Tecnica Astrologica

LA SINCRONICITA' COME DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO ASTROLOGICO

Partendo dall'assunto principe dello schema astrologico di ogni tempo e di ogni epoca: "Ciò che è in basso è come ciò che è in alto. E ciò che è in alto è come ciò che è in basso, per perpetuare il miracolo della Cosa Unica" che, a ben interpretare, riassume in se, senza una precisa competenza, il principio di sincronicità acausale, concetto fondante, in chiave psicoanalitica, a cui si è rivolto Jung nelle sue famose speculazioni psichiche che ne hanno contrassegnato il preciso momento di svolta didattica dal suo originario maestro, colui che è passato alla storia come lo scopritore dell'Inconscio: il Toro Sigmund Freud.

CHE COS'E' VERAMENTE LA SINCRONICITA'

La sincronicità, dicevo tempo fa come assaggio, non è magia, non è una formula magica..!! La sincronicità non ha niente a che vedere con il mondo, volutamente “buio” dell’esoterismo, in cui molti, anche scioccamente, cercano di relegarne il senso e il significato così bollandone la validazione scientifica...!!

Leggi tutto: LA SINCRONICITA' COME DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO ASTROLOGICO

LE COORDINATE DELL'ANIMA: L'ASCENDENTE e L'INCIPIT COSMOLOGICO 2^parte

..."L'uomo si identifica con il ruolo che è costretto a vivere: padre, figlio, padrone, operaio, impiegato, dirigente, professionista, intellettuale, guru, furbo, tonto, forte, debole, manager, ministro, disoccupato, ecc... per ognuno di questi ruoli esistono comportamenti sociali, abbigliamenti, modi di pensare e di esprimersi cui ciascuno si adegua inconsapevolmente. E quindi non siamo mai individui autentici, ma veri e propri imitatori: imitiamo modelli e stereotipi prodotti dalla società in cui viviamo. Persino nei comportamenti più intimi recitiamo in realtà dei ruoli precostituiti, che non si limitano soltanto a comportamenti e ad atteggiamenti convenzionali, ma che penetrano anche all'interno delle nostre convinzioni, dei nostri giudizi, della nostra coscienza. Insomma continuiamo a recitare. 
L'inquinamento della nostra mente è troppo esteso. Bisogna imparare a dire la verità, ma per dire la verità, bisogna essere diventati capaci di conoscere che cos'è la verità e che cos'è la menzogna...soprattutto in se stessi."  G.I. Gurd jieff

CHE COS'E' LA VERITA' e CHE COS'E' LA MENZOGNA...SOPRATTUTTO IN SE STESSI...invita il grande Gurdjieff a comprendere quel velo, spesso pesantemente irretente, quasi fosse l'intrigo ingombrante della tela di un ragno: egli c'invita a districarlo, ad eliminarlo..., semmai, e la cosa non è così ovvia, si arrivasse a comprenderne l'esistenza, presente spesso prorpio di fronte ai nostri occhi.., impeganti sostanzialmente per non..vedere..!!

Leggi tutto: LE COORDINATE DELL'ANIMA: L'ASCENDENTE e L'INCIPIT COSMOLOGICO 2^parte

LE COORDINATE DELL'ANIMA: L'ASCENDENTE e L'INCIPIT COSMOLOGICO 1^parte

LA BREVE, MA INTENSA, CARRELLATA  DEI SEGNI ZODIACALI 2017 E' TERMINATA, COME MOLTISSIMI DI VOI HANNO TESTIMONIATO CON IL LORO PARTECIPE INTERESSE, NEL CORSO DI QUESTI PRIMI GIORNI DI GENNAIO, DANDO SODDISFAZIONE ALLA MIA INNOVATIVA TECNICA DELL'iNCIPIT COSMOLOGICO PLANETARIO (I.C.P.), UTILE A FAR CHIAREZZA PER UNA CERTA FORMA PREVISIONALE DI OROSCOPIA GENERALIZZATA CHE RIMANE CERTAMENTE SECONDARIA A QUALSIASI ALTRA FORMA D'INDAGINE ASTROLOGICA PERSONALE, SENZA ALCUN DUBBIO.

SIAMO GIUNTI QUINDI AL MOMENTO DI SCOPRIRE, OVVERO CHIARIRE, LA DINAMICA DI RIFERIMENTO CHE DOVRA' ESSERE APPLICATA ALL'INCIPIT COSMOLOGICO CALCOLATO SEGNO PER SEGNO PER QUESTO ANNO NUOVO e SOPRATTUTTO IMPARARE AD USARNE LE REGOLE ADEGUATE ALLA SPECIFICA TIPOLOGIA PREVISIONALE IN ATTO IN QUESTA PARTICOLARE ANALISI ASTROLOGICA, CHE IN UN BATTER D'OCCHIO CANCELLA QUELL'OROSCOPIA APPROSSIMATIVA E DEFORMANTE  DEL SEGNO-SOLARE..! UNIFORMANDOSI FINALMENTE A SCHEMI REALI DI TECNICA  ASTROLOGICA, L'USO CORRETTO DELL'I.C. e DELL'I.C.P. CONSEGNA QUESTA INNOVAZIONE DI CERTO AD UN LIVELLO DI DIMENSIONE PREVISIONALE DECISAMENTE PIU' SIGNIFICATIVO, NONOSTANTE LA GENERICITA' DELL'OGGETTO STUDIATO, CHE CONSISTE NELL'INTEREZZA DELL'ANNO CIVILE DAL 1 GENNAIO AL 31 DICEBRE.

Leggi tutto: LE COORDINATE DELL'ANIMA: L'ASCENDENTE e L'INCIPIT COSMOLOGICO 1^parte

ASTROLOGIA CLASSICA e CICLI SOLARI: ANALISI DI UN DUBBIO

ALDILA' DI COME LA SI PENSI SULLA LOGICA ASTROLOGICA E LA SUA SINTASSI, VERAMENTE SI VUOLE CONTINUARE A CREDERE CHE ESISTE DAVVERO UNA CORRELAZIONE TRA STAGIONI CLIMATICHE E SEGNI ZODIACALI...O MAGARI E' GIUNTO IL TEMPO DI GUARDARE IN FACCIA AD UN'ALTRA VERITA' PIU' CONSONA, PIU' ADEGUATA ALLA DINAMICA CELESTE...CHE SOPRATTUTTO NE DIA UNA VALIDA SPIEGAZIONE APPLICABILE A TUTTE LE LATITUDINI DEL GLOBO TERRESTRE..?

PUR CAPENDO L'INSISTENZA DI CERTA ASTROMANZIA A LASCIARE LE COSE COME STANNO PER CONTINUARE A SRADICARE L'UOMO DALLE SUE ORIGINI, EVITANDO CHE SI POSSA COMPRENDERE LA SUA VERA NATURA, MI SEMBRA VENUTO IL MOMENTO, NON PIU' PROCRASTINABILE, DI PROVARE A DIRE LE COSE COME DOVREBBERO ESSERE (nel mio caso, di ri-dire continuamente le cose come stanno...!!), ovvero, PERLOMENO DI PROVARE AD INSINUARE IL SEME DELLA VERITA' NELLE MENTI IPNOTIZZATE DELLA GENTE..(compresi molti operatori del settore che neanche pensano minimamente di porsele certe domande...!!), senza, per questo, dover passare come un insolente saputello che crede, solo lui, di poter possedere la conoscenza della realtà, chiaramente difficile per chiunque, me compreso s'intende, tradurre nelle sue complessità più profonde e nei numerosi meandri addizionabili, ad essa agganciati, di cui nessuno, scienziato preparato o meno che sia, può avere una completa e corretta visione e conoscenza d'insieme. Ma da qualche parte bisognerà pur cominciare se non si vuole rimanere nell'ignoranza più completa, soprattutto quando certe informazioni risultano chiaramente deformanti più che informanti della verità che portano con loro. 

In un certo senso, la tradizione Classica, fondamento inestimabile di studio e punto ineludibile di riferimento sapienziale per chiunque voglia iniziare a studiare l'Astrologia seriamente, sembra non concedere spazi alternativi alla evoluzione scientifica che, come ognuno può constatare, in ogni branca del sapere è in chiaro moto rivoluzionario, mettendo in quelle sedi in evidente discussione financo i mattoni principali su cui la Scienza stessa si è fondata. Scrivo sembra perchè è del tutto evidente che dipende dall'apertura mentale, dall'intelligenza dell'astrologo capirne i limiti e, evitando di sostare millenni sugli scalini, sui fermi immagine dei format culturali prestampati dalle lobby del potere presenti sin dai secoli precristiani, proporne una nuova visione, più adeguata alle nuove intuizioni astronomico-cosmologiche che stano cambiando potentemente la stessa visione del cosmo così come lo si credeva formato: è necessario quindi non sostare, non rimanere fermi su posizioni obsolete e coinvolgenti a realtà cieche,  ma aprire la mente per continuare a costruire quella scala infinita del sapere umano che evidentemente s'innalza fino al cielo...senza sentire, lei di certo, il bisogno di fermarsi, spinta com'è dall'anelito di toccarlo...quel cielo...!!

NULLA RIMANE COM'E': PRINCIPIO PRIMO..I SEGRETI DELLA SFINGE

Leggi tutto: ASTROLOGIA CLASSICA e CICLI SOLARI: ANALISI DI UN DUBBIO

VENERE IN ACQUARIO

La bellezza fulgida di Afrodite rapiva uomini e dei e, non è un caso che una dele sue mirabili rappresentazioni pittoriche è la famosa Venere del Botticelli la quale esce dalle valve di una conchiglia, che nel simbolismo cristiano, fa parte dell'iconografia mariana: la perfezione verginea della Venere-Maria, Madre del Cristo, figlio di Dio.  

Venere entra oggi 7 dicembre, in Acquario, alle ore 15:51, con un I.C.P. IN GEMELLI, è il pianeta che permette di essere attratti dal mondo esterno e quindi di non restare fissati su di sé, ma è anche una Venere comunicativa, (insieme a Mercurio ha il domicilio primario in un segno d’Aria, elemento che ricorda il bisogno vitale di relazionare e scambiare): rappresenta la possibilità di rompere il guscio narcisistico, indispensabile premessa per rivolgere lo sguardo altrove; è la prima esperienza di interazione e seduttività che il neonato sperimenta cercando risposte ed accoglimento che stimolino il desiderio di stare in intimità con un “oggetto” a lui esterno, un viaggio attraverso le emozioni e il libero pensiero, creativo, come l'arte, la moda, il cinema, cercando di essere estremamente disponibile con tutti. Un momento buono, per attività d'èquipe, o insieme ad amicizie. Sentimenti amichevoli per tutti e per tutto, e gli altri potrebbero essere ben felici di racambiare. Questo momento aiuta ad essere più comprensivi, ed espansivi, lasciando da parte l'ego che permette di trattare con gli altri in modo piacevole, leggero, senza aggressività. Per quanto riguarda le relazioni d'amore, nuove o già esistenti, possono essere valutate su un tono di amichevolezza. Quindi potrete tendere piuttosto all'amore libero, incorrete facilmente in amicizie amorose o in sentimenti d'affetto più intelletuali, la tranquillità e la serenità del vivere, è il momento che trova questo incontro di Venere in Acquario.

LA REDAZIONE IL NADIR

07/12/2016

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir