SOLE IN GEMELLI e LUNA NUOVA IN GEMELLI

Il 21 Maggio, il Sole entra nel segno del Gemelli… Con il Gemelli siamo al secondo Segno dello Zodiaco; Mobile, di Aria, esso va dal 21 Maggio al 21 Giugno, con i soliti due giorni di fluttuazione, all’inizio ed alla fine, a seconda degli anni. I Segni Mobili simboleggiano la duttilità, la plasticità, l’adattamento alle varie situazioni che la vita o il nostro prossimo ci possono imporre. Segno doppio, per l’eterno dualismo tra Ideale e Reale che divide per la vita intera gli appartenenti a tali Segni.

Il Gemelli  -“ Il Figlio”-

Il Gemelli è il terzo segno dello Zodiaco appartenente alla triade dei segni d’Aria, segna il periodo dell’ultima parte della primavera, quando la luce del Sole si estende nei suoi raggi e prolunga le ore di luminosità diurna, nei giorni che iniziano ad allungarsi e la vegetazione si espande nell’aria riscaldata da un’energia che la natura assorbe per la sua crescita e che nell’aria emana coi suoi profumi. Per simbologia legata all’ultima parte della Primavera, il Gemelli rappresenta il ribollire della vegetazione in espansione nell’atmosfera (non a caso i pollini...!!): la generazione creata dall’unione delle forze creatrici del segno dell’Ariete, col nutrimento alla materializzazione del segno del Toro, unita a l’energia librata nell’aria nella fusione tra spiritualità e materia, fusione degli opposti che fa nascere la vita. Il Gemelli corrisponde alla dualità che fonde la luce spirituale alla luce intellettuale e la tramuta in un’energia che realizza ciò che è concepito dall’intelligenza, una forza che cresce nel Gemelli in qualità che rappresentano la comunicazione e l’agilità fisica dell’età della giovinezza, in uno slancio che predispone all’allegria e alla spensieratezza, alla fantasia che dona buon umore e che si diffonde nell’aria disperdendosi in essa, dualità in una fusione di due principi opposti. Mercurio suo pianeta governatore, quale nella mitologia messaggero degli dei, diviene essenza nel Gemelli come principio di movimenti rapidi, di scambi relazionali e di comunicazione, d’intelligenza mobile e comunicativa dispersiva.

Giove pianeta dell’età adulta nella maturità della vita, si trova in esilio nel mercuriano Gemelli, domicilio della fase dell’inquieta adolescenza, vivace ed eccitata alla scoperta della vita, Nettuno pianeta dell’ignoto, del sogno e dell’immaginazione è in esilio in Gemelli, segno curioso di esplorare l’ambiente nel mondo circostante , interessato a scoprire ciò che la vita offre. Il Gemelli, segno appartenente alla triade dei segni d’aria, rappresenta l’aria del vento che soffia in ogni direzione, aria mercuriana che simboleggia nel corpo umano la funzionalità dei polmoni, organo che tramite l’aria a cui attinge stabilisce lo scambio tra corpo e ambiente. La simbologia legata alla dualità nella raffigurazione dei due Gemelli, rappresenta i fratelli, e nella fusione delle due cellule riproduttrici maschile (Ariete) e femminile (Toro), la fusione degli opposti quali Positivo e Negativo, Spirito e Materia, Spazio e Tempo, Intelligenza Intuitiva e Intelligenza Razionale. Il nativo del Gemelli presenterà nel suo dualismo alternanze tra estroversione e introversione, decisione e indecisione, riservatezza e espansività, riflessione e superficialità, spiritualità e materialismo, generosità altruista e egocentrismo, caratteristiche che potranno manifestarsi a fasi alterne nello stesso periodo, o a fasi successive nei diversi cicli di periodi nel percorso della vita. Caratteristica primordiale dei nativi Gemelli è l’abilità intellettuale, dote che elargiranno generosamente nel mondo circostante con una comunicabilità espansiva brillante e rapida nei riflessi, e di argomentazioni trattate con un’intelligenza vivace, incanalata sui piani sia intuitiva che mentale, che attrae l’interesse altrui. Al duale segno dei Gemelli il destino riserva un percorso duale: il nativo, soggetto all’impaziente eccitazione di intraprendere nuove esperienze, costruirà mentalmente intellettuali progetti che vedranno un inizio ma che si disperderanno nell’”aria”, nella proiezione di nuovi progetti dagli infiniti orizzonti, senza portare a conclusione degli obiettivi nelle iniziali idee, disperse nell’impazienza e nella mancanza di perseveranza nel conseguire le primarie idee concepite, data dalla dominante e vivace irrequietezza, della ricerca di nuovi interessi e nuovi stimoli. Professionalmente il Gemelli è portato ad attività intellettuali, per la spiccata attitudine nell’esprimersi nelle comunicazioni, nella scrittura e nella parola, gli si addicono attività in rapporto ad ogni genere di pubbliche relazionali. Tendenzialmente eloquente e versatile ad ogni tipo di innovazione, si rivela adattabile alle trasformazioni, delle circostanze in cui si trova nella sua spirituale giovinezza, e nella dispersione della sua poca perseveranza, incline a mutevolezza e influenzabilità, nelle relazioni sentimentali vi è sovente tendenza a mantenere i rapporti al flirt.

In amore il Gemelli, segno d’Aria governato da Mercurio nella veste di messaggero degli dei, esprime la sua attitudine comunicativa, nel canalizzare il suo interesse attraverso la curiosità, che lo porta alla conquista intellettualmente evolutiva.
Il nativo in Gemelli è predisposto a una comunicativa brillante e vivacemente socievole, e allo scambio relazionale, che da una semplice curiosità di origine intellettuale, porta dall’intesa mentale alla nascita di nuovi amori. Amori che nascono spontaneamente e che si generano sulla spinta istintiva predisposta alla comunicazione, complementare d’emozioni d’alta intensità, e unisce il piacere dei sensi agli scambi relazionali ricchi di comunicativa, attratta dall’intelletto pone la sua attenzione a un’intesa mentale, che nata dal piano intuitivo spirituale, risale al piano mentale e materiale, e realizza ciò che dalla mente è concepito come attrazione emozionale, per cui prevale l’energia del pensiero e la riflessione, che con una vivace rapidità tramuta la spinta istintiva del desiderio sensuale, in una predisposizione allo scambio di relazione basato sulla comunicativa costruita sulla condivisione dell’intesa di un’affine elaborazione mentale.
Per amore il Gemelli può evolversi, attraverso l’esplorazione intellettuale che lo porta, in un rapporto sentimentale evoluto, a un livello mentalmente elevato, come può disperdersi per la molteplicità degli interessi intellettivi da cui si sente attratto e che lo spingono ad ampliare le sue relazioni anche negli incontri di natura sentimentale, per cui la sua disponibilità lo porta a stringere relazioni d’amore basate sulla curiosità di interessi intellettuali che incontra e che si susseguono senza stabilire solide basi per una relazione duratura. Può accadere d’altro canto che, pur essendo disponibile ad ogni tipo di relazione che lo stimoli intellettualmente, dal punto di vista sentimentale sia affettivamente stabile, poiché appagato dalla ricerca delle molteplicità di esperienze che realizza con una sola persona, che lo arricchisce sempre nei suoi nuovi interessi. Affettivamente il Gemelli ha la tendenza a restare sempre un po’ bambino, si affeziona facilmente, e in caso di delusioni possiede una rapida capacità di recupero, nei suoi legami affettivi, sovente sollecitato l’intelletto e da interessi culturali.

La 1^ decade è retta da Giove e Nettuno - Sottigliezza e adattabilità

Questa decade indica uno spirito inventivo d’intelligenza sottile, penetrante nella sua stessa intellettualità, che si esprime vivacemente nella comunicativa, spesso anche nei toni critici o ironici. Il nativo è dotato di buon gusto, e di uno spiccato savoir faire di abilità intellettuale. Predisposto all’amicizia in cui tende alla fedeltà più che in amore. Dai movimenti fisici che mostra d’agilità delicata, lo gratifica desiderio di piacere misurato in proporzione all’interesse che prova. Amante del cinema e della letteratura, sovente è portato a intraprendere gli studi di filosofia o di psicologia. 

La 2^ decade è retta da Marte - Realismo e inquietudine

Questa è la decade dell’inquietudine, il nativo pone la sua attenzione concentrata nei suoi molteplici pensieri dei suoi progetti e aspirazioni, in un susseguirsi di idee che si disperdono nell’insicurezza realizzativa dei suoi obiettivi. Di fervida intelligenza, rivela tenacia delle sue ambizioni, e rapidità di riflessi in una mente creatrice, d’indole portato al comando con elevata attitudine alle pubbliche relazioni per la spiccata capacità di gestire la comunicazione attraverso la parola.  

La 3^ decade è retta dal Sole - Abilità intellettuale e diplomatica

Decade della ragione, il nativo dotato di una spiccata abilità intellettuale e un’elevata considerazione delle sue elaborazioni mentali, pone un’alta fiducia nelle sue idee, e genera in se stesso una carica di ottimismo, che rivela unita alla manifestazione di capacità diplomatiche, in grado di portarlo al successo, anche fortuito nelle varie vicissitudini della vita. Attitudini all’insegnamento e portato a interessi per il teatro e la musica, si rivela attratto dalle scienze astratte.

Il Gemelli   Archetipo...: La Comunicazione o il Logos Mercuriale

Il segno dei Gemelli, fa parte dei segni mobili, legato all’energia aria, primo segno posto sull’asse della comunicazione, dato il suo Signore governatore Mercurio. Il folletto dello Zodiaco, dai calzari alati che nella simbologia mitologica, è colui che si occupa di portare e mettere in comunicazione , il Signore dell’Olimpo, Zeus, con gli altri Dei, non a caso diverrà “il messaggero degli Dei insomma il moderno “postino”. Nella mitologia era legge che Zeus, dopo la spartizione dei Regni con i suoi fratelli, non potesse assolutamente invadere, gli altri regni, anche se lui era il capo di tutti gli Dei. Tuttavia insignò Mercurio, Hermes per i Greci, dio degli scambi, come intermediario nelle comunicazioni e nelle intercessioni tra loro e tra gli umani, per rispettare quanto era stato deciso. Il nativo è dunque predisposto alla comunicazione, allo scambio, alla relazione, è una sorta di raccoglitore d’informazioni, dato la sua enorme curiosità, riesce ad incamerare tutto ciò che circolare nell’aria, apprendendo a destra e a manca, senza mai andare troppo in profondità. La mente attiva, li rende brillanti, socievoli, incapaci di vivere nell’immobilità, l’argento vivo pare sia il tessuto del loro abito. La sua attenzione a volte è vaga, tanto che distratto da miliardi d’informazioni vuole conoscere il più possibile. Il progetto del segno, vuole i nativi, a doversi confrontare con la profondità del regno delle emozioni, giacché cercano di distaccarsene, poiché, non solo le temono e ne sono spaventati, ma, soprattutto hanno paura di non riuscire a gestire, sono proprio le emozioni che disturberebbero, l’attività della mente, scombussolandone la normale attività, intaccando la loro obiettività, il distacco, qualità di cui sono dotati. Per questo spesso si scollegano da questo Mondo, anche se ne hanno una profonda ricchezza.
Poiché sono interessati a tutto, il rischio di dispersione è alto, la costanza sarà un obiettivo da raggiungere, poiché le cose da conoscere sono molte, ma proprio per la versatilità della loro intelligenza, nonché la loro curiosità, li porta a stancarsi facilmente, per cercare nuove cose, più interessanti. Nell’arco della vita si confronteranno spesso con emozioni d’alta intensità, dovranno imparare ad ascoltare ed ascoltarsi, raggiungendo la vera comunicazione che avverrà solo dopo l’elaborazione delle informazioni, la scelta negli interessi, il collegamento con il loro straordinario mondo sotterraneo, spesso non riconosciuto (Per la Redazione del ilNadir. A. Furmiglieri)

 
NADIR in Gemelli.

In sanscrito, il segno dei Gemelli, si dice MITHUNAM, che significa l'unione dei principi maschile e femminile. Il vero significato, di questo segno mobile,è nella emanazione della legge primordiale per cui la "Vita promana dall'azione dei contrari". Le opposizioni tra cielo e terra, tra spirito e natura, tra uomo e donna, appunto, tramite la loro azione compensatrice sono all'origine della creazione e della propagazione della vita. Per gli alchimisti, l'operazione ermetica consisteva nell'unire il fratello e la sorella cioè il maschile e il femminile, per questo i Gemelli rappresentano "il primo androgino" o il "primo Adamo"cioè thoyth: essi simboleggiano il principio della fusione delle Energie primordiali positive e ricettive da cui procede ogni concezione sia in senso proprio che figurato. Principio questo, del flusso involutivo della vita universale che opera il contatto delle polarità opposte e risolve la loro tensione e la loro opposizione nell'unità, che rinasce sotto un'altra forma ovvero su un nuovo piano di coscienza. L'energia Gemelli corrisponde alla terza fase del processo creatore, quella del "Figlio" che completa la Trinità principale degli elementi positivi e ricettivi e che discende nella Materia per individualizzarsi nell'essere umano nel quale si rifletterà. Il Mercurio dei Gemelli è l'energia del pensiero, ma il pensiero non è altro che il movimento che si produce nella coscienza attraverso tre modalità: subconscio,conscio, superconscio, di cui Mercurio è l'agente trasmutativo. Come detto il suono si genera in Toro, come prima materializzazione dello spirito, la parola, sua prima figlia, nasce in Gemelli: essa è il suono portatore del Verbo, sua prima incarnazione che nei Gemelli si esalta essendo generalmente ben dotati dal punto di vista dell'espressione verbale. Il segno evidenzia il passaggio dalle manifestazioni subconscie della libido o energia psichica (fase impulso-istinto) a quelle consce differenziate e poi razionali della libido stessa. (la Vergine poi,va dalla coscienza razionale all'intuitiva; infine il Sagittario esprime il passaggio dalla coscienza intuitiva a quella cosmica, terminando in Pesci con la sublimazione della coscienza in coscienza pura). Il Principio Gemelli rappresenta l'inizio della discesa dello Spirito nella Materia e vi si esprime attraverso l'ispirazione e l'immaginazione creatrice. Il Gemelli trasmette e trasforma: egli si sente dominato da un'idea che deve assolutamente formulare, quindi mettere in azione. Egli non premedita mai i suoi atti, essi derivano spontaneamente dalle idee che gli vengono a getto continuo, nascendo dal subcosciente, senza che la volontà vi abbia gran parte, anzi si generano sulla spinta istintiva del desiderio. I Gemelli sono di una moralità poco convenzionale, in quanto pensano e sentono al di fuori del quadro delle leggi umane. Vanno dritti allo scopo mossi dall'ispirazione momentanea, e si preoccupano poco della legalità dei mezzi che usano: vivono ai margini della legge per questo possono essere dei geni o dei gran ladroni. Il Gemelli in stretto connubio con il mondo dell'"Aldiqua" può sembrare un... santo. Se lo è, rappresenta la santità primitiva, il mistico della natura e attinge al non manifesto, senza sapere quel che vi attinge o come vi attinge. Il Gemelli posseduto dal soffio dell' "aldilà" non è il vero santo che conosce la Luce: non è dominato dall'ispirazione ma è divenuto padrone della propria intuizione, consentendogli il contatto con l'Infinito, non più a sua insaputa nel subcosciente, come nel Gemelli dell' Aldiqua, ma volontariamente grazie alla trasformazione della coscienza in supercoscienza. Non è insomma, più posseduto dal soffio e dalla luce, ma li possiede. Negli involuti ci sono coloro che vivono sulla pubblica credulità e sono i fanfaroni, i furbastri e i furfanti di ogni risma (mai cattivi però...) emuli di Mercurio fanciullo, che ruba subito nato, i buoi al fratello Apollo. I gemelli evoluti, sono dotati di una grande vitalità che gli consente di restare giovani a lungo, sia come immagine fisica che come pensiero intimo riuscendo ad essere dei veri promotori degli altri ai quali riescono ad infondere le loro capacità organizzative e intuitive. (cfr M. Senard). NADIR in Gemelli - Zenit in Sagittario - Ascendente in Pesci

LUNA NUOVA  in Gemelli: 28 Maggio 2014 alle 20.40 con l'I.C.P. nel segno dello SCORPIONE in VII^Casa

Il 28 Maggio alle 20.40.12 si forma la Luna Nuova nel segno del Gemelli, congiunta al Sole in Gemelli, formerà un  aspetto di quadratura con Nettuno dai Pesci e in aspetto di trigono con Marte dalla Bilancia. E' una Luna scorpionizzata e, particolare non proprio trascurabile, scorpionizzata sullo stesso grado, il 23esimo, in cui era illuminata quando era piena in Toro circa 15gg addietro. Il caso sappiamo non esistere quindi dobbiamo regolarci su altre significanze che spieghino queste solo ipotetiche coincidenze. In realtà la veste scorpionica colora inequivocabilmente questo periodo come ho potuto spiegare ampiamente nel mio recente articolo su Giove come perno sia del Plenilunio che della Grande Croce il cui I.C.P. era orientato scorpionicamente quindi plutonianamente con i significati che ne possono derivare e che sono sotto gli occhi di tutti..sempre se siamo in grado di riuscire a vederli..

La Luna Nuova in Gemelli, esalta le caratteristiche del segno, l’essenza della Luna Nuova in Gemelli per simbologia legata all’elemento Aria, rappresenta l’espansione di ciò che è stato generato, dall’unione della forza creatrice col nutrimento alla materializzazione, e la sua conseguente crescita: l’energia librata nell’aria nella fusione tra spiritualità e materia. In Gemelli, fonde la luce spirituale alla luce intellettuale, la tramuta in un’energia che realizza ciò che è concepito dall’intelligenza, una forza che cresce in qualità che rappresentano la comunicazione e l’agilità fisica, in uno slancio che predispone all’allegria e alla spensieratezza, alla fantasia che dona buon umore e si diffonde nell’aria disperdendosi con essa, diviene essenza come principio di movimenti rapidi, di scambi relazionali e di comunicazione, d’intelligenza mobile e comunicativa, dona un’energia vivace ed eccitata curiosa di esplorare l’ambiente nel mondo circostante,  interessata a scoprire ciò che la vita offre, unendo Intelligenza intuitiva e Intelligenza Razionale, è l’abilità intellettuale che si libera generosamente nel mondo circostante con una comunicabilità espansiva brillante e rapida nei riflessi, in argomentazioni trattate con un’intelligenza vivace, incanalata sui piani sia intuitiva che mentale, che attrae l’interesse altrui,  nell’impaziente eccitazione di intraprendere nuove esperienze, nella proiezione di progetti dagli infiniti orizzonti alla ricerca di nuovi interessi e nuovi stimoli.  La simbologia legata alla dualità nella raffigurazione dei due Gemelli, rappresenta nel suo dualismo alternanze tra estroversione e introversione, decisione e indecisione, riservatezza e espansività, riflessione e superficialità, spiritualità e materialismo, generosità altruista e egocentrismo. Favorisce le comunicazioni e i viaggi, segna una fase aperta alla vivacità l’allegria e alla spensieratezza, e invita a muoversi a viaggiare a concedersi attimi di leggerezza in compagnia, per il piacere stare insieme, di comunicare e di vivere momenti in serena libertà nei propri contatti relazionali, di saziare la voglia di libertà lontano dalle responsabilità quotidiane. Luna favorevole agli intellettuali favorisce gli studi d’ogni genere. Professionalmente favorisce le attività intellettuali e una spiccata attitudine nell’esprimersi nelle comunicazioni, nella scrittura e nella parola, le attività in rapporto ad ogni genere di pubbliche relazionali. In amore esprime attitudine comunicativa, nel canalizzare l’ interesse attraverso la curiosità, che  porta alla conquista intellettualmente evolutiva, una comunicativa brillante e vivacemente socievole, e che nello scambio relazionale,  da una semplice curiosità di origine intellettuale, conduce dall’intesa mentale alla nascita di nuovi amori. Amori che nascono spontaneamente e che si generano sulla spinta istintiva predisposta alla comunicazione, complementare d’emozioni d’alta intensità,  unisce il piacere dei sensi agli scambi relazionali ricchi di comunicativa, pone l’attrattiva all’intesa mentale e realizza ciò che dalla mente è concepito come attrazione emozionale, per cui prevale l’energia del pensiero e la riflessione, che con una vivace rapidità tramuta la spinta istintiva del desiderio sensuale, in una predisposizione allo scambio di relazione basato sulla comunicativa costruita sulla condivisione dell’intesa di un’affine elaborazione mentale, che può evolversi, attraverso l’esplorazione intellettuale, in un rapporto sentimentale evoluto, a un livello mentalmente elevato, per la molteplicità degli interessi intellettivi a  cui indirizza l’ attrattiva, che spinge ad ampliare le relazioni anche negli incontri di natura sentimentale, con la  disponibilità  a stringere relazioni d’amore basate sulla curiosità di interessi intellettuali

LUNA NUOVA IN GEMELLI con l'I.C.P. a 23° Scorpione in VII^Casa

Gli influssi della Luna, sono lievi, durano poco, ma determinano quell'energia di sottofondo che caratterizza ogni momento di una giornata. Scorrono via veloci, ma lasciano il segno, entrano a livello inconscio, scandiscono il ritmo della vita.....    Il primo giorno di transito, influenzano i nativi della Ia decade, al passar delle ore, quelli della IIa decade e l'ultimo giorno, agiscono soprattutto su quelli della IIIa decade, ma il Novilunio da il senso di fondo al moto lunare della luna crescente per i 15 giorni  successivi  fino al Plenilunio che riguarda lpiù ditrettamente la dinamica della luna calante. La Luna nella VII^Casa segna inequivocabilmente la nostra ipersensibilità e ci rende troppo pronti ad adattarsi alle esigenze del partner, derivando in modo eccessivo la propria identità da ciò che quest’ultimo vuole che sia. Viceversa, a volte cerchiamo nell’altro una madre (padre..), proiettando su di lui schemi emotivi infantili legati alla figura materna, offuscando così una percezione obiettiva della realtà contingente. Quando un compagno (uomo o donna) viene confuso con la madre, sorgono numerosi problemi, per non parlare del fatto che la sola idea di fare sesso con chi ci ha messo al mondo è tabù. Il matrimonio può essere preso in considerazione per la sicurezza che offre e la promessa di avere una casa accogliente e una famiglia da amare. La Luna non riguarda un’esistenza solitaria. Sposarsi è ciò che fa la maggior parte della gente, e quindi perché non seguire l’esempio? Mentre la Luna nella settima casa è senza dubbio incline ai rapporti, altre parti dell’ego potrebbero non essere disposte a collaborare: chi ha tale posizione astrologica in questo periodo potrebbe sperimentare stati d’animo e sentimenti mutevoli riguardo alla relazione con il compagno. Non è un caso infatti che alcune volte la Luna nella VII^casa rivela un partner insoddisfatto, instabile o emotivamente intollerante. Come con qualsiasi pianeta in questa casa, è consigliabile che la persona rifletta sul modo in cui ha determinato simili caratteristiche nell’altro. Cos’è che sta proiettando sul partner..? L’emotività di questa domificazione lunare tenderà ad essere stimolata dal contatto con il prossimo: troverà nella socializzazione il suo miglior terreno di espressione. Esiste però anche il rischio di venir facilmente feriti dagli altri. Come memoria, può facilitare il ricordo di fatti e persone legate all’infanzia. La sensibilità è orientata verso il mondo esterno e, in generale, verso gli altri; posizione che favorisce la capacità di adattamento alle situazioni e alle circostanze che provengono o derivano dalla vita sociale e relazionale. L'intuito o le doti ricettive ti consentono una migliore capacità di comprendere gli altri, ma il pericolo di una fervente facoltà immaginativa può indurre anche a creare delle forti illusioni in proposito. E’ per questo motivo che le relazioni esterne possono risultare instabili e mutevoli. D’altra parte, il forte bisogno di questa specifica domificazione lunare di associarsi agli altri su basi affettive, sensibili e sensuali può rendere l'individuo molto influenzabile e poco in linea con la sua centralità d'animo che viene spesso detronizzata. La Luna in gemelli, si sa, ha e da molti interessi da seguire, inizia mille cose senza finirne una. Ama la vita sociale, fatta di tante telefonate, tanti incontri e soprattutto ama flirtare senzamai scendere troppo nel profondo (parlo, come sempre sostengo, del comportamento archetipo di questa particolare luna e non degli aspetti che essa può ricevere nel tema specifico che potrebbero cambiare sostanzialmente il giudizio..). L'immagine materna che si è introiettata è certamente un'immagine instabile, forse immatura, sicuramente a disagio nel ruolo di madre per via della natura cerebrale dell'elemento aria che crea appunto una difficoltà ad esprimere corettamente le emozioni che non vengono riconosciute col bisogno di essere sostanzialmente esternate non vivendo in confidenza con la propria interiorità. Ed ecco che nascono stati d'animo molto ansiosi, situazioni d'umori incontrollate, ed una precisa difficoltà a stare soli con se stessi. Allegra e narcisa, questa luna anche snob, certamente accattivante, proprenderà per il disimpegno a crescere e manterrà un sense of humor e una particolare simpatia che spesso garantiscono un buon successo sociale quasi intramontabile nonostante l'età. L'archetipo divino più affine a questa luna è KORE, la dea fanciulla che è ai suoi massimi solo nella primavera della sua vita e rifugge le responsabilità della vita adulta.

Ecco però che questa delineazione specifica dell'archetipo lunare in Gemelli in VII^Casa subisce una modifica di non poco conto, investito com'è dall'incipit cosmogonico in Scorpione che al contrario le esperienze le rende asolutamente profonde: vanno penetrate cioè, vanno vissute passionalmente. C'è carisma, c'è magnetismo puro, c'è mistero e segretezza sui sentimenti di cui non si parla facilmente o affatto che, come abbiamo letto, in gemelli vengono portati alla luce del sole. Una luna intuitivizzata con grandi doti introspettive che acuiscono il sex-appeal. In scorpione sappiamo che quando si cerca l'intensità, essa può facilmente sconfinare in emozione turbolenta, viscerale, incontrollabile anche eccessiva: una luna che si veste d'empatia, di nutrizione, di manipolazione capace di sommergere le persone con un turbinio di emozioni non tutte però positive. Si passa dalla leggerezza all'impegno, all'intensità è la luna della Famme Fatale che ha come archetipo divino ECATE, la potente e saggia dea del Mistero, dell'oscurità e dell'inconscio.

Questa Luna Nuova quindi predilige certamente i segni d'Acqua come gli Scorpioni in primis, i Granchio e in ultimo i Pesci che comunque saranno contrariati dalla quadratura diretta che deriva dal segno dei Gemelli. I Segni d'aria con legami acquatici saranno al centro di questo Novilunio gemellino che si esprimerà sensibilmente sui valori della relazione, del rapporto con l'altro perchè l'incipit del Novilunio è in settima casa: quindi una luna relazionale, certamente misteriosa, tenebrosa e molto meno briosa e superficiale del previsto che evidenzierà aspetti insoliti per la particolarità gemellina di fondo al punto di non riuscirsi a riconoscere nelle proprie esternazioni. Al centro delle dinamiche internazionali ci saranno i paesi Gemelli-Scorpione quindi plutonizzati come ad esempio sembra essere l'Inghilterra..., ma soprattutto in assoluto la nostra repubblica che è Gemelli-Scorpione quindi certamente "iniziata" ai principi di questo specifico novilunio.  

ASPETTI

La Luna Nuova in Gemelli 7°21’20, in congiunzione al Sole in Gemelli, formerà un  aspetto di quadratura con Nettuno dai Pesci e un aspetto di trigono con Marte dalla Bilancia

L’aspetto di  quadratura a Nettuno dal segno dei Pesci si lega alla natura sensibile del segno, che sprona  ad avvalersi di percezioni intuitive, facoltà capaci di tramutarsi, in considerazione del  pensiero intuitivo oltre che della ragione, in una nuova visione di forma, degli obiettivi di cui si ambisce raggiungerne la meta. Pone l’attenzione a moderare la fervida immaginazione affinché non sfoci in utopia

L’aspetto di trigono con Marte dalla Bilancia potrà accrescere, l’attrattiva a ricercare un espressività raffinata, che si mostra in modo affabile,  nel perseguire un’ideale di perfezione legato al senso di giustizia e all’armonia relazionale

Nei Segni Zodiacali potenzialmente piùfavoriti dagli influssi planetari della Luna Nuova in Gemelli, saranno i segni appartenenti alla triade dei segni d’ Aria connessi a questa configurazione dall’aspetto congiunzione, Il Gemelli, e dall'aspetto di trigono, la Bilancia e l’ Aquario, seguiti dai segni che si pongono in aspetto di sestile, il Leone e l’ Ariete, e di semisestile il Granchio e il Toro.  Dinamici invece i segni che si pongono in aspetto d'opposizione, il Sagittario, e di quadratura, la Vergine e i Pesci. Influssi minori saranno sentiti dai segni che si pongono in aspetto di quinconce, lo Scorpione e il Capricorno.

  Roma 27.05.2014                                                               la Redazione del ilNadir


 

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir