MERCURIO GEMELLINO: la seconda sosta d'Aria


Dal 1 Maggio al 8 Luglio

Mercurio, il folletto dello Zodiaco, dai calzari alati che nella simbologia mitologica, è colui che si occupa di portare e mettere in comunicazione , il Signore dell’Olimpo, Zeus, con gli altri Dei, non a caso diverrà “il messaggero degli Dei, insomma il moderno “postino”. Il Mercurio dei Gemelli è l'energia del pensiero, ma il pensiero non è altro che il movimento che si produce nella coscienza attraverso tre modalità: subconscio, conscio, superconscio, di cui Mercurio è l'agente trasmutativo. Come prima materializzazione dello spirito, la parola, nasce in Gemelli: essa è il suono portatore del Verbo, sua prima incarnazione che nei Gemelli si esalta essendo generalmente ben dotati dal punto di vista dell'espressione verbale. Il segno evidenzia il passaggio dalle manifestazioni subconscie o energia psichica a quelle consce differenziate e poi razionali. Il Principio Gemelli rappresenta l'inizio della discesa dello Spirito nella Materia e vi si esprime attraverso l'ispirazione e l'immaginazione creatrice.

Il segno dei Gemelli, fa parte dei segni mobili, legato all’energia aria, primo segno posto sull’asse della comunicazione, dato il suo Signore governatore Mercurio. Il Gemelli trasmette e trasforma con la dominante di un'idea che si deve assolutamente formulare, quindi mettere in azione. Gli atti non sono premeditati,  essi derivano spontaneamente dalle idee che vengono a getto continuo, nascendo dal subcosciente, senza che la volontà vi abbia gran parte, anzi si generano sulla spinta istintiva del desiderio.

Con Mercurio in Gemelli c’è dunque  predisposizione alla comunicazione, allo scambio, alla relazione, è una sorta di raccoglitore d’informazioni, data la tendenza a un’ enorme curiosità, si riesce ad incamerare tutto ciò che circolare nell’aria, apprendendo a destra e a manca, senza mai andare troppo in profondità. La mente attiva,  rende brillanti, socievoli, incapaci di vivere nell’immobilità, l’argento vivo pare sia il tessuto del suo abito. L'energia Gemelli corrisponde agli elementi positivi e ricettivi e che discendono nella Materia per individualizzarsi nell'essere umano nel quale si rifletterà.

Mercurio quindi  col suo passaggio nel segno dei Gemelli, si trova nella sua posizione più adeguata, quale pianeta governatore del segno, l’intelletto e la comunicativa si attivano a una più rapida prontezza di riflessi e di elaborazione mentale, in quanto presiede al principio d’intelligenza mobile, che dalla saggezza, di una luce spirituale immersa nella materia, realizza ciò che l’intelligenza concepisce, con una vivace rapidità nel suo spostamento dal piano intuitivo al piano mentale, in cui predomina la riflessione sull’intuizione, e per cui il raziocinio si perfeziona di conseguenza.

Mercurio transita nel segno dei Gemelli dal  1° Maggio al 8 Luglio, di moto diretto fino al 18 Maggio, sul 13° grado si pone di moto retrogrado, torna diretto il 13 Giugno sul 4° grado del segno, mantenendo il moto diretto fino al 8 Luglio.

Nel  suo transito in Gemelli, forma un  in aspetto di opposizione con Saturno in Sagittario, un aspetto di quadratura con Nettuno in Pesci, e un aspetto di quinconce con Plutone in Capricorno, aspetti questi che si ripeteranno per tre volte (GEMELLI SEGNI, ASCENDENTI, NADIR e LUNE avvisati mezzi salvati...!!), nei suoi moti da diretto a retrogrado e poi di nuovo diretto, e formerà un aspetto di sestile con Giove in Leone che verrà a ripetersi e nei primi giorni di Luglio contemporaneamente a un aspetto di sestile con Urano in Ariete. A fine Maggio si troverà in aspetto di congiunzione con Marte sul 10° grado del segno, nel mese di Giugno quando riprende il moto diretto, si troverà in aspetto di sestile a Venere in Leone

L’aspetto di opposizione con Saturno in Sagittario potrà far acquisire un atteggiamento  tendente a una piacevole comunicativa intellettuale negli scambi relazionali, ma essendo un aspetto dinamico  potrebbe causare tensioni  in circostanze e situazioni, in cui la risposta comunicativa potrebbe manifestarsi con atteggiamenti di rigidità e chiusura.

L’aspetto di quadratura con Nettuno dal segno in Pesci, pone l’attenzione a non lasciarsi influenzare da elaborazioni mentali intuitive troppo immaginarie in quanto potrebbero facilmente rivelarsi eccessive e concepire idee illusorie, creando confusione mentale a discapito del raziocinio.

L’aspetto di quinconce con Plutone in Capricorno, incita a coltivare una comunicativa d’intellettualità strategica e la ricerca di una valida e stabile intesa cerebrale.

L’aspetto di sestile con Giove in Leone amplifica la curiosità intellettiva allargandone gli orizzonti, l’intelletto e la comunicativa potranno assumere, una prontezza di riflessi che dona una particolare capacità di assumere facilmente la comprensione nei rapporti comunicativi

Il sestile con Urano in Ariete, si orientata ad argomentazioni sui concetti di libertà e indipendenza nell’espressioni, e incita da questo vivace Mercurio in Gemelli a mettere in atto l’elaborazioni mentali con azioni rapide, prese con decisioni improvvise.

L’aspetto di sestile con Venere  unisce la dolcezza e l’armonia venusiana all’intelligenza vivace di Mercurio, favorendo la comunicativa e il savoir faire intellettuale, soprattutto nei contatti di relazione sentimentale e alimenta l’attrattiva che si genera attraverso una comunicativa intellettuale.

Nei Segni Zodiacali la connessione con la posizione planetaria di Mercurio in Gemelli influisce sui gradi di appartenenza planetaria di ognuna delle tre decadi di ogni segno, le energie saranno chiaramente più sentite nei settori occupati dai campi individuali del Tema Natale, in riferimento al proprio segno Ascendente, le valutazioni che seguono relative ai Segni Zodiacali potranno trovare valenza in considerazione del proprio Ascendente Zodiacale e negli aspetti che il transito forma con le posizioni dei propri Pianeti Natali.  Maggiormente favoriti i segni appartenenti alla triade dei segni d’ Aria connessi a questa configurazione dall’aspetto congiunzione, Il Gemelli, e dall'aspetto di trigono, la Bilancia e l’ Aquario, seguiti dai segni che si pongono in aspetto di sestile, il Leone e l’ Ariete, e di semisestile il Granchio e il Toro.  Dinamici invece i segni che si pongono in aspetto d'opposizione, il Sagittario, e di quadratura, la Vergine e i Pesci. Influssi minori saranno sentiti dai segni che si pongono in aspetto di quinconce, lo Scorpione e il Capricorno.
                                                                                                   

                                                                                                             © Anna Furmiglieri 

                                                                                                                Redazione ilNADIR

 

IL PENSIERO DEL iLNADIR dr.Claudio Crespina

Quest'anno Mercurio sarà in retrogradazione nei segni d'Aria: la prima, come già visto, in Acquario, ora nei Gemelli ed infine in Bilancia. L'Aria è l'elemento in cui le caratteristiche mercuriali si esprimono in maniera più consona: la comunicazione, lo scambio di informazioni, le attività di natura intellettuale, i piccoli spostamenti. Le retrogradazioni di Mercurio nei tre segni d'Aria insisteranno su questioni relative alla comunicazione: da quella verbale, a quella scritta, ma soprattutto, in un'epoca dominata da internet, sulla comunicazione attraverso email, socialnetwork, messaggi e comunicazioni telefoniche di tutti i tipi, comprese quelle relazionali bilancine e quelle maggiormente mentali gemelline. 
Anche in questo settore si dovrà riflettere sull'utilizzo e il valore di queste comunicazioni: le retrogradazioni di Mercurio metteranno in luce i punti in cui la comunicazione, qualsiasi tipologia di "comunicazione", deve essere migliorata e questi momenti di riflessione (poiché effettivamente il moto di retrogradazione porta rallentamenti..inequivocabili) saranno generali ma verranno avvertite in modo particolare e personale da chi ha pianeti o angoli posizionati ai gradi sui quali Mercurio retrogrado sosterà (come letto sarà retrogrado dal 19 Maggio all'11 Giugno quando formerà due anelli di sosta a 13° Gemelli e a 4° Gemelli), ma anche, come sostiene la mia scuola, verranno maggiormente avvertite specificatamente da quei gradi contrassegnati dalla veste planetaria che ne ammanterà il pianeta in questa sua seconda sosta del 2015. 

L'I.C.P. o Incipit Cosmogonico Planetario di questo 

Mercurio, domificato guarda il caso, in III^Casa, la sua, che fa di nuovo la sua sosta in Gemelli è a 14°24' dei PESCI si potrebbe dire connesso a Nettuno e già questa connessione la dice lunga sullo spirito di questo Mercurio Gemellino che perde così la sua razionalità a favore di una precisa sensazione animica del processo caotico legato a doppia mano al segno dei Pesci. Mercurio così diviene un preciso ente innovatore: va oltre le colonne d'Ercole del sapere conosciuto per adeguarsi alle conoscenze spirituali e immateriali del sovradimensionale a noi circostante, ma invisibilmente intangibile, data la nostra nota cecità alla dimensione altra che, pur alloggiando da sempre nelle nostre menti, noi non riusciamo a "sentirla", a richiamarla, inariditi come siamo dal vivere comune...Questo Incipit pescino nuota nel caos dell’indifferenziato, nell’indeterminatezza di ciò che ancora non è o non sa di essere; vorrebbe tanto uscire da questo mondo lattiginoso, se non dal sistema tout court, per poter avere una visione più nitida, esterna, universale. E allora si avventura in altre dimensioni, in mondi altri, a cui accede grazie alla sua conoscenza istintiva dei varchi che separano la realtà dalla fantasia e dal sogno. Consente al Mercurio solitamente e razionalmente classico, la dimensione di un sognatore, ma anche di un affabulatore, di un narratore di fiabe: c'è tra le sue spire anche l’astuto inviato speciale dei poteri nascosti (ormai neanche più tanto..) di questo mondo, che ben sanno quanto sia importante giocare d’anticipo per conoscere quali sogni stanno per prendere vita, così da poterli tempestivamente manipolare affinché si materializzino a loro vantaggio....!! Questo ICP consente visioni sovradimensionali ai soliti concepimenti di routine, sopratutto ai segni in Quintile (72°), cioè quell'aspetto di sintesi astrologica, che si configurano in avvicinamento tra i 0° e i 5°Capricorno, in allontanamento tra il 25° e il 29° Toro: due dei tre segni di Terra. Beh ironia della sorte, si potrebbe dire, che i nati in questi gradi, o gli ascendenti e le lune (soprattutto i Nadir dato il forte richiamo all'animico di Mercurio), solitamente coriacei assertori della realtà pratica e concreta quasi esasperante, siano oggetti di un così possente stravolgimento del loro sentire. Sarei curioso proprio di sapere chi di voi si sentirà così obnubilato da poter pensare in altra maniera, direi contraria al suo essere pensante, in questi due mesi del suo viaggio personale. I Pesci, si sa, reggono il mistero, la ricettività, l'empatia ma anche i mali cronici: non è un caso che ospedalizzano se non addirittura carcerano cioè rendono soli..aprono il mondo degli uomini alla sapienza della solitudine sia accettata che coatta. In questo, la Casa XII^ è ugualmente rappresentata, e Giove e Nettuno aggiungono la loro influenza a questa combinazione. Il lato sensazione del cervello, come accennato, si manifesta più che il ragionamento puro, poiché si tratta di un segno d’acqua. L’intuizione è necessariamente sveglia e la persona possiede delle convinzioni molto giuste su diverse questioni: la sua intuizione gli fornisce la soluzione, senza che il ragionamento intervenga. Nettuno sottilizza le fibre ed assicura il risultato; Giove apporta ugualmente la sua garanzia, poiché il suo carattere espansivo mostra nel meccanismo dell’intuizione segreta e impalpabile che un campo esteso di investigazione è stato rapidamente coperto nelle operazioni mentali delle quali si può accettare la conclusione (cfr. astrologia33). Mercurio in Pesci è come un sonar, dice molto acutamente la Lanzoni, che scandaglia le acque profonde in attesa di un segnale. L'ICP, la veste pescina di questo Mercurio in Gemelli, quindi acquisisce i dati per osmosi e li metabolizza dentro di sé come sensazioni. Le intuizioni che gli giungono quando alimenta questo pianeta (Mercurio), vengono memorizzate nella RAM in attesa che si illuminino. E’ il messaggero di qualcosa di nuovo che ancora non è nato, ma già scalcia nella pancia dell’inconscio collettivo... Ma, facciamo attenzione, può anche essere il vestito, trasparente in realtà, latore delle ultime menzogne di qualcosa che si sta per chiudere.. Il Segno dei Pesci, generando il caos esprime come suo riflesso il simbolo dello spazio limitato poiché governa le prigioni, gli ospedali, influenza i ricercatori silenziosi e solitari che perseguono i loro studi al microscopio nel mondo dell’infinitamente piccolo...che però PICCOLO NON E'...!! La chimica, la biologia sono dunque alcune delle branche nelle quali queste persone si mostrano efficienti; esse si chiudono nei laboratori, lontano dai curiosi e scoprono i segreti che rendono illustri forse i loro nomi ma la loro persona rimane generalmente nell’oscurità.. Il loro carattere modesto e eclissato non da assolutamente l’impressione che ci si trovi in presenza di un grande sapiente. Questo Mercurio che nella sua sede in Gemelli "strachiacchiera..", così vestito invece non fa comprendere, nasconde la sua indole: nei pesci offusca la razionalità di questi suoi figli, che non realizzano nemmeno loro stessi di essere guidati nei loro lavori dall’...invisibile...dall'impercettibile...!! Non si è coscienti che le facoltà intuitive giocano più che le facoltà concrete. La malattie croniche e, per analogia, le malattie acute, benèficiano largamente di conquiste operate dagli uomini di scienza di questa categoria di lavoratori.. L'elenco è lungo da Einstein a Pasteur. Mercurio in Gemelli trasformato dal Pesci, non dimentichiamolo, diventa ugualmente un inquisitore, cioè colui che porta alla luce ciò che è oscuro o le cose che si tenta di poter nascondere di proposito. Le spiegazioni fornite permettono di comprenderne la ragione. Il cervello (Mercurio) essendo il cardine tra il nostro essere superiore e le attività fisiche, richiede un preciso esercizio di sorveglianza quando i Pesci sono in causa: questo segno acqueo governa, non va minimamente dimenticato, anche i nemici che prenderebbero possesso della fortezza se essa non fosse difesa correttamente come spesso accade alla nostra mente rivoluzionata dal sentire pescino. Il consiglio è di non aprire all'esterno i nostri valori, col rischio altrimenti di divenire, senza rendersene conto, un intermediario di forze occulte, soprattutto quando gli aspetti non sono armoniosi. Questo Incipit pescino comunque veste il pianeta generalmente di disposizione buona ed amabile, direi ingenua, ciò che facilita però la messa in opera proprio di queste forze negative...: quindi occhio a cosa si fa e soprattutto a cosa si dice..!! La poesia, la musica e l’ispirazione possono armonizzarsi con il temperamento dell'ICP in Pesci, provveduto che altri pianeti apportino il loro concorso. Con cattivi aspetti, si deve osservare il pianeta che affligge. Ad esempio Saturno apporterà la sua nota nera e melanconica; Marte il gusto delle bevande alcoliche; Nettuno aumenterà il pericolo di essere posseduti; Urano provocherà reazioni violente ed improvvise e così di seguito. Il cervello manca di resistenza e la materia cerebrale è molle; i polmoni sono deboli...In ogni caso, per comprendere i messaggi di questo "software pescino" a nulla serve la ragione, il discernimento, l’analisi e il pensiero critico; per capire il suo linguaggio bisogna farsi acqua, chiudere gli occhi e sentirne i ritmi..: qualcosa dall’interno, silenziosamente, si schiuderà per darci quella risposta che vale solo per noi, che non potremo comunicare verbalmente a nessun altro, ma che ci rimarrà dentro a lungo come un faro nella notte.., sopratutto a quei due segni di Terra in Quintile come sopra ricordato.

 Roma  01.05.2015                                                                                  © Claudio Crespina

                                                                                                              Redazione ilNadir      

 

N.B. Il Nadir, invita i suoi lettori, a conoscere maggiormente il proprio segno Ascendente, oltre che quello Solare, in quanto migliore spia per una visione astrologica che non sia di semplice significato generico, come chiaramente espresso nella straordinaria 1^Parte dell'ESPLORAZIONE ZODIACALE 2015, molto apprezzata già da molti di voi, che sono in attesa della seconda e ultima parte. Pertanto per avere una maggiore aderenza con il reale significato dei transiti planetari, l’invito è di leggere, in primis, il segno del proprio Ascendente e poi,  sintetizzarlo con quello del proprio Sole di nascita così da avere una visione più efficace – mai realmente aderente però - della realtà psicologica e fisica che ci assorbe con continuità quotidianamente: realtà che viene evidenziata solamente dal Tema Natale personale e dalla conoscenza del proprio Nadir di nascita, prima grande scoperta da ricercatore asrtrologico, in analogia sincrocnica con la realtà astronomica, del fondatore del sito dr. Claudio Crespina.



Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir