita di D. Becham).

L’evento è stato vissuto come straordinario fenomeno naturale che l’Universo e la Natura, sua complice diretta, propongono tra l’altro di continuo ai nostri occhi e, secondo me, in questo senso, quello positivo cioè, bisogna ragionare anche in termini astrologici, che, è altrettanto bene sottolineare, certamente propongono, per default, una possibile spiegazione, una valutazione, come dire, non fisico-astronomica, ma filosofico-concettuale degli eventi universali, orientandoli nel range fondante “armonico-disarmonico”, comprendente però non solo i valori dialettici, polarizzati tra loro, solamente alle massime divergenze possibili come armonici o disarmonici, attivi o passivi, positivi o negativi, ma registrabili con tutte le possibili sfumature presenti nell’arco del range. Ragion per cui un evento universale, come peraltro qualsiasi altro evento, non dovrà essere giudicato, valutato, solamente come estremamente positivo o estremamente nefasto ma lo si può interpretare, a secondo delle reali potenzialità espresse dal fenomeno stesso, ritradotte simbolicamente nei termini astrologici, secondo criteri adeguatamente impostati per renderne una giusta ed adeguata visione d’insieme che può essere nell’ambito della negatività non necessariamente distruttiva ma semplicemente impegnativa, e, al contrario in quello della positività, non esprimendo la sola straordinaria fortuna come una vincita ad un superenalotto miliardario, ma ottenendo una migliore e significativa promozione nell’ambito dei nostri interessi. Insomma, per costruire una scala di un palazzo, contano tutti i gradini, non solo quello più basso o quello più alto…!!

Con questo, sto cercando di farvi comprendere, magari un po’ celatamente, come anche una Eclisse, solare o lunare che sia, possa partecipare al vantaggio e non solo allo svantaggio della realtà a cui si riferisce il fenomeno in essere. Motivo per cui, ad esempio, secondo il mio concetto innovativo si possono considerare, come attivati dall’Eclisse del 21 agosto, aldilà delle forti pressioni internazionali, già in essere, con la Corea del Nord (Vergine) del Capricorno Kim Jong (una polveriera sempre pronta ad esplodere pre-potentemente..!!), si devono segnalare i forti terremoti di Ischia e di Malta ed anche il violentissimo tifone atmosferico che si è abbattuto in Texas, causando disastri e morte: l’Uragano Harvey. Non ultimo anche la recente distruzione meteo avvenuta in India del Nord estesasi fino a Mumbay (l’ex Bombay): almeno 1.200 persone sono morte per le alluvioni delle ultime settimane in India, Nepal e Bangladesh e si stima che 40 milioni di persone abbiano dovuto lasciare la loro casa a causa degli allagamenti. Il Guardian ha scritto che sono state distrutte 18.000 scuole e che quasi due milioni di bambini, al momento, non potranno continuare regolarmente i loro studi. Eventi questi tutti da registrare come presenti nel range del corridoio lati-longitudinale dell’Eclisse, sopradescritto un po’ confusamente. Ad onor del vero e per amore di verità va detto correttamente, in riferimento particolare all’intero suolo americano, che l’oscuramento ne prevedeva comunque una precisa risonanza su tutto il territorio nazionale degli USA, anche se in minoranza d’oscuramento per quegli Stati fuori dalla fascia segnalata di maggior impatto. Oscuramento comunque visibile, seppur in minoranza d’intensità energetica, anche per i luoghi aldifuori del centro del fenomeno. Kim Jong-un, non va dimenticato che è un Capricorno nato l’8 Gennaio: momento esatto in cui sta transitando sulla sua testa per la terza volta Plutone..!!, oppure agisce di sua spontaneità volontà, come il mondo sta credendo..”in-formato” da certa manovalanza giornalistica..!! Kim Jong-un ogni tanto infatti alza la testa (o sembra solo che lo faccia..!!), e, apparendo l’uomo più assurdo e violento del mondo agli occhi dell’intera opinione pubblica, inorridita dalle dichiarazioni di guerra di questo nordcoreano, lancia qualche missile, dichiarato come nucleare, contro il parere dell’Onu in generale e di Trump in particolare, che fa l’offeso e lo denuncia alla pubblica opinione come un pazzo dinamitardo: una escalation per ora solo retorica tra USA, la Nord Corea ed anche la Russia di Putin (Bilancia anch’esso come la Cina..) sta lì a guardare..! In questo modo, ampiamente consolidato negli anni, si “preparano” gli alleati storici e i loro popoli, obbligandoli all’approvazione coatta, per una nuova guerra che verrà vista, come tutte le altre, come un intervento dei buoni americani, salvatori disinteressati dei valori del mondo, agendo come cavaliere senza macchia e senza paura contro tutti quei cattivoni, gli altri, nati in ogni dove sulla superficie del pianeta, tranne che in America, evidentemente..!! L’America settentrionale, peraltro scorpionica inevitabilmente, per aver chiara la motivazione originale, si formò sostanzialmente dai reietti dalle patrie galere Inglesi e Francesi raccolti prevalentemente in colonie lungo le coste atlantiche. Le zone centrali erano, infatti, abitate dai pellerossa, così chiamati dagli europei per la loro abitudine di tingersi il volto durante le guerre. Scopo delle colonie inglesi era ricavare risorse per la madrepatria e ciò portò allo sviluppo di una fiorente attività economica. Ma secondariamente, i nuovi insediamenti servirono anche a risolvere i conflitti religiosi che affliggevano la Gran Bretagna: chi rifiutava la Chiesa anglicana, come i “puritani calvinisti”, era costretto ad emigrare e con loro emigravano ogni sorta di personaggi, che, come oggi, nell’invasione africana che stiamo subendo, venivano liberati, anche allora, dai ferri con cui erano imprigionati da anni nelle loro patrie galere, soprattutto veri e propri galeotti pronti a tutto. Così si è formata l’America del Nord e, a ben vedere, il sogno americano sembra proprio essere sempre più una chimera..che una realtà perseguibile onestamente in un paese pronto a sbranarsi tra loro..in guerre fratricide e faide razziali ancora in atto..!!

Non del tutto da scartare, nel controllo massonico, la questione climatica: in relazione all’Eclissi disastrosa che certamente era conosciuta da sempre (come la prossima del 2024..) si è preparato, comunque con intervento chimicamente preventivato di geoingegneria, dal quale non si sfugge s’intende, un preciso evento taumaturgicamente significante: si sacrifica parte della popolazione per salvare la propria leadership…In ogni caso è impensabile che questi eventi siano di origine naturale: non lo sono, in nessuna parte del mondo e le conseguenze di questo uso, indemoniato di certe attività chimicamente controllabili, certamente si rivolgerà contro l’Uomo al punto che non potrà più controllarne a suo piacimento il ritmo. Decidete voi la realtà che più vi aggrada e datevi una risposta corretta…senza lasciarvi influenzare, però, dai vostri pregiudizi: controllate i fatti.

Detta questa precisazione doverosa, bisogna dire che, come vi ho registrato questa serie di eventi distruttivi, quasi a confermare la negatività della natura dell’Eclisse e quindi a confermare ulteriormente la Regola della tradizione, non posso non sottolineare però anche la stramilionaria vincita della fortunatissima signora M. Wanczyk, che ha sbancato, è il caso di dirlo, la lotteria “Powerball” vincendo ben 758,7 milioni di dollari: il biglietto vincente è stato staccato in Massachussetts, Stato Americano questo, presente nel range del corridoio dell’Ombra lunare.

Quindi non solo eventi traumatici ma anche eventi fortunati sono in essere nell’animo di una valutazione di una Eclisse..La Tradizione astrologica in questo senso, in chiave pro-positiva cioè, non ne parla minimamente: l’eclisse è solo un prdotto di sventura..!! So già che la risposta di certi ambienti, peraltro sempre la stessa da anni, dice che nessuno può confernare l’incidenza eventuale dell’eclisse nella vincita milionaria..: come se avessero prove “fisicamente riscontrabili” dell’incidenza distruttiva..!! E lo dico anche se, ad esempio, morisse o cadesse da ruolo di Presidente il buon Trump…!! Ovvero le prove potrebbero essere efficaci solamente qualora il dramma avvenisse nell’ambito dei 25 giorni successivi all’eclise (Range non fisso dei 40 giorni -15 antecedenti e 25 successivi- che la mia Scuola ha stabilito come regola in applicazione della durata dell’eclisse non su scala annuale, come vuole la Tradizione, ma su scale giornaliera come già spiegato nella Scuola), certamente non nei 2 anni e mezzo successivi, decisamente troppo esposti alla lunghezza del range temporale che in se può benissimo prevedere altre circostanze astrologiche di rilievo che non l’eclisse di 2 anni prima.. Detto questo voglio ancora rimarcare però come questa mia sottolineatura, di eventi accaduti tutti successivamente al fenomeno dell’eclisse, soprattutto per quelli drammatici, sia lontana dal’esibizionismo solo formale degli eccessi dei cosiddetti catastrofisti, e soprattutto non ha alcun valore predittivo, ne previsionale in quanto non ne ho espresso alcun parere, ne valutativo ne di altro genere, in precedenza, come si può ben evincere dalla stesura della 1^ parte di questo articolo. Mentre è bene relazionarvi attentamente sul fatto che in quella prima parte (dove descrivo al meglio la mia innovazione regolamentare, dandone i valori numerici delle coordinate lati-longitudinali: vedi articolo) viene impressa, diciamo con efficacia interpretativa, la mia definizione precisa della CONTRO-REGOLA, se mi consentite, in relazione all’impatto dell’Eclisse: già stabilita, come si può ben leggere anche in altri articoli precedenti, secondo i miei personali parametri, connessi alle ricerche dell’intera “Scuola de ilNadir”, chiaramente divergenti dalle rigide “istruzioni” della Tradizione Classica. Pertanto non c’è alcun vanto catastrofista nel menzionare certi eventi distruttivi, ne di esaltazione distorcente la realtà per atri così fortunati, per alimentare meriti previsionali che non ho, ma sono determinati in quanto dati che confermano la mia regola..e quindi giustamente sottolineati dalla mia attenzione in quanto esempi dimostrativi della concretezza applicativa della mia Contro-regola..Solo ora, quindi, ne ho sottolineato la forte incidenza, come puntuale verifica, in risposta alle mie divergenti deduzioni parametriche sulle coordinate dell’ombra oscurante, le cui conseguenze, secondo la mia regola, non sono prodotte unicamente nell’area circoscritta dall’evento eclittico, come indica la tradizione (che però, fate attenzione, le estende nel tempo..!!) ma si sono espanse nell’intera circonferenza del globo terrestre, non compreso interamente: vedere grafico descrittivo dell’intero corridoio interessato dall’eclisse.

APPROCCIO ASTROLOGICO: DUE DIFFERENTI INCIPIT COSMOLOGICI o I.C.

L’Eclisse americana, quella cioè che si riferisce al maggiore oscuramento visibile avvenuto su Makanda in Illinois possiede un I.C. in Scorpione, mentre l’Eclisse su scala mondiale, in riferiento a Greenwich, ne possiede uno in Aquario: differenza valutativa determinante che dovrà essere applicata in entrambi i casi per avere una corretta valutazione dell’evento in chiave strettamente astrologica utile ad evidenziare quali siano i valori, in termini di Segno, di Ascendente, di Luna, di Nadir, di Meciocielo, che sono posti sotto il potente influsso del raggio eclittico di questo straordinario evento così da poterne ricavare una fonte, autenticamente validata di riferimento, per ogni nostro tema natale in relazione alla Casa o alle Case dove l’eclisse si configura: unica modalità corretta per fare una analisi seria del nostro tema messo in relazione “sinastrica” con i due Temi dell’eclisse. Ora grazie a questo I.C.P. scorpionico mi sorge di raccontarvi una storia particolare che mi lega ad una persona di famiglia a cui ero molto legato, mio zio americano, che sostituì in qualche modo il decesso prematuro di mio padre. Zio americano di nome e di fatto che essendo nato a Philadelphia, ed essendosi sposato in Italia, con la sorella di mia madre dopo la guerra, si stabilì definitivamente a Napoli dove era di stanza la forza Nato a cui era destinato. Con lui passai gran parte della mia adolescenza e giovinezza insegnandomi a giocare, in quelle estati afose, a scacchi: era un giocatore sopraffino per quegl’anni e mi ci vollero 3 estati piene per batterlo la prima volta..dopo una sequela infinita di sconfitte. In una di quelle sere estive, dopo il mare e il divertimento, tra una partita di scacchi e l’altra, mio zio, un po’ melanconicamente, se ne uscì con la storia della sua città natia, Philadelphia, a cui non era più ritornato dopo la guerra, raccontandomi del forte legame degli americani al monumento maggiormente rappresentativo per il loro altissimo spirito di patria, eretto nella sua città: l’ “Independence Hall” , il luogo in cui fu firmata la Dichiarazione d’Indipendenza. Fin qui nulla di eccezionale, ma sentite poi che mi dice, sapendo dei miei interessi esoterici e astrologici che diceva, da buon ameri”k”ano col Kappa, non avere ne capo ne coda. Devi sapere, dice, che quel monumento, l’Orologio della Torre eretto nella piazza, era talmente considerato importante (come anche la “Campana della Libertà”) che fu stampato sul versante posteriore della banconota dei 100 Dollari, che davanti presentava l’immagine di di Benjamin Franklin (che, altra coincidenza strana, nasce al mio stesso grado solare: il 27°Capricorno). Ora dovete sapere che su quell’orologio c’è impressa l’ora esatta della firma della Dichiarazione d’Indipendenza: le 02:21 p.m. (le 14 e 21) a vedere la posizione delle lancette “scolpite” sulla banconota. Meglio di così si muore…: finalmente si sa, direi per certo, il vero Ascendente degli Stati Uniti d’America che risulta essere all’8° dello Scorpione…!! E così torna tutto.. finalmente…, checché ne dicano i detrattori di questa realtà che nel tempo ho visto confermata in più parti anche da astrologi stranieri come Michael Wolfstar (interessante ricerca di Rishi Giovanni Gatti): l’America si muove scorpione indiscutibilmente, se se ne comprende appieno la sua dinamica storicamente impostata sin dagli inizi. Il simbolo dello Scorpione è l’Aquila, ed essa diventa anche il simbolo della Nazione: l’America regna suprema nei cieli, in tutti i sensi, grazie agli apparati aviatori di cui dispone, sia in ambito civile che, soprattutto, in quello militare: ma anche presentissima nella conquista dei cieli universali tramite i lanci spaziali…L’Aquila americana vola nell’inerspazio galattico tramite la sua agenzia spaziale: la Nasa. Anche in considerazione di questa rilevante “curiosità” del moto astrologico: Il giorno in cui il Sole transita sull’Ascendente coincide con l’inizio di novembre, cioè siamo in Scorpione, quando si è, per inciso istituzionale, nel pieno della campagna elettorale per il rinnovo periodico quadriennale dei rappresentanti politici.

Quando il Sole perfeziona l’aspetto con il Mediocielo, di solito siamo a martedì, il giorno che l’America consacra alle elezioni vere e proprie… Non mi sembra cosa da poco..se si vuole sottolineare l’aspetto della sincronicità come funzione principe dello schema astrologico. L’America, in realtà, si esprime solo di facciata, esteriorizzandone al mondo la versione mascherata sull’asse Gemelli-Sagittario (con presenza di molteplici pianeti) come una nazione libera e indipendente: non a caso nella Dichiarazione di Indipendenza risalta a chiare note impressa la celeberrima frase che dà (ovvero darebbe..!!) l’imprimatur a tutto il mondo americano: “tutti gli uomini sono creati uguali”. Frase che Abramo Lincoln, nel famoso Discorso di Gettysburg,  ricordò con veemenza agli americani affermando che la loro nazione nasce dedicata alla proposizione d’EGUAGLIANZA legata indissolubilmente a quella precisa frase costituente espressa nell’atto della firma del trattato d’Indipendenza dai Padri Costituenti. Se ci regoliamo sugli accadimenti storici valutandoli con il giusto grado di indipendenza intellettuale e culturale però, capiremo che  il vero “intirior” primeggiante degli USA è scorpionico: non ci sono dubbi. Plutone, aldilà che i Classici non lo considerino tra i pianeti consultabili insieme agli altri e due transaturniani, il pianeta della trasformazione, governatore archetipo dello Scorpione, governa quindi l’intera Carta americana e la riprova, semmai mancasse, che l’america sia sostanzialmente una natura scorpionica si può comprensibilmente dedurre dai transiti plutoniani sugli Assi del Tema che coincidono e, sono sempre coincisi, con i più importanti e profondi cambiamenti storici della Nazione americana. Non ci sono dubbi, dicevo, come non ce ne sono, peraltro, sulla data di nascita riferita al giorno della Firma, il 4 luglio 1776, in Granchio quindi, infatti bisogna registrare una occorrenza singolare che conferma la validità della data scelta. Mi sto riferendo cioè alla sincronia, certamente non casuale, che collega il cinquantesimo anniversario della Firma con la morte del secondo e del terzo dei presidenti americani (Thomas Jefferson e John Adams, morti entrambi il 4 luglio del 1826), due figure complementari i cui amichevoli scontri verbali definirono, in essenza, il caratteristico sistema politico americano “a due partiti”: i Repubblicani-Elefantino e i Democratici-Asinello (cfr.la validissima ricerca di G.Gatti).

VALTUTAZIONE ASTROLOGICA DELL’ECLISSE: I.C. SCORPIONICO e I.C. AQUARIANO

Non è il caso che in questa sede mi metta anche ad analizzare il Tema Natale degli Sates (cosa peraltro espletata più volte in varie sedi: vedi articoli sul magazine online del sito “Alchimie”) perchè andrei inevitabilmente fuori dal programma dell’Eclisse, per quanto questa si è chiramente riferita al territorio americano in primis..e senza alcun dubbio. Il messaggio eclittico comunque è chiarissimo e senza precedenti così clamorosamente evidenziato, anche “iconicamente”, dal transito trasversale, relativo al maggior oscuramento, dell’Ombra della Luna sul territorio statunitense: l’America (non tanto il suo attuale Presidente..), e la sua struttura socio-politico-finanziaria e istituzionale, è in odore di crollo verticale. Siamo cioè di fronte all’avviso di garanzia per lo stato americano, lo si capisca o meno, il count down, il conto alla rovescia, è iniziato: l’Universo non inganna..!! Cercheremo di valutare se ci sono risposte in atto o meno a questo avviso di garanzia che ne consentano un controllo adeguato e accettabile e quindi un possibile riscatto prima del finimondo..! Questa è la logica sentenza in relazione ai transiti planetari e cosmologici, accaduti in sequenza a partire dall’eclisse dell’agosto 1999 (quella di fine millennio) tutta incentrata sulla Grande Croce dei segni Fissi (Toro, Leone, Scorpione, Aquario): la stessa Croce assiale presente nel Tema dell’America, che partendo dall’Ascendente in Scorpione, presenta il Mediocielo in Leone, la Luna in Aquario e il Discendente in Toro (al mediocielo di Trump..). Nell’astrologia esoterica, spesso leggo questa dicitura erronea, che invece è giusto trasformare in esoterismo astrologico, voglio ricordare che le tre Croci costruite con i segni Cardinali (Ariete, Granchioo, Bilancia, Capricorno), Fissi (Toro, Leone, Scorpione, Aquario) o Mobili (Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci), sono argomento cardine per comprendere il livello evolutivo e spirituale dell’individuo, così come di una nazione. Quindi il richiamo alla “costellazione”del simbolo è alto, in quanto nel tema dell’Eclisse riverbera in risonanza quello della dinamica della Croce de segni di Fuoco, presente sistematicamente in tutte i temi dell’eclissi di cui a breve parleremo, che come vedremo, non casualmente, tutte incentrate sulla forza energetica del Fuoco, verificandosi le prime due nel mese di Agosto-Leone e la terza in Aprile-Ariete: la prima, quella del 1999, per quello che mi riguarda, dà il senso a tutto il moto eclittico in questione, essendo l’Astrologia la Scienza degli INIZI.., di tutti gli inizi, ne è il perno centrale su cui bisognerà ragionare approfonditamente (vedi articolo in Archivio Nadir: magazine online ALCHIMIE).

Per non parlare poi e a maggior ragione della Stella Fissa Sirio perfettamente congiunta sul Sole della nazione a 13° Granchio (numero altamente esoterico e massonico che ha sentenziato l’elezione del Primo Pontefice Gesuita, l’argentino Bergoglio all’indomani delle “inverosimili” dimissioni dell’attuale “Papa Emerito” J. Ratzinger ancora in perfetta e buona salute all’età di 90 anni suonati, nonostante le dichiarazioni, evidentemente di facciata, di stanchezza e di salute precaria che ne avrebbero deciso l’abbandono pontificale: siamo anche in questo caso davanti ad una precisa forma di esorcizzazione dei simboli..In realtà dal 2013 ci sono 2 Papi in Vaticano: questi sono i fatti..). Voglio ricordare che in astrologia mondana o politica il Discendente, tra l’altro, sta a significare in relazione al Tema di una Nazione, i “nemici dichiarati”…e l’America ne ha da vendere di nemici dichiarati ma anche, come ben sappiamo, il discendente si riferisce ai Partner, come dire, addomesticati o addomesticabili sia un verso che nell’altro: legati da interessi comuni cioè. Secondo voi si può ragionare paritariamente con chi fosse governato da Plutone e dallo Scorpione..? Ora immagino i tanti scorpioni arrabbiarsi, come sempre, non comprendendo che quando si parla di Segni, non si parla di esseri umani: i segni Zodiacali sono archetipi, non uomini e tantomeno Costellazioni, come l’assurda questione della Precessione degli Equinozi, posta sistematicamente pregiudizievolmente dai cosiddetti “scienziati”, continua a ripetere ignorantemente a cantilena. Lo Scorpione come segno appartiene ad ogni Tema Natale, nessuno escluso.., sarà bene rendersene conto una volta per tutte, peraltro come tutti gli altri Segni: come tali i Segni non sono buoni o cattivi, non sono personalizzabili. Sono archetipi. Chiaro?

Dopo questa prima disamina astrologica, collegare sinastricamente l’IC o Incipit Cosmologioco (non “Planetario” perchè si riferisce ad un evento, l’Eclisse, cosmico, non al moto di un pianeta) in Scorpione a 25°26′, dell’Eclisse, eletta su Makanda in Illinois, il punto di maggiore impatto dell’oscurità eclissale, diviene più chiaro per tutti e diviene soprattutto anche taumaturgicamente intuitivo, come questa eclisse sia per intero l’eclisse americana, astrologicamente parlando s’intende. Tema quello dell’IC scorpionico su Makanda che risolve la congiunzione Luna-Sole dell’Eclisse Solare totale in IX^Casa Leone (congiunto però alla cuspide della X^ o Medicielo, in Vergine, quindi valutabile anche nei termini dell’analogia capricorniana) mette in gioco tutti i valori legati a questa precisa configurazione. In chiave mondana la Nona parla di tutte le possibili espansioni filosofico-politico-economiche: combinazioni relative al commercio estero, parla delle colonie, delle linee di comunicazione, della diplomazia, e dell’emigrazione. La X^ Casa invece descrive il Potere supremo, la politica interna, il governo.. Quindi una Eclissi che parla di questi valori mette in discussione tutto l’organigramma politico e finanziario del paese americano, senza se e senza ma. La Nona Casa, la “peregrinationes” nella efficace significanza antica, l’archetipo straniero: l’area che rappresenta l’espansione personale verso nuovi luoghi e nuovi interessi: tempo di lasciar andare parte della sicurezza delle abitudini e di mettersi seriamente alla prova, sperimentandosi in nuove attività con nuove aperture della mente. Non c’è crescita senza cambiamento, anche perchè la cuspide in X^ vuole veder realizzato questo cambiamento che l’America, credetemi, sta già organizzando ai suoi massimi livelli iniziatico-misterici, esotericamente professati, di cui a breve avrete una giusta spiegazione. Ma ora vediamo dove porta la lettura approfondita di questo primo I.C. scorpionico. Se proprio devo dirla tutta, approfondendo appunto la valutazione dell’IC, dato il tema natale di Trump, e di quello americano, anche seguendone i transiti di entrambi nell’arco dei tre anni, l’attuale presidente correrebbe il rischio, serio in realtà, di lasciare questo mondo o comunque di doversi “fermare” per una forte malattia, nonostante la sua concreta “assicurazione vaccinale” di cui sopra: è possibile infatti che Trump si ritrovi, nell’arco di due/tre anni (aldilà delle contaminazioni dell’Eclisse, secondo i miei calcoli), con un improvviso problema di salute inaspettato (attacco cardiaco..: leone all’Ascendente!) che lo porterà in ospedale quindi fuori dello Studio Ovale. Tra le altre probabilità, non dovute all’eclissi, sarà anche abbastanza ragionevole aspettarsi una sua deposizione, sia attraverso i canali ufficiali (cioè per impeachment), o attraverso una rivolta interna a porte chiuse (IC scorpionico). L’I.C. in Scorpione si pone sulla cuspide della IV^Casa di Trump quadrando pienamente tutta la realtà planetaria del suo ascendente leonino alla quale, come vedremo, se proprio devo dirla tutta, si applicherà anche l’intera significanza disarmonica dell’altro I.C. Aquariano, quello del Tema dell’Eclisse Mondiale, domificata su Greenwich, che si oppone, in questo caso, alla leoninità di Trump: questo accumulo di contrarietà energetica, non di poco conto, potrebbe essere e davvero lo sarà, il vero motivo della possible, direi a questo punto probabile, fine di Trump. Ma quest’uomo, voglio ricordarvi, ha un “vaccino” di nascita niente male nelle sue corde “vocali” di cui bisognerà saper valutare bene l’esistenza di un eventuale antidoto ai probabili danni che certamente il presidente dovrà sopportare: e già sta sopportando..!! Danni inequivocabili direi data la battaglia interna, senza risparmio di colpi bassi, agita contro le forze dem della Clinton di certo una Scorpione avvelenata..dopo la dura sconfitta subita alle ultime elezioni cui era sicura vincitrice..!! Trump dovrà di certo sopportare grossi attacchi e grosse crisi istituzionali, se il suo fisico reggerà, potrebbe farcela, perlomeno a non lasciarci la pelle..ma si tratta di un uomo avvezzo a combattere (Marte nel suo tema docet..) pertanto bvenderà cara la pelle.., statene certi! Qualcuno di voi, ancora non stanco di leggermi, potrebbe spazientirsi e dirmi però quale linea di valutazione previsionale bisognerà comprendere come quella valida per decidere cosa possa di fatto accadere..: ora, direi anche correttamente, potrebbe dire, data l’assicurazione vaccinale di cui è dotato sin dalla nascita, per quale motivo la mia critica previsionale sta descrivendo una più che possibile fine di Trump..? Beh risponderei, innanzitutto di calmarsi, perchè in Astrologia, si cammina sistematicamente sugli specchi e muoversi troppo drasticamente, senza ben riflettere, decidendo di getto su ogni simbolismo in essere, può provocare, come spesso davvero provoca, un vero dis-astro..interpretativo: un po’ quello che accade al medico convinto aprioristicamente di una diagnosi a tal punto che smette di cercarne migliori spiegazioni e così per molti altri lavori e spesso s’inganna..! La scienza degli Inizi va presa con le molle altrimenti ci mettiamo un attimo a parlare di qualcas’altro senza neanche essercene resi conto..: i simboli hanno facce ma anche anime a cui dover dare spiegazioni pertinenti.. essendo ancorati, sarà bene rendersene conto, ad una duplice natura che ne spiega il senso: quella conscia e quella inconscia!! Pertanto vi voglio parlare quindi della probabile fine di Trump, così mi capirete meglio, come vero agnello sacrificale dell’America: ecco la mia risposta che, tra l’altro non ho letto su nessuna altra analisi…!! Che vuol dire questa valutazione..? Mi direte..!!

Quale motivazione apporto a questo nuovo incentivo, mi chiederete meravigliati, che ne possa dare una corretta validazione..? 

La risposta, assolutamente dovuta, in questo senso è semplice da un verso, complessa nell’altro: innanzitutto ha una base nelle scritture antiche, nella formazione massonico-esoterica della prima astrologia correlata alle leggi del Tetrabiblos di Tolomeo. Mi sto rioferendo aGlla sapienza esotgerica degli astrologi mesopotamici –ove per astrologo si intende l’esperto di cose celesti in generale, e quindi anche quello che noi chiameremmo più correttamente “astronomo”– erano in grado di prevedere con esattezza il verificarsi di un’eclisse dai loro osservatori. Abbiamo testimonianza della presenza di scuole astronomiche sia nella Babilonia (a Uruk, Ur, Eridu, Larsa, Kutha, Nippur, Babilonia, Borsippa, Sippar e Dilbat) sia in Assiria (ad Aššur, Ninive, Kalhu, Arbela, Kilizi e Karmullissi). L’astrologia mesopotamica era un sapere empirico, ma non si deve cadere nell’errore di pensare che avesse solamente finalità predittive: sappiamo che i babilonesi possedevano conoscenze matematiche avanzate ed erano interessati anche allo studio del funzionamento del cielo. Anche le previsioni astrologiche si configuravano come “scienza”: erano fondate sulle osservazioni astronomiche e sul presupposto che la realtà terrena fosse lo specchio di quella celeste. In questo senso occorre precisare che in età paleobabilonese (2004-1595 a. C.) e mediobabilonese (1595-1155 a. C.) esse erano effettuate sulla base dell’osservazione di singoli fenomeni astronomici. L’oroscopo e il tema natale, e con essi l’idea che il segno zodiacale e la posizione dei pianeti determinino il carattere di un individuo, sono invenzioni caldee ed ellenistiche, cioè successive al 626 a. C. per quello che ci hanno tramandato le scritture disponibili che in realtà, come spesso provo timidamente ma convintamente a sottolineare, lasciano aperti parecchi varchi didattici ancora assolutamente senza vere risposte o meglio senza risposte esaustive. Che le eclissi fossero un segnale nefasto è testimoniato dagli stessi astrologi di corte: Nabû-aḫḫe-eriba racconta che al verificarsi di questi fenomeni celesti un uomo leggeva tutti i rapporti astrologici davanti al re, in un recinto sacro sulla riva del fiume. Nell’Enūma Anu Enlil, testo di riferimento per gli astrologi mesopotamici (sta a significare “I giorni di Anu e Enlil ), registro di fenomeni astronomici risalenti al XVII secolo a.C. scoperto nel 1846 in quella che era la biblioteca di Assurbanipal, re assiro del VII secolo a.C. a Ninive.  Esso riporta fenomeni astronomici e meteorologici, in particolare le fasi del pianeta.Venere, si legge: «Quando Sîn fa un’eclisse, tu devi considerare anche il mese, il giorno, la veglia, il vento, il sentiero e le posizioni che gli astri assumono durante le eclissi, e dopo tu puoi annunciare il presagio in accordo con il mese, il giorno, la veglia, il vento, il sentiero e la stella». In base a tutti questi elementi, si potevano ricavare, spesso e volentieri anche resoconti tra loro discordanti. In ogni caso, l’immagine che abbiamo dal repertorio dell’Enūma Anu Enlil sui condizionamenti perniciosi delle eclissi è quella decisamente nefasta di caduta di Paesi, guerre, carestia, fame, pestilenze, malattia e usurpazioni, ma soprattutto la morte del re (cfr. Pettinato 1998: 179-183).

Beh mi direte che seppur interessante questa scuola di storia astrologica non risponde alla vostra domanda: ci sto arrivando..e rimarrete alllibiti..! Fu così che i sovrani mesopotamici –e in particolare quelli neoassiri– escogitarono uno stratagemma per sfuggire al loro fatale destino. L’idea era di convogliare il presagio nefasto su un’altra persona, un sostituto del re, in maniera tale che il male si rivolgesse contro di lui. Lo sventurato diventava formalmente re per un periodo di cento giorni, ricevendo tutti gli onori derivanti dalla sua carica, mentre il vero sovrano si ritirava in esilio e assumeva il titolo provvisorio di “contadino”.  Un pò la storia-beffa del marchese del Grillo. Il rito della sostituzione del re consisteva in un tentativo di conciliare l’ineluttabilità dei giudizi divini e il volere degli dèi con le esigenze di Stato. L’intento non era quello di ingannare gli dèi, ma piuttosto di permettere loro di realizzare la loro volontà, di portare a termine le decisioni nelle condizioni in cui le avevano prese ma con un altro supporto, vicino il più possibile a quello iniziale, identico anche se materialmente diverso. La logica dello scambio che stava alla base di questo ragionamento era la stessa che regolava i rapporti di credito: se un uomo non era in grado di ripagare un debito, un membro della sua famiglia poteva sostituirsi a lui al servizio del creditore. Complessivamente, ci sono le prove che il rito dello scambio del re si svolse quattro volte sotto il regno di Asarhaddon e almeno una sotto il regno di Assurbanipal (668-627 a. C.).  Quindi tutto questo per dirvi che Trump, inconsapevolmente potrebbe essere stato considerato come il SOSTITUTO DEL RE, l’agnello sacrificale che avrebbe sostituito il Presidente democratico degli USA (che nel su0 caso era la Clinton). Trump, secondo questo rituale antichissimo, ha vinto quelle elezioni del 2016, per far assorbire a lui gli strali nefasti della Eclisse solare americana da poco verificatasi (a cui bisogna collegare la prossima del 2024 in Ariete, ancor più pesante di questa in Leone). Ma in questo caso, seppur la forza esoterica di quel Potere massonico-sionista è accertata, come testimonia la grande conoscenza dei “Rosacroce”, lorsignori potrebbero non aver fatto i calcoli al meglio della conoscenza, non considerando quella mia possibile intuizione: la forte “vaccinazione” immunizzante di Trump alle invasioni barbariche delle Eclissi..! Ne sapremo meglio tra qualche tempo, anche se come ho detto non mi fido affatto delle valutazioni a lunga gittata dei calcoli della antichissima tradizione classica che spostano negli anni, a seconda della durata in minuti dell’oscuramento, ombrale e penombrale la possibilità degli accadimenti nefasti: la formula tolomaica, un minuto=un anno per l’eclissi Solare; un minuto=un  mese per quella Lunare.

Dopo questa spiegazione, spero interessante, riprendiamo il ragionamento sull’I.C. scorpionico.  Nel tema dell’I.C. scorpionico, come potete vedere nello splendido grafico redatto dalla abilità della nostra Furmiglieri, quello cioè maggiormente riferito all’Eclisse sullo Stato Americano e quindi al suo coinvolgimento nella valutazione del suo crollo, svetta chiaramente ed indiscutibilmente un Grande Trigono di fuoco, sia nei Segni che nelle Case, quindi un segno inequivocabile di potenza, di magnificenza, di grandeur, direbbero i francesi, su cui, invitandovi a riflettere con la giusta ponderazione, vi darò la mia personale valutazione. Il Grande Trigono di Fuoco, da ritenersi PURO,  quando si anima sia nei segni che nelle case, quindi in grado di armonizzare al massimo le frequenze vibratorie messe in atto dalla sua figurazione geometrica, esprime inequivocabilmente un’energia radiante, entusiasta che attraverso la luce porta colore e calore al mondo: rappresentandone al gradino più elevato l’elevazione dello spirito, la grande fede in se stessi e l’onestà sia essa pratica che intellettuale. Rimanendo sui piani concreti, quelli cosiddetti umani, terreni, questo trigono vede realizzarsi gli obiettivi, creativamente preparati -Leone-, quelli che si formano sulla forza e sulla aggressività -Ariete- e quelli che sintetizzano la progettualità intellettivo-filosofica -Sagittario-. Pertanto, con questa importantissima configurazione armonica, inscritta nell’intelaiatura del Cielo di nascita dell’Incipit Cosmologico (o I.C.) dell’Eclisse di Makanda, cioè quella maggiormente oscurante il territorio americano, tra l’altro imperniata per intero sulla circolarità ignea sia di Segni che di Case, gli Stati Uniti d’America, quelli Trumpiani voglio dire, per ora, si salverebbero.., peraltro non coinvolti direttamente nell’energia dell’eclissi riguardante maggiormente, semmai, il crollo del vero Potere dominante da secoli e non quello appena subentrato di Trump. Pertanto inizierà il lento ma inesorabile e decisivo crollo, legato  alla figura sotterranea, occulta dello schema scorpionico, legato inequivocabilmente alle imperanti logge massonico-sioniste dei Lubavitch (ramificazione dell’ebraismo chassidico, o chassidismo: quest’ultimo un movimento ebraico di massa nato tra gli ebrei ashkenaziti, che ebrei non sono, slavi-ukrainici nel XVIII secolo) e con loro il crollo di tutti i seguaci affiliati, cioè a dire, di coloro, ministri, presidenti, religiosi, editori, bancari ecc.. legati mani e piedi, a questa organizzazione secolare criminale ashkenazita (origine ukraino-nazista..) che, semmai legati allo Scorpione come la Clinton, di certo affogheranno nel loro stesso sangue.. !

Peraltro un altro grande segnale di questa probabile decadenza delle logge massoniche al Potere dell’impero anglo-americano occidentale deriverebbe di certo dalla piena opposizione tra il moto plutonico attualmente circa a 18°/20° Capricorno con il Plutone americano radix a 27°33′ Capricorno..che si opporrà con esattezza sin dal 2021/22 per ben 4 anni..consecutivi..!!

Ora la scelta che rimane a Trump per utilizzare al meglio, durante il quadriennio del suo mandato, l’energia ignea di questo Grande Trigono, legato com’è al Leone ascendente, unica capace di trasformare e battere la frequenza del concretismo egoico della logica del Potere, in quella sublimante dell’intuizione dell’IO spiritualizzato e trascendente, per proporre un governo legato all’onestà e alla ricerca della giustizia giusta per il suo popolo.. L’ambivalenza inscritta nel simbolismo di questo aspetto magnificente, che questo importantissimo Grande Trigono propone nelle sue corde, stando alla traduzione dell’antichissimo simbolo in esso rappresentato, consiste nella possibile scelta tra il poter accedere finalmente ad una visione altamente spirituale o rimanere ancorati ad una visione materialistico-demagogica che lo porterebbe al declino insieme alla predestinata fine delle autorità ashkenazite.., rappresentate dalle forze economiche e finanziarie delle famiglie dominanti come i Rothschild, i Rockfeller, i Morgan, i Soros, ecc.ecc.. C’è quindi la possibilità da un verso di raggiungere la vetta dell’illuminazione attivando la forza del trigono da chi vuole veramente il bene del proprio popolo oppure, se mal consigliati, al contempo mantenendo intatto la logica del mantenimento dello status quo, ritenuto già valido, agendone, magari, la facile scaltrezza e la superficiale forma di ottenimento dell’obiettivo, che di certo è oscurante la vista vera, perseguendo il fine “basso” e involuto. C’è inscritta, quindi, in quel Grande Trigono di Fuoco, la via di una salvezza spirituale, quella che serve ad una nazione che vuole dominare il mondo dall’alto della sua competenza e capacità legittimata dai valori etici e morali non più corrompibili che potrebbe evitare, se attivata, il crollo dell’Impero americano quello legato alle valenze del proprio popolo e non certo quello dissonante dalla legalità oggi presente in tutti i governi occidentali legati alle forze massonico-gesuite ashkenazite..!!

La figura da immolare, al sacro altare dell’Eclisse, per questi figuri, falsi ebrei della finanza mondiale, a tutt’oggi, nonostante la sconfitta della loro rappresentante alle ultime elezioni, ancorati come sono al controllo dei poteri mondiali, è chiaramente Trump, ma bisogna dire, stando alla mia valutazione, non so quanto partecipe a quel loro “ballo”,perverso,  da Leone bagnato da Regulus qual’è, non credo che si presti al gioco del tradimento come hanno fatto molti dei suoi predecessori, altrimenti uccisi sull’altare della Patria: su tutti il democratico J.F.Kennedy, ultimo degli onesti..Trump al dunque è un uomo tutto di un pezzo, nonostante la sua natura gemellina da imprenditore sopraffino che però lo eleva nei giochi di Potere inevitabili a quei livelli, nelle capaci e furbe mascherate da Gemelli, come solo pochi sanno fare..!! Quel Grande Trigono perfettamente inscritto nel cerchio, che mette al culmine della propria emissione energetica proprio la Congiunzione Soli-lunare dell’Eclisse totale di Sole, congiunta a sua volta al Mercurio vergineo, al Mediocielo e a Marte leonini (uno Stellium vero e proprio), a ben vedere, ci sarebbe da dire, come ho letto in qualche valutazione oroscopica (di quelle che te le raccomando…!!) che sembrerebbe espandersi concretamente in un nuovo e più ampio modello planetario, l’Aquilone o Ventaglio, se non si facesse attenzione però che il sestile di Giove, eventuale pianeta testa dell’Aquilone, con la Congiunzione Soli-lunare non si attualizza (8° di orbita sono troppi per un sestile..!), mentre si realizza quello applicante con Marte al grado esatto così come quello separante con Saturno. C’è il Diamante o Aquilone, ma non coinvolge l’Eclisse. Quindi il Tema dell’Eclisse rimane ancorato a quel Grande Trigono e alle sue soluzioni interpretative. che vedono nell’Ariete, il primo segno di fuoco, l’affermazione di se stessi, nel Leone, secondo segno di fuoco, la precisa corrispondenza all’esteriorizzazione di se stessi. e nel Sagittario, terzo segno di fuoco, l’esplicita corrispondenza alla realizzazione di se stessi, il tutto da leggere in chiave mondana, traducendone facilmente il significato del Se riferendolo alla Nazione e non all’individuo.

Chi direbbe, tra i tanti esperti astrologici, con queste realtà astrali in atto, espresse dall’Eclissi Solare che l’America come Nazione ce la possa fare, però, aggiungo, solo per ora, a tirarsi fuori da questo vortice stravolgente..? Beh l’America come nazione e così tutte le nazioni ad essa legate dalla fratellanza universale al progetto comune della libertà e indipendenza dei popoli certamente ce la faranno.. Crolleranno invece tutti i governanti corrotti, i cosiddetti sinistrorsi democratici che più dittatori e traditori di così non possono essere, legati a piene mani al demone del potere criminale, nero e neonazista sionista come si vede anche da noi in Italia.. Mentre se si leggono le innumerevoli valutazioni astrologiche dei più esperti critici politici, giornalisti, ma anche astrologi c’è un totale de profundis..per Trump e la sua America come se quel Grande Trigono non ci fosse..!! Vero è che il diretto referente delle loro valutazioni sostanzialmente è Trump, più che l’America.. considerato, anche esotericamente, come nemico numero uno..!!  Territorio centrale, quello americano, sul quale, probabilmente la mia e poche altre, tra le tante valutazioni astrologiche, si è spostato l’asse dell’evento. Quel Grande Trigono di Fuoco presente, così potentemente, nel tema dell’I.C. dell’Eclisse è, ovvero potrebbe essere, una risposta che non lascia dubbio: dice, senza ombra di dubbio appunto, che gli USA come popolazione si salveranno, alimentando, se lo faranno, proprio quei valori rappresentati dal Trigono in oggetto: Saturno comgiunto al C.G. in I^Casa-Sagittario che trigona Urano in V^Casa-Ariete: entrambi trigonanti il vertice del Grande Trigono in IX^Casa dove si è formata l’Eclisse (congiunzione Sole-Luna) nello Stellium con Mercurio vergineo, con Marte leonino, tutti congiunti al Medicielo in Leone. C’è una tale concentrazione di forze in quell’input trigonale che mi fa credere alla salvezza dell’America giusta e onesta, mentre il quadro dell’Incipit Cosmologico dell’Eclisse, segnato però dalla potenzialità scorpionica, quindi in chiara quadratura all’evento, non sembrerebbe in grado di piegarne la realizzazione positiva, se non la si riferisse agli attuali veri governanti, strutturati come tipica azione scorpionica, giammai leonina, come detto, il sionismo newyorkese della finanza di wall street in mano ai falsi ebrei ashkenaziti come Merry Linch, Goldman Sachs, J.P. Morgan. Leggete l’uso del condizionale perchè l’incipit cosmologico, capiamolo, non è un pianeta, non è un angolo, non è un punto fittizio: esso è una risultante, se si vuole, animica, una signatura astrale, come dico spesso, un vestito cosmologico, e come tale, pervade l’intera frequenza eclittica in oggetto, alterandone di fatto le componenti planetarie e i loro piani oggettivanti, colorandone scorpionicamente le intenzioni realizzative. Quindi forse non riuscirà ad impedire la realizzazione di quel magnifico Grande Trigono Igneo, ma di certo ne inficierà in risonanza la sua energia irradiante, alterandone la potenza vibrazionale: in parole povere ne condizionerà gli eventi mantenedoli negli ambiti scorpionici, non riuscendo a scalfire la soluzione alta, ma sottolineandone, quella più mefistofelica, chiamando alla direzione delle movenze quella governance eterna che si aggancia a tutto il moto massonico, chiaramente impresso ed espresso nel Tema americano, “impressionato” al meglio dall’Ascendente scorpionico come da mia precedente spiegazione ma come detto l’evento si dovrebbe dividere sui veri agenti del Potere rispetto alla figura di Trump, che seppur attuale Presidente, non ha per ora il favore completo della popolazione ancora sottoposta all’obnubilante visione fabianista dei falsi dem. Trump, quindi, l’uomo del risveglio americano e occidentale, potrebbe essere stato usato come paracadute per evitare le insidie della duplice Eclisse totale di Sole che si abbatterà in questo settennato sulle Americhe (2017-2024): del tipo va avanti tu che a me mi viene da ridere..!! Gli fanno vincere le elezioni sperando che gli strali negativizzanti dell’Eclissi colpiscano Trump come attuale presidente in capo..: come dire che la Clinton l’ha lasciato vincere..!! Una ipotesi possibile data la grandissima posta in palio: in questo senso l’I.C. Scorpionico significherebbe al meglio la sua colorazione dell’evento eclittico..!!

IL FATTORE MASSONICO: LA VERITA’ DELLA LOGICA DELL’ECLISSE

Vi voglio parlare, diciamo brevemente, della potenza del tiro di fuoco della Massoneria non per distrarvi dal mio precedente ragionamento ma per meglio capire in quale contesto sociale, ci stiamo muovendo per capire fino in fondo cosa possa accadere. La Massoneria da sempre guarda alle …”stelle” e al risuonante dialogo sui massimi sistemi in esse raccolto: la Massoneria “Mio dio, è piena di stelle!”, proprio come esclama l’astronauta David Bowman quando al termine della sua “Odissea nello Spazio” raggiunge finalmente il misterioso e impenetrabile monolite nero, simbolo del segreto iniziatico per eccellenza, protagonista assoluto dell’intero romanzo di Arthur C. Clarke e dello straordinario film, anticipatore per certi versi, di Stanley Kubrick che ne descrisse, fra le righe della sua pellicola, con puntualità “profetica” l’anno del cambiamento: il 2001. Nel discorso misterico delle Logge la volta stellata, raffigurata in tutte le Sedi del grand’Oriente, non casualmente, rappresenta un preciso richiamo alla “Grande Patria Cosmica” della tradizione egizia, al Macrocosmo della tavola smeraldina, al riflesso dei cieli sulla terra. Il segreto dell’astrologia massonica e la Stella Lucente di Washington, velano un’inconfutabile verità scientifica legata all’evoluzione dell’Uomo ed allo sviluppo delle sue facoltà cerebrali. Per poter comprendere, ancorché parzialmente, il ruolo che la Massoneria, organizzazione di certo non a fini morali,  svolse nella storia statunitense, è opportuno soffermarsi su uno dei primi passaggi della Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America, firmata a Philadelphia, il 4 luglio 1776 che ispira il Cielo di Nascita della Nazione americana.

“We hold these Truths to be self-evident, that all Men are created equal, that they are endowed by their Creator with certain unalienable Rights, that among these are Life, Liberty and the pursuit of Happiness.” . Tradotto “Noi riteniamo che le seguenti verità siano per se stesse evidenti, che tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono stati dotati dal loro Creatore di alcuni diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca della Felicità”.

Di primo accihitto, non si può non cogliere, in tale estratto, un’influenza di uomini che, nel pensare e ratificare questo documento, avevano consacrato totalmente loro stessi alle cause di libertà, uguaglianza e fratellanza. In particolare, la presenza di nove massoni – che manifestarono la loro fedeltà ai valori della Libera Muratorìa – all’interno dei cinquantasei firmatari della Dichiarazione d’indipendenza, determinò la piena armonia del Trinomio massonico con la nuova Repubblica americana, promuovendo altresì una graduale incorporazione dei principi “latomistici” nella cultura del Paese: tutto ciò, evidentemente, dà forma e significato all’Ascendente Scorpionico del Tema e annulla d’un sol colpo qualsiasi altra tendenza valutativa sulla discussione dell’ascendente degli USA, semmai adeguabile ai valori della sua domificazione solare in IX^Casa, settore nel quale si alimenta, grazie al governo di Giove, la spinta all’esplorazione e all’espansione (simboli principali della nazione americana) in chiara analogia con il Sagittario: segno questo, come abbiamo visto, spesso richiamato dagli astrologi come valore ascendente del tema degli States. Per comprenderne appieno, inoltre, il potere attraente, e soprattutto imperante, della forza massonica, così da non considerare frettolosamente folle e inspiegabile la mia analisi, sarà bene che sappiate ulteriormente, aldilà delle tante elucubrazioni sui fatti storici, più o meno realmente accaduti, come le “stimmate” massoniche siano presenti ormai ovunque, soprattutto in quegli ambiti precisi dove si esige il controllo dell’umanità: la Massoneria è nella dinamica planetaria e i suoi simboli, la sua bandiera, hanno “conquistato” il suolo lunare, semmai l’uomo ci avesse messo piede..,  assieme ai primi uomini sbarcati sul nostro satellite. Ci crediate o meno c’è certezza che sia stato l’astronauta Buzz Aldrin a portare con sé la bandiera della propria loggia di Clear Lake in Texas, con il motto “Deus Meumque”, bandiera in seguito riportata sulla Terra e deposta con una cerimonia rituale nel quartier generale, Temple House, del Rito Scozzese a Washington D.C.; in quella occasione la loggia texana di Buzz Aldrin, loggia che in suo onore assunse la denominazione di “Loggia della Tranquillità 2000” (dal Mare della Tranquillità in cui era avvenuto il primo allunaggio umano), rivendicò la propria giurisdizione sulla Luna in nome della Massoneria Universale. MI sono spiegato..o devo ancora addentrarmi maggiormente nella spiegazione di questa conoscenza..del Potere Parallelo..? Peraltro, verità questa inconfutabile,  presente nelle effige del dollaro con l’occhio preveggente sulla Piramide, aldilà del fatto che l’uomo sia andato o meno sulla Luna, così a dimostrare come tutta la nostra realtà occidentale fosse inglobata in questa velenosa immersione massonico-sionista di cui non si parla facilmente, avendo mantenuto costante il segreto per anni della presenza perversa della loggia dei Lubavitch, falsi ebrei ashkenaziti insediatisi a NewYork con la complicità di un falso studio sull’ebraismo talmudico: la più grande loggia massonico-ashkenazita presente in ogni angolo del mondo rimasta sempre nascosta agli occhi indiscreti del mondo che non ne conosce minimamente la potenza di fuoco messa in atto da due secoli a questa parte per rimanere stretto nella valutazione storica, altrimenti ben presente sin dai tempi del fraudolento Concilio di Nicea..! La Massoneria impera ovunque, mettiamocelo bene in testa, ogni volta che cerchiamo di valutare il Potere in tutte le sue angolazioni per comprenderne gli scopi reali non quelli di facciata. Già prima del 1717 (anno di fondazione della Gran Loggia di Londra), la vita massonica era attiva in diverse parti del mondo. A confermare la crescente presenza massonica nell’area americana fu proprio Benjamin Franklin. che venne iniziato alla Massoneria nel 1731, ricoprendo successivamente, il ruolo di Gran Maestro Provinciale della Pennsylvania nel 1734 e, soprattutto, adoperandosi fattivamente per la pubblicazione della prima edizione delle Costituzioni di Anderson nelle colonie, avvenuta nel 1734. La Massoneria, come in Europa, ha dato 14 presidenti alla Nazione americana.

Pertanto senza che descrivo tutta la storia della Massoneria in America e nel resto del mondo, sarà bene prenderne atto, in funzione di queste informazioni che vi sto proponendo, valide sia per coloro che ne sono completamente all’asciutto, sia per chi proprio si oppone di credere all’esistenza di un governo parallelo così potente, così subdolamente invasivo che Trump nella sua campagna elettorale ha definito DEEP STATE: certi fatti, se si riescono ad analizzare concretamente con gli occhi, dico io, “pineali”, risulteranno incontestabilmente autentici, soprattutto quando si ha a che fare con le forze di Potere, a qualsiasi livello lo si giudichi, che sanno gestirne la totale complessità, abituate come sono da millenni a vendere prodotti falsi e drogati, spacciandoli per verità inamovibili sia esse storiche o scientifiche e perchè no, anche religiose: sta a tutti noi, alla nostra capacità di “fare pensiero”, il saper comprendere cosa ci sia veramente, cosa voglia significare, tutto questo raggiro ben descritto, tra i tanti simboli fraudolenti di questo Potere, da quel famoso appuntamento danzante: il “Ballo delle Debuttande”..!! Quell’evento mondano cioè tradizionalmente legato all’ingresso in società delle ragazze in età di maturità, che affonda le proprie radici nelle consuetudini delle classi nobiliari europee…!! Perchè, secondo voi, sono nate queste forme di manifestazioni settarie, assolutamente separatorie della verità e dell’essenza dell’uomo, distinto “freddamente” in ruoli preconfezionati da scale sociali differenti, ancora oggi che siamo ormai nel terzo millennio: la spocchiosa differenza tra nobile e plebeo (termini questi ancora, eufemisticamente…accettabili), sussiste a piene mani nelle false società segrete.., peraltro portate avanti ancora oggi, che al contempo ci dicono di “ospitare”, contrasto dei contrasti (tutto di natura plutonica, quindi non assistenziale..!!) quei poveri del mondo, così impoverendo anche noi..?

Consapevole massonicamente, quindi astrologicamente, della pericolosità dei tempi che avrebbe dovuto affrontare in questi ultimi 30 anni (peraltro come in realtà ha sempre agito anche nelle precedenti guerre mondiali e in quelle, cosiddette d’indipendenza, avvenute sul suolo americano), la Potenza americana, seppur giovane come Nazione, presente dal 1750 circa, non a caso seguita a braccetto dal moto di Plutone, e ufficialmente nata nel 1776. quindi da un quarto di millennio (250 anni..) di certo ha applicato, sia nel passato, sia in epoca più moderna (ci metterei in questo anche l’assassinio di J.F. Kennedy, di chiaro stampo massonico..!) le necessarie contromisure per agire al meglio le condizioni del suo Potere, abilitate dai riti massonico-esoterici descritti negli antichi libri di esoterismo magico e dai compendi di alta scuola astrologica (vedi Rosacroce): si può certamente pensare come già da tempo, l’Elite americana, ma anche quella europea, gran parte sua alleata come l’inghilterra docet (centro unico mondiale delle logge legate al 33esimo grado della massoneria: il più alto di tutti..!), abbia messo in atto le contromisure esorcizzanti questo lungo periodo contraente le sue potenzialità energetiche che inevitabilmente le si ritorcerebbero contro, destabilazzando la sua centralità, politico-economica e finanziaria, nello scacchiere internazionale: la Cina (Indipendente dal 1 Ottobre del 1949: Bilancia..) è dietro l’angolo, sarà libera dall’opposizione di Urano tra qualche tempo e dal quadrato plutonico che ne ha superato già da parecchi mesi i suoi gradi, e soffia già infatti sul collo dei Presidenti Americani già da tempo ormai ed ora dovrà trattare con Trump..che da bravo Gemelli saprà contrattare con il neo Presidente cinese Xi-Jimping gemelli anch’esso..!

L’astrologia americana, aldilà di quella evoluta culturalmente, presente nei corsi di alcune università, presenta schemi e conoscenze legati alla storia degli indiani e delle tribù indiane, da cui hanno preso, usurpandone non solo i territori e le ricchezze, depredandoli e distruggendoli come razza (quello fu un vero genocidio..di cui nessuno parla..!!), ma anche molte delle loro convinzioni esoteriche e quasi tutte le conoscenze animico-sciamaniche sovradimensionali che applicate alle conoscenze scientifiche d’avanguardia, che sono da sempre alla loro portata grazie alla disponibilità delle continue innovazioni della Scienza, di cui detengono il pieno controllo (insieme ai Gesuiti..), a differenza dell’astrologia occidentale, basata sul cielo e le stelle e sul movimento dei pianeti, l’astrologia dei Pellerossa, prende come punto di partenza la terra, le stagioni, gli animali in quanto forza della natura. L’anno astrologico inizia con la prima Luna dell’inverno in corrispondenza del segno dell’Oca Polare. Le dodici Lune sono simboliche e disegnano un animale su cui presiede lo spirito della stagione: quella astrologia era capace di “sentire” prima di vedere…!!

LA PREVISIONE DELL’ECLISSE DEL 2024

Sin dall’eclisse del 1999 (che ho brevemente descritto in sinastria ai valori americani), come apertura del nuovo millennio che stava per affacciarsi sull’universo umano, proprio in considerazione di questa del 2017 e, come se non bastasse, anche in relazione della prossima del 2024, i cui tragitti, sovrapposti idealmente, disegneranno insieme una Croce proprio sullo Stato Americano, quasi a volerlo cancellare dall’orbeterracqueo, gli astrologi americani, massonicamente correlati, legati al Potere centrale, certamente non sono stati fermi in attesa degli eventi ma di fatto avranno cominciato a creare le condizioni energetiche per accrescere una reale forza esorcizzante l’intero periodo, altamente pericoloso per l’egemonia americana, come le 3 eclissi menzionate (ivi compresa quella dell’agosto 1999), una di seguito all’altra, descrivono senza ombra di dubbio anche valutativamente parlando in quanto sostanzialmente attivate sistematicamente in area di Fuoco, sia esso arietino che leonina. L’America, come spiegato poco sopra, se non vi fosse ancora chiara la presa di possesso mondiale del suo Potere, è chiaramente un paese massonico di prima grandezza: la presenza del simbolo, come detto, è impressa da sempre nella sua moneta di riferimento, il Dollaro, che in questo senso è decisamente parlante, senza che in questa sede mi dilunghi oltre in ulteriori spiegazioni su questa valenza massonica che ho potuto spiegare in parte poco sopra e discuterne in vari articoli, seminari e conferenze in essere nell’archivio de “ilNadir” presente nel suo magazine online “ALCHIMIE”. Un paese massonico, sin dalle prime mosse della sua nascita (i Padri costituenti la Legge Costituzionale), sa come orientarsi quando l’energia universale si mette contro, o perlomeno sa come esorcizzarne l’impatto, che spesso altrimenti sarebbe comunque “disastroso”..: letteralmente dis-astro significa lontano dagli astri.., forse ne capiamo meglio il senso e il significato ora..!! Uso questo termine così violentamente impetuoso perchè non siamo di fronte all’energia isolata di una sola Eclisse, seppur fondamentale come questa in atto nell’agosto scorso, ma bensì ci troviamo immersi, e questa è la novità, in un corridoio temporale eclissale, segnato dai segni di fuoco ma, è bene sottolineare in quel vortice, l’assenza del dinamismo sagittariano più aperto a soluzioni psico-spirituali e filosofiche, che non ad azioni vorticose di forza e aggressività dominanti, tipiche della fase leonina e soprattutto di quella arietina. Corridoio eclissale quindi iniziato nel Agosto (sempre un segno di fuoco all’inizio: il cui significato è facilmente desumibile dall’archetipi arietino-leonini messi al centro dell’intero corridoio.. come referente principale l’intera energia eclittica..!!) del 1999, che sta coinvolgendo gli Stati Uniti colpendoli al “cuore-Leone”, ancor più attivato in questa eclissi del 2017, per terminare con l’episodio finale, in fase Ariete, nell’aprile del 2024, destrutturandone la “testa-Ariete”. Non a caso in questa formula taumaturgica, testè descritta, s’innescano in questi anni una sequela di tragedie, di violenze, di deturpazioni per l’intera umanità che ne hanno sconvolto dal di dentro l’assetto come lo si conosceva: nulla sarà più come prima, infatti, dopo la violenta tragedia delle tragedie quella cioè dell’11 settembre 2001, l’ “attacco”, o presunto tale, alle Torri Gemelle di New York (di cui tra l’altro siamo vicino all’anniversario..!) che la critica astrologica dell’avvenimento pubblicata nel mio sito, in quell’anno fatidico, ne sconfessa l’intera impalcatura descrittiva l’accaduto, lasciata trapelare dalle leve del potere massonico-ashkenazita,  accusandola di complotto contro l’umanità, nonostante l’impensabile azione auto-distruttrice da dover digerire coscientemente: i seguaci dello Chabad Lobavitch sarà bene capire che, seguendo gli ordini malefici descritti nel Talmud dal loro Rebbe, sono i peggiori mostri esistenti nell’inferno che neppure Dante riuscirebbe a trovargli un posto adeguato neanche se fossero immersi nella peggiore merda..(mi scuseranno i lettori..!!), di fatto hanno contro-organizzato  tutto quello orrore per coprire l’America, quella massonica in mano loro s’intende, e le loro successive azioni belliche “contro” le nazioni islamiche, legate alla rivoluzione jaidista, che vogliono attaccare per sottometterle alle loro regole..(basta vedere quelle che ad oggi non hanno alcuna banca dei Rothschild per sapere quali saranno i loro obiettivi da colpire)..!! Tragedia organizzata a tavolino quella, ormai è cosa certa, aldilà delle finte verità raccontate in questi 15 anni dai media internazionali, tutti spalmati, a sedere all’in su, alle logiche fraudolente del potere economico imperante. Quel crollo, fu il segnale, secondo la governance politica del momento, che poi è la stessa di oggi, dello scoppio ufficiale della guerra tra mondo occidentale e falso mondo mediorientale dell’integralismo islamico, creato ad arte dai cosiddetti “Signori del crimine assistito”: creano il nemico fittizio come Al Quaida e l’Isis…per consentire di massacrare le popolazioni inermi incolpando questi falsi forsennati presi nelle galere e nelle strade e trasformati in leader islamici sanguinari..!! Così hanno intortato i fatti, che il tema astrale in quell’11 settembre del 2001 ne scopre le malefatte, senza paura di smentita, agito dalla logica plutonica di base: inventano dall’inizio i fatti e così li hanno continuato a “leggerli”, con la compiacenza del giornalismo corrotto, perfino con la creazione di un falso giornale, la CNN, connesso ai rivoluzionari di Bin Laden,  convincendo le popolazioni occidentali, inebetite dalle televisioni, di essere sotto attacco del potere islamico, così giustificando i loro interventi bellici, (quelli americani-sionisti) su quelle nazioni incolpate di quel massacro..che non hanno mai compiuto..!! Così hanno iniziato ad imperversare in tutto l’occidente con lo stato attuale di drammi, di morti, di uccisioni, di violenze, di attentati vigliacchi fatti a ripetizione.. nelle città europee, nelle nazioni mussulmane, dove c’è sempre, chissà come, cresciuto dal nulla, un rappresentante islamico, infoiato e perverso, che tra l’altro regolarmente e, soprattutto disattentamente, lascia i suoi documenti per essere riconosciuto dalle forze dell’ordine..!! Scemo inoltre..!

A tal proposito, voglio ricordarvi quel medesimo incidente aereo, quello autenticamente accaduto, voglio dire, dell’areo militare che si schiantò, deflagrandosi contro l’Empire State Building, circa una settantina di anni fa: in parallelo del crollo delle Torri. Per farvi comprendere come la realtà delle cose fu clamorosamente diversa, sappiate che la struttura dell’Empire State Building limitò la diffusione dell’incendio, che venne spento dopo circa un’ora, e nonostante lo squarcio di sei metri, le normali attività lavorative ripresero già il lunedì successivo, quattro giorni dopo. Dopo tre mesi il danno fu completamente riparato con un costo di circa 1 milione di dollari dell’epoca. Quel giorno, era 28 luglio del 1945, in pieno Leone (segno in quadratura con il Tema americano..) per dirla tutta, fu scritto che le persone per la strada pensarono a un attacco dei giapponesi, gli unici rimasti a combattere nel Pacifico gli Stati Uniti alla fine della Seconda guerra mondiale. L’Empire State Building, va ricordato, è uno dei simboli di New York, fino alla costruzione delle Torri Gemelle, è stato anche il palazzo più alto della città ed è uno dei più famosi grattacieli di New York e del mondo, si disse, non so quanto pretestuosamente anche in quel caso, che “venne colpito per errore” da un aereo dell’aeronautica militare degli Stati Uniti, schiantandosi tra il settantottesimo e il settantanovesimo piano. Nell’incidente morirono il pilota dell’aereo e altre tredici persone: errore invece causato dalla nebbia..(nella mia valutazione astrologica vidi netta la presenza, in quella mattina di 70 anni fà, della congiunzione di Plutone al Sole..che in realtà, come descrissi nel mio vecchio articolo, non collimava con le dichiarazioni di nebbia del disastro aereo, che astrologicamente avrebbero voluto in quella congiunzione Nettuno che quella mattina era al trigono di Marte entrambi sestili alla congiunzione Sole-Plutone però..!!)..!! Perlomeno così le agenzie di stampa descrissero l’accaduto, senza che si alimentassero i fantasmi che invece sono saliti alla cronaca, nel caso delle Torri, come gli attori principali del disastro, inutile nasconderlo, che fu di proporzioni bibliche. Così descrisse molto efficacemente, ma non proprio lungimirante, lasciando aperta la ferita di chi fosse il vero colpevole, la collega L. Poggiani in relazione al Crollo delle Torri:…” in questa vera e propria guerra, il terrorismo mostra di conoscere molto bene i simboli più rappresentativi del “nemico” che vuole combattere e sconfiggere: con le Torri Gemelle, ad esempio, si colpiva quello che è da sempre considerato il “cuore” del commercio, di una città, di una Nazione, del Mondo intero ma anche, con due Torri che svettano a sfidare il cielo (non dimentichiamo che per lungo tempo il WTC è stato il complesso architettonico più alto del mondo), un simbolo dell’arroganza dell’uomo che vuole competere con Dio e che pertanto è destinato a crollare miseramente, come la Torre di Babele…”. Interessante pezzo giornalistico ma poco efficace come valutazione astrologica dell’evento: sta di fatto che tutto l’impianto terroristico delle Torri fu creato ad arte dalla regia massonico ashkenazita di cui nessuno ne parla con coerenza di causa…per alimentare questo quindicennio di paura nel mondo che evidentemente vogliono cambiare a loro favore questi neonazisti travestiti da falsi ebrei..!!

Bin Laden, l’efferato assassinio, uscito dall’uovo di colombo improvvisamente, mai visto in diretta televisiva, terrorista saudita, fondamentalista islamico sunnita, fondatore e leader di al-Qāʿida, la più nota organizzazione terroristica internazionale, attiva a partire dalla fine del XX secolo, di stampo jihadista, responsabile appunto degli attentati dell’11 settembre contro gli Stati Uniti d’America e numerosi altri attacchi con “vittime di massa” contro obiettivi civili e militari. Ucciso il 1 maggio del 2011 in un conflitto a fuoco all’interno di un complesso residenziale ad Abbottabad, in Pakistan, da componenti del DEVGRU (noto originariamente come SEAL Team Six) degli Stati Uniti e da agenti CIA nel corso di un’operazione segreta ordinata dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama. In seguito al perdurare del pericolo eclittico e della forza dell’impatto, studiato a perfezione negli ambienti massoni, questa governance, “morto” Bin Laden (se si vuole la stessa CIA è perfettamente implicata: ma ci sono di certo altre organizzazioni..!!), crea dal suo cappello magico, l’ISIS, e sale l’orrore delle guerre di religione: l’islam contro il cristianesimo e l’ebraismo in una guerra senza fine e chiaramente senza fini autentici..!! Nasce l’ISIS, quindi, una nuova organizzazione jihadista salafita attiva in Siria e Iraq, dove controlla militarmente un ampio territorio. Il suo capo, Abu Bakr al-Baghdadi, nel giugno 2014 ha proclamato la nascita di un califfato, o Stato Islamico, nei territori caduti sotto il suo controllo in un’area compresa tra la Siria nord-orientale e l’Iraq occidentale: così senza nessun precedente, nasce dal nulla un nuovo nemico americano che bisognerà combattere..e annientare…!! Comincia così l’ennesima Guerra organizzata “a tavolino”, vengono creati ad arte i nuovi “mostri” da abbattere (vedi Assad, il presidente della Siria) che, come Gheddafi, trucidato dal prurito delirante di certa massoneria nera (di cui Napolitano sembra essere un rappresentante, neanche di secondo piano..), viene sbattuto in prima pagina come il nemico numero uno da travolgere ed arrestare perchè, lui è l’unico attentatore della pace e della libertà dei popoli, anche degli stessi siriani che, scapperebbero inorriditi da tanto terrore, dal loro stesso paese messo a ferro e fuoco dagli interventi della Nato (sempre con la scusa di copertura di salvatori della patria…!!) dove chi muore, in realtà lo fa per un motivo preciso: esorcizzare la sete di sangue del corridoio eclittico..!! Ne più ne meno come è scritto in ognuno di quei loro libri deliranti, cosiddetti “sacri”.., Bibbia compresa. QUESTA LO SI CAPISCA O MENO  è LA LEGGE DI QUESTI “SIGNORI DELL’OLOCAUSTO”: si versa sangue “giusto” per placare le ire “mefistofeliche” ..degli Ingiusti, dei corrotti, devoti al demone loro padrone e signore!! Per inciso, così per riflettere: una motivazione più che plausibile di queste vessazioni gratuite agite contro nazioni assolutamente innocenti dei fatti accreditategli, consiste nel fatto che le banche Siriane siano tra i pochissimi istituti finanziari rimasti liberi dalla pressione e dalla morsa dei Rothschild.. Le uccisioni, le incursioni gratuite continuano e nuovi mostri sono pronti ad essere presentati al grande pubblico: truman show..!!

Se tutta questa organizzazione bellica rappresentasse realmente quello che i media regolarmente continuano a propinarci come realtà autentica dei fatti in ogni tg o in ogni giornale, quello cioè che hanno da sempre presentato e continuano a farlo puntualmente, come peraltro tutta la storia che siamo stati “abituati” a leggere e a “studiare” sui libri di scuola.. si evincerebbero due cose fondamentali: innanzitutto in primis si dovrebbe comprendere come questi Signori dell’Elite massonico-sionista occidentale, al comando da sempre in ogni operazione che si riferisca alla pace e alla ricerca di un cosiddetto ordine mondiale (come lo stesso Napolitano definì in un suo intervento alla tv di stato), non siano mai stati capaci di risolvere certe questioni, non abbiano trovato mai le soluzioni adatte per risolvere certe questioni ormai millenarie insanguinate da secoli, nonostante le miliardi di parole dette al vento.., fra migliaia d’incontri, o pseudo tali, di “pace” e di fratellanza dichiarata tra ministri e capi di stato, papi e cardinali esposti, semmai siamo arrivati, figuriamoci, all’assurdo deformante, tutto plutonico, della “guerra di pace”, per risolvere le continue ed assillanti diatribe presenti su ogni fronte nazionale sia politiche, sia economiche, sia religiose, in quanto sono duemila anni, per rimanere ancorati sulla nascita di Cristo, come cambio di rotta del conteggio secolare, che combattono sempre le stesse guerre, che si nutrono sempre dello stesso sangue…! La seconda, non meno importante della prima: in nessuna “Realtà”, fosse piccola, media o grande, che sappia un minimo di economia aziendale, viene mantenuto in piedi un organigramma che fallisse sistematicamente i suoi obiettivi anche perchè, tra l’altro, quei continui fallimenti consentirebbero al “Mercato”, fagocitante il debole, di stravolgerla ed inglobarla. E’ legge..!! Come mai nessuno interviene per cambiare rotta dopo mille anni di errori..?

QUESTI SIGNORI IN DUEMILA ANNI NON HANNO MAI TROVATO LA SOLUZIONE AGLI EVENTI CHE DICONO DI VOLER RISOLVERE: SECONDO VOI E’ UN CASO O UNA SCELTA…?

Queste motivazioni fanno comprendere in realtà che le mie sottolineature, tutt’altro che folli, siano coerentemente valide e non campate in aria: si mantiene viva solo la squadra che vince e per questo non si cambia…!! In quella malsana gestione del potere non c’è competizione, c’è solo una piramide secolare (anche nel simbolo…peraltro) dove chi è assiso in alto, nella stanza dei bottoni, non sarà mai sostituito: non c’è alcuna forma di democrazia, ne di meritocrazia: lì c’è la “nobiltà” delle Debuttande…tutte di “sangue blù” che in realtà è nero, il più nero che c’è..: non muiono mai.., mi verrebbe da dire !!! Realtà incontestabile questa che sto descrivendo, senza pietà, da dove, sembra ormai chiaro, per questi signorotti accecati dal loro dio (forse per questo ne adorano un occhio solo..!!), non si possa più uscire, non voglio dire con dignità, certamente compromessa, ma almeno con quel minimo di ravveduto rispetto per la consistenza della realtà dell’Uomo, di qualsiasi Razza, Colore, Religione, Politica estrazione sociale sia, consentendo il ritorno alla sua vera ed essenziale formazione “divina”..originale, il giardino dell’Eden perduto, il suo santo “Graal”, non presente solamente in alcuni (come vogliono farci credere in tutti i modi..!!) ma esistente in ogni essere umano.

Quindi, tornando alla valutazione astrologica dell’eclisse, sbagliando le mie deduzioni storico-massonico sull’egemonia del Potere (cosa questa possibile: nessuno è perfetto soprattutto quando si ha a che fare con la storia del mondo…di cui certamente non abbiamo la lettura corretta a disposizione); se le notizie, quindi, di tutte queste nefandezze perpetrate in questi anni e nei secoli scorsi fossero, non “drogate” dal Potere stesso, ma autenticamente rilevanti, quindi accadute e subite come i media ci hanno raccontato, ma non escogitate ad arte, come forme esorcizzanti l’eventuale dis-astro statunitense da offrire in olocausto al demone, allora per gli Stati Uniti veramente si dovrebbe parlare di liberazione dal giogo di certe forze islamiste, tutte contro l’occidente: Quindi nessun crollo del loro Potere egemonico causato dal procedere dell’eclisse. Ma così non è, statene certi: il sionismo ashkenazita è il vero colpevole di tutta questa escalation mortale senza fine dove c’è sempre un macellamento di persone innocenti, bambini, donne ed anziani inermi falcidiati da guerre senza senso, semmai una guerra possa avere mai un senso..!! SONO LORO I COLPEVOLIO SENZA SE E SENZA MA: anche a causa del falcidiante transito di Plutone in Capricorno iniziato all’indomani dell’ennesima crisi finanziaria americana del 2007, anch’essa direi controllata dalle leve di QUEL FALSO POTERE DI ORIGINE EBRAICA che ebreo non è .!! Anche in questo sono falsi nonostante le acconciature da veri seguaci della religione ebraica.. Loro sono fedeli del Talmud come vuole il loro signore e padrone il Rebbe dei Lubavitch deceduto alla fine del secolo scorso..che tra le sue ire ha attaccato il popolo italiano definendolo bugiardo come Pinocchio (nomen omen direi.., chissà da chi viene la predica..!!) che, secondo quel criminale, apparentemente coperto dal vestito rabbinico, sarebbe il nostro vero simbolo, dimentico però che si è insediato a Roma nel 1987, se ben ricordo, in una zona tra le più belle della mia città eterna..di certo non appartenente a loro.., falsi ebrei !! SONO LORO I VERI COLPEVOLI E LO DICE PROPRIO IL TRANSITO DI PLUTONE SUL PLUTONE DELL’AMERICA..! Pertanto, come ho provato a spiegare, è perlomeno inimmaginabile che l’ “in-formazione massonica” dell’intera classe dirigente di quel paese e direi, senza tema di smentita, di tutta la governance europea, non si fosse mossa per tempo.., preparata adeguatamente per affrontare questa nemesi cosmologica di proporzioni inimmaginabili, agendo sulle antiche conoscenze, financo sciamaniche, che sono state tramandate da generazioni in generazioni, mantenute segrete e secretate ai non adepti, come regola templare docet. Ma seppur non posso non riconoscere la certa preparazione astrologica, perlomeno quella legata alle antiche scritture, siano esse sumere, egiziane, babilonesi, ed ebraiche, voglio dire, ovvero voglio credere ancora, che potrebbe comunque “essere troppo tardi” per attivare una giusta risposta alla enorme potenzialità distruttiva dell’evento eclittico in essere, dato il suo prolungamento in risonanza energetica nei prossimi 7 anni, che grazie alla vittoria di Trump in qualche modo ha reso più complicato potersi difendere adeguatamente dall’onda tsunamica che in questi prossimi anni cadrà sulle loro teste, avendo rinviato di almeno 3 anni la loro preparazione in risposta alla pericolosità dell’evento cosmologico in preparazione. Quindi non hanno tanto tempo per preparare una risposta efficace che li renda ancora potenti nel loro ruolo dominante, nonostante l’accertata competenza della massoneria americana, presente pesantemente in ogni ganglio dell’amministrazione politico-governativa: l’ultima risposta che si possono riservare consisterebbe nell’organizzazione di una clamorosa delittuosa circostanza che coinvolgesse tutto il mondo occidentale che la loro cultura odia sin dal nazismo..come si legge bene nelle scritture malthusiane! l’Universo ha le sue leve..e su questo concetto c’è poco da rimestare.. Un pò come dire che il Diavolo fa le pentole..ma non i coperchi..!!

Si dovrebbe comprendere, senza tema di smentita, che questa governance massonica di base, se non si fosse attivata adeguatamente, come è stata abituata a fare nei secoli, dovrà di fatto allora temere la tremenda energia esplosiva, riunita nelle evoluzioni “infuocate” delle tre Eclissi, che si abbatterà, come Croce visibile, e inconfondibilmente destabilizzante, sull’interezza del territorio americano. America, lo voglio dire con chiarezza estrema, che manterrà la sua leadership ancora intatta (anche se si cominceranno a sentire i primi contraccolpi..in questi anni) almeno fino al 2024, dove la Croce oscurante della Terza Eclisse (Tesi: la prima del 1999; Antitesi: l’attuale seconda del 2017; Sintesi: la terza del 2024…tutte nel segno del Fuoco..!) si abbatterà sul suo territorio come, si può chiaramente dedurre dalla precisa descrizione dell’evento, anche da qualsiasi neofita, che si esplica simbolicamente come una Croce cancellante l’intera porzione di territorio americano..!! Ma, state tranquilli, soprattutto gli americani, questi signori hanno fatto le cose per benino: collaborano con loro da sempre i Gesuiti, seppur divisi nei campi specifici di arruolamento.. e “approvvigionamento” delle “reclute”..!! Si sa, la storia del potere spirituale e del potere temporale, una generale metodologia per approfittarsi della povera gente nei secoli. Peraltro al comando del mondo ci sono sempre stati un Re e un Papa…o no?

In America, la Massoneria sionista, gli ashkenazi ukraino-nazisti, i Gesuiti fabianisti, le consorterie dei Regnanti con a capo assoluto l’infelice saga dei Windsor, come già specificato, giammai inglesi ma tedeschi di origine sassone, bisogna dire, tutti in perfetta sintonia dei rispettivi ruoli, date le moltitudini di guerre sanguinarie organizzate in tutti questi secoli, sostanzialmente tutte agite per motivi, perlomeno apparenti, di odio religioso di fondo (guerre inutili e senza alcuna risoluzione positiva, ne in presenza ne in prospettiva, se non le catastrofiche morti a ripetizione non solo di militari ma soprattutto di civili: donne, vecchi e bambini..), ragiona da millenni proprio come le antiche ritualità delle tribù indiane, degli Atzechi e dei Maya che sacrificavano, direi barbaramente, financo i bambini per “ingraziarsi” gli dei…!! Ma in loro c’era una forma, seppur terrifica, di spiritualismo naturale, direi animale, non in senso dispregiativo s’intende, che nella dinamica massonica scompare nelle spire demoniaco-sataniste da cui sono avvolti, plutonicamente demonizzata com’è nel verso solo mortale del pianeta..!

Immagino che molti rimarranno scioccati da questo mio personale ragionamento ma tant’è..: dimostrato vieppiù anche dall’analisi dell’I:C. a 12°48′ dell’Aquario riferito all’Eclissi Solare totale, domificata su Greenwich in relazione al mondo e non al territorio americano. Come sempre confermo i miei spunti dipendono sistematicamente dalle valutazioni astrologiche che sono capace di tradurre simbolicamente al meglio delle mie capacità, non da intuizioni campate in aria senza capo ne coda.., seppur comprendo come, per la cosiddetta scienza ufficiale, sia tramite il compendio astrologico che senza, le mie valutazioni, come quelle di qualsiasi studioso delle cosiddette  “parascienze”, sono irrilevanti sul piano scientifico, qualsiasi prova portassi a conferma, in quanto derivante dalla sintassi astrologica..!! Si tratta di riflettere bene, sforzandosi di aprire bene i nostri canali cerebrali, per comprendere, superando lo sbarramento ipnotico, deformante le vere verità, dei loro asset giornalistici (Nettuno in Pesci al quadrato sistemico con il Saturno in Sagittario di questi anni appena passati), simile alla cortina aereosolica della manipolazione climatica nella geoingegneria delle scie chimiche, che, ci si creda o meno, sono davanti ai nostri occhi ogni giorno.., proprio come certe realtà che oggettivamente e puntualmente si sono verificate, di certo non casualmente: una di queste, se ci si riflette bene, consiste proprio nell’elezione di Trump al posto della esteriormente gettonatissima Clinton…!! Trump è chiaramente in linea perfetta con l’eclisse, anche in relazione all’I.C. aquariano (che si pone in opposizione ai suoi valori leonini), e quale miglior forma di esorcizzazione degli eventi disastrosi in arrivo, se non la morte (o la destituzione alla Berlusconi.. per intenderci: morte politica comunque..!!) del proprio presidente, immolato sull’altare del mantenimento ab aeternum della “Patria Cosmica”: quella massonica, soprattutto se ritenuto anarchicamente “folle” e soprattutto “Repubblicano”, inteso come partito avverso all’Elite americana, “Democratica”..! Beh come tesi è suggestiva certamente: far vincere Trump per demolirlo definitivamente attraendosi tutti i mali dell’eclissi in arrivo..!! No non direi proprio che le cose siano andate in questo modo, anzi direi l’esatto contrario la cui verità vedremo meglio agire durante il quadriennio di comando di Trump, se riuscirà a rimanere indenne da attacchi proditori e vigliacchi organizzati da questi scellerati sionisti, finanzieri alla fine del percorso secolare, che sanno, invece, di aver perso l’appuntamento con la storia..!! Ora forse potrete meglio comprendere il motivo di quella “strana” e inattesa vittoria elettorale: non a caso scrissi e intitolai il mio articolo previsionale, pochi giorni prima dell’evento elettorale:” E, se vincesse Trump…!!”. Faccio presente che non c’era un tabloid, un giornale, una agenzia che lo dava vincente..La Clinton era superiore in tutto.. Eppure all’ultimo, stando ai calcoli elettorali, l’ha spuntata Trump, anche se la Clinton, va detto, ha perso di pochissimo..: ma anche questa conta dei voti non sembrò del tutto regolare con la presenza di quel Plutone sul periodo elettorale..novembrino.., forse Trump avrebbe vinto più largamente.. Qualcosa significherà pure questa vittoria al rush finale: il colpo di coda di Trump…o no? Colpo di coda credibile e autentico o colpo di cosa indotto..? Ha vinto il duttile e “furbo” Gemelli Trump, o si tratta di un grande bluff..vinto dal solo che lo poteva vincere ..? Cioè la “perdente” Hillary Clinton..(che detto tra noi, secondo la conta di alcuni tabloid democratici, sembra aver ricevuto più voti di Trump..!!).. !! Il bluff è un’arte autentica a qualsiasi livello lo si faccia, e lo Scorpione è l’archetipo che meglio rappresenta questa dinamica doppia, che non coinvolge il Gemelli direttamente, principio dominante del doppio, solo perchè ne rimane una parte nascosta e segreta agli occhi indiscreti di chi osserva, ragion per cui la Clinton ne era certamente a conoscenza ed ha giocato al gatto col topo mantenendosi in perfetto ed imperscrutabile silenzio in attesa degli eventi..: pronta a perdere per vincere, come qualsiasi bluff promuove al dunque degli eventi, quando le carte si dovranno scoprire sul tavolo…!! Secondo i critici psicopatici, quindi, tutti demonizzati dem, a libro paga del demone massonico, Trump, vince le elezioni novembrine per essere immolato come vittima sacrificale al potere universale, per ben due motivi presenti in entrambi gli I.C. redatti sull’eclisse. Il primo “patriottico” così che l’eclisse non si abbatta sulla Nazione ma si estenda sui gradi ascendentali del Presidente non a caso gli stessi dell’eclisse, il secondo, meno patriottico, per salvare, la Clinton, la sua rivale politica, dall’energia del “corridoio dell’eclissi di fuoco” che invece si abbatterà su di lui..divenuto “Re per una notte”…!! Dovrebbero ben capire lorsignori, furbi e maldestri che rimarrebbe sempre il dubbio se Trump fosse o meno al di sopra dei loro giochini: informato dei fatti esotericamente in atto, ha escogitato, da autentico Gemelli (esaltazione di Plutone.) una sua possibile reazione: diciamo al di fuori dell’establishment al comando.

Anche l’analisi dell’I.C. Aquariano, sopra pubblicata, conferma al meglio la potenzialità di Trump come vittima più che come carnefice: presentando tutto il suo potenziale leonino in VII^Casa, come detto in “mundana”, è la casa dei nemici, quindi all’Opposizione dell’I.C. Motivo per il quale penso che Trump sia vittima più che carnefice: perchè è il classico personaggio accecato dal suo successo, inizialmente economico, ora politico, rappresentato astrologicamente non solo dal Leone ascendente, ma anche dalla congiunzione alla stella delle stelle Fisse: REGULUS. Tutto torna. Trump vince l’elezione e sembra anche aver convinto molta dell’opinione pubblica mondiale, di estrazione destrorsa (come se oggi ancora contassero certe valutazioni anch’esse drogate per tenere alto il tasso di bellicosità aggressiva tra gli uomini..): ma la vera vincitrice è la Clinton che altrimenti sarebbe stata lei ad essere immolata a cotanta eclissi..!! Scorpione ascendente Scorpione, la Clinton, ha uno Stellium potente proprio in Leone (Saturno, Plutone e Marte: pianeti, questi ultimi due, governatori del segno scorpionico) congiunto al Mediocielo a 5°15′ della Vergine esattamente congiunto al Medicielo dell’ I.C. eclittico, quello scorpionico, anch’esso domificato a 6° Vergine, dove, come nella carta della Clinton, si esalta lo Stellium dell’eclisse di Sole: quindi la Clinton aveva le perfette credenziali per vincere e quindi per essere immolata alla dinamica dell’eclisse: non l’hanno fatta vincere..per salvarla..ovvero, da brava scorpionissima (scorpione ascendente scorpione) qual’è certamente, ha messso in atto la favoletta della rana che descrive il comportamento scorpionico al meglio: ha chiesto un passaggio salvavita a Trump..!! Ora rimane da vedere cosa realmente accadrà tra i due contendenti..: la Clinton se colpirà con il suo puntiglione avvelenato, morirà anch’essa..!! Questa peraltro è la fondamentale logica scorpionica al dunque: si muore ogni volta per rinascere..: e non rinascerà però in quelle vesti…!! Ma al contempo penso che Trump, abbia l’antidoto da quella vaccinazione eclittica preventiva, legata all’opposizione tra il Sole-Gemelli e la Luna-Sagittario, di nascita che le leggi della Regola, financo massonica, di certo non comprendono trattandosi di una mia esclusiva valutazione personale correlata allo stesso principio del valore dell’eclisse che non è necessariamente deducibile come negativo..soprattutto se uno ne vive l’energia iniettata sin dalla nascita come salvavita universale: Trump ne è dotato e forse questa realtà la, pur dotata conoscenza storica degli studi massonici, potrebbero non averla contemplata. Peraltro personalmente non ne ho mai letto alcuna ricerca.. Delle due l’una: o Trump, tronfio com’è di se stesso, convinto delle sue possibilità leonine, ha accettato la sfida inconsapevolmente, pensando di poterla risolvere comunque, oppure vincendo “regolarmente” le elezioni si è assunto in pieno la responsabilità dell’eclisse.., pieno di se caratterialmente come solo un vincente doc sa di essere, non a conoscenza comunque della inconsapevole valenza del valore dell’eclisse di cui sarebbe immunizzato..! A dirla tutta, date le battaglie che ha saputo fare, e soprattutto vincere, Trump, io credo, ha sempre pensato di essere più forte anche degli eventi cosmici: e questo seppur è di certo un errore di esagerata ambizione, deriva però dalla presenza al grado della stella fissa dei regnanti “Regulus” alla congiunzione del suo Ascendente Leone, congiunto inoltre, come se non bastasse, a Marte e il Nodo Nord congiunto al suo Sole. Francamente, come spiegato, è quasi impossibile riuscire a dimostrare.. che l’azione massonica in america non esista, anche per uno come Trump che sa benissimo del potere che questa loggia ashkenazi poggia da sempre sulla nazione americana, avendo contribuito a fondarne certe fondamenta fraudolente come l’uso di una moneta a debito senza alcun controvalore in oro..!! La Massoneria al dunque si serve dell’astrologia da che mondo è mondo..: quindi Trump potrebbe superare l’ostacolo proprio perchè ha in se l’immunità ai vincoli massonici. In ogni caso al dunque potrebbe “vincere” la Massoneria gesuita, se l’azione di Papa Francesco non si fonde con quella politicamente scorretta delle false sette dei Lobavitch certamente anticristiane da qualsiasi punto di vista lo si veda. Plutone in questo senso quadrando Giove nel tema dell’eclisse ne consente un bel ripulisti..: cioè dividerà il grano dalla pula come si suol dire..!! Come feci comprendere in uno dei miei articoli più amati, “De absoluta Potentia”, le forze oscure del Potere, Plutone, sono continuamente in lotta con quelle illuminanti, Giove: mi sembra chiaro che in sede scorpionica Plutone regna incontrastato perchè può usare il suo linguaggio preferito legato agli intrighi e alla frode e quindi quella quadratura, impedisce alla energia del Giove bilancino di emergere come principio di giustizia giusta che verrà rinviata al mittente scorpionico: questo se Papa Francesco fosse descrivibile da quel Giove, ma non credo proprio che quel Papa sia da considerare un cristiano cattolico; il che sta a significare che è dominato da quel Plutone che tra qualche tempo si opporrà al suo Plutone radix designandone la fine:  là dove spradoneggiano da sempre i giochi di potere occulti e occultati.

Con la Nazione americana, con la sua “Elite”, con la bandiera a stelle e striscie, come detto per ora ancora alta sul pennone della Casa Bianca, pronta a sventolare al cielo dei tanti innocenti immolati per essa, anche se, ormai i basamenti del suo Potere, cominciano a scricchiolare, proprio come quel rumore, ancora sordo delle Torri Gemelle ripieganti su se stesse, quasi si volessero mettere in ginocchio davanti al mondo che in qualche modo avevano contribuito a ferire.., un rumore assordante nell’anima e nel cuore delle genti che li morirono a testimonianza di quella duplice anima americana, nera nei versi del potere costituito e bianca in quello delle genti appassionate della libertà e dell’amore tra i popoli in cui regna la positività del Sagittario analogico della sua libido presente in Nona Casa (non all’ascendente), con quella Nazione potremo rivederci al tempo della terza eclisse..la sintesi finale del corridoio temporale..!!

fine 3^parte

Roma 31.08.2017                                Claudio Crespina 

* N.B. Per coloro che volessero approfondire i miei studi sull’argomento, ecco i link dei miei precenti (i più recenti..) articoli sui miei studi sulle Eclissi sia lunari che solari:

1-LA TETRADE: UN’ECLISSI BELLICOSA…OVVERO RESILIENTE..

2-SELENELION: UN’ECLISSI ..DI NUOVA VITA

3-NULLA E’ COME SEMBRA..NEMMENO L’ECLISSI….2^ Parte

4- CAMBIAMENTO EPOCALE: L’ECLISSI 2015 1^parte

 

BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA

-L. Verderame, “Le tavole I-VI della serie astrologica Enūma Anu Enlil”

-L. Verderame “Letteratura dell’antica Mesopotamia”

-W. Lilly “An easie and familiar method whereby to judge the effects depending on eclipse”

kalikaastrologiavedica.wordpress

-loggiagiordanobruno.it

-Astriepsiche.it

Riguardo L'autore

Redazione Il Nadir

Il dr. Claudio Crespina, astrologo, filosofo, counselor psicologico-comportamentale e ricercatore nasce sotto il segno del Capricorno a Roma, una città così significativa e simbolicamente attraente, per i suoi continui richiami storici ed esoterici che credo superfluo e inutilmente ripetitivo spiegarne la grandezza e l’importanza.

Esplorazione Zodiacale

Dirette Live

Magazine Alchimie

Monitoraggio Astrologico

Astroanarchicamente Parlando

Scopri la sezione Video