Gemelli

G E M E L L I   Dal 22/05  al  21/06

NADIR in Gemelli - Zenit in Sagittario - Ascendente in Pesci

 
 
In sanscrito, il segno dei Gemelli, si dice MITHUNAM, che significa l'unione dei principi maschile
 
e femminile. Il vero significato, di questo segno mobile,è nella emanazione della legge primordiale
 
per cui la "Vita promana dall'azione dei contrari". Le opposizioni tra cielo e terra, tra spirito e
 
natura, tra uomo e donna, appunto, tramite la loro azione compensatrice sono all'origine della
 
creazione e della propagazione della vita. Per gli alchimisti, l'operazione ermetica consisteva nell'unire
 
il fratello e la sorella cioè il maschile e il femminile, per questo i Gemelli rappresentano
 
"il primo androgino" o il "primo Adamo"cioè thoyth: essi simboleggiano il principio della fusione delle Energie primordiali
 
positive e ricettive da cui procede ogni concezione sia in senso proprio che figurato. Principio questo,
 
del flusso involutivo della vita universale che opera il contatto delle polarità opposte e risolve la loro tensione
 
e la loro opposizione nell'unità, che rinasce sotto un'altra forma ovvero su un nuovo piano di coscienza.
 
L'energia Gemelli corrisponde alla terza fase del processo creatore, quella del "Figlio" che completa la Trinità
 
principale degli elementi positivi e ricettivi e che discende nella Materia per individualizzarsi nell'essere umano
 
nel quale si rifletterà. Il Mercurio dei Gemelli è l'energia del pensiero, ma il pensiero non è altro che il movimento
 
che si produce nella coscienza attraverso tre modalità: subconscio,conscio, superconscio, dicui Mercurio è
 
l'agente trasmutativo. Come detto il suono si genera in Toro, come prima
 
materializzazione dello spirito, la parola, sua prima figlia, nasce in Gemelli: essa è il suono portatore del
 
Verbo, sua prima incarnazione che nei Gemelli si esalta essendo generalmente ben dotati dal punto
 
di vista dell'espressione verbale. Il segno evidenzia il passaggio dalle manifestazioni subconscie della
 
libido o energia psichica (fase impulso-istinto) a quelle conscie differenziate e poi razionali della libido
 
stessa. (la Vergine poi,va dalla coscienza razionale all'intuitiva; infine il Sagittario esprime il passaggio
 
dalla coscienza intuitiva a quella cosmica, terminando in Pesci con la sublimazione della coscienza in
 
coscienza pura). Il Principio Gemelli rappresenta l'inizio della discesa dello Spirito nella Materia e vi si esprime
 
attraveso l'ispirazione e l'immaginazione creatrice. 
 
Il gemelli trasmentte e trasforma: egli si sente dominato da un'idea che deve
 
assolutamente formulare, quindi mettere in azione. Egli non premedita mai i suoi atti, essi derivano
 
spontaneamente dalle idee che gli vengono a getto continuo, nascendo dal subcosciente,senza che la volontà
 
vi abbia gran parte, anzi si generano sulla spinta istintiva del desiderio. I gemelli sono di una moralità poco
 
convenzionale, in quanto pensano e sentono al di fuori del quadro delle leggi umane. Vanno dritti allo scopo
 
mossi dall'ispirazione momentanea, e si preoccupano poco della legalità dei mezzi che usano: vivono ai margini
 
della legge  per questo possono essere dei geni o dei gran ladroni. Il gemelli in stretto connubio con il mondo
 
dell' "Aldiqua" può sembrare un... santo. Se lo è, rappresenta la santità primitiva, il mistico della natura e attinge
 
al non manifesto, senza sapere quel che vi attinge o come vi attinge. Il gemelli  posseduto dal soffio dell' "aldilà"
 
non è il vero santo che conosce la Luce: non è dominato dall'ispirazione ma è divenuto padrone della propria
 
intuizione, consentendogli il contatto con l'Infinito, non più a sua insaputa nel subcosciente, come nell' gemelli
 
dell' Aldiqua, ma volontariamente grazie alla trasformazione della coscienza in supercoscienza. Non è insomma,
 
più posseduto dal soffio e dalla luce, ma li possiede. Negli involuti ci sono coloro che vivono sulla publica credulità
 
e sono i fanfaroni, i furbastri e i furfanti di ogni risma (mai cattivi però...) emuli di Mercurio fanciullo, che ruba
 
subito nato, i buoi al fratello Apollo. I gemelli evoluti, sono dotati di una grande vitalità che gli consente
 
di restare giovani a lungo, sia come immagine fisica che come pensiero intimo riuscendo ad essere dei veri
 
promotori degli alltri ai quali riescono ad infondere le loro capacità organizzative e intuitive.
 
(cfr M. Senard)
 

NADIR in Gemelli - Zenit in Sagittario - Ascendente in Pesci