UNA FORESTA OSCURA: HEI ZHY GOU.

Per chi nasce nel segno dello Scorpione, sicuramente ha un interesse speciale per il mistero, il paranormale, e soprattutto per il viaggio, come esperienza della vita. E quando si parla di misteri irrisolti e luoghi affascinanti, come “La foresta di Hei Zhy Gou”, situata nella provincia del Sichuan (Cina), si comprende quanto poco conosciamo il mondo, e i suoi meravigliosi segreti.

Questa foresta di bambù sembra uscita dalle avventure di Indiana Jones, chissà quale tesoro nasconde!!. Ricorda “il Triangolo delle Bermuda”, per le sue numerose e irrisolte sparizioni, le leggende narrano che si tratti della dimora del grande uccello, e alcuni testimoni “oculari” dicono di aver visto questa creatura, e che abbia le fattezze di un drago, ma con due teste. Si sa che nella mitologia asiatica il drago è un emblema davvero importante e non deve sembrare strano che costoro vi abbiano visto tale creature durante le apparizioni.                         “La foresta senza tempo” è chiamata, e non sempre ha concesso agli avventurieri di penetrare all’interno di essa…Incorniciata da una gola profonda, regolarmente assediata dalla nebbia, la terribile valle della morte dovrebbe riuscire a preservare i suoi misteri ancora a lungo, perchè pare che nessuno ne esca vivo da anni...

La ritroviamo nella classifica dei dieci posti più misteriosi al mondo, e su di essa si trovano davvero pochissime informazioni, in quanto nessuno mai è riuscito nell’impresa di provare a documentarne il fitto mistero che letteralmente la avvolge, o quantomeno a fornirne delle notizie… in quanto i pochi coraggiosi esploratori che vi sono entrati, non ne no sono mai più usciti vivi, e non sono mai stati ritrovati i loro corpi. Infatti chi ha tentato la loro

ricerca, a sua volta è sparito nel nulla per fare la stessa inspiegabile e oscura fine…

E’ nell’oscurità che lo Scorpione “sguazza”, dove in acque torbide non si vede il fondo, nelle profondità oscure e fredde della terra. Dove la morte, non come fine, ma come trasformazione, è solo apparente: la Natura non muore mai, la vita prosegue in livelli profondi e invisibili, nell’Universo nulla si distrugge, così come nulla si crea, ma tutto si trasforma. L’Acqua, l’ombra, l’irrisolto rappresentato dallo Scorpione è infatti quello dell’acqua stagnante delle paludi, apparentemente immobile, in realtà brulicante di attività, un mondo segreto e profondo di vita “altra”.

La foresta di Hei Zhy Gou come istinto di vita, in condizioni ambientali praticamente ostili, l’interesse per il mistero, la capacità di addentrarsi nelle profondità, può condurre lo Scorpione a risolvere i misteri, gli enigmi, i rompicapo e i labirinti.

Sitografia:

-http://www.agendalugano.ch

-http://www.isolaillyon.it

-http://www.astrologiarchetipica.it



LA REDAZIONE ILNADIR

Sara Del Monte

Naviga verso:

Logica Astrologica 

Monitoraggio Personale sul nadir