ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 2^parte

E, I DUE AMANTI UNIVERSALI FINALMENTE SI UNIRONO....

...Un'antica leggenda cinese narra di due amanti che non riescono mai ad unirsi, si chiamano Giorne e Notte. Nelle magiche ore del tramonto e dell'alba i due amanti si sfiorano e sono sul punto d'incontrarsi, ma non succede mai..! Narrano che se si porge attenzione, quando c'è maggior silenzio, si possono ascoltare i loro lamenti e scorgere il cielo tingersi di rosso: il colore della loro rabbia. La leggenda afferma che gli dei impietositisi da questo lacerante e incessante delirio hanno voluto concedere loro qualche attimo di felicità: per questo hanno creato l'Eclissi, momento magico ed unico nel quale i due amanti universali, come tutti gli amanti del mondo, riescono ad unirsi fondendosi l'un l'altro, per potersi amare profondamente..  Beh forse per questo motivo l'Oriente ci sta sopravanzando..che ne dite? C'è modo e modo di parlare di Eclisse, che seppur esprimente qualche forma di sofferenza (oscuramento del Sole), può raggiungere un lirismo sensibile, come quel pensiero cinese riesce ad esprimere qualitativamente, che allontana di fatto tutti i fantasmi delle visioni solo traumatiche della cultura Classica. L’Astrologia è una ‘scienza’ antichissima, certamente presente anche aldilà della trattazione tolomeica, come i reperti sumeri dimostrano ampiamente, ancorata ad origini ben più oscurate, ed oscuranti, nella loro genesi primaria, delle visioni rappresentate dalle traduzioni classiche, alla quale si avvicinarono anche i Babilonesi, il popolo dei Maya e tutte quelle civiltà antiche tanto incantate dall’osservazione del cielo e soprattutto del Sole e della Luna: i luminari. Ma, nonostante da alcuni, direi troppi, sia considerata una pseudoscienza, si può leggere tra i suoi compendi storici che, tra i tanti personaggi illustri che la frequentarono, e ancora per fortuna lo fanno (magari nascondendo la testa sotto la...sabbia..come fanno gli struzzi..!!),  persino il geniale Leonardo Da Vinci se ne appassionò, tanto da aver costruito la sua celebre ‘Ultima Cena’ secondo un preciso ordine astrologico e numerologico, come oggi ben sappiamo, nella quale aveva fatto corrispondere i 12 Apostoli con i 12 Segni zodiacali e molto altro a dirla proprio tutta.

Cosa sia un'eclisse più o meno ormai lo sappiamo un po' tutti, ma cosa significhi nel profondo, aldilà del suo lato astronomico, spiegato in tutte le salse da chiunque, profani o esperti, di questi tempi, lo possiamo comprendere destrutturandone il senso dall'etimo greco "ἔκλείπειν": ἔκ , preposizione che significa "da" (moto da luogo), e λείπειν, che significa "allontanarsi" ovvero "nascondersi", "rendersi invisibile". Ma allontanarsi può essere inteso, traducendone l'ampiezza significativa, anche come "abbandonare", "svanire", che gli antichi hanno preso al volo traducendone il simbolo fisico dell'evento come l'idea di uno oscuramento. L'oscuramento di uno dei due luminari (Sole e Luna) che gli antichi tradussero istintivamente come qualcosa da temere come lo spegnersi, l'abbandono di una luce, di una fonte illuminante: la fine della vita o la fine di una visione angelica.. L'antichità aveva le sue visioni, giustamente intuitive, quelle di un'anima certamente più spiritualizzata, ma al contempo cristallizzata sulle frequenze deificanti qualsiasi forma celeste, rispetto alle nostre ormai inficiate da ogni forma deviata e deviante la realtà circostante intrisa di porcherie di ogni genere. Il mio approccio all'eclisse però vuole illuminare proprio là dove si è sempre creduto esserci solamente l'oscuramento, il buio e le paure, le ansie conseguenti come unica soluzione plausibile. L'eclisse, in chiave astrologica s'intende, può e deve essere cooncepita come un'area simbolica nella quale l'energie del Sole, dorate, e quelle argentee della Luna si fondono: i due amanti s'incontrano finalmente..!E, se c'è chi ne legge solamente una pericolosa discesa nell'oscurità, una ferita per l'umanità, personalmente invece, prendendo spunto dalla mia filosofia qualistica di base, ne interpreto quella unione come una congiunzione (aspetto fondante per l'intera sintassi astrologica), una simbiosi di amorosi sensi dalla quale possa nascere una illuminante fonte creativa: l'oscuramento di un luminare non significa necessariamente morte. Lo si legge così perchè se ne vede, come sempre accade nella arida mentalità positivistica, solo la parte e non l'interezza dell'insieme che non si esprime nell'oscuramento ma nella fusione delle due luci: infatti, psicologicamente parlando,  il principio "costellato", l'Ombra, quando si risolve passando dal buio alla luce consente visioni di illuminazioni senza uguali nel nostro psichismo: il transito dell'ombra, esiliata dal Cielo in quell'eterno momento in cui viene trasferita all'Ade, da ciò che è tangibile, immanente, visibile  all'intangibile, al trascendente alchemicamente conduce a nuova vita, a nuova nascita in quanto sappiamo bene come solo nell'ombra nasce il concepimento del seme: l'eclisse si estende come parto muliebre di proporzioni cosmiche che prelude ad un pieno rinnovamento della realtà..Con l'Eclisse, invece di morire, si nasce a nuova vita: i due amanti spiritualmente e carnalmente si uniscono per creare un nuovo anelito di vita non di morte ovvero non solo di morte. L'Astrologia, come la conosciamo, si presenta come un caleidoscopio d'informazioni che a prima vista sembrano sconnesse le une dalle altre tanto sono diverse le une dalle altre, motivo per il quale cerco affannosamente una via primaria, unica, utile, appunto, per unire, per fondere le innumerevoli tendenze del suo corpus dogmatico dilaniato dai tempi e dalle letture destrutturanti dei tanti secoli trascorsi. Motivo questo per il quale l’Astrologia non essendo una disciplina chiaramente definita, come ad esempio può essere la matematica, propone un’estrema varietà di approcci, di significanze concettuali: si può dire infatti che non esistano due astrologi che lavorino esattamente allo stesso modo. E, posso essere certo di non essere smentito se dco che anche voi, qualora iniziaste a studiarne le valenze didattiche, col tempo svilupperete probabilmente un vostro metodo personale, rielaborando quanto imparato coi vostri studi, soprattutto, se come me, siete animati dal virus della ricerca e non vi accontentate della realtà presentata pedissequamente sui libri, direi senza tema di smentita su tutti i libri, non solo quelli astrologici, Invito, come sempre scrivo da anni a tal proposito, all'indipendenza intellettiva e metodologica, sempre nel rispetto, s'intende, della Regola fondante ,'intera intelaiatura astrologica. Ragion per cui vorrei che tutti gli aspiranti astrologi tendessero a sviluppare al massimo il proprio senso critico, evitando di prendere per oro colato ciò che leggono nel libro del momento o che gli viene detto nel corso, nel seminario che stanno seguendo (compreso i miei..!). Sicuramente, come ben dice E. D'Angella, troverete prima o poi, statene certi, qualche altra fonte che lavora in maniera differente, talvolta così differente da risultare incompatibile da quella seguita finora, ma che può essere più corretta di quella a cui vi eravate adeguati. L'Astrologia, e l'uso che se ne fa, pretendendo, come appoggio ineludibile, la funzione Analogica di base, non può prescindere minimamente dalla nostra capacità di saper sviluppare una corretta apertura mentale e un preciso senso critico, necessari entrambi per saper valutare, sensibilmente e con professionalità, l’effettivo significato delle analisi da diagnosticare correttamente, sia esso armonico o disarmonico da dover spiegare al nostro consultante, altrimenti, come si dice con i proverbi, che a me non convincono molto in realtà: il medico pietoso fa la piaga verminosa..!! Bisogna quindi saper essere al di sopra delle parti in gioco, altrimenti i nostri consigli, i nostri suggerimenti non saranno in linea con la giusta lunghezza d'onda che anima sempre il senso autentico di ogni cielo di nascita. Infatti se il CICLO, di cui dovremmo sapere il senso profondo, molto di più di quel poco che si trova scritto sui libri, è la forma archetipa della struttura astrologica avente nell'aspetto di CONGIUNZIONE e nel suo profondo significato, la sua espressione massima, l’Astrologia come Scienza mi piace definirla, come tutti voi sapete, LA SCIENZA DEGLI INIZI, di tutti gli Inizi aggiungo sempre, e come tale, a mio modo di vedere, è Scienza adeguatamente "INFALLIBILE", checchè se ne dica o pensi, gli astrologi, semmai, è bene dirlo e sottolinearlo, come tutti gli uomini in genere e gli scienziati in particolare, me compreso, purtroppo non lo sono...! Questa disciplina, infatti, richiede una forte lucidità mentale per capire cosa ci sta trasmettendo l'Universo, e una valida capacità di pensare in maniera obiettiva, senza lasciarsi influenzare dal desiderio, spesso edulcorante, di dare solo buone notizie (vedi oroscopia malata: oroscopia commerciale o segno-solare), dallo stato d’animo del momento e dalle mille altre distrazioni della nostra vita quotidiana: problemi questi, peraltro, consistenti, e spesso irrisolti, anche per qualsiasi altro consulente ufficiale sia esso avvocato, psicologo, psicoterapeuta, medico, architetto e perchè no, anche prete..!! Un pianeta nella stessa identica situazione può, in casi diversi, comunicarci proprio ciò che volevamo sapere di positivo o invece darci una brutta notizia (anche se la mia scuola discute molto questa approssimativa posizione d'incertezza valutativa: non a caso molto delle mie ricerche sono tese a creare logiche di riferimento sempre più precise, come l'ICP o Incipit Cosmologico Planetario, per risolvere certe incongruenze di base: un trigono non potrà mai essere tradotto come fosse un quadrato..!!) e quindi bisogna sviluppare il più possibile le proprie capacità logiche e comprendere bene il collegamento col contesto su cui stiamo lavorando. Voglio sottolineare ancora una volta la superficialità disarmante, anche di astrologi affermati, nel leggere gli identici accenti informativi sia, ad esempio, in riferimento ad una "quadratura crescente" come per la "quadratura calante": come se rappresentassero la stessa realtà..sia valutativamente parlando che in fase previsionale..!! Bene che vada non ne menzionano proprio la reale configurazione aspettuale del momento che stanno analizzando..,o per pura ignoranza conoscitiva o per indolenza descrittiva. Detto questo potrete ben immaginare che tipo di confusione (eufemismo per incompetenza..!!) possa emergere quando ci si pone di fronte ad una Eclissi che chiama in causa molte delle valenze didattiche importanti, coinvolgendo in quel preciso momento gli attori principali del moto universale che ci riguardano maggiormente da vicino: Sole, Luna e Terra. Figuriamoci, aggiungo io, cosa possa accadere quando si ragionasse appieno su un'Eclisse e sui molteplici modi d'interpretarne sia il linguaggio esoterico di fondo che il battito della realtà emanante l'energia in azione: due forme queste, estremamente differenti tra loro per spiegare lo stesso fenomeno..!! 

L'ECLISSE AMERICANA NON CORRISPONDE ALL'ECLISSI DI TRUMP... 

Il cono d’ombra ha attraversato ad una velocità di oltre 2 mila km/h gli Stati Uniti da ovest verso est.

I primi ad aver osservato l’eclissi sono stati gli abitanti dell’Oregon affacciati sul Pacifico, a partire dalle 10:15 PDT. Il cono d’ombra ha percorso in tutto circa 4.017 km in 14 Stati. L’eclissi ha impiegato solo 1 ora e 33 minuti per attraversare gli Stati Uniti: l’ombra ha attraversato l’Oceano Atlantico quasi fino a raggiungere l’Africa per poi svanire circa 75 minuti dopo aver lasciato la East Coast, intorno alle 16:09 EDT. Prima del continente americano, come appena spiegato, vero punto centrale nel vortice dell'Eclisse in oggetto, vi parlerò, analizzandone al "volo" il tema (contrastando le mie convinzioni sull'argomento, non potendo in questo breve contesto agirne l'intera analisi, in quanto la stesura di un Tema Natale prevede uno studio profondo che non si può, ne si deve, risolvere al "volo", pena clamorose brutte figure, bene che vada.., se non veri e propri errori valutativi, spesso dannosi per il consultante), dell'ineffabile presidente Trump. Finivo la prima parte del precedente articolo con la considerazione che Trunp, inizialmente protetto, "vaccinato" cioè dalla sua stessa "nascita eclissata" (Opposizione Sole-Luna di nascita: Eclissi Lunare) dalle possibili conseguenze nefaste, stando ai fermi diktat della cultura Classicheggiante, correlate al poderoso vortice energetico eclittico, in atto il 21 agosto 2017, impattante proprio sui gradi del suo Ascendente Leone, poteva essere comunque risucchiato, nonostante la "protezione" originaria di nascita, in quel vortice funereo e oscurante (che la Tradizione, lo voglio ripetere, ritiene come sostanzialmente unica tendenza traduttiva dell'evento, a maggior ragione quando si riferisse, come in questo caso, ad un Leader, ad un Capo di Stato, e che Capo di Stato mi viene da dire..!). Cosa mi ha fatto riflettere così diversamente dal riproporre l'intera questione? La mia valutazione più approfondita del transito del cono d'Ombra lunare. Come scritto anche nella 1^parte, esso ha attraversato l'America del Nord per intero oscurandone al dunque la quasi totalità degli Stati ma quelli che sono segnati maggiormente dal transito proiettivo del'Ombra sono i 12 che vi ho già menzionato. Beh, direte, ma cosa vuol significare questa sottolineatura nell'ambito della valutazione astrologica su Trump? Giusta domanda...vi rispondo. Ed eccovi la risposta che già, peraltro, conoscete: 10 di quei 12 Stati hanno votato all'elezioni del 2016 per Trump, solo 2 per la Clinton..!! Quindi l'Eclisse, nel suo transito maggiore si è "abbattuta", rimanendo nello specifico significato terrifico della Tradizione, proprio sui cittadini di quegli Stati che lo hanno ampiamente preferito alla sua rivale politica la democratica Clinton. Unico astrologo, non solo in Italia, peraltro ad aver constatato questo particolare non indifferente, dato che una Eclisse porta con se valori di Tempo, troppo spesso al centro dell'attenzione a scapito dei valori di Spazio, anch'essi determinanti nell'analisi completa dell'evento da valutare..! Affermazione la mia forse un po' presuntuosa ma reale, stando ai tanti articoli pubblicati nel web o dai media ufficiali o meno, ma anche e soprattutto dalle molteplici riviste di settore (quello astrologico..) dove nessuno ha minimamente menzionato questa sottolineatura, non di poco conto se, come sostiene la tradizione, il diaframma esoterico di una eclisse riguarda da vicino i regnanti e i loro destini..!! Chi ha votato Trump, i cittadini di quegli Stati americani cioè, consentendogli di diventare quel regnante, è stato certamente nel centro del mirino, immerso anch'esso, nella folgore dell'eclisse. Mi perdonerete dunque questa mia presunzione che si collega, in realtà, all'enorme superficialità diffusa, presente alle nostre latitudini culural-astrologiche, per essermi autoincensato: ma vada al diavolo il principio di "chi si loda si sbroda".., non disponendo di palcoscenici mediatici su cui esibirmi, ne di fondi economici per pubblicizzarmi e per diffondere le mie intuizioni, cerco coerentemente, nei miei scritti, di promuovere la mia immagine di ricercatore, come meglio credo: ai posteri ardua sentenza. La valutazione del transito del cono d'Ombra della Luna attraverso gli Stati Americani maggiormente tracciati è stata geniale nel senso che aiuta a riflettere al meglio sui possibili eventi futuri che potrebbero coinvolgere il presidente Trump. Transito decisivo questo del maggior oscuramento in chiave valutativa in quanto, guarda il caso, attraversa, appunto, tra gli altri, ben 12 Stati Americani, da Nord-Ovest a Sud-Est (ben visibile dal video pubblicato nella prima parte, dove a zona di totalità è evidenziata da una sottile fascia coast to coast degli Usa che attraversa diversi fusi orari), nel suo massimo d'oscuramento, 10 dei quali, il 90% circa, ha votato per Trunp Presidente nel novembre 2016. Ora deduzione astrologica, legata alla tradizione, vorrebbe che, l'impatto del cono d'ombra segnasse indelebilmente solo i regnanti, i leader, e non i comuni cittadini per quanto presenti nell'area. Ne siamo proprio sicuri..? Non c'è astrologo, americano e non, che non preveda sfortuna per Trump, che non è proprio un uomo comune, a causa di questa eclissi solare: questo è un dato di fatto legato alle leggi dell'antica tradizione. La lista degli esperti stranieri è lunga, per cui ne citerò solo alcuni che suonano più o meno la stessa sinfonia funebre: l'astrologa Marjorie Orr; l'Astrologo Eugene Johnson; l'astrologo Wade Caves; Max Kutner, giornalista e astrologo. Al contrario la mia logica astrologica mi porta a pensare proprio di no: essi, i cittadini voglio dire, leader o meno nella loro vita, saranno messi "sotto processo" cosmologico da questo evento in quanto presenti proiettivamente nell'arco dell'Ombra anche se semplici cittadini di quegli Stati nazionali: chiaramente non tutti i cittadini ma solo coloro attivati direttamente da tutti i valori astrologici legati al timing dell'eclisse, esplosa in Leone, come vedremo più approfonditamente più avanti (le terze decadi dei segni fissi su tutti: soprattutto gli Aquari). Quindi personalmente dissento, come ho ampiamente spiegato in altri articoli, da questo ragionamento elettivo dell'antica tradizione, coinvolgendo nel vortice attivante l'eclisse anche tutti coloro che sono presenti in quella fascia, anzi, come specificato nelle mie regole, inserendo, per graduale importanza energetica, s'intende, anche quelli presenti nell'interezza sferica lati-longitudinale della stessa, aldilà della loro rappresentanza civile e sociale: non bisogna per forza essere dei leader per essere inseriti, nel bene o nel male, nel vortice dell'eclisse.

IL TEMA DI TRUMP

Il tema di Trump s'inserisce nelle eclisse in modo clamoroso in considerazione dei transiti sinastrici che si possono coglere quasi al "volo" appunto, anche da chi non sia proprio un esperto di tecnica astrologica. Innanzitutto per coloro che ne sono "vaccinati" sin dalla nascita, come il Tema Natale di Trump dimostra, non si può ragionare allo stesso modo, proposto unilateralmente dalla tradizione, non fosse altro perchè, oltre alla vaccinazione di nascita legata all'esistenza nel Tema personale di una Eclisse, solare o lunare che sia, quei transiti "sciolgono" quello che l'astrologia moderna, di natura psicologizzante (Insight psichici o forme intuitive immediate), considera "nodi". In quanto, aldilà di coloro che nascono, come Trump, dentro una eclisse, che non solo sono addentro alla simbologia che li corrisponde, secondo il mio modo di vedere la dinamica del DNA astrale, come "vaccinati"..sin dalla nascita dal virus dell'eclisse, ma anche e sopratutto, se vogliamo ragionare più astrologicamente, perchè l'aspetto iniziale di opposizione Sole-Luna, nel caso di una Eclisse lunare, archetipicamente si deve considerare "sciolto" allorqaundo accade un'eclissi solare cioè allorquando i due luminari si congiungono: scioglimento, relativo agli aspetti complessi di nascita, valido per ogni tipologia planetaria s'intende. Eclissi lunare, come è chiaramente presente nel Tema di Trump (Opposizione Sole-Gemelli e Luna-Sagittario: concretezza ed astrattismo in battaglia..ovvero trovano un accordo..!!), tra l'altro, e non secondariamente, motivante appieno il Centro Galattico: di per se segno indelebile di accadimenti psicofisici decisivi e straordinari nella vita.., che ne segnano fortemente l'esistenza, anche nella, non escludibile aprioristicamente, considerazione aliena.. Trump viene considerato dai media politici come "una falla del sistema, un bug, un cattivo pensiero che ha preso temporaneamente in ostaggio il cervello della più grande democrazia della storia". Beh niente male, mi viene da dire, se qualcuno come questo signore, prevedibilissimo in termini astrologici, può intervenire così significativamente nello stato mondiale più importante del pianeta, ci deve essere qualcosa di straordinario che lo sostiene..non credete? Capire se Trump sia davvero questa grande "anomalia", oppure no, e, al contempo, se sia davvero anti-establishment come lui stesso si propone, oppure no: un clown, un giullare, un riccone sboccato e volgare, o un self made man che intercetta i desideri veri del popolo..? La risposta è semplice e dà soddisfazione alla regola astrologica. Per tutti coloro, infatti, che vedono l'astrologia come fumo negli occhi da gettare addosso a persone credulone e facilmente manipolabili, vorrei far presente come la semplice constatazione della configurazione planetaria presente nel Tema Natale del neo presidente Usa, tutta esposta sull'emisfero orientale, quello a sinistra della Carta, ne dimostra piena validazione: infatti salta subito agli occhi di chi sa qualcosa di tecnica astrologica la configurazione planetaria tutta "domificata" sostanzialmente sull'emisfero orientale che ne segnala sostanzialmente l'egoicità smodata. Il soggetto, con questa disposizione planetaria, è molto incentrato su se stesso e sui propri bisogni: una persona che naturalmente tenta di plasmare il mondo più che adeguarsi ad esso. Probabilmente un po' distratto o poco capace di interpretare le esigenze degli altri..: privo cioè della necessaria empatia..!! Basta e avanza per capire come l'Astrologia funzioni: Trump ne è esempio eccellente di questa semplice constatazione astrologica, che nessuna altra indagine scientifica potrebbe comprendere così chiaramente e soprattutto così velocemente. E, per fare anche un po' di psico-terapia, posso dirvi con estrema serenità d'intendere che la soluzione proiettiva Trump la risolve, volente o nolente, tutta nell'emisfero opposto, quello occidentale, completamente "vuoto". Quello "Spazio Vuoto" nel Tema radix, è bene sapere, in relazione alle innovazioni costanti che la mia scuola, denominata "ASTROLOGIA QUALISTICA", propone a getto continuo allineandosi ai progetti della nuova ed emergente filosofia quantistica, è "il vuoto più pieno che c'è"..: lì, in quel silenzio planetario, sarebbe bene iniziare a comprendere come si possono risolvere gli insight psichici e le problematiche fisiche di tutti noi, e in particolare quelle fortemente "costellate", nel caso di Trump, tutte radicate nella sua parte orientale, scoprendone le reali valenze, tutt'altro che.."vuote"..: motivo per il quale il rischio psicogeno di un tal personaggio si potrebbe diagnosticare come il tipico Disturbo Narcisistico di Personalità..!! Elementi costitutivi di questo disturbo sono sostanzialmente tre: le idee grandiose di se, un costante bisogno di ammirazione e la chiara mancanza di empatia. Inutile dire che Trump le rappresenta appieno. I "pazienti", infatti, affetti da narcisismo non siano in grado di mettersi nei panni degli altri e di riconoscere che anche loro abbiano desideri, sentimenti e necessità. Da questo deriva la convinzione dei narcisisti che le proprie esigenze vengano prima di tutto e che il loro modo di vedere le cose sia l’unico universalmente giusto: la soluzione di questa problematica costellata nel tema di Trump è inscritta nello stesso, nella sua parte "vuota", quella occidentale, dove sulla linea dell'Orizzonte (linea Ascendente-Discendente) sono configurati rispettivamente in Sesta e in Settima Casa l'Aquario e i Pesci: i segni sostanziali della dinamica altrui al centro delle loro problematiche. Quindi basterà agire le propspettive di Urano e di Nettuno presenti nel Tema e tradurne i significati in azioni reali..Detto così sembra semplice, lo so che non lo è, ma intanto abbiamo una diagnosi concreta e assolutamente adeguata: valida per qualsiasi psicoterapeuta che si definisse tale.  

Non a caso, stando a questa capacità narcisistica esasperata, riferendomi alla connessione galattica di Trump, quindi, si è detto in relazione alla questione "aliena o UFO", non so quanto attendibilmente però, che potesse essere il Presidente che "per primo" ne avrebbe svelato al mondo l'Esistenza (vedi intervista con lo studioso e ufologo Steve Basset): in questo senso, in considerazione della mia valutazione-studio sull'energia del C.G., così correlato al tema di Trump, non mi meraviglierei affatto..!!. Dal punto di vista della correlazione al Centro Galattico, il Tema di Trump, come dire, è da manuale e, come prevedo nella lunga lista dei miei servizi astrologici (vedi sito www.ilnadir.com), ne andrebbe stilato uno apposito per questo presidente: Trump è in linea con gli alieni (Nibiru, lo si accetti o meno come pianeta, congiunto al suo Mediocielo in Toro, e non di meno, congiunto alla Stella Fissa Algool), non con la Massoneria (diciamo quella deviata, interessante a tal proposito l'incontro con Papa Francesco..e la vera logica massonica: "Quello che dobbiamo cercare e aspettare, proprio come i Giudei che aspettano il Messia, è un Papa secondo i nostri bisogni per spezzare cin lui la roccia sulla quale Dio ha costruito la sua Chiesa..Noi avremo il mignolo del successore di Pietro coinvolto nel complotto" Paul Roca ex-prete, apostata, eretico e massone). Spero di essermi spiegato meglio su cosa bolle in pentola..!! Non a caso, inoltre, Trump, diviene uno straordinario paperon de paperoni del terzo millennio, straricco nonostante la crisi, mi viene da dire (sembra, dicono i suoi detrattori, anche senza grandi meriti..! O per pura invidia..?) e ancora di più, se non bastasse, viene eletto a novembre del 2016, contro ogni logica deduzione politica, Presidente degli Sati Uniti d'America: cosa questa che, per quanto si possa essere ricco e conosciuto, non è una obbligatoria conseguenza logica (per quanto il Potere, sappiamo, va di pari passo con le ricchezze e le vaste conoscenze..) per "sistemarsi" sul "trono"più ambito del mondo attuale.., direi da 200 anni circa a questa parte. La Presidenza degli Stati Uniti d'America è il maggior posto politico ed economico dove un uomo possa collocarsi sulla Terra in quanto ad importanza.., senza alcun dubbio, aldilà delle comprensibili tensioni, e delle più che probabili responsabilità..!! Chiaramente, queste mie dichiarazioni si riferiscono alle scelte, come dire, solo "umane" ovvero concretamente umane.., che si possano fare nella vita; poi l'importanza assoluta di un posto nel sociale è chiaramente di natura variabile per ciascun essere umano..a seconda dei suoi valori primari da conseguire nel mondo..: come dire, ad ognuno il suo. Quindi l'Opposizione di nascita solilunare, si risolverebbe con questa successiva e decisiva congiunzione..eclissale: chiaramente questo scioglimento del nodo lo applico archetipamente, come detto, dato che di congiunzioni solilunari e quindi di successive opposizioni, nella vita di ciascuno di noi ne accadono moltissime, Nella congiunzione il Sole, l’io cosciente razionale, si trova strettamente legato alla Luna inconscio e sensibilità: questa coppia profondamente energetica, sembra così concentrata su se stessa da non accorgersi che oltre ai propri desideri esistono anche altre alternative, che il mondo è vario e ricco di sfumature e soprattutto che esistono gli altri con idee e bisogni diversi dai loro. L'Opposizione prende le distanze dalla modalità maschile-femminile non collaborando con la riuscita psicogena della componente mentale che rischia di assorbire uno dei due valori, assumendone in pieno il significato, come nel caso di Trump, dove l'elemento femminile, date le continue nozze e i cambiamenti muliebri, sono la dimostrazione effettiva di quella incompletezza caratteriale, di quella incostanza coniugale, dovuta alla forte opposizione soli-lunare dove la Luna-donna viene sottomessa ai voleri del Sole-uomo che ne assorbe i significati, fino al momento dell'eclisse del novilunio, che ne "scioglie" il nodo iniziale: motivo per cui girano da qualche tempo in tutto il mondo le foto di Trump che, in visita ufficiale, ha cercato più volte la "manina" della moglie, che lo ha repsinto seccamente, quasi fosse scocciata di quella premura...: versione di tendenza..nella fase calante..! L'Opposizione tra Sole e Luna spiega non solo il suo non facile rapporto con il sesso femminile e con tutto ciò che sia gentile, armonico, direi anche caritatevole: insomma accettare emozioni e sentimenti non è facile per un personaggio come lui. Quella Opposizione di nascita fa il paio con la congiunzione marziale all'Ascendente Leone del 

Presidente: non guardandolo solo in superficie si può comprendere come questi due fattori altamnente distruttivi poi in realtà collaborino per una personalità, certamente complessa, ma anche sostanzialmente frutto dell'azione irriflessiva, direi casuale..: e’ una personalità separata aggressivamente, pronta a far si che il proprio volere venga accettato e seguito senza proteste, proprio come fa un re (spesso consigliato dal "giullare di corte"..però.., a cui Trump, ricordatevene, fa a meno da sempre, convinto delle sue capacità..!!) e questo si capisce dal suo Ascendente in leone e da quel Marte in congiunzione quasi perfetta con l’ascendente. Per capire la supponenza in essere nel carattere di Trump, come vedete nella foto, ignorando gli avvertimenti degli esperti e della Nasa, il presidente degli Stati Uniti ha guardato parte dell’eclissi solare senza occhiali, fino a quando qualcuno del suo staff gli ha urlato di proteggersi....!! Fa e agisce istintualmente, si muove di testa sua, anche contro le informazioni degli esperti, non solo degli oculisti nell'esempio della foto..s'intende..!! I due fattori primi del suo tema inoltre ne consegnano emozioni sono volatili e indipendenti da qualsiasi schema fisso. Quella divisione originaria Sole-Luna, come la Congiunzione Marte-Ascendente ci consegnano una persona non empatica, anche se crede di esserlo: altrimenti non si sarebbe presentato, così platealmente, alla corsa elettorale..! Dato per cavallo perdente da tutto l'establishment politico mondiale.. (questo mio accenno polemico tanto per comprendere che geni di intuito e di esperienza sono assisi in quelle sedi così importanti..) Donald Trump e’ una personalità in cui è profondamente innestato un senso di superiorità, ma non di signorilità, che viene enormememente amplificato dall'intero tema energetico configurato al suo decisivo ascendente. Il Sole in Gemelli, in XI^Casa, indicano un ego molto atto alla socializzazione, con un fiuto insolito per gli affari: atto a realizzarli nel bene e nel male. In generale ho constatato che la presenza di Trump serve soprattutto per esprimere la sua volontà di onnipotenza e arricchimento socio-materiale, soprattutto personale (cosa di fatto realizzata..), che si esprime decisamente negli anni della sua leadership nel mondo degli affari come vi provo a descrivere in qualche esempio. I genitori di Fred Drumpf, padre di Trump, Friederich ed Elisabeth Drumpf (i nonni..), dalla Germania si erano trasferiti negli Stati Uniti per conquistare il "sogno americano" che ora, a leggere le recenti cronache da Presidente neoeletto, il nipote, Trump cioè, vuole negare a tanti immigrati che affollano lo stato americano e che vorrebbero entrare per risiedervi: l'America non è come l'Italia s'intende...L'immigrazione in quel paese è cosa seria, da noi è una furbata dei cattocomunisti al controllo illegittimo del governo italiano. Alla nascita di Donald, quarto di cinque figli, Fred Trump aveva già "conquistato" l'America: costruttore e immobiliarista, aveva fatto fortuna dopo la Grande Depressione costruendo 15mila alloggi nel Queens, a Staten Island e a Brooklyn, attuando progetti federali per l'edilizia popolare: ecco l'opposizione sole luna in applicazione. Trump usufruirà a piene mani del valore economico che il padre gli lascia in eredità (Sole) derivante lo sfruttamento dell'edilizia popolare (Opposizione alla Luna). La congiunzione dei due luminari, presente nell'eclisse odierna, ha riconciliato le originarie configurazioni, consentendo l'elezione a presidente del nostro eroe, così da poter essere, appunto, il presidente sia di uomini che di donne che ne hanno votato liberamente l'elezione. Comprendo la difficoltà del ragionamento ma invito a rileggere attentamente i passaggi magari confrontandoli con la configurazione sinastrica del Tema e del transito (al momento dell'eclisse) di Trump qui sopra pubblicata, dove chiaramente ci sono ben altre considerazioni importanti da analizzare, in primis sottolineate nella connotazione dell'ingombrante presenza del transito attuale di quel Marte, dio della guerra, domificato in XII^Casa radix, incombente sulla congiunzione Sole-Luna dell'eclissi e quindi, al contempo, congiunto all'Ascendente leonino di Trump, nonchè al suo Marte di Nascita. Marte sull’Ascendente, sta per l'Ariete all'ascendente, se poi il segno configurato alla nascita è quello del Leone, allora questa collocazione precisa ci racconta inoltre di una persona che ha bisogno di dimostrare, meglio ostentare, una certa forza, di ruggire se volessimo paragonarlo ad un felino (nota infatti è la sua passione per il wrestling), spesso senza neanche tanto ragionare. Che lo si ami o che lo si odi lui rimane quel che e’, statene certi: se stesso..!! Dopo gli anni del "finto" progressivismo di Obama arriva l'esplosivo Trump, il dinamitardo irriflessivo, che rimette tutto in gioco, distruggendo lo status quo (soprattutto quello dell'Elite che era convinta della vittoria della sua pupilla: la Clinton) con i suoi atteggiamenti intransigenti e sopratutto con una bocca che non vuole rimanere chiusa. L'Ascendente, come ampiamente descritto in articoli passati, è un punto determinante del Tema se non proprio il punto di riferimento primario e nel caso di Trump dobbiamo registrare un vero affollamento su quel punto delicato. Presente non indifferentemente, infatti, dati i risultati negli eventi della vita di Trump, sempre all'Ascendente, anche la stella fissa dei regnanti: REGULUS anch'essa a sua volta congiunta a Marte che iniseme a Regulus, sull'Ascendente, lo rendono una persona estremamente attenta a fare tutto ciò che ritiene essere necessario per ottenere i suoi vantaggi e realizzare i suoi scopi.. ecco perché non si farà scrupoli a mostrare i muscoli se e quando lo riterrà opportuno. Un esempio di un altro famoso leader influenzato da Regulus è stata Margaret Thatcher, giusto per farsi un’idea del preciso significato di questa Stella Fissa regolata sulla vita dei regnanti, dei leader, dei personaggi famosi. Donald Trump è nato alle 10.55 del 14 giugno 1946, dunque un Gemelli con Ascendente a 29 gradi di Leone, esattamente congiunto, come detto, sulla stella fissa Regulus: stella complicata perché regala onori e gloria, stando alle valutazioni di certa tradizione, a cui aggiungerei però che non necessariamente li fa risplendere in automatismi "regalati", semmai "regolati" (metaforico per "Regulus"..). Costanti tradizionali di cui vorrei sapere però le rilevanze statistiche utili a comprendere efficacemente la reale dinamica di un qualsiasi oggetto celeste per poterlo definire nel contesto di un giudizio equilibrato, valido per tutti, se non si vuole rimanere alle semplici dipendenze magico-deduttive legate al nome "regulus", significante sostanzialmente regale, e per questo valido in riferimento ai regnanti: certamente un po' pochino per trarne conseguenze e significati validi astrologicamente per tutti, ma sarebbe insufficiente anche se ci si volesse orientare solo verso i personaggi importanti. La radice Re e Reg apre a tantissime altri deduzioni simboliche. Trump e’ l’attuale, e controverso per certi versi, 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Dopo quasi due anni di propaganda elettorale infuocata e diversi scandali, come ormai usa in ogni elezione che si rispetti essendo la rappresentanza diretta della "scienza politica", significata astrologicamente non a caso dall'VIII^Casa, questa ex reality star, attore occasionale, showman, magnate del business e’ riuscito ad approdare nell’ufficio piu’ potente al mondo, quello  ovale della casa bianca, grazie al voto determinante di 10 Stati che sono stati completamtne eclissati il 21 agosto dal maggior oscuramento del Sole degli ultimi cento anni della Storia americana. Sul Tema di Trump potrei scrivere 20 pagine di seguito, ma qui serve restringerne il campo per comprendere se l'eclisse lo abbatterà o se l'eclisse lo evolverà: questo è il vero dilemma che la Tradizione, a leggere tutti i resoconti e le analisi astrologiche di questi ultimi mesi, sostanzialmente uniti in coro, nel considerare prossima la fine di Trump (morte o fine anticipata dal ruolo di Presidente) descrivendone un range, come detto per me inammissibile, di ben due anni e mezzo in relazione al tempo massimo di oscuramento solare di circa due minuti e mezzo..Tempo in cui può accadere qualsiasi evento, come già sottolineato, che non sia necessariamente additabile all'eclisse, seppur totale, di una settimana fa. La mia valutazione apre ad una soluzione più rasserenante: Trump può superare il momento in quanto "vaccinato" sin dalla sua nascita. Egli conosce perfettamente "l'Ombra" in cui si muove appunto sin dalla nascita: quindi intendendo, come legge o regola primaria, elasticamente il processo analogico applicato all'astrologia -non a caso da me definita "QUALISTICA"- l'oscuramento, forse esiziale per gli altri,  per lui è una ulteriore forma d'Illuminazione, è una forma che sa riconoscere come centro di carica energetica (alimento di melatonina..). Cosa però potrà accadere data l'ombra maggiormente oscurante su quei Stati..? Non sarà rieletto ovvero quei 10 Stati su 12 non lo rieleggeranno a fine mandato. La sola correzione possibile che fermasse questa mia sentenza previsionale avverrà solamente se il suo comportamento "muliebre", da perfetto narcisista misogeno, si aprirà ad un progressivo cambiamento nel rispetto del femminile, come processo sia di relazione personale con tutte le donne della sua vita (cameriere o personale delle pulizie comprese...!!) e sia, dato il ruolo istituzionalmente decisivo che detiene, in relazione alle dinamiche collaborative con la sua capacità di accettare aperture e consigli anche da persone non ritenute idonee, solo perchè donne, o "deboli esteriormente"....!! Non sarà affatto semplice, per uno come Trump, fare questo passo altisonante, incastrato com'è da quel Marte all'Ascendente leonino, ma tant'è..., se vorrà, cosciente o meno delle realtà previsionali astrologiche, fossero le mie (un po' difficie che le legga...!) o quelle di qualsiasi altro astrologo (che in America imperversano da sempre..), escludere, ovvero evitare, le forze nefaste dell'eclisse, riattivate in parte da quel passaggio sui "suoi" Stati elettivi nel 2016, ne andrà di certo della sua leadership, se non proprio della sua vita..,dato che, considerato anche il fattore Età (aldilà della pericolosità dell'eclisse), sempre influente nel serio calcolo astrologico, non trattandosi più di un ragazzo, avendo 71 anni, vissuti negli anni della maturità imprenditoriale ancor di più "pericolosamente" semmai sia possibile, ed oggi, incessantemente, con la nuova carica presidenziale e le enormi responsabilità conseguenti, per quanto il Gemelli di nascita lo ringalluzzisca giovanilmente, il cuore leonino deve essere tenuto sotto stretto controllo..!!Marte, pianeta dell’aggressività e delle energie travolgenti è proprio congiunto al suo Ascendente nel segno del Leone. Donald Trump non può che essere uno che ama il fuoco e la violenza e l’ha dimostrato prima come grande appassionato di wrestling e wrestler lui stesso e poi con le dichiarazioni sull’evidente favore verso le armi, questione che come sapete è particolarmente dibattuta negli USA dove l’acquisto delle armi da fuoco è libero e molto semplice anche per i più giovani..!! Trump, aldilà delle multinazionali della guerra presenti in America, è certamente un aficionados della motivazione bellica (uno dei veri motivi della sua sorprendente elezione..a spese dell'altra guerrafondaia Hilary Clinton..!!) e quel Marte così motivato all'Ascendente leone (inoltre presente in transito al momento dell'eclisse..!), molto più preoccupante, nei fatti, della ipotetica pressione dell'eclisse a lunga gittata, preconizzata dalla visione classica, lo riempie dello spirito arietino, tra l'altro smosso e animato dall'irrefrenabile, sia mentalmente che fisicamente, congiunzione Sole-Urano in Gemelli, sarà molto probabilmente foriero di forti motivazioni di guerra, quando camminerà nel suo "primo passo" (vedi le innovanti regole della mia Astrologia Qualistica: quindi in analogia con l'ariete) dopo la congiunzione col Centro Galattico a fine Sagittario, del gennaio 2018, entrando successivamente in Capricorno a fine febbraio, dove troverà, udite, udite, verso marzo, prima Saturno, anch'esso ivi presente al "primo passo" dopo la congiunzione energizzante al C.G. (quindi anch'esso in analogia arietina), e poi Plutone (idem con patate...!!) a fine aprile circa..: un trittico planetario in Capricorno, segno cardinale notoriamente quadrato all'Ariete, un trittico di tutto rispetto navigante nel segno del Potere, dei Poteri forti, che certamente causerà eventi significativi in ambito mondiale e tra questi non si può escludere assolutamente una potente escalation bellica tra le potenze mondiali segnate dai questi segni zodiacali: il Capricorno e l'Ariete in primis..!! Inoltre un altro segnale esplosivo non indifferente si paleserà quando la forte congiunzione Urano-Sole radix di Trump si riproporrà in Ariete, nella primavera 2018 (Aprile...), in concomitanza col transito di Marte in Capricorno, innescando una pericolosa quadratura sia con la congiunzione Marte-Saturno in Capricorno sia col segno del Granchio-America, che sarà inevitabilmente foriera di seri episodi di guerra (non mi va di parlare di Terza guerra mondiale, ma ci sarebbero tutte le credenziali..: anche se, sto seguendo da tempo la presenza di Nettuno in Pesci come un segnale preciso di obnubilamento delle coscienze..su un altro piano esistenziale..!!) riferiti a possibili paesi dei segni in gioco come la Russia-Capricorno, la Siria-arietina, ma anche la Cina-Bilancia, l'America Granchio-Scorpione, anche l'Inghilterra, per molti arietina.., può far parte della scacchiere bellico nell'inverno del 2018. Inoltre, come spiegherò, il Tema di Trump è correlato potentemente al CG ed è un segno non indifferente della sua elezione a "capo del mondo" che lo connette inequivocabimente con tutta l'informazione extraterrestre che certamente l'America, e con essa la CIA, possiede da anni. Nessuno mi toglerà dalla testa che certi personaggi, rappresentanti dei massimi poteri a livello mondiale, siano in perfetto collegamento con la realtà extraterrestre di cui detengono il segreto (ormai segreto di pulcinella...ma per molti, direi troppi, ancora di segreto..si tratta purtroppo!!): Papa Ratzinger, Papa Francesco, nato nel CG, Trump e molti altri ancora..che fanno parte della mia ricerca sugli studi correlati al centro galattico..!! Trump è di certo un personaggio particolare, segnato non a caso delle stimmate specifiche del centro Galattico, di cui a breve leggerete il senso,  un soggetto dall’ego inflazionato e, se permettete, anche un po’ rozzo, se non volgare nelle sue manifestazioni eclatanti, ma innegabilmente un individuo che ha saputo e sa come farsi strada nella vita: una persona dedicata alla professione, ma anche per il quale, non ci credereste, riveste un ruolo importante la famiglia (come sappiamo si è sposato numerose volte ed ha avuto molti figli dovuti anche all'ascendente leone) e, apparentemente il fatto di avere una famiglia importante è per lui una necessità centrale per il suo benessere emotivo espresso con quella Luna in IV^Casa al sestile di Giove. Un conservatore come posizioni politiche ma in realtà una persona imprevedibile, un innovatore e distruttore di schemi pregressi; un personaggio molto diretto e poco diplomatico, ma comunque un grande comunicatore; una persona arrogante, esagerata, eccessiva, ma anche con un intuito molto spiccato…insomma…, come detto, siamo di fronte ad un autentico fenomeno, un personaggio sicuramente..nel bene e nel male..! Il Leone all'Ascendente, tra l'altro congiunto alla stella fissa Regulus, alimenta valori che indicano un forte bisogno di apparire e di riconoscimento esterno, in quanto il neo-presidente USA è certamente persona che vive di notorietà, ama essere al centro dell’attenzione, e questo era presenta anche precedentemente la sua elezione alla massima carica dello Stato, non a caso è un individuo molto autocentrato (Sole congiunto al Nodo Nord al trigono di Giove). Una sua frase famosa che si sente spesso ripetere da Trump è “My whole life is about winning. I almost never lose” ovvero “la mia vita è focalizzata sulla vittoria. Non perdo quasi mai”. Un altro dei suoi motti da guascone è: “Always fight back” cioè “rispondi sempre agli attacchi combattendo”. Cosa segnalano queste frasi in chiave astrologica..? Segnalano una forte presenza di Marte che puntualmente troviamo nel radix di Trump congiuntissimo all'Ascendente Leone: nei fatti il neo presidente degli U.S.A. è certamente una persona molto energica e combattiva, diretta e poco diplomatica,  nonchè un uomo desideroso di vincere ogni sfida personale..! Quindi nel suo tema i luminari sono entrambi toccati positivamente dal suo Giove in Bilancia che si configura al Trigono del Sole gemellino e al Sestile della Luna sagittariana, segno del governo di Giove che segnalano inequivocabilmente la tendenza all’eccesso e all’esagerazione, ed allo stesso tempo ad una grande fiducia in se stesso, non a caso un altro suo motto popolare è “Think big”, ovvero “pensa in grande” e, come sappiamo bene, tutto nella sua vita è orientato allo sfoggio e all’eccesso, basti vedere i suoi appartamenti, le sue Tramp Towers sparse per gli USA, il suo yacht (non più suo ora ma era uno yacht di oltre 90 metri: il 3° più grande del mondo, con 4 ponti e tanto di pscina e forno a legna, precedentemente appartenuto al sultano del Brunei) nonchè alla convinzione (spesso realistica) di farcela in ogni situazione. Per chi sa qualcosa di astrologia questi sono significati connessi inequivocabilmente al Sagittario ed a Giove..Beato Trump..!! 

Il perno sul Centro Galattico, del Tema di Trump (Vedi grafico T.N. pubblicato sopra), in cui è congiunta la Luna, opposta al Sole Gemelli non può passare inosservato per uno come me che ne ha fatto motivo di studio profondamente innovativo della sintassi astrologica, quindi il CG collabora con la sua eclisse lunare di nascita contribuendo a fargli vedere là dove spesso non riesce a vedere nessuno: così negli affari economici, così nella vita di relazione con le donne e soprattutto con la madre. Egli dichiarerà nel 1997: "parte dei problemi che ho avuto con le femmine derivano dal fatto che le ho sempre comparate a mia madre"...!  Il miliardario misogino e farfallone, in qualche modo alieno e/o alienato al contempo, come abbiamo potuto comprendere in questa analisi, oggi abbandonato da tutti, giustificava il suo rapporto turbolento col sesso femminile rifugiandosi in una delle poche donne cui non ha mai mancato di rispetto: la madre. Nonostante questo attaccamento verso la madre, la donna più rispettata da Donald, è stata portatrice per anni di un suo segreto che il figlio Donald, conservatore com'era, probabilmente non avrebbe digerito facilmente. La sua presenza così idealizzata, comportava al tempo stesso motivo di imbarazzo: opposizione Sole-Luna di nascita...!! La madre, Mary Anne Macleod, poi diventata Trump, era nata ultima di 10 figlie di Malcolm e Mary, coppia di pescatori delle isole scozzesi di Lewis e Harris. Era un’immigrata...!!! Quindi la logica galattica imperversa nel tema del presidente creando non pochi problemi ad una visione "normale" della relatà che quest'uomo, statene certi, non ha mai accettato pur presentandosi agli occhi della gente come un comunicatore di forte e concreta "normalità"...senza peraltro esserlo minimamente...! Un "alieno" in piena regola che nel suo ruiolo di Capo dello Stato, ad oggi, più importante del mondo, certamente dovrà saper gestire cercando soluzioni spesso inaccettabili ai più, o comunque incomprensibili se tradotte con il vocabolario della normalità comunicativa..!! Non è un caso che Urano (pianeta che dona anticonvenzionalità, capacità di distinguersi dal pensiero comunque, desiderio di pensare fuori dagli schemi) sia congiunto al Sole e al Nodo nord gemellini in opposizione alla sua Luna "galattica" in Sagittario.       

LA CONTRO-REGOLA IN FORMA APPLICATIVA

Il mio ragionamento innovativo, descritto al meglio nella prima parte ed ancora poco sopra, è da considerarsi valido non solo in riferimento alle persone ma anche ai luoghi (Continenti, Oceani, Nazioni, Stati, Città, Paesi, Frazioni, Fiumi, Montagne ecc.ecc..) correlati all'oscuramento..: saranno sottoposti cioè tutti i luoghi compresi in risonanza nell'area lati-longitudinale del Cono d'Ombra per l'intera circonferenza terrestre e non solo quelli riferiti all'area di competenza stretta dell'impatto. Non confondetevi però come ha fatto già qualcuno, che leggendo la 1^parte, ha tradotto questo ragionamento come fosse riferito all'interezza del globo terrestre..nel suo complesso. L'impatto del cono d'ombra, sia chiaro, ha le sue precise coordinate in altezza-latitudine e azimuth-longitudine che ne danno dei precisi valori che definiscono i limiti dell'ombra, un "corridoio" se si vuole, in longitudine e in latitudine: la mia innovazione prevede che l'efficacia dell'Ombra eclittica, l'oscuramento, non si esaurisca al solo riferimento maggiormente impattante ma si espanda per l'interezza della circonferenza terrestre relativa a quei precisi limiti (a quel "corridoio"..descritto nel grafico pubblicato nella 1^parte dai punti rossi, qui sopra da quelli celesti: dove la striscia nera sta per il transito del cono d'ombra come massimo dell'oscuramento): resta altresì inteso che il raggio d'azione più efficace rimane quello riferito alla proiezione del "corridoio visibile" dell'Ombra lunare. In soldoni mi riferisco precisamente a quel corridoio dell'Ombra lunare, ben visibile, che tutti i video, amatoriali e non, hanno trasmesso (si può vedere pubblicato, chi non lo avesse ancora fatto, anche nella 1^parte di questo articolo) sottolineandone gli Stati, le località maggiormente esposte al passaggio dell'ombra, per poterlo rendere fruibile a tutti gli appassionati, professionisti o meno, che in grandissima moltitudine sono accorsi in quel luoghi specifici del maggior oscuramento visibile (tutti espressi sul suolo americano...) da ogni parte del mondo, per vederne e viverne in diretta le straordinarie emozioni. Certamente non preoccupati, bisogna dirlo, dalle paure tardo-esoteriche prodotte dall'enfasi solo-negativista dei significati tradizionali.

A tal proposito, dopo questo lungo escursus, vi voglio chiedere: ma siamo poi così sicuri che l'Eclisse esprima sostanzialmente solo potenzialità negative...? Proprio come ebbi modo di dimostrare, in uno degli articoli in NB*, contrastando le valutazioni dell'antichità Classica, sostanzialmente di ordine negativo, se non proprio funesto in riferimento alla spiegazione della Natura della Stella Fissa "Algool", ma anche in altre molteplici valutazioni.., dove riuscii a dimostrarne ben altre aperture di significati previsionali, che la fase negativa da sola non poteva minimamente spiegare ..(Vedi il Tema di nascita di D. Becham).  

L'evento è stato vissuto come straordinario fenomeno naturale che l'Universo e la Natura, sua complice diretta, propongono tra l'altro di continuo ai nostri occhi e, secondo me, in questo senso, quello positivo cioè, bisogna ragionare anche in termini astrologici, che, è altrettanto bene sottolineare, certamente propongono, per default, una possibile spiegazione, una valutazione, come dire, non fisico-astronomica, ma filosofico-concettuale degli eventi universali, orientandoli nel range fondante "armonico-disarmonico", comprendente però non solo i valori dialettici, polarizzati tra loro, solamente alle massime divergenze possibili come armonici o disarmonici, attivi o passivi, positivi o negativi, ma registrabili con tutte le possibili sfumature presenti nell'arco del range. Ragion per cui un evento universale, come peraltro qualsiasi altro evento, non dovrà essere giudicato, valutato, solamente come estremamente positivo o estremamente nefasto ma lo si può interpretare, a secondo delle reali potenzialità espresse dal fenomeno stesso, ritradotte simbolicamente nei termini astrologici, secondo criteri adeguatamente impostati per renderne una giusta ed adeguata visione d'insieme che può essere nell'ambito della negatività non necessariamente distruttiva ma semplicemente impegnativa, e, al contrario in quello della positività, non esprimendo la sola straordinaria fortuna come una vincita ad un superenalotto miliardario, ma ottenendo una migliore e significativa promozione nell'ambito dei nostri interessi. Insomma, per costruire una scala di un palazzo, contano tutti i gradini, non solo quello più basso o quello più alto...!! Con questo, sto cercando di farvi comprendere, magari un po' celatamente, come anche una Eclisse, solare o lunare che sia, possa partecipare al vantaggio e non solo allo svantaggio della realtà a cui si riferisce il fenomeno in essere. Motivo per cui, ad esempio, secondo il mio concetto innovativo si possono considerare, come attivati dall'Eclisse del 21 agosto, aldilà delle forti pressioni internazionali, già in essere, con la Corea del Nord (Vergine) del Capricorno Kim Jong (una polveriera sempre pronta ad esplodere pre-potentemente..!!), si devono segnalare i forti terremoti di Ischia e di Malta ed anche il violentissimo tifone atmosferico che si è abbattuto in Texas, causando disastri e morte: l'Uragano Harvey. Non ultimo anche la recente distruzione meteo avvenuta in India del Nord estesasi fino a Mumbay (l'ex Bombay): almeno 1.200 persone sono morte per le alluvioni delle ultime settimane in India, Nepal e Bangladesh e si stima che 40 milioni di persone abbiano dovuto lasciare la loro casa a causa degli allagamenti. Il Guardian ha scritto che sono state distrutte 18.000 scuole e che quasi due milioni di bambini, al momento, non potranno continuare regolarmente i loro studi. Eventi questi tutti da registrare come presenti nel range del corridoio lati-longitudinale dell'Eclisse, sopradescritto un po' confusamente. Ad onor del vero e per amore di verità va detto correttamente, in riferimento particolare all'intero suolo americano, che l'oscuramento ne prevedeva comunque una precisa risonanza su tutto il territorio nazionale degli USA, anche se in minoranza d'oscuramento per quegli Stati fuori dalla fascia segnalata di maggior impatto. Oscuramento comunque visibile, seppur in minoranza d'intensità energetica, anche per i luoghi aldifuori del centro del fenomeno. Ora lascio a voi però questa "curiosità" da risolvere, che curiosità poi al dunque non è: la voglio decicare soprattutto a coloro che sono scettici su certi ragionamenti che implicano il cosiddetto "controllo climatico" (quella che noi ..."complottosti" chiamiamo la GEOINGEGNERIA delle Scie Chimiche..!) su cui Trump, in uno dei suoi interventi clamorosi, in riferimento alla battaglia "climatica" in genere, sui vari sciglimenti di ghiacciai, buchi dell'ozono ecc.ecc. si è espresso molto chiaramente con il taglio degli enormi emolumenti sborsati, in quanto non ha, secondo me giustamente, considerato corretta quel tipo di "battaglia"..: chiaramente la risposta non si è fatta attendere dall'establishmet corporativo collegato a quegli intriti enormi..!! A tal proposito eccovi il quesito: sapete dirmi su quale congettura interpretativa (forse utilizzano astrologi anche loro..?) il Congresso del Senato americano abbia potuto deliberare il 3 gennaio 2017 un decreto legge in cui si stanziavano un'enormità di dollari per defiscalizzare le centinaia di migliaia di cittadini che sarebbero stati evacuati dalla Florida, proprio a causa di alcuni eventi drammatici derivati da problematiche climatiche: quindi Uragani, Tifono, Tsunami ecc.ecc..?  Come avrebbero fatto a sapere in quel tempo, Gennaio, che sette/otto mesi dopo (Agosto/Settembre), si sarebbero proprio verificati, come si sono verificati, gli Uragani disastrosi che si stanno registrando in questi giorni guarda caso proprio in Florida..e in parte in Messico denominati IRMA e JOSE con conseguenze drammatiche e violente per le popolazioni sottoposte a questa violenza inaudita..? Immaginare l'inimmaginabile sembra impensabile e impossibile ma non ci sono dubbi sull'evento che solo la cecità della mente umana non vuole accettare come autenticamente verificabile: a tal proposito chi volesse cotrollare quello che sto scrivendo può anadrsi a leggere coi propri occhi il testo originale del documento del congresso americano che è verificabile in rete. Eccovi il link: https://www.gpo.gov/fdsys/pkg/BILLS-115hr3732enr/html/BILLS-115hr3732enr.htm). I motivi di questa realtà sono due, entrambi concepibili, partendo innanzitutto dall'esclusione di una previsione astrologica..che sia in grado, nonostante l'alta diffusione e preparazione in america della nostra disciplina, presente anche in corsi universitari, di prevedere certi eventi che, badate bene sono "leggibili" astrologicamente ma inconcepibili preventivamente ovvero leggibili in quanto accadenti in periodi conosciuti sempre in quel tempo.. Il primo in ordine d'importanza è quello riferibile al processo climatico collegato agli esperimenti di geoingegneria applicata: HAARP e le scie chimiche. Non è questo l'articolo per parlare di cose su cui mi sono espreso lungamente. Glu uragani e tutte le violenze climatiche sono controllate, come dire, chimicamente, nel senso generico che c'è un preintervento dell'uomo che ne controlla l'evento, cuasandolo. Per capire quello che sto sostenendo basta andare su Wikipedia e leggere come certi aventi climatici siano controllati con largo anticipo, e, appunto, anche denominati uno per uno anticipatamente al punto da crearne un archivio storico (anche in riferimento a quest'ultimi in corso in questi giorni). Nel momento stesso che si forma un uragano, un tifone, uno tsunami...., coloro preposti al controllo dello sviluppo e del decorso..., lo fanno con margini ampi di previsione meteo spaventosamente precisi, impensabili solo qualche decennio fà..(i miei coetanei prendevano, con me, in giro il povero colonnello Bernacca, il meteorologo della Rai, per le inenarrabili castronerie previsionali che ogni sera andava raccontando..agli italiani sui canali Rai: non ne azzeccava una..!!). I meteorologhi attuali invece sono precisissimi, addirittura nominando l'evento: assegnandogli preventivamente un nome..., fanno in modo che lo possano annoverare in un diario storico (vedi appunto Wikipedia). Quel decreto anticipato dimostra che la geoingegneria ed il controllo del Clima, sono al centro dei problemi governativi mondiali, altro che complottisti: sono loro che generano gli uragani, ed i conseguenti disastri climatici, con enormi perdite di vite umane, e lo fanno con largo anticipo rispetto a quanto si possa immaginare: ecco a cosa serve l'approvazione del Senato sugli importi da capogiro che vanno in mano probablmente al controllo dei "militari" e a chi ne controlla veramente il preciso governo (Trump, nonostante presidente.., potrebbe esserne addirittura fuori..: probabilmente con quelle sue affermazioni ha creato una possibile reazione in "casa".., che serva come avviso per riaprire i cordoni della borsa..!!). Seconda ipotesi, non del tutto da scartare, consiste nel controllo massonico: in relazione all'Eclissi disastrosa che certamente era conosciuta da sempre (come la prossima del 2024..) si è preparato, comunque con intervento chimicamente preventivato di geoingneria, dal quale non si sfugge s'intende, un preciso evento taumaturgicamente significante: si sacrifica parte della popolazione per salvare la propria leadership...In ogni caso è impensabile che questi eventi siano di origine naturale: non lo sono, in nessuna parte del mondo e le conseguenze di questo uso, indemoniato di certe attività chimicamente controllabili, certamente si rivolgerà contro l'Uomo al punto che non potrà più controllarne a suo piacimento il ritmo. Decidete voi la realtà che più vi aggrada e datevi una risposta corretta...senza lasciarvi influenzare, però, dai vostri pregiudizi: controllate i fatti.

Detta questa precisazione doverosa, bisogna dire che, come vi ho registrato questa serie di eventi distruttivi, quasi a confermare la negatività della natura dell'Eclisse e quindi a confermare ulteriormente la Regola della tradizione, non posso non sottolineare però anche la stramilionaria vincita della fortunatissima signora M. Wanczyk, che ha sbancato, è il caso di dirlo, la lotteria "Powerball" vincendo ben 758,7 milioni di dollari: il biglietto vincente è stato staccato in Massachussetts, Stato Americano questo, presente nel range del corridoio dell'Ombra lunare. Quindi non solo eventi traumatici ma anche eventi fortunati sono in essere nell'animo di una valutazione di una Eclisse..La Tradizione astrologica in questo senso, in chiave pro-positiva cioè, non ne parla minimamente: l'eclisse è solo un prdotto di sventura..!! So già che la risposta di certi ambienti, peraltro sempre la stessa da anni, dice che nessuno può confernare l'incidenza eventuale dell'eclisse nella vincita milionaria..: come se avessero prove "fisicamente riscontrabili" dell'incidenza distruttiva..!! E lo dico anche se, ad esempio, morisse o cadesse da ruolo di Presidente il buon Trump...!! Ovvero le prove potrebbero essere efficaci solamente qualora il dramma avvenisse nell'ambito dei 25 giorni successivi all'eclise (Range non fisso dei 40 giorni -15 antecedenti e 25 successivi- che la mia Scuola ha stabilito come regola in applicazione della durata dell'eclisse non su scala annuale, come vuole la Tradizione, ma su scale giornaliera come già spiegato nella Scuola), certamente non nei 2 anni e mezzo successivi, decisamente troppo esposti alla lunghezza del range temporale che in se può benissimo prevedere altre circostanze astrologiche di rilievo che non l'eclisse di 2 anni prima.. Detto questo voglio ancora rimarcare però come questa mia sottolineatura, di eventi accaduti tutti successivamente al fenomeno dell'eclisse, soprattutto per quelli drammatici, sia lontana dal'esibizionismo solo formale degli eccessi dei cosiddetti catastrofisti, e soprattutto non ha alcun valore predittivo, ne previsionale in quanto non ne ho espresso alcun parere, ne valutativo ne di altro genere, in precedenza, come si può ben evincere dalla stesura della 1^ parte di questo articolo. Mentre è bene relazionarvi attentamente sul fatto che in quella prima parte (dove descrivo al meglio la mia innovazione regolamentare, dandone i valori numerici delle coordinate lati-longitudinali: vedi articolo) viene impressa, diciamo con efficacia interpretativa, la mia definizione precisa della CONTRO-REGOLA, se mi consentite, in relazione all'impatto dell'Eclisse: già stabilita, come si può ben leggere anche in altri articoli precedenti, secondo i miei personali parametri, connessi alle ricerche dell'intera "Scuola de ilNadir", chiaramente divergenti dalle rigide "istruzioni" della Tradizione Classica. Pertanto non c'è alcun vanto catastrofista nel menzionare certi eventi distruttivi, ne di esaltazione distorcente la realtà per atri così fortunati, per alimentare meriti previsionali che non ho, ma sono determinati in quanto dati che confermano la mia regola..e quindi giustamente sottolineati dalla mia attenzione in quanto esempi dimostrativi della concretezza applicativa della mia Contro-regola..Solo ora, quindi, ne ho sottolineato la forte incidenza, come puntuale verifica, in risposta alle mie divergenti deduzioni parametriche sulle coordinate dell'ombra oscurante, le cui conseguenze, secondo la mia regola, non sono prodotte unicamente nell'area circoscritta dall'evento eclittico, come indica la tradizione (che però, fate attenzione, le estende nel tempo..!!) ma si sono espanse nell'intera circonferenza del globo terrestre, non compreso interamente: vedere grafico descrittivo dell'intero corridoio interessato dall'eclisse.

APPROCCIO ASTROLOGICO: DUE DIFFERENTI INCIPIT COSMOLOGICI o I.C.

L'Eclisse americana, quella cioè che si riferisce al maggiore oscuramento visibile avvenuto su Makanda in Illinois possiede un I.C. in Scorpione, mentre l'Eclisse su scala mondiale, in riferiento a Greenwich, ne possiede uno in Aquario: differenza valutativa determinante che dovrà essere applicata in entrambi i casi per avere una corretta valutazione dell'evento in chiave strettamente astrologica utile ad evidenziare quali siano i valori, in termini di Segno, di Ascendente, di Luna, di Nadir, di Meciocielo, che sono posti sotto il potente influsso del raggio eclittico di questo straordinario evento così da poterne ricavare una fonte, autenticamente validata di riferimento, per ogni nostro tema natale in relazione alla Casa o alle Case dove l'eclisse si configura: unica modalità corretta per fare una analisi seria del nostro tema messo in relazione "sinastrica" con i due Temi dell'eclisse. Ora grazie a questo I.C.P. scorpionico mi sorge di raccontarvi una storia particolare che mi lega ad una persona di famiglia a cui ero molto legato, mio zio americano, che sostituì in qualche modo il decesso prematuro di mio padre. Zio americano di nome e di fatto che essendo nato a Philadelphia, ed essendosi sposato in Italia, con la sorella di mia madre dopo la guerra, si stabilì definitivamente a Napoli dove era di stanza la forza Nato a cui era destinato. Con lui passai gran parte della mia adolescenza e giovinezza insegnandomi a giocare, in quelle estati afose, a scacchi: era un giocatore sopraffino per quegl'anni e mi ci vollero 3 estati piene per batterlo la prima volta..dopo una sequela infinita di sconfitte. In una di quelle sere estive, dopo il mare e il divertimento, tra una partita di scacchi e l'altra, mio zio, un po' melanconicamente, se ne uscì con la storia della sua città natia, Philadelphia, a cui non era più ritornato dopo la guerra, raccontandomi del forte legame degli americani al monumento maggiormente rappresentativo per il loro altissimo spirito di patria, eretto nella sua città: l' "Independence Hall" , il luogo in cui fu firmata la Dichiarazione d'Indipendenza. Fin qui nulla di eccezionale, ma sentite poi che mi dice, sapendo dei miei interessi esoterici e astrologici che diceva, da buon ameri"k"ano col Kappa, non avere ne capo ne coda. Devi sapere, dice, che quel monumento, l'Orologio della Torre eretto nella piazza, era talmente considerato importante (come anche la "Campana della Libertà") che fu stampato sul versante posteriore della banconota dei 100 Dollari, che davanti presentava l'immagine di di Benjamin Franklin (che, altra coincidenza strana, nasce al mio stesso grado solare: il 27°Capricorno). Ora dovete sapere che su quell'orologio c'è impressa l'ora esatta della firma della Dichiarazione d'Indipendenza: le 02:21 p.m. (le 14 e 21) a vedere la posizione delle lancette "scolpite" sulla banconota. Meglio di così si muore...: finalmente si sa, direi per certo, il vero Ascendente degli Stati Uniti d'America che risulta essere all'8° dello Scorpione...!! E così torna tutto..finalmente..., checchè ne dicano i detrattori di questa realtà che nel tempo ho visto confermata in più parti anche da astrologi stranieri come Michael Wolfstar (interessante ricerca di Rishi Giovanni Gatti): l'America si muove scorpione indiscutibilmente, se se ne comprende appieno la sua dinamica storicamente impostata sin dagli inizi. Il simbolo dello Scorpione è l’Aquila, ed essa diventa anche il simbolo della Nazione: l’America regna suprema nei cieli, in tutti i sensi, grazie agli apparati aviatori di cui dispone, sia in ambito civile che, soprattutto, in quello militare: ma anche presentissima nella conquista dei cieli universali tramite i lanci spaziali...L'Aquila americana vola nell'inerspazio galattico tramite la sua agenzia spaziale: la Nasa. Anche in considerazione di questa rilevante "curiosità" del moto astrologico: Il giorno in cui il Sole transita sull’Ascendente coincide con l’inizio di novembre, cioè siamo in Scorpione, quando si è, per inciso istituzionale, nel pieno della campagna elettorale per il rinnovo periodico quadriennale dei rappresentanti politici. Quando il Sole perfeziona l’aspetto con il Mediocielo, di solito siamo a martedì, il giorno che l'America consacra alle elezioni vere e proprie... Non mi sembra cosa da poco..se si vuole sottolineare l'aspetto della sincronicità come funzione principe dello schema astrologico. L'America, in realtà, si esprime solo di facciata, esteriorizzandone al mondo la versione mascherata sull'asse Gemelli-Sagittario (con presenza di molteplici pianeti) come una nazione libera e indipendente: non a caso nella Dichiarazione di Indipendenza risalta a chiare note impressa la celeberrima frase che dà (ovvero darebbe..!!) l'imprimatur a tutto il mondo americano: "tutti gli uomini sono creati uguali". Frase che Abramo Lincoln, nel famoso Discorso di Gettysburg,  ricordò con veemenza agli americani affermando che la loro nazione nasce dedicata alla proposizione d'EGUAGLIANZA legata indissolubilmente a quella precisa frase costituente espressa nell'atto della firma del trattato d'Indipendenza dai Padri Costituenti. Se ci regoliamo sugli accadimenti storici valutandoli con il giusto grado di indipendenza intellettuale e culturale però, capiremo che  il vero "intirior" primeggiante degli USA è scorpionico: non ci sono dubbi. Plutone, aldilà che i Classici non lo considerino tra i pianeti consultabili insieme agli altri e due transaturniani, il pianeta della trasformazione, governatore archetipo dello Scorpione, governa quindi l’intera Carta americana e la riprova, semmai mancasse, che l'america sia sostanzialmente una natura scorpionica si può comprensibilmente dedurre dai transiti plutoniani sugli Assi del Tema che coincidono e, sono sempre coincisi, con i più importanti e profondi cambiamenti storici della Nazione americana. Non ci sono dubbi, dicevo, come non ce ne sono, peraltro, sulla data di nascita riferita al giorno della Firma, il 4 luglio 1776, in Granchio quindi, infatti bisogna registrare una occorrenza singolare che conferma la validità della data scelta. Mi sto riferendo cioè alla sincronia, certamente non casuale, che collega il cinquantesimo anniversario della Firma con la morte del secondo e del terzo dei presidenti americani (Thomas Jefferson e John Adams, morti entrambi il 4 luglio del 1826), due figure complementari i cui amichevoli scontri verbali definirono, in essenza, il caratteristico sistema politico americano "a due partiti": i Repubblicani-Elefantino e i Democratici-Asinello (cfr.la validissima ricerca di G.Gatti).  

VALTUTAZIONE ASTROLOGICA DELL'ECLISSE: I.C. SCORPIONICO e I.C. AQUARIANO

Non è il caso che in questa sede mi metta anche ad analizzare il Tema Natale degli Sates (cosa peraltro espletata più volte in varie sedi: vedi articoli sul magazine online del sito "Alchimie") perchè andrei inevitabilmente fuori dal programma dell'Eclisse, per quanto questa si è chiramente riferita al territorio americano in primis..e senza alcun dubbio. Il messaggio eclittico comunque è chiarissimo e senza precedenti così clamorosamente evidenziato, anche "iconicamente", dal transito trasversale, relativo al maggior oscuramento, dell'Ombra della Luna sul territorio statunitense: l'America (non tanto il suo attuale Presidente..), e la sua struttura socio-politico-finanziaria e istituzionale, è in odore di crollo verticale. Siamo cioè di fornte all'avviso di garanzia per lo stato americano, lo si capisca o meno, il count down, il conto alla rovescia, è iniziato: l'Universo non inganna..!! Cercheremo di valutare se ci sono risposte in atto o meno a questo avviso di garanzia che ne consentano un controllo adeguato e accettabile e quindi un possibile riscatto prima del finimondo..! Questa è la logica sentenza in relazione ai transiti planetari e cosmologici, accaduti in sequenza a partire dall'eclisse dell'agosto 1999 (quella di fine millennio) tutta incentrata sulla Grande Croce dei segni Fissi (Toro, Leone, Scorpione, Aquario): la stessa Croce assiale presente nel Tema dell'America, che partendo dall'Ascendente in Scorpione, presenta il Mediocielo in Leone, la Luna in Aquario e il Discendente in Toro (al mediocielo di Trump..). Nell’astrologia esoterica, spesso leggo questa dicitura erronea, che invece è giusto trasformare in esoterismo astrologico, voglio ricordare che le tre Croci costruite con i segni Cardinali (Ariete, Granchioo, Bilancia, Capricorno), Fissi (Toro, Leone, Scorpione, Aquario) o Mobili (Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci), sono argomento cardine per comprendere il livello evolutivo e spirituale dell’individuo, così come di una nazione. Quindi il richiamo alla "costellazione"del simbolo è alto, in quanto nel tema dell'Eclisse riverbera in risonanza quello della dinamica della Croce de segni di Fuoco, presente sistematicamente in tutte i temi dell'eclissi di cui a breve parleremo, che come vedremo, non casualmente, tutte incentrate sulla forza energetica del Fuoco, verificandosi le prime due nel mese di Agosto-Leone e la terza in Aprile-Ariete: la prima, quella del 1999, per quello che mi riguarda, dà il senso a tutto il moto eclittico in questione, essendo l'Astrologia la Scienza degli INIZI.., di tutti gli inizi, ne è il perno centrale su cui bisognerà ragionare approfonditamente (vedi articolo in Archivio Nadir: magazine online ALCHIMIE). Per non parlare poi e a maggior ragione della Stella Fissa Sirio perfettamente congiunta sul Sole della nazione a 13° Granchio (numero altamente esoterico e massonico che ha sentenziato l'elezione del Primo Pontefice Gesuita, l'argentino Bergoglio all'indomani delle "inverosimili" dimissioni dell'attuale "Papa Emerito" J. Ratzinger ancora in perfetta e buona salute all'età di 90 anni suonati, nonostante le dichiarazioni, evidentemente di facciata, di stanchezza e di salute precaria che ne avrebbero deciso l'abbandono pontificale: siamo anche in questo caso davanti ad una precisa forma di esorcizzazione dei simboli..In realtà dal 2013 ci sono 2 Papi in Vaticano: questi sono i fatti..). Voglio ricordare che in astrologia mondana o politica il Discendente, tra l'altro, sta a significare in relazione al Tema di una Nazione, i “nemici dichiarati”...e l'America ne ha da vendere di nemici dichiarati ma anche, come ben sappiamo, il discendente si riferisce ai Partner, come dire, addomesticati o addomesticabili sia un verso che nell'altro: legati da interessi comuni cioè. Secondo voi si può ragionare paritariamente con chi fosse governato da Plutone e dallo Scorpione..? Ora immagino i tanti scorpioni arrabbiarsi, come sempre, non comprendendo che quando si parla di Segni, non si parla di esseri umani: i segni Zodiacali sono archetipi, non uomini e tantomeno Costellazioni, come l'assurda questione della Precessione degli Equinozi, posta sistematicamente pregiudizievolmente dai cosiddetti "scienziati", continua a ripetere ignorantemente a cantilena. Lo Scorpione come segno appartiene ad ogni Tema Natale, nessuno escluso.., sarà bene rendersene conto una volta per tutte, peraltro come tutti gli altri Segni: come tali i Segni non sono buoni o cattivi, non sono personalizabili. Sono archetipi. Chiaro?

Dopo questa prima disamina astrologica, collegare sinastricamente l'IC o Incipit Cosmologioco (non "Planetario" perchè si riferisce ad un evento, l'Eclisse, cosmico, non al moto di un pianeta) in Scorpione a 25°26', dell'Eclisse, eletta su Makanda in Illinois, il punto di maggiore impatto dell'oscurità eclissale, diviene più chiaro per tutti e diviene soprattutto anche taumaturgicamente intuitivo, come questa eclisse sia per intero l'eclisse americana, astrologicamente parlando s'intende. Tema quello dell'IC scorpionico su Makanda che risolve la congiunzione Luna-Sole dell'Eclisse Solare totale in IX^Casa Leone (congiunto però alla cuspide della X^ o Medicielo, in Vergine, quindi valutabile anche nei termini dell'analogia capricorniana) mette in gioco tutti i valori legati a questa precisa configurazione. In chiave mondana la Nona parla di tutte le possibili espansioni politico-commerciali: combinazioni relative al commercio estero, parla delle colonie, delle linee di comunicazione, della diplomazia, e dell'emigrazione. La X^ Casa invece descrive il Potere supremo, la politica interna, il governo..Quindi una Eclissi che parla di questi valori mette in discussione tutto l'organigramma politico e finanziario del paese americano, senza se e senza ma. La Nona Casa, la "peregrinationes" nella efficace significanza antica, l'archetipo straniero: l’area che rappresenta l’espansione personale verso nuovi luoghi e nuovi interessi: tempo di lasciar andare parte della sicurezza delle abitudini e di mettersi seriamente alla prova, sperimentandosi in nuove attività con nuove aperture della mente. Non c’è crescita senza cambiamento, anche perchè la cuspide in X^ vuole veder realizzato questo cambiamento che l'America, credetemi, sta già organizzando ai suoi massimi livelli iniziatico-misterici, esotericamente professati, di cui a breve avrete una giusta spiegazione. Ma ora vediamo dove porta la lettura approfondita di questo primo I.C. scorpionico. Se proprio devo dirla tutta, approfondendo appunto la valutazione dell'IC, dato il tema natale di Trump, e di quello americano, anche seguendone i transiti di entrambi nell'arco dei tre anni, l'attuale presidente corre il rischio, serio in realtà, di lasciare questo mondo o comunque di doversi "fermare" per una forte malattia, nonostante la sua concreta "assicurazione vaccinale" di cui sopra: è possibile infatti che Trump si ritrovi, nell'arco di due/tre anni (aldilà delle contaminazioni dell'Eclisse, secondo i miei calcoli), con un improvviso problema di salute inaspettato (attacco cardiaco..: leone all'Ascendente!) che lo porterà in ospedale quindi fuori dello Studio Ovale. Tra le altre probabilità, non dovute all'eclissi, sarà anche abbastanza ragionevole aspettarsi una sua deposizione, sia attraverso i canali ufficiali (cioè per impeachment), o attraverso una rivolta interna a porte chiuse (IC scorpionico). L'I.C. in Scorpione si pone sulla cuspide della IV^Casa di Trump quadrando pienamente tutta la realtà planetaria del suo ascendente leonino alla quale, come vedremo, se proprio devo dirla tutta, si applicherà anche l'intera significanza disarmonica dell'altro I.C. Aquariano, quello del Tema dell'Eclisse Mondiale, domificata su Greenwich, che si oppone, in questo caso, alla leonità di Trump: questo accumulo di contrarietà energetica, non di poco conto, potrebbe essere e davvero lo sarà, il vero motivo della possible, direi a questo punto probabile, fine di Trump. Ma quest'uomo, voglio ricordarvi, ha un vaccino niente male nelle sue corde "vocali" di cui bisognerà saper valutare bene l'esistenza di un eventuale antidoto ai probabili danni che certamente il presidente dovrà sopportare: e già sta sopportando..!! Trump dovrà di certo sopportare grossi attacchi e grosse crisi istituzionali, se il suo fisico reggerà, potrebbe farcela, perlomeno a non lasciarci la pelle..!! Qualcuno di voi, ancora non stanco di leggermi, potrebbe spazientirsi e dirmi però quale linea di valutazione previsionale bisognerà comprendere come quella valida per decidere cosa possa di fatto accadere..: ora, direi anche correttamente, potrebbe dire, data l'assicurazione vaccinale di cui è dotato sin dalla nascita, per quale motivo la mia critica previsionale sta descrivendo una più che possibile fine di Trump..? Beh risponderei, innanzitutto di calmarsi, perchè in Astrologia, si cammina sistematicamente sugli specchi e muoversi troppo drasticamente, senza ben riflettere, decidendo di getto su ogni simbolismo in essere, può provocare, come spesso davvero provoca, un vero dis-astro..interpretativo: un po' quello che accade al medico convinto aprioristicamente di una diagnosi a tal punto che smette di cercarne migliori spiegazioni e così per molti altri lavori. La scienza degli Inizi va presa con le molle altrimenti ci mettiamo un attimo a parlare di qualcas'altro senza neanche essercene resi conto..: i simboli hanno facce ma anche anime a cui dover dare spiegazioni pertinenti..essendo ancorati, sarà bene rendersene conto, ad una duplice natura che ne spiega il senso: quella conscia e quella inconscia!! Parlo quindi della probabile fine di Trump, così mi capirete meglio, come vero agnello sacrificale dell'America: ecco la mia risposta che, tra l'altro non ho letto su nessuna altra analisi...!! 

Quale motivazione apporto a questo nuovo incentiv, mi chiederete meravigliati, che ne possa dare una coretta validazione..? 

La risposta, assolutamente dovuta, in questo senso è semplice da un verso, complessa nell'altro: nel tema dell'I.C. scorpionico, come potete vedere nello splendido grafico redatto dalla abilità della nostra Furmiglieri, quello cioè maggiormente riferito all'Eclisse sullo Stato Americano e quindi al suo coinvolgimento nella valutazione del suo crollo, svetta chiaramente ed indiscutibilmente un Grande Trigono di fuoco, sia nei Segni che nelle Case, quindi un segno inequivocabile di potenza, di magnificenza, di grandeur, direbbero i francesi, su cui, invitandovi a riflettere con la giusta ponderazione, vi darò la mia personale valutazione. Il Grande Trigono di Fuoco, da ritenersi PURO,  quando si anima sia nei segni che nelle case, quindi in grado di armonizzare al massimo le frequenze vibratorie messe in atto dalla sua figurazione geometrica, esprime inequivocabilmente un’energia radiante, entusiasta che attraverso la luce porta colore e calore al mondo: rappresentandone al gradino più elevato l’elevazione dello spirito, la grande fede in se stessi e l'onestà sia essa pratica che intellettuale. Rimanendo sui piani concreti, quelli cosiddetti umani, terreni, questo trigono vede realizzarsi gli obiettivi, creativamente preparati -Leone-, quelli che si formano sulla forza e sulla aggressività -Ariete- e quelli che sintetizzano la progettualità intellettivo-filosofica -Sagittario-. Pertanto, con questa importantissima configurazione armonica, inscritta nell'intelaiatura del Cielo di nascita dell'Incipit Cosmologico (o I.C.) dell'Eclisse di Makanda, cioè quella maggiormente oscurante il territorio americano, tra l'altro imperniata per intero sulla circolarità ignea sia di Segni che di Case, gli Stati Uniti d'America, per ora, si salveranno..Ma come si salveranno..? Si potrebbe affermare che esistono due possibili versioni d'intenti da poter intraprendere, correlate in relazione alla visione più o meno alta di chi prenderà, o avrà già preso, le decisioni per un'azione completamente pro-positiva ad alto potenziale spirituale o, come purtruppo credo, di colui che prenderà invece la decisione di rimanere allo statu quo per mantenere "vivo" un Potere, diciamo nobiliare (l'Elite..politico-religiosa), ormai logoro e vecchio, anche nelle sue istanze primordiali legate ai principi del peggior vampirismo, non solo di facciata, di esseri umani. La prospettiva quindi è AMBIVALENTE: come ogni prospettiva umana letta dall'Ego. C'è però in questo Grande Trigono quella straordinaria energia ignea, unica capace di trasformarne la frequenza del concretismo egoico, in quella sublimante dell'intuizione dell'IO spiritualizzato e trascendente. L'ambivalenza inscritta nel simbolismo di questo aspetto magnificente, che questo importantissimo Grande Trigono propone nelle sue corde, stando alla traduzione dell'antichissimo simbolo in esso rappresentato, consiste nella possibile scelta tra il poter accedere finalmente ad una visione altamente spirituale o rimanere ancorati ad una visione materialistico-demagogica. C'è la possibilità di raggiungere la vetta dell'illuminzione oppure al contempo la traduzione del mantenimento dello status quo, ritenuto già valido, agendone la facile scaltrezza e la superficiale forma di ottenimento dell'obiettivo, quello oscurante la vista vera, perseguendo il fine "basso" e involuto. C'è inscritta, in quel Grande Trigono di Fuoco, la via di una salvezza spirituale, che potrebbe evitare, se attivata, il crollo dell'Impero americano (anzi.., a ben vedere, l'America potrebbe avere le condizioni giuste per alimentare maggiormente la sua forza..Salvezza spirituale che in realtà, stando alla miglior decodifica degli apetti astrologici, in questo senso riguarderebbe più da vicino lo YOD (non a caso denominato "Dito di Dio") che non è però presente in questa configurazione. Oppure, rimanendo più con i piedi per terra, perchè la più probabile in essere, si può pensare alla via di una ipotetica, ma illusoria però, forma di spiritualità salvifica, demoniacamente massonica, che di fatto è in azione da tempo, proprio grazie alla presenza di quel Grande Trigono: ultima barca su cui si sta appoggiando tutta quella traballante nobiltà del gran "Ballo delle Debuttande", rappresentanti stereotipe di un'Elite in estinsione, ma sempre pronta a vampirizzarne qualcuna, anche tra loro, per mantenrsi viva. La figura da immolare al sacro altare dell'Eclisse è chiaramente Trump, non so quanto partecipe a quel "ballo", ma di certo "partecipe" esemplare della sua organizzazione...atavica..!! Quel Grande Trigono perfettamente inscritto nel cerchio, che mette al culmine della propria emissione energetica proprio la Congiunzione Soli-lunare dell'Eclisse totale di Sole, congiunta a sua volta al Mercurio vergineo, al Mediocielo e a Marte leonini (uno Stellium vero e proprio), a ben vedere, ci sarebbe da dire, come ho letto in qualche valutazione oroscopica (di quelle che te le raccomando...!!) che sembrerebbe espandersi concretamente in un nuovo e più ampio modello planetario, l'Aquilone o Ventaglio, se non si facesse attenzione però che il sestile di Giove, eventuale pianeta testa dell'Aquilone, con la Congiunzione Soli-lunare non si attualizza (8° di orbita sono troppi..!), mentre si realizza quello applicante con Marte al grado esatto così come quello separante con Saturno. C'è l'Aquilone, ma non coinvolge l'Eclisse. Quindi il Tema dell'Eclisse rimane ancorato a quel Grande Trigono e alle sue soluzioni interpretative. che vedono nell'Ariete, il primo segno di fuoco, l’affermazione di se stessi, nel Leone, secondo segno di fuoco, la precisa corrispondenza all’esteriorizzazione di se stessi. e nel Sagittario, terzo segno di fuoco, l'esplicita corrispondenza alla realizzazione di se stessi, il tutto da leggere in chiave mondana, traducendone facilmente il significato del Se riferendolo alla Nazione e non all'individuo. 
Chi direbbe, tra i tanti esperti astrologici, con queste realtà astrali in atto, espresse dall'Eclissi Solare che l'America come Nazione ce la possa fare, però, aggiungo, solo per ora, a tirarsi fuori da questo vortice stravolgente..? Stando alle valutazioni lette c'è un totale de profundis..come se quel Grande Trigono non ci fosse..!! Vero è che il diretto referente delle loro valutazioni sostanzialmente è Trump, più che l'America..: territorio centrale, quello americano, sul quale, probabilmente la mia e poche altre tra le tante valutazioni astrologiche, si è spostato l'asse dell'evento. Quel Grande Trigono di Fuoco presente, così potentemente, nel tema dell'I.C. dell'Eclisse è, ovvero potrebbe essere, una risposta che non lascia dubbio: dice, senza ombra di dubbio appunto, che gli USA si salveranno, alimentando, se lo faranno, proprio quei valori rappresentati dal Trigono in oggetto: Saturno comgiunto al C.G. in I^Casa-Sagittario che trigona Urano in V^Casa-Ariete: entrambi trigonanti il vertice del Grande Trigono in IX^Casa dove si è formata l'Eclisse (congiunzione Sole-Luna) nello Stellium con Mercurio vergineo, con Marte leonino, tutti congiunti al Medicielo in Leone. C'è una tale concentrazione di forze in quell'input trigonale che il quadro dell'Incipit Cosmologico dell'Eclisse, segnato però dalla potenzialità scorpionica, quindi in chiara quadratura all'evento, non sembrerebbe in grado di piegarne la realizzazione positiva: uso il condizionale perchè l'incipit cosmologico, capiamolo, non è un pianeta, non è un angolo, non è un punto fittizio: esso è una risultante, se si vuole, animica, una signatura astrale, e come tale pervade l'intera frequenza eclittica in oggetto, alterandone di fatto le componenti planetarie e i loro piani oggettivanti, colorandone scorponicamente le intenzioni realizzative. Quindi forse non riuscirà ad impedire la realizzazione di quel magnifico Grande Trigono, ma di certo ne inficierà in risonanza la sua energia irradiante, alterandone la potenza vibrazionale: in parole povere ne condizionerà gli eventi mantenedoli negli ambiti scorpionici, non esaltando la soluzione alta, ma sottolineandone, quella più mefistofelica, chiamando alla direzione delle movenze quella governance eterna che si aggancia a tutto il moto massonico, chiaramente impresso ed espresso nel Tema americano, "impressionato" al meglio dall'Ascendente scorpionico come da mia precedente spiegazione.   

IL FATTORE MASSONICO: LA LOGICA DELL'ECLISSE

La Massoneria da sempre guarda alle ..."stelle" e al risuonante dialogo sui massimi sistemi in esse raccolto: la Massoneria “Mio dio, è piena di stelle!”, proprio come esclama l’astronauta David Bowman quando al termine della sua “Odissea nello Spazio” raggiunge finalmente il misterioso e impenetrabile monolite nero, simbolo del segreto iniziatico per eccellenza, protagonista assoluto dell’intero romanzo di Arthur C. Clarke e dello straordinario film, anticipatore per certi versi, di Stanley Kubrick che ne descrisse, fra le righe della sua pellicola, con puntualità "profetica" l'anno del cambiamento: il 2001. Nel discorso misterico delle Loggie la volta stellata, raffigurata in tutte le Loggie non casualmente, rappresenta un preciso richiamo alla “Grande Patria Cosmica” della tradizione egizia, al Macrocosmo della tavola smeraldina, al riflesso dei cieli sulla terra. Il segreto dell’astrologia massonica e la Stella Lucente di Washington, velano un’inconfutabile verità scientifica legata all’evoluzione dell’Uomo ed allo sviluppo delle sue facoltà cerebrali. Per poter comprendere, ancorché parzialmente, il ruolo che la Massoneria svolse nella storia statunitense, è opportuno soffermarsi su uno dei primi passaggi della Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America, firmata a Philadelphia, il 4 luglio 1776 che ispira il Cielo di Nascita della Nazione americana.

“We hold these Truths to be self-evident, that all Men are created equal, that they are endowed by their Creator with certain unalienable Rights, that among these are Life, Liberty and the pursuit of Happiness.” . Tradotto "Noi riteniamo che le seguenti verità siano per se stesse evidenti, che tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono stati dotati dal loro Creatore di alcuni diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca della Felicità".

Di primo acchitto, non si può non cogliere, in tale estratto, un’influenza di uomini che, nel pensare e ratificare questo documento, avevano consacrato totalmente loro stessi alle cause di libertà, uguaglianza e fratellanza. In particolare, la presenza di nove massoni – che manifestarono la loro fedeltà ai valori della Libera Muratorìa – all’interno dei cinquantasei firmatari della Dichiarazione d’indipendenza, determinò la piena armonia del Trinomio massonico con la nuova Repubblica americana, promuovendo altresì una graduale incorporazione dei principi "latomistici" nella cultura del Paese: tutto ciò, evidentemente, dà forma e significato all'Ascendente Scorpionico del Tema e annulla d'un sol colpo qualsiasi altra tendenza valutativa sulla discussione dell'ascendente degli USA, semmai adeguabile ai valori della sua domificazione solare in IX^Casa, settore nel quale si alimenta, grazie al governo di Giove, la spinta all'esplorazione e all'espansione (simboli principali della nazione americana) in chiara analogia con il Sagittario: segno questo, come abbiamo visto, spesso richamato dagli astrologi come valore ascendente del tema degli States. Per comprenderne appieno, inoltre, il potere attraente, e soprattutto imperante, della forza massonica, così da non considerare frettolosamente folle e inspiegabile la mia analisi, sarà bene che sappiate ulteriormente, aldilà delle tante elucubrazioni sui fatti storici, più o meno realmente accaduti, come le "stimmate" massoniche siano presenti ormai ovunque, soprattutto in quegli ambiti precisi dove si esige il controllo dell'umanità: la Massoneria è nella dinamica planetaria e i suoi simboli, la sua bandiera, hanno “conquistato” il suolo lunare assieme ai primi uomini sbarcati sul nostro satellite. Ci crediate o meno c'è certezza che sia stato l’astronauta Buzz Aldrin a portare con sé la bandiera della propria loggia di Clear Lake in Texas, con il motto “Deus Meumque”, bandiera in seguito riportata sulla Terra e deposta con una cerimonia rituale nel quartier generale, Temple House,  dello Rito Scozzese a Washington D.C.; in quella occasione la loggia texana di Buzz Aldrin, loggia che in suo onore assunse la denominazione di “Loggia della Tranquillità 2000” (dal Mare della Tranquillità in cui era avvenuto il primo allunaggio umano), rivendicò la propria giurisdizione sulla Luna in nome della Massoneria Universale. MI sono spiegato..o devo ancora addentrarmi maggiormente nella spiegazione di questa conoscenza..del Potere Parallelo..? 
La Massoneria impera ovunque, mettiamocelo bene in testa, ogni volta che cerchiamo di valutare il Potere in tutte le sue angolazioni per comprenderne gli scopi reali non quelli di facciata. Già prima del 1717 (anno di fondazione della Gran Loggia di Londra), la vita massonica era attiva in diverse parti del mondo. A confermare la crescente presenza massonica nell’area americana fu proprio Benjamin Franklin. che venne iniziato alla Massoneria nel 1731, ricoprendo successivamente, il ruolo di Gran Maestro Provinciale della Pennsylvania nel 1734 e, soprattutto, adoperandosi fattivamente per la pubblicazione della prima edizione delle Costituzioni di Anderson nelle colonie, avvenuta nel 1734. La Massoneria, come in Europa, ha dato 14 presidenti alla Nazione americana. Pertanto senza che descrivo tutta la storia della Massoneria in America e nel resto del mondo, sarà bene prenderne atto, in funzione di queste informazioni che vi sto proponendo, valide sia per coloro che ne sono completmente all'asciutto, sia per chi proprio si oppone di credere all'esistenza di un governo parallelo così potente, così subdolamente invasivo: certi fatti, se si riescono ad analizzare concretamente con gli occhi, dico io, "pineali", risulteranno incontestabilmente autentici, soprattutto quando si ha a che fare con le forze di Potere, a qualsiasi livello lo si giudichi, che sanno gestirne la totale complessità, abituate come sono da millenni a vendere prodotti falsi e drogati, spacciandoli per verità inamovibili: sta a tutti noi, alla nostra capacità di "fare pensiero", il saper comprendere cosa ci sia veramente in quel ballo nel ..."Ballo delle Debuttande"..!! Quell'evento mondano cioè tradizionalmene legato all'ingresso in società delle ragazze in età di maturità, che affonda le proprie radici nelle consuetudini delle classi nobiliari europee...!! Perchè, secondo voi, sono nate queste forme di manifestazioni settarie, assolutamente separatorie la verità e l'essenza dell'uomo, distinto "freddamente", in ruoli preconfezionati ancora oggi che siamo ormai nel terzo millennio: nobile e plebeo (termini questi ancora, come dire, eufemisticamente...accettabili), peraltro portate avanti ancora oggi, che al contempo "ospitiamo", contrasto dei contrasti (tutto di natura plutonica, quindi non assistenziale..!!) i poveri del mondo impoveriti anche noi..? Consapevole massonicamente, quindi astrologicamente, della pericolosità dei tempi che avrebbe dovuto affrontare in questi ultimi 30 anni (peraltro come in realtà ha sempre agito anche nelle precedenti guerre mondiali e in quelle, cosiddette d'indipendenza, avvenute sul suolo americano), la Potenza americana, seppur giovane come Nazione, presente dal 1750 circa e ufficialmante nata nel 1776. quindi da un quarto di millennio (250 anni..) di certo ha applicato, sia nel passato, sia in epoca più moderna (ci metterei in questo anche l'assassinio di J.F. Kennedy, di chiaro stampo massonico..!) le necessarie contromisure abilitate dai riti massonico-esoterici descritti negli antichi libri di astrologia (vedi Rosacroce): si può certamente pensare come già da tempo, l'Elite americana, ma anche quella europea, in parte sua alleata, abbia messo in atto le contromisure esorcizzanti questo lungo periodo contraente le sue potenzialità energetiche che inevitabilmente le si ritorcerebbero contro, destabilazzando la sua centralità, politico-economica e finanziaria, nello scacchiere internazionale: la Cina (Indipendente dal 1 Ottobre del 1949: Bilancia..) è dietro l'angolo, sarà libera dall'opposizione di Urano tra qualche tempo e dal quadrato plutonico che ne ha superato già da qualche tempo i suoi gradi, e soffia già infatti sul collo del Presidente Trump...! L'astrologia americana, aldilà di quella evoluta culturalmente, presente nei corsi di alcune università, presenta schemi e conoscenze legati alla storia degli indiani e delle tribù indiane, da cui hanno preso, usurpandone non solo i territori e le ricchezze, depredandoli e distruggendoli come razza, ma anche molte delle loro convinzioni esoteriche e quasi tutte le conoscenze animico-sciamaniche sovradimensionali che applicate alle conoscenze scientifiche d'avanguardia, che sono da sempre alla loro portata grazie alla disponibilità delle continue innovazioni della Scienza, di cui detengono il pieno controllo (insieme ai Gesuiti..), a differenza dell’astrologia occidentale, basata sul cielo e le stelle e sul movimento dei pianeti, l’astrologia dei Pellerossa, prende come punto di partenza la terra, le stagioni, gli animali in quanto forza della natura. L’anno astrologico inizia con la prima Luna dell’inverno in corrispondenza del segno dell’Oca Polare. Le dodici Lune sono simboliche e disegnano un animale su cui presiede lo spirito della stagione: quella astrologia era capace di "sentire" prima di vedere...!!

Sin dall'eclisse del 1999 (che ho brevemente descritto in sinastria ai valori americani), come apertura del nuovo millennio che stava per affacciarsi sull'universo umano, proprio in considerazione di questa del 2021 e, come se non bastasse, anche in relazione della prossima del 2024 (come ha segnalato, con largo anticipo su tutti, il mia amico e collega M.Gaetano nel suo eccellente lavoro sull'eclisse: vedi /www.sphaeracoelestis.it/articoli) i cui tragitti, sovrapposti idealmente, disegneranno insieme una Croce proprio sullo Stato Americano, quasi a volerlo cancellare dall'orbeterracqueo, gli astrologi americani, massonicamente correlati, legati al Potere centrale, certamente non sono stati fermi in attesa degli eventi ma di fatto avranno cominciato a creare le condizioni energetiche per accrescere una reale forza esorcizzante l'intero periodo, altamente pericoloso per l'egemonia americana, come le 3 eclissi menzionate, una di seguito all'altra, descrivono senza ombra di dubbio anche valutativamente parlando in quanto sostanzialmente attivate sistematicamente in area leonina, quindi di Fuoco. L'America, come spiegato poco sopra, se non vi fosse ancora chiara la presa di possesso mondiale del suo Potere, è chiaramente un paese massonico di prima grandezza: la presenza del simbolo è impressa da sempre nella sua moneta di riferimento, il Dollaro, che in questo senso è decisamente parlante, senza che in questa sede mi dilunghi oltre in ulteriori spiegazioni su questa valenza massonica che ho potuto spiegare e discutere in vari articoli, seminari e conferenze in essere nell'archivio de "ilNadir" presente nel suo magazine online "ALCHIMIE". Un paese massonico, sin dalle prime mosse della sua nascita (i Padri costituenti la Legge Costituzionale), sa come orientarsi quando l'energia universale si mette contro, o perlomeno sa come esorcizzarne l'impatto, che spesso altrimenti sarebbe comunque "disastroso"..: letteralmente dis-astro significa lontano dagli astri.., forse ne capiamo meglio il senso e il significato ora..!! Uso questo termine così violentamente impetuoso perchè non siamo di fronte all'energia isolata di una sola Eclisse, seppur fondamentale come questa in atto nell'agosto scorso, ma bensì ci troviamo immersi, e questa è la novità, in un corridoio temporale eclissale, segnato dai segni di fuoco ma, è bene sottolineare in quel vortice, l'assenza del dinamismo sagittariano più aperto a soluzioni psico-spirituali e filosofiche, che non ad azioni vorticose di forza e aggressività dominanti, tipiche della fase leonina e soprattutto di quella arietina. Corridoio eclissale quindi iniziato nel Agosto (sempre un segno di fuoco all'inizio: il cui significato è facilmente desumibile dall'archetipi arietino-leonini messi al centro dell'intero corridoio.. come referente principale l'intera energia eclittica..!!) del 1999, che sta coinvolgendo gli Stati Uniti colpendoli al "cuore-Leone", ancor più attivato in questa eclissi del 2017, per terminare con l'episodio finale, in fase Ariete, nell'aprile del 2024, destrutturandone la "testa-Ariete". Non a caso in questa formula taumaturgica, testè descritta, s'innescano in questi anni una sequela di tragedie, di violenze, di deturpazioni per l'intera umanità che ne sconvolgono dal di dentro l'assetto come lo si conosceva: nulla sarà più come prima, infatti, dopo la tragedia delle tragedie quella cioè dell'11 settembre 2001, l' "attacco", o presunto tale, alle Torri Gemelle di New York (di cui tra l'altro siamo vicino all'anniversario..!) che la governance americana, il mio sito sostiene ed ormai sono molti a convenirne.., nonostante l'impensabile azione auto-distruttrice da dove digerire coscientemente, ha contro-organizzato "contro" se stessa...!! Tragedia organizzata a tavolino quella, ormai è cosa certa, aldilà delle finte verità raccontate in questi 15 anni dai media internazionali, tutti spalmati, a sedere all'in su, alle logiche del potere economico imperante. Quel crollo, fu il segnale, secondo la governance politica del momento, che poi è la stessa di oggi, dello scopio ufficiale della guerra tra mondo occidentale e mondo occidentale dell'integralismo islamico: così hanno voluto descrivere i fatti e così li hanno continuato a "leggerli", creando, lo stato attuale di drammi, di morti, di uccisioni, di violenze, di attentati vigliacchi a ripetizione..dove c'è sempre un rappresentante islamico, infoiato e perverso, che tra l'altro regolarmente e, soprattutto disattentamente, lascia i suoi documenti per essere riconosciuto dalle forze dell'ordine...Mah...!!! Nessuno, tra i rappresentanti governativi, ne tra coloro che erano e, forse ancora sono, preposti ai controlli, fossero politici, giornalisti, commissari ecc.ecc.., si apprestò a ricordare (anzi in fretta e furia lo misero nel dimenticatoio del silenzio stampa..!!), a tal proposito, voglio ricordarvi quel medesimo incidente aereo, quello autenticamente accaduto, voglio dire, dell'areo militare che si schiantò, deflagrandosi contro l’Empire State Building, circa una settantina di anni fa: in parallelo del crollo dele Torri.  Per farvi comprendere come la realtà delle cose fu clamorosamente diversa, sappiate che la struttura dell’Empire State Building limitò la diffusione dell’incendio, che venne spento dopo circa un’ora, e nonostante lo squarcio di sei metri, le normali attività lavorative ripresero già il lunedì successivo, quattro giorni dopo. Dopo tre mesi il danno fu completamente riparato con un costo di circa 1 milione di dollari dell’epoca. Quel giorno, era 28 luglio del 1945, in pieno Leone (segno in quadartura con il Tema americano..) per dirla tutta, fu scritto che le persone per la strada pensarono a un attacco dei giapponesi, gli unici rimasti a combattere nel Pacifico gli Stati Uniti alla fine della Seconda guerra mondiale. L’Empire State Building, va ricordato, è uno dei simboli di New York, fino alla costruzione delle Torri Gemelle, è stato anche il palazzo più alto della città ed è uno dei più famosi grattacieli di New York e del mondo, si disse, non so quanto pretestuosamente anche in quel caso, che "venne colpito per errore" da un aereo dell’aeronautica militare degli Stati Uniti, sciantandosi tra il settantottesimo e il settantanovesimo piano. Nell’incidente morirono il pilota dell’aereo e altre tredici persone: errore invece causato dalla nebbia..(nella mia valutazione astrologica vidi netta la presenza, in quella mattina di 70 anni fà, della congiunzione di Plutone al Sole..che in realtà, come descrissi nel mio vecchio articolo, non collimava con le dichiarazioni di nebbia del disastro aereo, che astrologicamente avrebbero voluto in quella congiunzione Nettuno che quella mattina era al trigono di Marte entrambi sestili allla congiunzione Sole-Plutone però..!!)..!! Perlomeno così le agenzie di stampa descrissero l'accaduto, senza che si alimentassero i fantasmi che invece sono saliti alla cronaca, nel caso delle Torri, come gli attori principali del disastro, inutile nasconderlo, che fu di proporzioni bibliche. Così descrisse molto efficacemente la collega L. Poggiani in relazione al Crollo delle Torri:..." in questa vera e propria guerra, il terrorismo mostra di conoscere molto bene i simboli più rappresentativi del “nemico” che vuole combattere e sconfiggere: con le Torri Gemelle, ad esempio, si colpiva quello che è da sempre considerato il “cuore” del commercio, di una città, di una Nazione, del Mondo intero ma anche, con due Torri che svettano a sfidare il cielo (non dimentichiamo che per lungo tempo il WTC è stato il complesso architettonico più alto del mondo), un simbolo dell’arroganza dell’uomo che vuole competere con Dio e che pertanto è destinato a crollare miseramente, come la Torre di Babele...".  Bin Laden, l'efferato assassinio, uscito dall'uovo di colombo improvvisamente, mai visto in diretta televisiva, terrorista saudita, fondamentalista islamico sunnita, fondatore e leader di al-Qāʿida, la più nota organizzazione terroristica internazionale, attiva a partire dalla fine del XX secolo, di stampo jihadista, responsabile appunto degli attentati dell'11 settembre contro gli Stati Uniti d'America e numerosi altri attacchi con "vittime di massa" contro obiettivi civili e militari. Ucciso il 1 maggio del 2011 in un conflitto a fuoco all'interno di un complesso residenziale ad Abbottabad, in Pakistan, da componenti del DEVGRU (noto originariamente come SEAL Team Six) degli Stati Uniti e da agenti CIA nel corso di un'operazione segreta ordinata dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama. In seguito al perdurare del pericolo eclittico e della forza dell'impatto, studiato a perfezione negli ambienti massoni, questa governance, "morto" Bin Laden (se si vuole la stessa CIA è pergettamente implicata: ma ci sono di certo altre organizzazioni..!!), crea dal suo cappello magico, l'ISIS, e sale l'orrore delle guerre di religione: l'islam contro il cristianesimo e l'ebraismo in una guerra senza fine e chiaramente senza fini autentici..!! Nasce l'ISIS, quindi, una nuova organizzazione jihadista salafita attiva in Siria e Iraq, dove controlla militarmente un ampio territorio. Il suo capo, Abu Bakr al-Baghdadi, nel giugno 2014 ha proclamato la nascita di un califfato, o Stato Islamico, nei territori caduti sotto il suo controllo in un'area compresa tra la Siria nord-orientale e l'Iraq occidentale: così senza nessun precedente, nasce dal nulla un nuovo nemico americano che bisognerà combattere..e annientare...!! Comincia così l'ennesima Guerra organizzata "a tavolino", vengono creati ad arte i nuovi "mostri" da abbattere (vedi Assad, il presidente della Siria) che, come Gheddafi, trucidato dal prurito delirante di certa massoneria nera (di cui Napolitano sembra essere un rappresentante, neanche di secondo piano..), viene sbattuto in prima pagina come il nemico numero uno da travolgere ed arrestare perchè, lui è l'unico attentatore della pace e della libertà dei popoli, anche degli stessi siriani che, scapperebbero inorriditi da tanto terrore, dal loro stesso paese messo a ferro e fuoco dagli interventi della Nato (sempre con la scusa di copertura di salvatori della patria...!!) dove chi muore, in realtà lo fa per un motivo preciso: esorcizzare la sete di sangue del corridoio eclittico..!! Ne più ne meno come è scritto in ognuno di quei libri cosiddetti "sacri".., Bibbia compresa: si versa sangue "giusto" per placare le ire .."universali" degli Ingiusti..!! Per inciso, così per riflettere: una motivazione più che plausibile di queste vessazioni gratuite consiste nel fatto che le banche Siriane siano tra i pochissimi istituti finanziari rimasti liberi dalla pressione e dalla morza dei Rothschild.. Le uccisioni, le incursioni gratuite continuano e nuovi mostri sono pronti ad essere presentati al grande pubblico: truman show..!! Se tutta questa organizzazione bellica rappresentasse realmente quello che i media regolarmente continuano a propinarci come realtà autentica dei fatti in ogni tg o in ogni giornale, quello cioè che hanno da sempre presentato e continuano a farlo puntualmente, come peraltro la storia che siamo stati "abituati" a leggere e a "studiare" sui libri di scuola.. si evincerebbero due cose fondamentali: innanzitutto in primis si dovrebbe comprendere come questi Signori dell'Elite massonico-occidentale, al comando da sempre in ogni operazione che si riferisca al cosiddetto ordine mondiale, sovraintendedolo, non siano mai stati efficaci, non abbiano trovato mai le soluzioni adatte (nonostante le miliardi di parole dette al vento.., fra migliaia d'incontri, o pseudo tali, di "pace": siamo arrivati, figuriamoci, all'assurdo deformante, tutto plutonico, della "guerra di pace"..!!) per risolvere le continue ed assillanti diatribe presenti su ogni fronte nazionale sia politiche, sia economiche, sia religiose, in quanto sono duemila anni, per rimanere ancorati sulla nascita di Cristo, come cambio di rotta del conteggio secolare, che combattono sempre le stesse guerre, che si nutrono sempre dello stesso sangue...! La seconda, non meno importante della prima: in nessuna "Realtà", fosse piccola, media o grande, che sappia un minimo di economia aziendale, viene mantenuto in piedi un organigramma che fallisse sistematticamente i suoi obiettivi anche perchè, tra l'altro, quei continui fallimenti consentirebbero al "Mercato", fagocitante il debole, di stravolgerla ed inglobarla. E' legge..!!

QUESTI SIGNORI IN DUEMILA ANNI NON HANNO MAI TROVATO LA SOLUZIONE AGLI EVENTI CHE DICONO DI VOLER RISOLVERE: SECONDO VOI E' UN CASO O UNA SCELTA...?

Queste motivazioni fanno comprendere in realtà che le mie sottolineature, tutt'altro che folli, siano coerentemente valide e non campate in aria: si mantiene viva solo la squadra che vince e per questo non si cambia...!! In quella malsana gestione del potere non c'è competizione, c'è solo una piramide secolare (anche nel simbolo...peraltro) dove chi è assiso in alto, nella stanza dei bottoni, non sarà mai sostituito: non c'è alcuna forma di democrazia, ne di meritocrazia: lì c'è la "nobiltà" delle Debuttande...tutte di "sangue blù" che in realtà è nero, il più nero che c'è..: non muiono mai.., mi verrebbe da dire !!! Realtà incontestabile questa che sto descrivendo, senza pietà, da dove, sembra ormai chiaro, per questi signorotti accecati dal loro dio (forse per questo ne adorano un occhio solo..!!), non si possa più uscire, non voglio dire con dignità, certamente compromessa, ma almeno con quel minimo di ravveduto rispetto per la consistenza della realtà dell'Uomo, di qualsiasi Razza, Colore, Religione, Politica estrazione sociale sia, consentendo il ritorno alla sua vera ed essenziale formazione "divina"..originale, il giardino dell'Eden perduto, il suo santo "Graal", non presente solamente in alcuni (come vogliono farci credere in tutti i modi..!!) ma esistente in ogni essere umano.

Quindi, tornando alla valutazione astrologica dell'eclisse, sbagliando le mie deduzioni storico-massonico sull'egemonia del Potere, se le notizie di tutte queste nefandezze perpetrate in questi anni e nei secoli scorsi fossero, non "drogate" dal Potere, ma autenticamente rilevanti, quindi non escogitate, come forme esorcizzanti l'eventuale dis-astro statunitense, allora per gli Stati Uniti veramente si dovrebbe parlare di fine dei giochi: CROLLO DEL POTERE EGEMONICO MONDIALE, anche a causa del falcidiante transito di Plutone in Capricorno iniziato all'indomani dell'ennesima crisi finanziaria americana del 2007, anch'essa direi controllata dalle leve di certo potere..!! Ma, come ho provato a spiegare è perlomeno inimmaginabile che l' "in-formazione massonica" dell'intera classe dirigente di quel paese e direi, senza tema di smentita, di tutta la governance europea, non si fosse mossa per tempo.., agendo sulle antiche conoscenze che sono state tramandate da generazioni in generazioni, mantenute segrete e secretate ai non adepti, come regola templare docet. E, voglio dire ancora però, che potrebbe comunque "essere troppo tardi" nonostante l'accertata competenza della massoneria americana, presente pesantemente in ogni ganglio dell'amministrazione politico-governativa: l'Universo ha le sue leve..e su questo concetto c'è poco da rimestare..!! Si dovrebbe comprendere, senza tema di smentita, che questa governance massonica di base, se non si fosse attivata adeguataente, come è stata abituata a fare nei secoli, dovrà di fatto allora temere la tremenda energia esplosiva, riunita nelle evoluzioni "infuocate" delle tre Eclissi, che si abbatterà, come Croce visibile, e inconfondibilmente destabilizzante, sull'interezza del territorio americano. America, lo voglio dire con chiarezza estrema, che manterrà la sua leadership ancora intatta (anche se si cominceranno a sentire i primi contraccolpi..in questi anni) almeno fino al 2024, dove la Croce oscurante della Terza Eclisse (Tesi: la prima del 1999; Antitesi: l'attuale seconda del 2017; Sintesi: la terza del 2024...tutte nel segno del Fuoco..!) si abbatterà sul suo territorio come, si può chiaramente dedurre dalla precisa descrizione dell'evento, anche da qualsiasi neofita, che si esplica simbolicamente come una Croce cancellante l'intera porzione di territorio americano..!! Ma, state tranquilli, soprattutti gli americani, questi signori hanno fatto le cose per benino: collaborano con loro da sempre i Gesuiti, seppur divisi nei campi specifici di arruolamento..e "approviggionamento" delle "reclute"..!! Si sa, la storia del potere spirituale e del potere temporale, una generale metodologia per approfittarsi della povera gente nei secoli. Peraltro al comnado del mondo ci sono sempre stati un Re e un Papa...o no? In America, la Massoneria e i Gesuiti con lei, bisogna dire, in perfetta sintonia dei rispettivi ruoli, date le moltitudini di guerre sanguinarie organizzate in tutti questi secoli, sostanzialmente tutte agite sostanzialmente per motivi di odio religioso di fondo (guerre inutili e senza alcuna risoluzione positiva, ne in presenza ne in prospettiva, se non le catastrofiche morti a ripetizione non solo di militari ma soprattutto di civili: donne, vecchi e bambini..), ragiona da millenni proprio come le antiche ritualità delle tribù indiane, degli Atzechi e dei Maya che sacrificavano, direi barbaramente, financo i bambini per "ingraziarsi" gli dei...!! Ma in loro c'era una forma, seppur terrifica, di spiritualismo naturale, direi animale, non in senso dispregiativo s'intende, che nella dinamica massonica scompare, plutonicamente demonizzata com'è.

Immagino che molti rimarranno scioccati da questo mio personale ragionamento ma tant'è..: dimostrato vieppiù anche dall'analisi dell'I:C. a 12°48' dell'Aquario riferito all'Eclissi Solare totale, domificata su Greenwich in relazione al mondo e non al territorio americano. Come sempre confermo i miei spunti dipendono sistematicamente dalle valutazioni astrologiche che sono capace di tradurre simbolicamente al meglio delle mie capacità, non da intuizioni campate in aria senza capo ne coda..,seppur comprendo come, per la cosiddetta scienza ufficiale, sia tramite il compendio astrologico che senza, le mie valutazioni, come quelle di qualsiasi studioso delle cosiddette  "parascienze", sono irrilevanti sul piano scientifico, qualsiasi prova portassi a conferma, in quanto derivante dalla sintassi astrologica..!! Si tratta di riflettere bene, sforzandosi di aprire bene i nostri canali cerebrali, per comprendere, superando lo sbarramento ipnotico, deformante le vere verità, dei loro asset giornalistici (Nettuno in Pesci al quadrato sistemico con il Saturno in Sagittario di questi anni appena passati), simile alla cortina aereosolica della manipolazione climatica nella geoingegneria delle scie chimiche, che, ci si creda o meno, sono davanti ai nostri occhi ogni giorno.., proprio come certe realtà che oggettivamente e puntualmente si sono verificate, di certo non casualmente: una di queste, se ci si riflette bene, consiste proprio nell'elezione di Trump al posto della esteriormente gettonatissima Clinton...!! Trump è chiaramente in linea perfetta con l'eclisse, anche in relazione all'I.C. aquariano (che si pone in opposizione ai suoi valori leonini), e quale miglior forma di esorcizzazione degli eventi disastrosi in arrivo, se non la morte (o la destituzione alla Berlusconi..per intenderci..: morte politica comuinque..!!) del proprio presidente, immolato sull'altare del mantenimento ab aeternum della "Patria Cosmica": quella massonica, soprattutto se ritenuto anarchicamente "folle" e sopratutto "Repubblicano", inteso come partito avverso all'Elite americana, "Democratica"..! Ora forse potrete meglio comprendere il probabile motivo di quella "strana" vittoria elettorale: non a caso scrissi e intitolai il mio articolo previsionale, pochi giorni prima dell'evento elettorale:" e, se vincesse Trump...!!". Faccio presente che non c'era un tabloid, un giornale, una agenzia che lo dava vincente..La Clinton era superiore in tutto.. Eppure all'ultimo, stando ai calcoli elettorali, l'ha spuntata Trump, anche se la Clinton, va detto, ha ricevuto complessivamente più voti del suo sfidante.. Qualcosa significherà pure questa vittoria al rush finale: il colpo di coda di Trump...? Colpo di coda credibile e autentico o colpo di cosa indotto..? Ha vinto il duttile e "furbo" Gemelli Trump, o si tratta di un grande bluff..vinto dal solo che lo poteva vincere ..? Cioè la "perdente" Hillary Clinton..(che detto tra noi ha ricevuto più voti di Trump..!!).. !! Il bluff è un'arte autentica a qualsiasi livello lo si faccia, e lo Scorpione è l'archetipo che meglio rappresenta questa dinamica doppia, che non coinvolge il Gemelli direttamente, principio dominante del doppio, solo perchè ne rimane una parte nascosta e segreta agli occhi indiscreti di chi osserva, ragion per cui la Clinton ne era certamente a conoscenza ed ha giocato al gatto col topo mantenendosi in perfetto ed imperscrutabile silenzio in attesa degli eventi..: pronta a perdere per vincere, come qualsiasi bluff promuove al dunque degli eventi, quando le carte si dovranno scoprire sul tavolo...!! Trump, vince quindi le elezioni novembrine per essere immolato come vittima sacrificale al potere universale, per ben due motivi presenti in entrambi gli I.C. redatti sull'eclisse. Il primo "patriottico" così che l'eclisse non si abbatta sulla Nazione ma si estenda sui gradi ascendentali del Presidente non a caso gli stessi dell'eclisse, il secondo, meno patriottico, per salvare, la Clinton, la sua rivale politica, dall'energia del "corridoio dell'eclissi di fuoco" che invece si abbatterà su di lui..divenuto "Re per una notte"...!! Rimarrebbe il dubbio se Trump fosse o meno al di sopra dei giochi: informato dei fatti esotericamente in atto, ha escogitato, da autentico Gemelli (esaltazione di Plutone..) una sua possibile reazione: diciamo al di fuori dell'establishment ovvero concertando con l'Elite, a giochi fatti, il comportamento da attivare..! Vedere a tal proposito, gli attacchi, e le minacce, per ora solo verbali, incessanti e continuativi, inviati da gennaio 2017 al leader della Corea del Nord che evidentemente ne intimano la resa per il suo comportamento aggressivo quale lanciatore di missili balistici. Kim Jong-un in qualche modo o sta al gioco, ovvero ne è partecipe consapevolemte, magari irretito dal probabile giro di soldi con cui verrà comprata l'intera sua amministrazione (Kim Jong-un, non va dimenticato che è un Capricorno nato l'8 Gennaio: momento esatto in cui sta transitando sulla sua testa per la terza volta Plutone..!!), oppure agisce di sua spontaneità volontà, come il mondo sta credendo.."in-formato" da certa manovalanza giornalistica..!! Kim Jong-un ogni tanto infatti alza la testa (o sembra solo che lo faccia..!!), e, apparendo l'uomo più assurdo e violento del mondo agli occhi dell'intera opinione pubblica, inorridita dalle dichiarazioni di guerra di questo nordcoreano, lancia qualche missile, dichiarato come nucleare, contro il parere dell'Onu in generale e di Trump in particolare, che fa l'offeso e lo denuncia alla pubblica opinione come un pazzo dinamitardo: una escalation per ora solo retorica tra USA, la Nord Corea ed anche la Russia di Putin (Bilancia anch'esso come la Cina..). In questo modo, ampiamente consilidato negli anni, si "preparano" gli alleati storici e i loro popoli, obbligandoli all'approvazione coatta, per una nuova guerra che verrà vista, come tutte le altre, come un intervento dei buoni americani, salvatori disinterassati del mondo, contro tutti quei cattivoni, gli altri, nati in ogni dove sulla superficie del pianeta, tranne che in America, evidentemente !! L'America settentrionale, peraltro scorpionica inevitabilmente, per aver chiara la motivazione originale, si formò sostanzialmente dai reietti dalle patrie galere Inglesi e Francesi raccolti prevalentemente in colonie lungo le coste atlantiche. Le zone centrali erano, infatti, abitate dai pellerossa, così chiamati dagli europei per la loro abitudine di tingersi il volto durante le guerre. Scopo delle colonie inglesi era ricavare risorse per la madrepatria e ciò portò allo sviluppo di una fiorente attività economica. Ma secondariamente, i nuovi insediamenti servirono anche a risolvere i conflitti religiosi che affliggevano la Gran Bretagna: chi rifiutava la Chiesa anglicana, come i "puritani calvinisti", era costretto ad emigrare e con loro emigravano ogni sorta di personaggi, che, come oggi, nell'invasione africana che stiamo subendo, venivano liberati, anche allora, dai ferri con cui erano imprigionati da anni nelle loro patrie galere, soprattutto veri e prori galeotti pronti a tutto. Così si è formata l'America del Nord e, a ben vedere, il sogno americano sembra proprio essere sempre più una chimera..che una realtà perseguibile onestamente in un paese pronto a sbranarsi tra loro..in guerre fratricide e faide razziali ancora in atto..!! Anche l'analisi dell'I.C. Aquariano, sopra pubblicata, conferma al meglio la potenzialità di Trump come vittima più che come carnefice: presentando tutto il suo potenziale leonino in VII^Casa, come detto in "mundana", è la casa dei nemici, quindi all'Opposizione dell'I.C. Motivo per il quale penso che Trump sia vittima più che carnefice: perchè è il classico personaggio accecato dal suo successo, inizialmente economico, ora politico, rappresentato astrologicamente non solo dal Leone ascendente, ma anche dalla congiunzione alla stella delle stelle Fisse: REGULUS. Tutto torna. Trump vince l'elezione e sembra anche aver convinto molta dell'opinione pubblica mondiale, di estrazione destrorsa (come se oggi ancora contassero certe valutazioni anch'esse drogate per tenere alto il tasso di bellicosità aggressiva tra gli uomini..): ma la vera vincitrice è la Clinton che altrimenti sarebbe stata lei ad essere immolata a cotanta eclissi..!! Scorpione ascendente Scorpione, la Clinton, ha uno Stellium potente proprio in Leone (Saturno, Plutone e Marte: pianeti, questi ultimi due, governatori del segno scorpionico) congiunto al Mediocielo a 5°15' della Vergine esattamente congiunto al Medicielo dell' I.C. eclittico, quello scorpionico, anch'esso domificato a 6° Vergine, dove, come nella carta della Clinton, si esalta lo Stellium dell'eclisse di Sole: quindi la Clinton aveva le perfette credenziali per vincere e quindi per essere immolata alla dinamica dell'eclisse: non l'hanno fatta vincere..per salvarla..ovvero, da brava scorpionissima (scorpione ascendente scorpione) qual'è certamente, ha messso in atto la favoletta della rana che descrive il comportamento scorpionico al meglio: ha chiesto un passaggio salvavita a Trump..!! Ora rimane da vedere cosa realmente accadrà tra i due contendenti..: la Clinton se colpirà con il suo puntiglione avvelenato, morirà anch'essa..!! Questa peraltro è la fondamentale logica scorpionica al dunque: si muore ogni volta per rinascere..: e non rinascerà però in quelle vesti...!! Ma al contempo penso che Trump, forse non avvisato del pericolo corrente, aldilà delle notizie pubblicate da tutti i rumors americani in chiave astrologica sulla sua possibile fine (anzi più che probabile: quindi certamente lette anche dal buon Donald), sia stato facilmente attratto dalle sirene del palcoscenico del potere, dal proscenio mondiale mediatico a cui è stato portato, affascinato dai suoi stessi input leonini, e, anche quelli gemelli, connessi al suo Sole, non scherzano quando si tratta di poter comunicare.., egoicamente esposto, come ho potuto dimostrare, le proprie idee per sistemare le cose..!! Delle due l'una: o Trump, tronfio com'è di se stesso, ha accettato la sfida consapevolmente, pensando di poterla risolvere comunque, oppure vincendo "regolarmente" le elezioni si è assunto in pieno la responsabilità dell'eclisse..pieno di se com'è, ha sempre pensato di essere più forte degli eventi cosmici: Regulus alla congiunzione del suo Ascendente congiunto a Marte e Nodo Nord congiunto al suo Sole. La terza, che è quella che direbbe, consiste nella sua convinzione che l'astrologia, massonica o meno, non abbia alcun valore ne peso..!! Quindi disconoscerebbe, con questa eventuale terza ipotesi, la metodica secolare americana, agita sin dalla nascita del suo paese..come ho potuto descrivervi e, francamente, è quasi impossibile riuscire a dimostrare..che l'azione massonica in america non esista, anche per uno come lui !! La Massoneria al dunque si serve dell'astrologia da che mondo è mondo..: quindi Trump potrebbe dire quello che vuole ma i fatti sarebbero contro di lui. In ogni caso "vince" la Massoneria gesuita..,da qualsiasi punto di vista lo si veda: Plutone quadra Giove nel tema dell'eclisse..!! Come feci comprendere in uno dei miei articoli più amati, "De absoluta Potentia", le forze oscure del Potere, Plutone, sono continuamente in lotta con quelle illuminanti, Giove: mi sembra chiaro che in sede scorpionica Plutone regna incontrastato perchè può usare il suo linguaggio preferito legato agli intrighi e alla frode e quindi quella quadratura, impedisce alla energia del Giove bilancino di emergere come principio di giustizia giusta che verrà rinviata al mittente scorpionico: là dove spradoneggiano da sempre i giochi di potere occulti e occultati.

Con la Nazione americana, con la sua "Elite", con la bandiera a stelle e striscie, come detto per ora ancora alta sul pennone della Casa Bianca, pronta a sventolare al cielo dei tanti innocenti immolati per essa, anche se, ormai i basamenti del suo Potere, cominciano a scricchiolare, proprio come quel rumore, ancora sordo delle Torri Gemelle ripieganti su se stesse, quasi si volessero mettere in ginocchio davanti al mondo che in qualche modo avevano contribuito a ferire.., un rumore assordante nell'anima e nel cuore delle genti che li morirono a testimonianza di quella duplice anima americana, nera nei versi del potere costituito e bianca in quello delle genti appassionate della libertà e dell'amore tra i popoli in cui regna la positività del Sagittario analogico della sua libido presente in Nona Casa (non all'ascendente), con quella Nazione potremo rivederci al tempo della terza eclisse..la sintesi finale del corridoio temporale..!!           

                                                                                                        fine 2^parte

Roma 27.08.2017                                Claudio Crespina 

* N.B. Per coloro che volessero approfondire i miei studi sull'argomento, ecco i link dei miei precenti (i più recenti..) articoli sui miei studi sulle Eclissi sia lunari che solari:

1-LA TETRADE: UN'ECLISSI BELLICOSA...OVVERO RESILIENTE..
http://www.ilnadir.com/blog/481-l-eclissi-bellicosa.html

2-SELENELION: UN'ECLISSI ..DI NUOVA VITA
http://www.ilnadir.com/astrologia-mito-ed-esoterismo/354-selenelion-un-eclissi-di-nuova-vita.html

3-NULLA E' COME SEMBRA..NEMMENO L'ECLISSI....2^ Parte
http://www.ilnadir.com/esplorazione-zodiacale/435-nulla-e-come-sembra-nemmeno-l-eclissi-2%5E-parte.html

4- CAMBIAMENTO EPOCALE: L'ECLISSI 2015 1^parte
http://www.ilnadir.com/esplorazione-zodiacale/432-cambiamento-epocale-l-eclissi-2015.html

BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA

-kalikaastrologiavedica.wordpress 

-loggiagiordanobruno.it

-Astriepsiche.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir