Blog

SIAMO IN GUERRA ....

COME ANTICIPATO PIU' VOLTE DAL MIO ARTICOLO SULL'INGRESSO DI URANO IN TORO DEL 2018, IN CUI HO AMPIAMENTE SEGNALATO PREVENTIVAMENTE L'ATTUALE DERIVA DRAMMATICA MONDIALE, COLLEGANDOLA AL RITMO SENSUALMENTE INFERNALE DI QUEL TANGO INSANGUINATO CHE, CON IL SUO VORTICE INCALZANTE DAI RITMI SEMPRE PIU' CALDI E SINUOSI E, SE DA UN VERSO COMINCIA AD ANIMARE LA FORZA DELLA SENSUALITA' DEI CORPI E DELLE ANIME, DALL'ALTRO, COME LE STORIE DI DOLORE E DI TRADIMENTO CHE SONO INTRISE NELLE SUE NOTE ANTICHE, SCATENA LE REAZIONI VIOLENTE DI CHI SENTE DI SUBIRE I PESANTI TORTI, LE INDEGNE UMILIAZIONI PER CERTI COMPORTAMENTI INADEGUATI E..TUTTO, COME OGNI STORIA D'ONORE E DI VALORI, FINISCE NEL SANGUE..!!

ORA FORSE SI SARA' MEGLIO COMPRESO LA METAFORA TANGHERA SU CUI AVEVO FATTO LEVA GIA' DA DUE ANNI FA...CHE LA PRESENZA PREMONITIVA NELCIELO DI FINE LUGLIO DI QUEL QUADRATO A "T", CHE VI HO SEGNALATO, NE CONFERMA TUTTO IL POTENZIALE ESPLOSIVO DEL MOMENTO. UN'ENERGIA ESPLOSIVA RACCOLTA IN QUEL QUADRATO A T CHE STA AGITANDO TUTTE LE COSCIENZE IN GIOCO, STRETTE TRA LORO IN UNA MORZA VIOLENTA CHE NON DA' RESPIRO: IL GLOBALISMO "FINTATO" DA EX COMUNISMO "BUONISTA" (PER I RESIDUI COGLIONI CHE ANCORA CI CREDONO. !), UN GIUSTIZIALISMO VIGLIACCO E ILLEGALE USATO CONTRO IL SOVRANISMO DELLE NAZIONI LIBERE..E INDIPENDENTI PER RENDERLE SCHIAVE E SOGGIOGATE..STRITOLATE DALL'ABBRACCIO PUTRIDO DELL'IDRA, IL DEMONE TETRAGONO, FIRMA DEL TRISTO GLOBALISMO MASSONICO SIONISTA, AGGRAPPATOSI AL CONTROLLO DI UN LIVIDO MARXISMO CINESE, ABBONDANTEMENTE ESTINTO, CONDIZIONANTE OGNI FORMA DI LIBERTA' E D'INDIPENDENZA DEI POPOLI SOVRANI, CHE, QUEL RITMO SINUOSO E VELENOSO DI UN TANGO STRUGGENTE E PERVERSO, PROVA A VAMPIRIZZARNE L'ANIMA, CREANDO E FORMANDO IN PROVETTE DA LOBORATORIO I PROPRI SEGUACI PEDOSATANISTI, TRANSUMANISTI INDEMONIATI CHE VOGLIONO DISTRUGGERE OGNI FORMA DI UMANITA' NORMALIZZANTE PER LA LORO SETE DI POTERE ANCESTRALIZZATO NATO NELLE SPIRE DEL LORO INFERNO..

Leggi tutto: SIAMO IN GUERRA ....

QUEL PONTE CHE GRIDA VENDETTA..

LA FORZA DELL'ANALSI ASTROLOGICA COME PRECISO RIFERIMENTO PER UN'INDAGINE OBIETTIVA, SUPER PARTES DIREI (CHE NON PARTEGGIA A PRIORI PER NESSUNO..!), REGOLATA COM'E' SU DATI E CALCOLI PRECISI CHE NON LASCIANO SPAZIO, SE BEN INTERPRETATI, A SPIEGAZIONI FUMOSE, A CONTORSIONI DEDUTTIVE, PRIVE DI FONDAMENTO, FACILMENTE ATTACCABILI DAGLI ASTROLOGI DI VALORE, QUALORA IL RISULTATO ANALITICO FOSSE DELIBERATAMENTE ALTERATO NEI CONTENUTI, COME INVECE FANNO COSTANTEMENTE I COSIDDETTI "ESPERTI POLITOLIGI", SIANO ESSI TECNICI CONSUMATI CHE AFFABULATORI DI MESTIERE, CHE OBBEDISCONO SOPRATTUTTO A CHI LI FINANZIA PIUTTOSTO CHE ALLA CONOSCENZA OBIETTIVA DEI FATTI..!!  

UNICA SCIENZA VERA, L'ASTROLOGIA (DA NON CONFONDERE CON L'ASTRO-MANZIA..DEL PATETICO APPROCCIO DELL'OROSCOPIA SEGNO-SOLARE..!), NON MI STANCHERO' MAI DI SOTTOLINEARLO, UTILE A FAR COMPRENDERE L'INTERA CONFIGURAZIONE PSICOFISICA DELLA REALTA' CIRCOSTANTE SIA ESSA RIFERITA ALL'INDIVIDUO E ALLA SUA VITA CHE AGLI ACCADIMENTI POLITICO-ECONOMICI, SOCIALI, CULTURALI, ARTISTICI DELL'INTERA SOCIETA' UMANA E MONDIALE. LA PREROGATIVA DETERMINANTE PER OTTENERE LA VERITA' PREVISIONE ASTROLOGICA STA TUTTA NELLA ESATTA CONOSCENZA DEI PARAMETRI SPAZIO-TEMPORALI DI NASCITA DELLA PERSONA COME DELL'EVENTO E LA COMPROVATA PREPARAZIONE DIDATTICO-VALUTATIVA E PROFESSIONALE DELL'ANALISTA ASTROLOGO.

Leggi tutto: QUEL PONTE CHE GRIDA VENDETTA..

UN SOLSTIZIO SCORPIONICO NEL 2019

COME MORTIFICARE UN MOMENTO SACRO E UNIVERSALE : IL SOLSTIZIO D'INVERNO..!!

L'ASFISSIA CONOSCITIVA DEL SOLSTIZIO D'INVERNO RIPETUTA IN OGNI SITO, IN OGNI PAGINA WEB IN QUESTO PERIODO, SEMPRE CON LA STESSA ANONIMA SINFONIA TONALE.. COME SE OGNI ANNO QUESTO STRAORDINARIO MOMENTO FOSSE UGUALE A SE STESSO...!!

E SEMMAI LO FOSSE PER LA LOGICA ASTRONOMICA (REGNO DEL NOMOS) CERTAMENTE NON LO E' PER QUELLA ASTROLOGICA (REGNO INDISCUSSO DEL LOGOS) CHE SI ANIMA VIBRANDO IN OGNI SUA MANIFESTAZIONE DEL SUO VERBO SPECIFICO, IL LOGOS APPUNTO, OGNI QUAL VOLTA SOTTOLINEA UN PUNTO PRECISO DEL MOTO APPARENTE SOLARE CHE NE LIBERA LA VALENZA NEL TONO UNICO DEL MOMENTO IRRIPETIBILE e SIGNIFICATIVAMENTE COSMICO DI QUEL TRANSITO SOLARE IMPRESSO IN QUELL'ISTANTE (le 04:21 del 22 Dicembre) ALLA MASSIMA DISTANZA AL DI SOTTO DELL'EQUATORE CELESTE...

Leggi tutto: UN SOLSTIZIO SCORPIONICO NEL 2019

RUTGER HAUER LA MORTE DI PLUTONE...

HO VISTO COSE CHE VOI UMANI NON POTRESTE IMMAGINARE...

Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

E' TEMPO DI MORIRE ....

Destino ha voluto che Rutger Hauer morisse proprio nel 2019, lo stesso anno in cui è ambientato "Blade Runner" e quindi l'anno in cui muore il replicante da lui interpretato...:

VOI CREDETE AL DESTINO..?

Alto, massiccio, occhi azzurri di ghiaccio, quasi un archetipo del puro ariano, Hauer si è sposato due volte; dalla prima moglie ha avuto la figlia Aysha (anche lei attrice) mentre dal 1985 si lega in matrimonio con Ineke, scultrice e pittrice. Del suo lavoro diceva: "Bravo e cattivo ragazzo, eroe o antieroe; non mi importa ciò che interpreto, ogni ruolo ha qualcosa di magico"..

Si è spento a 75 anni Rutger Hauer, l'attore olandese che divenne popolare in tutto il mondo per il ruolo del replicante in "Blade Runner".

Leggi tutto: RUTGER HAUER LA MORTE DI PLUTONE...

PROVE "SINCRONICHE" DI UN TERREMOTO...

«Ormai in quel lido, non altra opera umana si compie che l’ultima; il seppellimento. Non si aggirano tra le rovine se non fossori. E i fossori sono militi, come dopo una battaglia. E fu invero una battaglia quale mai non si raccontò nella storia degli uomini. Una immensa torma di cavalli […] sembrò passare al galoppo, sottoterra, nella fragorosa carica di un minuto. Una bocca di fuoco sparò […] col rombo di cento cannoni in uno, nel cupo silenzio della notte. E il mare si alzò di cinquanta metri, e la terra si abbassò e poi balzò su. E un soffio vastissimo di luce rossa, come un’improvvisa aurora boreale, alitò dal lido opposto; e un astro o più astri si sgretolarono in cielo. Fu una battaglia davvero, ma di Titani, ridesti dal loro sonno millenario in fondo agli abissi, e ritrovatisi in cuore la terribile loro collera primordiale. Ora in quel campo di battaglia, battaglia durata un attimo, dopo quindici giorni si procede all’opera ultima e postuma».

Con queste parole commosse Giovanni Pascoli commemorò nel gennaio 1909 all’Università di Bologna le vittime causate dal terremoto e dal maremoto che il 28 dicembre 1908 avevano devastato entrambe le sponde dello Stretto di Messina.

Fu quella la più grave catastrofe che il giovane Stato italiano si trovò ad affrontare per l’altissimo numero di morti e le distruzioni subite da centinaia di centri abitati. Il suo impatto sulla pubblica opinione fu straordinario e lasciò un’impronta indelebile non solo nella realtà delle aree colpite, ma anche nella coscienza e nella memoria storica del Paese e dell’intera Europa. Al di là dell’emozione suscitata dalle molte migliaia di vittime, questa fama si spiega col fatto che furono distrutte due città importanti come Reggio Calabria e, soprattutto, Messina, che era il capoluogo economico e geografico dello Stretto e il cui porto era d’importanza strategica e commerciale lungo le rotte che collegavano i bacini del Tirreno e del Mediterraneo centrale con il canale di Suez.

Leggi tutto: PROVE "SINCRONICHE" DI UN TERREMOTO...

Naviga verso:

Logica Astrologica 

Ultime dal Blog

THE CLUB

Monitoraggio Personale sul nadir