Granchio

G R A N C H I O  dal 22/06  al 22/07

NADIR in Granchio - Zenit in Capricorno - Ascendente in Ariete

In sanscrito il segno del Granchio si dice KARKATAKAM, vuol dire durezza, corazza che è in
 
analogia col guscio protettivo del granchio. In sanscrito lo stesso nome corrisponde anche a
 
serpente, che nel mito, simboleggia sia le tenebre che la prima forma di vita animale; per cui emerge un
 
allusione all'oscurità che è necessaria per ogni germinazione o gestazione ed anche, come principio
 
di rinascita: ogni forma di vita deve soggiornare prima nell'Ade, il mondo nascosto, prima di tornare
 
alla luce (il significato ancestrale del Nadir....che riempie di significato spirituale l'attaccamento solo terreno del Granchio,

IV^CASA, proprio perchè ne condivide lo spazio-tempo nei gradi d'arco che lo sottendono). Il serpente è simbolo della
 
generazione nella materia, nel mondo degli opposti: nella Genesi il mito del serpente è il limite tra
 
bene e male da insegnare ad Adamo e Eva ed è inoltre il segno della vita eterna, della rinascita
 
universale e individuale, grazie alle quali la vita generata nelle tenebre si espande nella luce. Il Granchio
 
appunto, è in analogia col nucleo, con la cellula, con la famiglia, con la patria, in opposizione al
 
Capricorno, che è il culmine del cielo. Si evidenzia nella Luna che è il pianeta della gestazione per
 
antonomasia e della nascita:  l'azione della Luna è determinante in tutti questi processi vitali. Essa mantiene
 
il suo significato originale di Madre di tutte le entità umane manifeste nel Granchio, che, proprio
 
perchè unito alla Luna, ne segue le  sue mutevoli forme o fasi risultando instabile e versatile. La corazza
 
lo attacca alle tradizioni e ai costumi, che sa ereditare tramite il nesso indissolubile della memoria.
 
Questa miscellanea di instabilità e di attaccamento si traduce sia in esitazione che in ostinazione,
 
ambivalenza però, che si unisce nei tipi granchio nel loro proverbiale psichismo: attività del subcosciente
 
che li rende sensibili, istintivi, emotivi e irrazionali, ma anche ispirati. (cfr. M. Senard)

 

NADIR in Granchio - Zenit in Capricorno - Ascendente in Ariete