SATURNO IN SAGITTARIO TORNA DIRETTO

Saturno in Sagittario ritorna diretto vestito dell'Aria della Bilancia.

Saturno appartenente ai pianeti lenti compie il giro dello Zodiaco in 30 anni circa e staziona in un segno  con un passo annuale di 12 gradi circa, tranne in determinati periodi per effetto del moto retrogrado. L’attuale transito di Saturno in Sagittario inizia nel dicembre 2014 per terminare nel Dicembre 2017, con un periodo di moto retrogrado nell’anno corrente 2016, di circa 5 mesi.

Saturno riprende il suo moto diretto dopo aver stazionato in retrogradazione dal 25 marzo al 13 Agosto, quindi per quasi 5 mesi, muovendosi a ritroso sull'eclittica dal 16°24 al 9°47’ del segno del Sagittario: grado, quest'ultimo su cui, in questo momento che scrivo, sta transitando, interessandodi fatto, nei prossimi mesi, principalmente l'intera seconda decade del segno, per poi dedicarsi alla Terza nel 2017. Il perno vibrazionale di questo moto "in presa diretta" agisce sul 9°47' Sagittario (momento-seme in cui ha ripreso l'azione in diretta), al quale va considerata un’orbita di tolleranza, in riferimento al transito, di 3 gradi prima e i 3 gradi dopo. Pertanto l'azione di questo Saturno si riferisce, come input primario, ai gradi dentro questa orbita: quelli maggiormente sollecitati cioè che vanno dal 6° al 13° circa del Sagittario e,

per stare alle logiche della tradizione, possiamo esternarli in aspetto armonico ai segni appartenenti alla triade di Fuoco, Leone e Ariete, mentre in aspetto disarmonico a quelli appartenenti ai 4 segni mobili (riferiti a quei gradi) cioè Gemelli, Vergine e Pesci, nonchè il Sagittario.

Saturno in Astrologia determina la valutazione razionale di tutte le situazioni della vita, la capacità di affrontare le prove più ardue, ha il compito di farci accettare la rinuncia a tutte le cose che ostacolano il processo evolutivo individuale. Esso, racconta la tradizione, è l’eliminazione dei “rami secchi”, e lo fa per liberarci dai pesi ormai inutili alla nostra crescita consapevole: la crescita che conduce, ovvero dovrebbe, alla maturità razionale. La sua posizione in un tema natale indica gli ostacoli e le difficoltà che si presenteranno alla nostra quotidianeità di vita, gli ostacoli da affrontare...Ed anche se tutto ciò al momento può sembrarci difficile da attuare, anche ingiusto, se non impossibile, solo dopo capiremo quanto quel preciso moto ha consentito la nostra liberazione da tutto ciò che non era essenziale (anche se lo ritenevamo tale..) al fine di raggiungere il nostro giusto equilibrio evolutivo: sarà fastidioso, anche odioso ma Saturno è il perno dell’evoluzione morale, intellettuale e spirituale; è la leva "giusta" per crescere sia esteriormente che interiormente. L'Ego in cui siamo immersi sino al midollo comincia a lasciare lo spazio all'Io.

I transiti di Saturno hanno effetti che si fanno sentire in modo determinante e rappresentano a volte anche una forza inesorabile: il suo ruolo è quello di eliminare gli aspetti  superflui dell’esistenza ed inquadrarla in condizioni concrete ed ordinate. I transiti armonici segnano progressi ottenuti con sforzi e prudenza nell’agire, di cui la tenacia e la perseveranza portano la tendenza a stabilizzare e consolidare una situazione, consentono miglioramenti nelle situazioni in generale dell’esistenza soprattutto grazie ai propri sforzi, affermazione nell’ambiente sociale, non a caso governa il Capricorno e la X^Casa. I transiti disarmonici o dinamici di Saturno, portano ostacoli, ritardi nella realizzazioni di progetti, e intralci nelle situazioni talvolta anche con perdite materiali a seconda delle circostanze, e la necessità di adattarsi alle situazioni avverse, di analizzare se stessi e riesaminare il modo di agire e la propria morale. Con l'obbligo, badate bene, di farlo: la sua retrogradazione, infatti, da ancora il tempo giusto per riflettere che siamo giunti al momento di dover cambiare i nostri atteggiamenti..Poi non ci saranno più sconti per nessuno. Gli effetti dei transiti di Saturno, segnano sempre svolte importanti nella maturità psicofisica dell’individuo, hanno carattere duraturo e determinano situazioni più stabili.

Saturno in Sagittario, nel segno dei viaggi e dell’esplorazione oltre l’orizzonte visibile, alla ricerca  di dimensioni invisibili non ancora manifeste materialmente e razionalmente, è un Saturno che esplora con tenacia e perseveranza per approfondire i più alti valori dell’esistenza col l’obiettivo di raggiungere i traguardi del processo evolutivo di maturità, materiale, razionale ma anche spirituale, tendente al concetto di stabilità e concretezza delle situazioni. Se poi ri regoliamo con le forti dissonanze presenti con Nettuno da un verso e con Giove dall'altro, di questi anni, capiremo come al centro di qeusto transito in chiave "mundana" c'è necessariamente la grande rivisitazione religiosa, non solo cattolica cristiana ma anche di tutte le religioni e di quello che s'intende per religione...: Saturno dal Sagittario quadra al contempo sia le grandi motivazioni nettuniane, configurate in Pesci, connesse alla spiritualità, alla religione che le grandi manovre socio-culturali e filosofiche smosse col Giove vergineo.

Il  moto retrogrado di Saturno degli ultimi cinque mesi, segnava ritardi e ostacoli nelle situazioni, che si verificavano come freni ai propri movimenti e propositi, provenienti da ogni direzione, che  individualmente si presentavano a seconda dei settori coinvolti nel proprio tema natale. Il ritorno di Saturno in moto diretto, sblocca, ovvero vorrebbe sbloccare..., questa sorta di frenature per aprire la strada agli obiettivi realizzabili, sempre se valutati col concetto di eliminazione dei “rami secchi”, ossia con la fine di tutto ciò che è fatuo nel raggiungimento del processo evolutivo di maturità individuale.

L'I.C.P. in BILANCIA

Il ritorno di Saturno al moto diretto si presenta con un ICP a 13°54’ del segno della Bilancia. Il dr. Crespina ne spiega brevemente, insieme al mio lavoro, il senso: un articolo questo scritto, come si dice, a quattro mani. Quindi abbiamo un Saturno estremamente bisognoso di Giustizia Giusta: e, data il suo imprimatur nel fuoco sagittariano, cè da scommetterci che la realizzerà. Questo Saturno in Sagittario al 9°46’ segnala una configurazione astrologica che si evidenzia in aspetti di quadratura, da un verso con la Venere in Vergine, e dall'altro con il Nettuno in Pesci. Ma segnala vieppiù anche i segni d'Aria, Bilancia su tutti, della seconda decade, come propulsori di questo preciso moto saturnino: segni che saranno, nel bene o nel male, al centro di questo moto diretto e con loro, i Gemelli e gli Aquario, attivati da questa esigenza di "ri-vedere" nel giusto e nel corretto le loro modalità di comportamento. Saturno agirà la sua forza destrutturante tramite la capicità della linea comunicativa e intellettiva di questi segni. Quindi non solo tradizione...!!!

Dall’interpretazione dei gradi sabiani di Dane Rudhyar, l’ICP in Bilancia 13°54  e Saturno al  9°46’ corrispondono rispettivamente:

al 14° Bilancia: UN UOMO FA LA SIESTA DOPO UNA MATTINATA ASSAI FATICOSA

L'importanza di periodi di riposo e di recupero dopo grandi sforzi.

al 10° Sagittario: UN'ATTRICE DAI CAPELLI D'ORO INCARNA A TEATRO LA DEA DELL'OPPORTUNITÀ'. Valore dell'ambizione nella vita sociale e dei rischi finanziari. Fede ingenua nel caso.

Abbiamo quindi un Saturno d'Aria, ci dice l'ICP o Incipit cosmogonico planetario, utile accessorio reso opportuno dalla grande innovazione della Scuola del ilNadir, inaugurata nei suoi principi fondanti dall'evoluzioni "stravaganti" del suo fondatore il dr.Claudio Crespina, astrologo innovativo per una nuova filosofia astrologica che riesca a comprendere maggiormente l'Uomo e l'Universo in cui vive. La Bilancia è il segno dove Saturno si esalta, quindi un Saturno bilancino che vuole giustizia, in equilibrio alle forze del transito di Saturno in Sagittario. Le quadrature di Saturno con Venere in Vergine e Nettuno in Pesci, spronano a considerare i rapporti relazionali da un punto di vista razionale e concreto, eludendo le superficialità soprattutto nelle relazioni sentimentali: non è un caso inoltre che stanno emergendo tante vicissitudini anche nei rapporti tra stati. La posizione di Saturno nella seconda casa dall’ICP, se agito correttamente, prospetta realizzazioni e crescita personale soprattutto in ambito lavorativo, e relazioni armoniche con collaboratori e dipendenti, ma anche problematiche borsistiche e finanziarie mondiali: le banche, come i loro direttori, sarano costrette a dare maggior trasparenza ai loro magheggi sotterranei: verrà tutto alla luce soprattutto gli inganni perpetrati sui più deboli. La questione vale anche per il Vaticano.. 

©Anna Furmiglieri                                                               Roma 13.08.2016
Redazione ilNadir

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir