EQUINOZIO D'AUTUNNO 2012

al sole

Il SOLE è la sorgente della LUCE e del calore e della vita
I suoi raggi oltre a vivificare l'irraggiamento, manifestano le cose esistenti, non solo in quanto le rendno visibili, ma in quanto raffigurano l'estensione del punto principale dell’essenza di vita e misura e dello spazio. Il Sole é al centro del nostro Cielo nel macrocosmo, come il Cuore é al centro del nostro organismo nel microcosmo. 
Il Sole influisce tutto quello che ravviva l'energia spirituale, per questo il Sole si chiama "Occhio del mondo"; la sua luce irradia la conoscenza intellettiva. 
Il Sole-energia in per sé stesso é Intelligenza cosmica {Macrocosmo}e si esprime dal centro del cuore dell'uomo {Microcosmo}, l’energia é la sede genitrice delle nostre facoltà conoscitive. L'azione del Sole nei Solstizi ed Equinozi [raggi solari influenti energie creative e vigoratrici a tutto l'operato esistente sulla Terra], è considerevolmente rinvigorita e ritemprata nel momento in cui il SOLE tocca i punti solstiziali ed equinoziali. Nell'Astrologia, il Sole é il simbolo dell'essere in vita, del calore, dell'amore, del giorno, della luce, dell'autorità, del sesso maschile e di tutto ciò che illumina con la luce.  Ogni influenza dei Segni dello Zodiaco é, per essenza, di origine solare; essa é in realtà energia Solare proiettata, sui Pianeti del Sistema, poi sulla Luna, è riflessa e polarizzata dall'orbita terrestre. (Volpe cfr.)

Il ‘Piano dell'Equatore terrestre’ interseca quello dell’Eclittica lungo un segmento ideale che, meglio noto come linea dei Nodi della Terra, e delimitato da due punti diametralmente opposti, detti Equinozi, (linea equinoziale). I giorni degli Equinozi sono gli unici giorni dell'anno in cui il Sole illumina completamente entrambi gli emisferi terrestri, Boreale e Australe. In tutti gli altri giorni una porzione più o  meno ampia delle Calotte, Artica e Antartica, resta per più giorni o illuminata o in ombra.. La durata del giorno uguale a quella della notte a tutte le latitudini, si verifica non solo il 20/21 Marzo, nell'Equinozio di Primavera, ma anche il 22/23 Settembre, giorno dell'Equinozio d'Autunno..Il termine Equinozio indica anche i due punti della Sfera Celeste nei quali l'Eclittica attraversa l'Equatore Celeste. Oggi.Sabato 22 settembre 2012 alle 14.49, dunque, si celebra il momento in cui la giornata dura 12 ore su tutta la Terra, Poli compresi....Nel 2012 si stima che l'autunno durerà 89 giorni, 20 ore e 23 minuti e che fino all'arrivo dell'inverno, il 21 dicembre prossimo, ogni giorno avremo circa 3 minuti di luce in meno mentre dal 22 dicembre in poi le ore di luce inizieranno piano piano ad aumentare fino alla primavera....
Ciascuno dei due punti d'incontro dell'eclittica con il piano dell'Equatore celeste e anche ciascuno dei due istanti  (praticamente dei due giorni) in cui il sole, percorrendo annualmente l'eclittica  nel suo moto apparente, passa per essi: Equinozio di Primavera 20/21 marzo  sinonimo di 'Anno Tropico', e  Equinozio di Autunno 22/23 settembre: oggi è l'ultimo giorno d'estate nell'emisfero nord, l'ultimo giorno d'inverno nel sud.

Agli EQUINOZI la durata del giorno è uguale alla durata della notte per tutta la Terra.

In astrologia, l’equinozio di primavera è l’inizio del nuovo anno astrologico. autunno inoltrato hyde park86In questo giorno il Sole entra in Ariete. All’equinozio di autunno, invece, il Sole entra in Bilancia. Le configurazioni planetarie al momento degli equinozi hanno una particolare importanza nelle interpretazioni della astrologia mondiale (l’astrologia delle nazioni). L’equinozio di primavera, detto anche punto gamma o punto vernale, avviene a 0 gradi dell’Ariete, mentre l’equinozio d’autunno si ha a 0 gradi della Bilancia. Dal punto di vista astrologico, la simbologia si rapporta alla corrispondenza stagionale della preparazione alla semina: si spegne il Sole all’inizio del ciclo invernale, e la madre Terra si prepara alla fecondazione che la porterà al ciclo primaverile. Ogni segno della tastiera zodiacale ha una sua ragione di esistere, e tutti i segni hanno un compito specifico legato al ritmo biologico della vita. Questo periodo è caratterizzato dall’equilibrio esistente tra giorno e notte che a cavallo del 22/23 settembre si trovano ad avere pari durata.
In questi giorni anche la natura si appresta a mutare: le foglie iniziano ad ingiallire, gli animali si preparano al lungo inverno, e gli uomini celebrano la fine del secondo raccolto dell’anno.In questo momento però anche l’aspetto spirituale è importante. L'equinozio d'autunno rappresenta il raccolto di quanto si è seminato durante la primavera/estate. Allo stesso tempo è un invito ad interiorizzare quanto appreso dalle esperienze fatte. Il modo migliore per approcciarsi a questa "festa"/ cambiamento è quello di ringraziare la natura per quanto ci ha offerto, ponendo fine, contemporaneamente, ai vecchi progetti....

Gli slanci generosi dell’estate sotto il segno del Leone sono ormai terminati, e vengono opportunamente sostituiti da una freddezza che non è esente da considerazioni di comodo. La natura si prepara moralmente ad una nuova vita, eliminando ogni scoria del passato: quasi a voler ripetere questa ciclicità, gli uomini abbandonano le follie goderecce estive e riprendono il loro ritmo all’insegna di un’oculata esistenza. L’equilibrio perfetto tra il giorno e la notte lascia per quell’attimo il Tempo come sospeso prima dell’avvento della stagione del buio. La Terra rivolge lo sguardo in se stessa. Meticolosamente, con grande maestria, la Natura segue questa tendenza  e muta i colori della sua veste che assume toni aranciati, bruni, rossicci, segnali evidenti che la verde linfa si ritrae e acquieta il suo fluire.
In autunno, alla Bilancia spetta il compito di scegliere il seme più adatto per assicurare il raccolto futuro e il terreno migliore cui affidarlo: la metafora, direbbe il grande Troisi, è piuttosto evidente...
Spesso i nati sotto il segno della Bilancia sono accusati di temporeggiamento nelle scelte, ma, considerato sotto questo punto di vista, il loro prender tempo fa parte della meccanica naturale delle cose. La scelta richiede grande sicurezza di gusto, e questo è il motivo per il quale il pianeta Venere, che simboleggia anche l’estetica, ha il proprio domicilio astrologico in questo segno. Altra caratteristica nota è lo spiccato senso di GIUSTIZIA che, secondo il glifo che rappresenta la Bilancia, sta ad indicare esattamente l’imparzialità necessaria per compiere le scelte giuste. Ne consegue un rigore implacabile nell’eliminare quanto potrebbe compromettere il prossimo ciclo vegetativo. Il lucido criterio di scelta e il profondo senso di giustizia non tollerano impulsività: ecco perché è difficile trovare dei nati Bilancia aggressivi. In questo periodo dell’anno, si sono osservate sistematicamente negli anni, contrazioni economiche per i beni di consumo goliardici o effimeri, i soldi vengono spesi per acquisire attrezzature per l’istruzione (semina del sapere).

Il segno della Bilancia determina il superamento del primo emiciclo zodiacale, e affronta il secondo emiciclo dei sei segni rimanenti: infatti, la Bilancia è il jw-zodiac-librasettimo segno. L’equilibrio fra i giorni e le notti è lento, e la notte tende a sopravanzare l’arco diurno: il ciclo vitale, naturale, organico, iniziato con l’Ariete in primavera, giunge a compimento. Nell’equinozio d’autunno è simbolicamente situato il punto mediano dell’equilibrio assoluto tra l’evoluzione e il principio della involuzione: per tale motivo dinamico, abbiamo l’immagine della Bilancia che misura, nei due piatti, i due pesi o le due misure. Inizia il prevalere della forza notturna e spirituale su quella diurna solare ed immanente. Nell’intimo dell’uomo, il simbolo zodiacale è costituito da due elementi che si equilibrano a vicenda: l’etimologia greco - latina del termine richiama l’idea del piatto e persino del letto nuziale, che si estende al significato di generazione e crescita secondo la giusta misura e l’equilibrio delle energie preposte all’espressione affettiva.
Qui inizia nello zodiaco il ciclo involutivo, in cui la vegetazione va verso la morte, la trasformazione, per rigenerarsi in altre forme e sostanze, caratteristiche principali del segno dello Scorpione che segue subito dopo. Qui l’uomo integra il proprio Io con il Tu, scoprendo le leggi della societas, della polis, dell’unione fra due persone, (ed io ho aggiunto anche la logica dell'amicizia come rapporto...tra due e più persone, mentre in Aquario c'è la sede del concetto archetipo dell'Amicizia con l'A maiuscola) ma anche percepisce il proprio destino oltre le barriere del concreto e del fisico, in una dimensione del trascendente che lo condurrà alla morte ed alla trasformazione (Karma) del vitale egocentrico solare, in vitale universale che si concluderà nel segno dei Pesci. La Bilancia, come espressione dell’equilibrio e della giusta misura di tutte le cose, implica la presa di coscienza che abbandona un vecchio modo di essere per andare incontro ad un nuovo modo complementare: la unio, la coniunctio oppositorum nel senso citato da C.G. Jung.

La simbologia stagionale dell’equinozio, dunque, realizza l’unione delle forze, delle immagini e delle persone; unisce le anime, i cuori, i sentimenti o le cognizioni come proiezione dell’unità indipendente in un’altra unità, allo scopo di realizzare il doppio, il due, nel segno dello hyeros gamos, dell’agape, dell’amore. All’insegna di questo amore ci si augura che l’autunno, con il suo equinozio - equilibrio degli opposti, sia foriero di scelte oculate ed equilibrate in campo politico, sociale, economico, nell’ottica di vivere meglio e di rispettare la natura, che con i suoi cicli, ha sempre tanto da insegnarci, nonostante i feroci dubbi che attraversano la mia coscenza in questo anno speciale che i Maya hanno "benedetto" come ANNO DI CONFINE, tra il vissuto e il vivente....  Gli equinozi nelle tradizioni antiche  sono stati celebrati nelle culture di tutto il mondo. Una delle feste di primavera/autunno  più famose era il rituale sacrificale Maya  dalla piramide di Chichen Itza , in Messico (struttura piramidale assolutamente da vedere come uno dei tesori dell'umanità più significativi: consiglio del Nadir) . La piramide principale – nota anche come El Castillo – ha quattro scale che corrono dalla cima al fondo delle facce della piramide, nota per i cruenti sacrifici umani che si svolgevano. Le scale sono costruite con un angolo ben calcolato, che lo fa apparire come un enorme serpente di luce che dal sole scivola giù per le scale nel momento preciso dell’equinozio. La conoscenza degli equinozi e dei solstizi è stata fondamentale anche nello sviluppo di calendari affidabili, di cui i Maya divennero grandi esperti.
 

SIGNIFICATO ASTROLOGICO DELL'EQUINOZIO D'AUTUNNO: Una LUNA "GALATTICA"

I solstizi e gli equinozi, importantissimi passaggi dell’annuale ciclico divenire sulla Terra rappresentano i quattro cardini che sostengono le Quattro Porte che immettono da una stagione all’altra: astrologicamente essi sono legati ai quattro segni della croce cardinale, Ariete equinozio di primavera, Granchio solstizio d’estate, Bilancia equinozio d’autunno, Capricorno solstizio d’inverno e quindi ai quattro elementi fuoco, acqua, aria, terra... Queste quattro fasi che accompagnano e determinano lo scorrere del tempo sulla Terra, si possonoastro 2gw 88 equinozio autunno 12 1560 33834 graficamente rappresentare secondo un’onda regolare che interpreta il fluire del tempo così come noi lo percepiamo. In questo fluire le fasi di luce e di buio si allungano e si accorciano secondo un copione prestabilito sempre uguale a se stesso e al quale la Terra, protagonista principale, si abbandona producendo le trasfomazioni che avvengono nella Natura....Siamo sempre tra le braccia della Grande Croce Cardinale, inutile illudersi, anche se molti astrologi stanno scrivendo che: " quando i primi di ottobre Saturno lascerà definitivamente il segno della Bilancia, i segni cardinali, (Ariete, Capricorno, Cancro, -loro scrivono "Cancro", che è una malattia, io lo chiamo "Granchio" che è l'effige del Segno-, Bilancia) potranno tirare un sospiro di sollievo, e passerà allo Scorpione per circa due anni e mezzo ...". Non c'è errore più evidente nel considerare i transiti come linee fisse di confine, come muri divisori, superati i quali ..siamo salvi: è un modo superficiale di valutare gli eventi, che sono invece in atto (in action...., scimmiottando inglese, come dico, sperando di renderne il movimento).

Un po come un grande Twister, tromba d'aria o tornado, corrisponde ad un violento vortice d'aria altamente distruttiva: è associato quasi sempre a temporali estremamente violenti, (possono percorrere centinaia di chilometri ad altissime velocità e generare venti anche di 500 km/h)., formatosi nei territori semidesertici del texas o dell'arizona, di cui se ne intravedono le grandi possibilità distruttive sin dai primi grafici-meteo ma non se ne capisce con precisione poi la curva dell'andamento...dipendente dalle condizioni atmosferiche e dalla direzione del vento....I transiti sono eventi planetari preparatori i cambiamenti (sopratutto quando sono interessati i Pianeti lenti o lentissimi...) che avverranno poi quando l'aria sembrerà calmarsi, non fosse altro perchè avremo modo di guardare "attentamente" indietro, senza tema di essere travolti da qualche altro vortice, ormai spento e ci accorgeremmo che il nostro palazzo-abitazione-casa-affetto-famiglia-lavoro-salute, insomma tutto quello che riguarda la nostra cosiddetta sicurezza, NON C'E' PIU' ....il limite imposto da Saturno cioè, è crollato, svelto dalle "furie" di Urano prima e da Plutone poi con le conseguenze che nulla è rimasto come era e chi, perchè starvolto nell'intimo, ancora non se ne avvedesse, starebbe ilusoriamente ancora piroettando nel vortice del twister, creato dalla sua mente proiettiva,  ormai irrimediabilmente scossa....!!!  In linea di massima con questo Saturno Scorpionico si dovrebbe assistere al red rationem bancario-politico (settori scorpionici per eccellenza...) preparato dalla necessità-giustizia del Saturno bilancino: ecco perchè NULLA E' FINITO anzi...!!!  

Potremo assistere a scandali finanziari connessi alle banche, alle assicurazioni, alle lobby di potere e finalmente, spero vivamente, si porteranno alla luce certi abusi di potere, e cambiamenti nel mercato globale..... Badate bene, il tutto è già molto evidente, tra crisi politiche, furti, abusi, distruzioni, ladrucini, uccisioni, già venuti alla luce, in questi anni truculenti, dominati dalle Grandi Croci Cardinali (2009-2012 e oltre..): in questa sede si dovrebbe stravolgere IL VERO MANDANTE, IL VERO GRANDE OCCHIO....(il mio appello continuo al.. "C'è DI PIU'...".!!!), non questi piccoli omuncoli di potere relativo, schiavi anch'essi, marionette teatrali, mosse dai fili di chi li comanda veramente...... anche se a noi sembrano personalità importantissime: SONO SOLO.... MARIONETTE...diceva un giusto titolo di Bennato, parafrasando le marionette con le canzonette: se non era il suo intento ..lo è per me....!!! Così, anche la politica dovrà cambiare completamente, altrimenti, se riproporranno gli stessi scenari, il popolo non si fermerà e coloro che la rappresentano saranno buttati fuori.....Fine del twister.... Ci saranno rivolte un po’ ovunque, soprattutto a partire dagli inizi di ottobre, e, oltre alla zona Euro, anche gli Stati Uniti non saranno esclusi da questa ondata di scontento: sono possibili anche delle forti contrapposizioni tra paesi stranieri, ancora sconvolgimenti naturali come terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni..

Insomma quel clima già preparato in questa lunga torrida estate 2012 che appunto è stato, ed è ancora, causa di violenti .."tornado" che uso come metafora del funzionamento di questa CROCE planetaria, rappresentandone coerentemente l'immagine e il significato più aderente da qualsiasi punto di vista, economico, politico, sociale, bancario, medico, sanitario, religioso.... lo si voglia affrontare.  Trombe d'aria appunto le cui condizioni propizie per la formazione di cumulonembi si trovano negli ambienti fortemente "instabili" - più instabile di così...-,, caratterizzati da venti variabili a seconda dell'altezza e dalla presenza di una massa di aria calda e umida, sovrastata da quella fredda e secca. Nel caso l'aria a bassa quota venga costretta a risalire, a causa di perturbazioni e fronti d'aria, allora salendo si raffredda, si espande, innesca la condensazione. A questo punto queste parti d'aria si riscaldano fino a una temperatura maggiore dell'ambiente, quindi acquisiscono la libertà di salire ulteriormente a una velocità elevatissima (250 km all'ora) formando un cumulonembo torreggiante. Quando queste parti d'aria riscendono dalla stratosfera si incanalano ai lati del cumulonembo dando luogo all'incudine della tromba d'aria....ed è il principio della..fine...Il moto ventoso che genera il cumulonembo può dar vita a vortici, ovvero alla formazione di moti circolatori all'interno e all'esterno della nube che si scaricheranno a terra con una potenza inaudita. Il fenomeno tornadico ha origine nel settore ascensionale di queste intense formazioni temporalesche, la cui circolazione è antioraria nell'emisfero boreale, il nostro, e oraria nell'emisfero australe, l'altro: così saprete anche il come e il quando verranno spazzati via le relative ..."governance" .

METAFORA DELLO SCONVOLGIMENTO  socio-economico e politico delle Nazioni-Stato ma anche, psicofisico comportamentale dell'individuo, questa tornadica, che a me sembra rappresentare nella metodica scientifica dei suoi eventi termodinamici l'identico sviluppo delle crisi esistenziali degli uomini e delle ...cose tutte. L’equinozio d’autunno, astrologicamente parlando, insieme a quello di primavera, al solstizio d’estate e quello d’inverno stabiliscono in via generale il clima che si respira, in un paese, a livello mondiale o individuale appunto,nell’arco dei tre mesi successivi all’evento astronomico, che vengono arricchiti da eventuali altri eventi nel cielo come ingressi dei pianeti in un determinato segno, eclissi solari e lunari, comete, retrogradazioni, etc. Il grafico eretto per Greenwich, riferito quindi all'evento MONDO o mondano, come piace dire all'astrologia, ha un particolare estremamente significativo, in questo equinozio d'autunno 2012, che salta agli occhi immediatamente: LA LUNA IN CONGIUNZIONE ESATTA AL CENTRO GALATTICO. Per chi, come me, ha ampliato la fascia zodiacale, se così si può dire, inserendovi, traducendone i simboli sul piano astrologico e psicologico, il sistema del C.G. o CENTRO GALATTICO, come vero centro espansivo d'energia dell'universo che ci accoglie e ci contiene tutti, cioè LA VIA LATTEA, la galassia che comprende il nostro sistema solare..., questo è un transito di rilievo eccezionale che rende particolarmente efficace questo equinozio aldilà dei già noti significati esoterico-astrologici sovraesposti esaurientemente. Ora non mi dilungo oltre a spiegare lo schema galattico, che inevitabilmente prevede una sua Astrologia, (astrologia extraterrestre..) ovvero, un ulteriore sistema di calcoli astrologici, relativi, non più al Sole, come centro dell'energia totalizzante, ma alla radio-sorgente SAGITTARIUS A, denominato dai Maya HUNAB-HU cioè l'albero della vita, dal quale fluisce la Consapevolezza, da cui si emana tutta la vibrazione galattica che ci comprende...

Il grado che ne contraddistingue il punto, Sagittarius A, sulla fascia zodiacale è circa il 27° sagittario... e come dicevo nel grafico di questo equinozio la Luna è congiunta proprio a 27° Sagittario, quindi è congiunta al Centro Galattico cioè, nel momento preciso dell'equinozio essa transita esattamente in allineamento al C.G. ed è proprio la luna, con le sue dinamiche di relais, di accensione, che  ci può dare la netta percezione di questo processo di cambiamento dimensionale in noi e al di fuori di noi  e ci può proiettare in uno spazio maggiormente interiore in cui poter venire a contatto con l’Origine, con l'Archetipo, direbbe Jung,  la Fonte da cui tutto proviene e a cui tutto ritorna.: la luna sappiamo essere la governatrice del quarto settore quello ciò delle origini e della fine ultima....cosignificante del Granchio, che inevitabilemente diviene il fulcro motore di questo equinozio... La Luna è strettamente in contatto con tre dei pianeti più esterni del nostro sistema solare, Saturno, Nettuno e Plutone, che sono i principali attori di questo 2012: con essi interagisce scambiando quelle informazioni di luce, di energia alterna, che attinge dal Centro dei Centri e che registra in noi, nel nostro complesso energetico, nel cuore di ogni nostra cellula, poichè essa governa le nostre emozioni così come governa l’acqua di cui è formato il 72% del nostro corpo, la linfa che in esso scorre, gli umori acquosi che esso produce...Ma la forza magnetica  di questo giorno si protrae fino a sera quando la Luna, oltrepassato il Centro Galattico astrologicamente proiettato, come detto, a 27°Sagittario, entra in Capricorno dove forma il primo quarto di Luna, esattamente alle ore 21,40 del 22 settembre. (L. Bottagisio cfr...).

Il grafico astrale di quel preciso momento è come un canto che si innalza dal cuore stesso della Terra per collegarsi al Cuore profondo dei Cieli, la figura geometrica che si forma è un triangolo isoscele, il cosidetto YOD o dito di Dio  formato proprio dalla Luna, da Saturno e da Lilith in quel momento sorgente all’orizzonte...Nel linguaggio astrologico quando un pianeta ‘sorge’ significa che viene portato alla luce, Lilith, sfaccettatura del Femminile considerata dalla memoria patriarcale come il femminile oscuro, risorge dalle buie profondità in cui era stata da immemorabile tempo relegata, per nuovamente risplendere e ricomporre la Grande Dea Madre in tutta la sua completa equinozio-dautunnoEssenza e bellezza. L'Eterno Femminino risorge luminoso e il Maschile non può fare altro che riconoscerlo e in lui compenetrarsi. La dualità deve ricomporsi per divenire unità, totalità: tutto questo è ciò che può avvenire in noi, che sarebbe opportuno che avvenisse in noi per poter riorientare onsapevolmente la nostra esistenza che non ha più altre strade da percorrere se non l'unione delle forze per un unico scopo comune.. Possiamo così divenire creatori di noi stessi, opere viventi direttamente alimentate dalla Fonte Creatrice, Padre/Madre di tutte le cose....QUESTA E' LA MIA PIù FERVIDA SPERANZA...  

L'ascendente nel segno del Capricorno, uno dei bracci della croce, parla da solo di questo equinozio, definendone la necessità di realizzazione delle tematiche..Inoltre la congiunzione di Plutone ne  crea l'aplomb di trasgressione dei principi primi esistenti che dovranno necessariamente cadere..La Luna congiunta al C.G. fa da stimolo ll'apertura dei significati extraterrestri: la conoscenza aliena potrebbe avere una forte accelerazione tramite prove più consistenti. In questa mappa celeste anche Mercurio si trova nel segno venusiano, e tutti e tre i pianeti in quadratura a Plutone da tempo in Capricorno, nella dodicesima casa.
Saturno in aspetto applicante di trigono a Nettuno e sestile a Plutone, Marte in Scorpione quadrato a Venere in Leone, Giove nei Gemelli in trigono a Mercurio e sestile a Venere.Già da questi pochi dettagli si può comprendere che l’evento principale sarà proprio la crisi economica, i tentativi fin qui inefficaci di risolverla, i forti problemi e le sofferenze che comporterà a livello mondiale ed individuale. La parola chiave sarà cambiamento, sia personale che collettivo, anche perché questa quadratura dei pianeti lenti ce la porteremo avanti fino alla primavera del 2015, quindi dobbiamo per forza di cose apportare piccoli e grandi cambiamenti nelle nostre vite, anche perché finora abbiamo tutti abusato incoscientemente di tutte le energie del nostro pianeta ed è ora di correre ai ripari, ma ciò non va visto in maniera drammatica, ma come un’ottima opportunità offerta ad ognuno di noi.

Come i ritmi della natura e i passaggi lunari sul meridiano regolano l’alternarsi eterno dell’alta e della bassa marea, così il Sole, come abbiamo visto, regola le stagioni che si succedono in cicli perfetti evidenziando proprio nei momenti equinoziali i più significativi attimi spazio-temporali in cui si mantiene idealmente l’equilibrio dei dualismi cosmici. Luce e tenebre, giorno e notte, estate e inverno si equivalgono in un simbolico scontro mai mortale; albe e tramonti si alternano uguali nei due emisferi, mentre l’equatore vede finalmente il Sole allo zenit, equidistante dai due opposti poli. I contrasti si attenuano e si risolvono in quell’attimo sacro; gli Elementi si confrontano e misurano le proprie forze...

La lezione per tutti sarà di non rimanere arroccati nelle nostre posizioni e certezze ma cercare creativamente e con generosità verso tutti, nuove strade e nuovi modi di vivere, di trovare un nuovo equilibrio tra libertà e sicurezza, sentire di più “il cuore”, il nostro e quello degli altri...ma cerchiamo sopratutto di sentire le linee energetiche della terra che si stanno "gonfiando" e ci porterebbero conseguenze devastanti se non ci prepariamo a ...sentirle...

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir