CURARSI I CAPELLI CON LA LUNA

Quante volte al giorno impieghiamo il nostro tempo per la cura dei nostri capelli? Praticamente sempre... al mattino quando ci svegliamo, la sera quando usciamo, sono una costante, importante aggiungerei, soprattutto quando si parla della cura dei capelli. Spesso li guardiamo e inorridiamo quando li vediamo secchi, spenti, opachi, che si spezzano facilmente, stressati, e quante volte ricorriamo a maschere per capelli, trattamenti dal parrucchiere? 

Bisogna sapere che il nostro capello dipende essenzialmente da ciò che mangiamo e dalla nostra circolazione sanguigna, in Astrologia medica la circolazione sanguigna è regolata dall'asse Leone - Aquario, ma anche rispetto all'assimilazione dei nutrienti come vitamine, minerali, proteine etc. che regola la nostra salute corporea e mentale.

Il fattore importante che regola i nostri capelli, appartiene al nostro processo fisiologico, e quindi se non iniziamo dall'interno,ma soprattutto nel momento giusto, e il "momento" intendo quello astrologico, nessuna maschera miracolosa, potrà salvare la nostra affezzionata capigliatura. Fateci caso, a volte vi sarà sicuramente successo di tagliare i capelli e accorgervi che non crescevano quasi per nulla, e a volte invece i capelli sono cresciuti con maggiore velocità, e questo non certamente per una caso.

 

"Nel mio paese, il Tirolo, un tempo c'erano pochi uomini calvi; forse perchè fin dal primo taglio, da piccoli, si badava ai giorni del Leone".

Guardate la Luna e Il giusto momento. I giorni del Leone e della Vergine sono giorni per il taglio dei capelli. Evitare di tagliare i capelli nei giorni dei Pesci e del Cancro. Alcuni consigli sulla cura dei capelli, per chi li ha sottili, troppo grassi o cadono.

In linea di massima il taglio dei capelli in Luna crescente favorisce sempre la loro crescita, mentre se
fatto in Luna calante viene favorito il rafforzamento. In Luna Nuova il taglio dà rinnovamento e vigore, rinascita. Infatti è particolarmente indicato per i capelli sciupati. 
La luna nuova d'estate, fra giugno e agosto, quando cade in Leone, è particolarmente adatta: i capelli crescono più forti e anche più velocemente, tenendo il taglio a lungo.

-Tutti i mesi, tra febbraio e agosto, nei giorni del Leone, farsi tagliare i capelli o le punte dei capelli. Il Leone è sempre in Luna crescente e questo rafforza l'effetto. L'azione del Leone agisce in modo benefico sui capelli, perchè regola gli ormoni maschili, e quindi rafforza in modo significativo il cuoio capelluto.

-Un'altra "mano santa per il capello, è una vecchia tradizione, diciamo quella della "nonna", usare una o due volte la settimana, dopo il lavaggio, i tuorlo e l'albume dell'uovo, massaggiando e lasciare agire qualche minuto, e risciacquare con acqua calda.

-Usare l'asciugacapelli almeno 15 minuti dopo, e mai usare una temperatura troppo alta e controsenso, rovinerebbe qualsiasi tipo di capello.

I capelli tagliati nei giorni della Vergine mantengono bellezza e piega più a lungo. I giorni della Vergine sono particolarmente adatti alla permanente, in quelli del leone i capelli diventerebbero crespi.  Tagliare i capelli nei giorni dei Pesci porta spesso alla formazione di forfora. Farlo nei giorni del Cancro, porterebbe ad avere capelli ribelli e ispidi.

Nei momento in cui vogliamo 'dare un taglio' alle negatività, o quelli in cui cerchiamo di dare un 'nuovo taglio' alla nostra vita, l'appuntamento per un taglio di capelli può diventare parte di un rito, e notoriamente quando una donna ha desiderio di cambiamento, la prima cosa che fa è andare dal parrucchiere per cambiare il proprio taglio o colore dei capelli. 
Anche il colore con cui scegliamo di tingere i nostri capelli sembra comunicare un messaggio inconscio, infatti la tinta rossa sembra voler comunicare un desiderio di passione e forse trasgressione. il capello nero comunica istintualità, mentre una tinta castana sembra essere più rassicurante. Il capello biondo, a seconda, potrebbe avere nell'immaginario collettivo un che di angelico, oppure essere un grande richiamo sensuale, giacchè molte dive diventate mito erano biondo platino.

 

Bibliografia:

Johanna Paungger, Thomas Poppe, Servirsi della Luna, Edizione Tea Pratica

http://www.ilcerchiodellaluna.it

 

LA REDAZIONE IL NADIR

Sara Del Monte

Naviga verso:

Logica Astrologica 

Monitoraggio Personale sul nadir