Ottobre 2012 grandi movimenti epocali saturno in scorpione

 

alt Un transito tra i più importanti per il 2012 è stato quello della stella del “cuore del Leone”, detta anche  Regulus , che ha fatto ingresso nel segno della Vergine (questo sì che si può considerare un ingresso epocale...). Si tratta della Stella definita da Copernico “il governatore delle cose celesti”. e non è proprio quella che si dice una stella tranquilla anzi nella astrologia classica viene denominata "malefica"....!!! L’astro che rappresenta il Signore, il Re, il Padre, la Vita stessa e il principio creativo archetipo (l'asse Amore-Odio). Quindi anche questo transito efficacissimo parla di grande cambiamento: inizia un altro periodo che coinvolge anche politica e religione. Si va infatti profilando un nuovo sentimento civile e religioso che dà un maggior valore al rispetto della natura e della Terra, percepita come madre e sorgente di vita. E l’ingresso della stella Regulus in Vergine (segno di Terra) va nel senso di valorizzare l’importanza della madre terra; inoltre, secondo una buona intuizione di un grande astrologo, si farebbe strada il sacerdozio femminile nelle varie confessioni religiose, e ancora una maggior dignità della donna nella vita sociale e in posizioni eminenti.(M. Gambassi). Comunque la dinamica della Vergine la conosciamo ed è tutt'altro che tranquilla nelle sue accezioni psichiche, quindi dobbiamo intercettarne i significati maggiormente rilevanti per capirne i simboli che verranno attivati da questa grande stella fissa che passando dal Leone alla Vergine, in questo fatidico 2012, sarà al punto d'incontro o cuspide dei due Segni, ricordando ineludibilmente i significati profondi che evoca la SFINGE, emblema in terra dell'unione del Leone con la Vergine e, ancora non completamente compresi....e che impegnano da tempi ormai immemori gli studiosi di tutte le nazioni e di tutte le civiltà del mondo. In questo 2012 si sta dicendo tutto e il contrario di tutto e nonostante la convinzione di certi (vedi quelli che io chiamo dispregiativamente "aziendalisti") astigmatici, per essere ancora buonista, per i quali, le cose sono tutte normali cioè gli avvenimenti che si stanno evidenziando ogni giorno sono parte di schemi considerabili normali, quindi senza nessuna esternazione particolare di evento straordinario: io ne sottolineo uno solo...:la caduta, meglio dire, la sostituzione di Berlusconi e l'entrata di Mario Monti al governo dell'Italia senza una elezione democratica....Se si può considerare normale allora anche la guerra è normale e smettiamola di lamentarci che ci sia chi ruba e chi depreda....

 

No in realtà stiamo assistendo ad eventi tutt'altro che normali, e sarò anche un complottista, ma non ho la benda davanti agli occhi, quella cioè che molti hanno bisogno di avere perchè, in primis, leccaculo del potere e poi, forse, perchè solamente ciechi...Ma è evidente che io non mi sto riferendo alla casalinga/o siciliana o di gallarate, occupate a ben altro...da secoli!!!

 

 

Parliamo di ottobre 2012, mese particolarmente interessante per i transiti dei pianeti che si avventurano in questo tratto di cielo particolare, che è a cavallo delle due ultime decadi bilancine e della prima scorpionica. Ottobre,mese dell'autunno per antonomasia..,vede L'entrata di Venere in Vergine il 3, h.08:59; di Mercurio in Scorpione il 5, h.12:35; di Saturno in Scorpione il 5 h.22:35 (su Roma) h.21:35 (su Greenwich); di Marte in Sagittario il 7 h.05:21; del Sole in Scorpione il 23 h.02:14; di Venere in Bilancia il 28 h.14:04; di Mercurio in Sagittario il 29 h.07:18...Quindi tanti spostamenti anche veloci, nel caso di Venere e di Mercurio, pianeti veloci per regola d'altronde, che cambiano segno entrambi nel mese ben due volte...ma il cambiamento in assoluto che segna maggiormente il destino e la logica delle popolazioni, degli stati, e della galassia, oltre che degli individui in particolare è il transito di Saturno in Scorpione. Nello specifica astronomica all'inizio del mese di ottobre, il giorno 2, Saturno chiude la sua fase di visibilità vespertina che precede di due giorni l'ingresso nel segno dello Scorpione. Il 3 Venere entra in Vergine, segno della sua caduta; il 5 Mercurio fa il suo ingresso in Scorpione e Marte il 7 in Sagittario. Il Sole chiude il passaggio nel segno della Bilancia il giorno 23, mentre Venere entra nel suo domicilio il 28, precedendo così di un giorno Mercurio nel suo cambio di segno (entra nel segno del suo esilio, il Sagittario).
Tra le stelle, si segnalano Arcturus (prima visibilità all'orizzonte orientale il 14), Spica (prima visibilità all'orizzonte orientale il 31), Alcyone (ultima visibilità all'orizzonte orientale il 15) e Antares (ultima visibilità vespertina il 30 ottobre). (cfr. Astrolab).


Le posizioni planetarie di Ottobre 2012 sono molto importanti e vanno considerate con una certa attenzione. Molti pianeti, infatti, si sposteranno nel cielo e questo significa che sono in arrivo stimoli nuovi per tutti i Segni, anche sealtper qualcuno questo discorso è valido in modo particolare. Come sempre, la capacità di cogliere al volo le situazioni, di seguire il flusso simbolico che viene proposto e soprattutto il fatto di disporsi con un animo positivo verso “ciò che cambia” sono presupposti importanti per ottenere il meglio da queste posizioni astrali.

Il primo pianeta di cui voglio parlare è Mercurio che in questo mese si posiziona nel Segno dello Scorpione. Avere Mercurio in Scorpione (equivalente ad un Mercurio in VIII^ con le dovute differenze d'impostazione simbolica e strutturale..) è senza dubbio una delle posizioni più positive per un oroscopo personale, poiché dona un tipo di intelligenza particolare, curiosa e davvero molto aperta, con la capacità di riuscire a percorrere strade mentali forse tortuose, ma sempre costruttive. Non dimentichiamo mai il significato di “morte/rinascita” di questo affascinante Segno. Nel cielo di Ottobre 2012 Mercurio avrà il supporto potente di Saturno, che arriverà a breve, poche ore di differenza,  e gli donerà un’ulteriore capacità di visualizzazione mentale e di costruzione, soprattutto interiore. In un discorso generale direi che nei giorni in cui Mercurio transiterà nello Scorpione, congiunto a Saturno, ci sarà un’attenzione molto evidente a temi particolari e a volte molto “forti” e così saranno anche i pensieri: profondi, legati ad argomenti non superficiali. C’è, però, da fare attenzione ad un punto: è necessario gestire bene questa fortissima energia mentale che sarà in primo piano e con cui tutti i Segni dello Zodiaco si troveranno ad avere a che fare, altrimenti potrebbe portare ad accentuare una già presente forma di stress. Mercurio nello Scorpione è il “trasformatore”: approfittiamone e riprendiamoci i nostri spazi interiori, anche se questo richiede uno sforzo molto intenso in quanto la durata del transito è abbastanza breve, perchè come ho sottolineato il 29 sarà già in Sagittario. 

 Il passaggio di Venere nel Segno della Vergine è un altro movimento nel cielo che deve essere analizzato con attenzione. Il più delicato (forse) dei pianeti arriva nel Segno che è definito come quello più attento alle minuzie, ai particolari e quindi la tendenza immediatamente visibile dovrebbe essere quella di riportare tutti i sogni con i piedi per terra. E non è detto che sia un male. Il movimento di Venere in Vergine non passerà sicuramente inosservato, anche se volerà a fine mese in Bilancia, sua dimora preferita, dato che, nell’arco dei prossimi giorni, incontrerà pianeti di tutto rispetto, Plutone e Giove. L’attesa per vedere quali saranno gli effetti di questo transito di Venere si farà forte nel momento in cui si troverà in aspetto con uno dei pianeti più potenti e cioè Plutone. Questo incontro, in sestile, metterà in evidenza il lato pratico e pragmatico di Venere. Nell’aria avvertiremo una gran voglia di afferrare le possibilità, lavorative o di altro genere, davvero e con convinzione e non “al volo”. Decisione e ambizione diventeranno una sorta di parole-chiave in alcuni ambiti della vita collettiva. L’aspetto, invece, di quadratura di Venere con Giove nei Gemelli, che sta per diventare retrogrado, bloccherà la leggerezza e la sistemerà in sottofondo, ad attendere giorni migliori ed anche questo potrebbe non essere un male. Si parlerà molto, nel senso stretto del termine e chi avesse nella propria carta astrale alcuni pianeti in particolare posizione rispetto a Venere in Vergine quadrata a Giove in Gemelli, potrebbe diventare improvvisamente troppo, troppo loquace. Per molti saranno discorsi senza senso e che non porteranno a nulla, ma per altri sarà giunto il momento di aprirsi e di raccontarsi o semplicemente di farsi valere in situazioni da chiarire...E’ ora di tirare fuori quello che pensiamo. Si rompe il silenzio per tutti, a discapito di quella riservatezza che spesso viene indicata in riferimento proprio al Segno della Vergine.
Quella che troveremo nel cielo dei prossimi giorni sarà, insomma, una Venere molto stimolata, che Plutone feconda in quanto a convinzione e forza e tenacia e che Giove non appoggia, anzi, potrebbe stimolare qualche rottura e rischierà di più chi ha una Venere natale proprio nella Vergine. Al contrario chi avesse Venere natale nei Gemelli si troverà in un momento di evidente indecisione in cui, più che altro, disperderà pensieri e farà a meno delle parole…(cfr. Shacktiblues).

SATURNO  IN SCORPIONE

altSaturno impiega 29 anni a compiere il giro dello Zodiaco, per la sua lunga sosta in un segno determina un periodo impegnativo, fa emergere con sofferenza le debolezze, i comportamenti errati, esorta a ripulire il karma individuale da azioni sbagliate. Ma la prima cosa che mi è venuta in mente vedendo il passaggio di Saturno in Scorpione è che si realizza un particolare aspetto sinergico, quello che in astrologia si chiama una MUTUA RICEZIONE: Saturno, governatore del Capricorno entra in Scorpione governato da Plutone, e Plutone è già residente in Capricorno. Questa configurazione mette in funzione gli ingranaggi dei due pianeti e dei due segni in un gioco ad incastro in cui ogni pianeta è nel domicilio dell'altro, costituendo così un gemellaggio, un intreccio di valenza energetica, in questo particolare caso, non indifferente. Parafrasando il "Gouchon":.. "Due pianeti sono in "ricezione" quando c'è uno scambio di domicilio; questa può essere semplice o reciproca. Se Venere è in Sagittario, si dirà che è "ricevuta" da Giove; se poi Giove è in Bilancia, si dirà che c'è una "ricezione reciproca....Per quanto concerne il significato, l'autore è laconico: "La ricezione accresce l'importanza dei due pianeti, sia nel bene come nel male, a seconda della loro natura e delle loro configurazioni".... Si può dire che la mutua ricezione agisce come una congiunzione, anche se è meno potente, e che tra le proprietà delle mutue ricezioni è quella di dare energia: ciascun astro rimanda aspetti energetici all'altro in una risonanza amplificatrice comune. La mutua ricezione. è una combinazione la cui natura è prossima a quella dell'aspetto planetario, poiché stabilisce un legame ed uno scambio tra due astri. La differenza con l'aspetto sta nel fatto che si tratta di una relazione interplanetaria neutra semplice, senza qualificazione armonica o dissonante. Naturalmente, se a questo duo astrale per governo o domicilio, viene ad aggiungersi il rapporto di aspetto, la nota energetica di questa risonanza viene a trovarsi amplificata sopratutto nella sua logica sincronica.. L'ultima volta che Saturno e Plutone erano in ricezione mutua è accaduto alla fine del 1776. Le colonie già avevano dichiarato la propria indipendenza dall'impero britannico ed erano in guerra. Nel giro di poche settimane di ingresso di Saturno in Scorpione, Washington attraversò il Delaware, e Thomas Paine scrisse le famose parole: "Questi sono i tempi che cercano le anime degli uomini ... La tirannia, come l'inferno, non è facilmente conquistata." . Come dico ormai da tempo immemore, la combinazione di Scorpione e Capricorno suggerisce fortemente il conflitto economico e la scarsità di risorse per tutto il mondo, per cui anche negli USA, indipendentemente da chi sarà eletto a novembre, al 99 per cento delle probabilità bisognerà ulteriormente stringere la fatidica cinghia che già ha quasi terminato i buchi preconfezionati da usare...!!!

Il 5 ottobre alle ore 22.35 solari Saturno entra nel segno dello Scorpione, (su Roma, mentre un'ora prima su Greenwich)) ci resterà fino al 23 dicembre 2014, quando si affaccia ai primi gradi del Sagittario, per tornare nello Scorpione, gravitare sugli ultimi 2° per uscirne definitivamente il 18 settembre 2015. Va detto subito e con forza che il pianeta soffre di un’immeritata fama quale menagramo, viene indicato come una sorta di forca caudina che falcidia le aspirazioni, addirittura è diventato il titolo di un film, non proprio quello che si dice un capolavoro, "Saturno contro" di Ozpeteck... Questa triste e infelice nomea trae origine dalla mitologia: il dio Saturno aveva l’abitudine di divorare i suoi figli per sbarazzarsi di eventuali rivali, la moglie Opi gli fece ingoiare pietre salvando, tra gli altri, Giove che lo detronizzò e lo esiliò sulla terra. Saturno riparò in Italia, fu accolto dal dio Giano, si stabilì sulla riva del Tevere opposta al Gianicolo, fondò la città di Saturnia e iniziò un dominio così saggio ed equo da essere ricordato come l’età dell’oro. Dunque, tanto malvagio non doveva essere o, meglio, aveva imparato la lezione liberando il meglio di sé.
Saturno, nella pratica astrologica previsionale, così come gli altri pianeti, non ha il potere di impedire un risultato se questo è possibile. Quando è favorevole, il pianeta indica successi destinati a durare, magari frutto di un lungo lavoro preparatorio, quando è negativo indica che sono necessari cambiamenti, che forse si hanno pretese eccessive, che è il caso di darsi qualche traguardo intermedio invece di tendere subito alla meta finale, magari ambiziosa. Più che menagramo, dunque, il pianeta può essere considerato, come del resto dice la tradizione, un maestro di vita. Magari è un pochino rigido però, anche quando non è stato favorevole per un paio d’anni e si è dovuto sudare, può dare risultati apparentemente insufficenti ma che si rivelano poi, alla luce dei fatti, basi solide per il futuro... Quest’anno, il 2012, con il passaggio di Saturno nel segno dello Scorpione, molte delle tensioni accumulate, per certi versi in realtà, piuttosto proficue, si sciolgono per lasciare la scena a un cielo apparentemente meno denso di conflitti, ma invero foriero di diverse disarmonie latenti. I sottili equilibri di cui è stato artefice Saturno nel segno della Bilancia hanno stimolato il rinnovamento delle strutture e la ricerca di giustizia autentica e di verità sociale: un’occasione forse perduta per lungo tempo e giunta alla definizione di molti aspetti della società assolutamente riprovevoli confermando un asse politico economica del tutto corrotta in più parti del mondo. 
L’interessante antagonismo tra Saturno in Bilancia, segno in cui il pianeta della giustizia e dell’armonia formale trova la sua espressione più consona, e l’irruenza di Urano nel segno ribelle ed esploratore dell’Ariete, aveva fornito, seppur attraverso notevoli tensioni e confronti, un’interessante occasione di equilibrio tra il vecchio e il nuovo, tra necessità di mantenere solide ed efficaci strutture da una parte e libertà e rinnovamento dall’altra. 
A partire da Ottobre 2012 il pianeta Saturno uscirà definitivamente dal segno della Bilancia per entrare nello Scorpione. Saturno, archetipo della giustizia e della ripartizione armoniosa della materia ma anche del limite, della coagulazione e del consolidamento, può intensificare queste ultime caratteristiche rivelando l’aspetto distruttore del tempo, altro concetto di cui Saturno è per certi versialt sinonimo (Saturno...Crono). 
Che ogni rinnovamento si attui attraverso la distruzione delle forme precedenti è forse la metafora più appropriata attraverso cui si spiega il passaggio di Saturno dalla Bilancia al segno successivo dello Scorpione e, in questo momento, gli effetti del lungo antagonismo del pianeta con Urano. Saturno è il pianeta considerato “maestro di vita”, è il pianeta del tempo che passa inesorabile, della fatalità, della maturità, della riflessione, del metodo, della pazienza, dei risultati conquistati magari faticosamente e per questo più solidi, dell’erudizione e della concentrazione, della giustizia entra nello Scorpione, segno tradizionalmente problematico, tortuoso.

Quando lo si riceve in aspetto positivo, Saturno indica che si può fare un eccellente uso dell’esperienza acquisita per dare stabilità alla propria vita sociale, professionale e sentimentale, nello Scorpione è a favore del lavoro, della tenacia, dell’abilità strategica in difesa e in offesa che, però, non viene esercitata se non si è attaccati. Non è comunque indice di un bel carattere perché un fondo di diffidenza resta, non manca la prepotenza, ma l’intelligenza può controllare le tendenze. Indica lotte che vengono superate vittoriosamente, una buona riuscita finanziaria grazie anche all’economia.
Sul piano pratico favorisce i matrimoni tra persone non più giovanissime, magari dopo una lunga convivenza, le cause legali, il successo nella ricerca chimica e meccanica.
Quando è negativo indica ambizione smodata, la tendenza a creare tensioni, spirito vendicativo, crudeltà, ambiguità, perversioni, frigidità, impotenza o, al contrario, appetiti sessuali smodati. Sul piano fisico, sempre in aspetto disarmonico, accentua la tendenza alle patologie genitali.
I segni che lo ricevono in aspetto positivo sono: Granchio, Vergine, Capricorno, Pesci. Quelli che lo ricevono in aspetto negativo sono: Toro, Leone, Aquario.Quelli che lo ricevono in aspetto neutro sono: Ariete, Gemelli, Bilancia, Sagittario. E' inteso che si tratta di differenziazione generica e senza un reale riferimento personale....Come lo riceve chi appartiene allo Scorpione? Dipende dalla posizione di Saturno natale, quando è in congiunzione al Sole indica i classici nodi che vengono al pettine, per dirne una al volo...

Saturno in Scorpione nei primi tempi interesserà i nati in ottobre; gli effetti possono essere vari: acuire il pessimismo e l'auto distruttività, tipiche del segno, oppure aprire la mente alla saggezza e spronare a costruire la propria esistenza sfidando i limiti del tempo. Il 13 novembre, con la Luna nuova in Scorpione, alle ore 22 ci sarà un eclisse totale di Sole, (invisibile in Europa: fase massima ore 23.12 ) fenomeno di rilevante importanza già di per se, per il fatto poi che avviene in Scorpione, perdipiù  congiunto a Saturno, diventa potentemente rilevante e, se in aggiunta, si pensa al problema delle profezie Maya, sulla ipotetica "fine del mondo", certamente ne accentua perlomeno la popolarità....ma credo che non si tratti di slo questo..!!! Posso dire che questo novilunio esalterà l'intuito per affrontare nel modo giusto l'effetto Saturno.. La prima decade di ottobre ha già da tempo il pianeta Plutone, propizio, in aspetto di sestile (60°), che ai nati in ottobre infonde forza e grinta per superare eventuali preoccupazioni finanziarie (subite con l'opposizione di Giove taurino e finite da giugno). Nettuno, il 3 febbraio si è disposto anch'esso in aspetto propizio di trigono (dal segno Pesci) e, per il suo moto lentissimo, per ora interesserà appunto solo i nati tra il 23 e il 26 ottobre, disponendo ai piaceri dello spirito, agli interessi artistici, alla fede nell'amore in senso lato.... altUn’altra interessante interazione questa che si era già creata ultimamente tra Saturno, che esaltava le sue caratteristiche migliori nel segno della Bilancia, e Nettuno, forte della sua attuale posizione nel segno dei Pesci, ma prcedentemente in quello dell'Aquario. Questi due pianeti, quando interagiscono, ponendosi in aspetto armonnico tra di loro o trovandosi, come in questo caso, ad accentuare la loro influenza attraverso posizioni nei segni zodiacali a loro più affini, possono creare straordinari equilibri tra materialità (Saturno) e spiritualità (Nettuno)....accentuando altri ruoli più aderenti al trigono d'acqua che li pervade entrambi..

Saturno in Scorpione è la fusione del dinamismo di Marte e della lungimiranza di Saturno nella ottava Casa. La volontà e la potenza dei nati nello Scorpione sono molto sviluppate. Il loro gusto per la meccanica è molto pronunciato e li rende capaci di risolvere facilmente i problemi più ardui. I migliori ingegneri sono nati nel momento in cui Saturno si trova nello Scorpione, perseguono le loro ricerche con una volontà inflessibile ed un alto valore tecnico. Non risparmiano le loro risorse e sanno produrre al massimo con il minimo di spesa e materiale, i loro servizi sono dunque preziosi alle imprese industriali dei quali amministrano il budget. Vi è promessa di eredità, di beni immobiliari e di stabilità nella fortuna, soprattutto dopo il matrimonio e proprio perché Saturno è economo, prudente e reprime l’impulso di Marte. Saturno simboleggia le persone mature, nello Scorpione, che già rappresenta l'età antica, prolunga la vita e conserva la salute per molti anni, tuttavia toglie l’apparenza di gioventù e di freschezza poiché fa venire rughe e scurisce viso e mani. Veste volentieri in nero. Queste persone sono molto serie, in società spargono gelo poiché non comprendono affatto la gaiezza e l’espansività. Quando Saturno è in cattivo aspetto diventa puntiglioso ed egoista, esigente, geloso, vendicativo e cupo. Si sofferma sulle difficoltà con tutta la sua concentrazione e tutto il suo peso, è sfortunato poiché sembra avviluppato da un velo funereo ed il mondo fugge al suo contatto, temendo il suo aspetto mesto e rigido. Le eredità sono lente ad arrivare e la fine miserevole. Le malattie intestinali e genitali sono abbastanza  frequenti (cfr.A. Bonomi)...Saturno è fatto per darci legnate, è vero, ma anche per insegnare e sbloccare alcuni problemi che erano incancreniti dopo il suo passaggio. Saturno è il pianeta dei limiti....dell'essenziale..quindi il suo passaggio nel segno porta parecchi muri in cui sbattere e 'frenare' ..e tutto questo freno in realtá porta l'individuo a rivalutare le proprie prioritá..le cose più essenziali da seguire, molte 'scelte di vita superflue vengono 'potate'..Diciamo che molte persone hanno uno squilibrio e Saturno, quando entra nel suo principale apporto per esempio, attacca coloro che cercano di insistere nel seguire i propri desideri- obbiettivi..che non corrispondono però alle proprie "necessarie" necessitá..di cui non si rendono conto minimamente seguendo gli istinti della collettività in cui sono nati. Quando passa Saturno nel segno non c'è scampo..da questo punto vista .pota sempre tutti i rami secchi...e inutili, spingendo anche in crisi, per creare ulteriori frutti ...Quindi è sempre con valore positivo, che va tenuta in debito conto, l'opera di questo pianeta, mal considerato, solo perchè siamo noi deboli e incapaci ad impegnarci seriamente nelle rinuncie (che spesso sono alla base dei suoi moti) di quelle cose che riteniamo erroneamente utilissime, in realtà superflue: e Saturno questo lo sa benissimo...!!!.

SATURNO IN SINERGIA CON LO SCORPIONE: previsione

Saturno, è l’ultimo dei pianeti visibili dalla terra, ed in effetti gli antichi a lui finivano di guardare per una qualsiasi interpretazione, gli ultimi tre pianeti, scoperti in tempi relativamente recenti, dalla nostra posizione terrestre, non possono essere scorti, se non con l’ausilio di cannocchiali. Il pianeta, ha un ciclo di circa 29 anni e mezzo per transitare su tutto l’arco zodiacale, quindi in un segno soggiorna per circa due anni e mezzo. Saturno, dominatore di ben tre segni, il Capricorno e l’Acquario, nell’astrologia antica, e la Bilancia più recentemente in cui si esalta come abbiamo visto,, è associato alla tenacia, alla prudenza, al pessimismo, al dubbio, alla concentrazione e cristallizzazione, al tempo, alla morte, al freddo, all’elevazione, alla solitudine, all’ambizione. Inoltre rappresenta la vecchiaia, la perseveranza, gli ostacoli, la frugalità, l’ascetismo, il celibato, il lavoro, la politica, il risparmio, l’agricoltura, i rifiuti. Lo Scorpione, invece, è l’ottavo segno dello zodiaco, associato alla morte e alla risurrezione, co-governato da Marte, aggressivo, ma ombroso, non diretto come nell’Ariete ma con fare da cospiratore, fomenta le rivolte sollevando le masse, e governato da Plutone che ottimamente lo rappresenta. E’ associato alla putrefazione, alla trasformazione, al mistero, ai poteri occulti, allo spionaggio, al veleno, alla vendetta, alla criminologia, al sesso, al potere. Le ultime volte che il pianeta è entrato nel segno sono stati gli anni tra ’82-’83 e l’85,  e ancora prima dal ’53 al ’55,  e, sul piano individuale può aver complicato la vita ai nati nel Toro, Scorpione, Leone, e Acquario, o chi possiede molti pianeti o quelli più personali in tali posizioni, che potranno visualizzare meglio gli sforzi che ora saranno invitati a fare, più degli altri segni. (cfr.C. Bailetti).

CARTA D'IDENTITA' DEL SATURNO IN SCORPIONE: GLI ASPETTI DI SATURNO IN SCORPIONE al momento esatto della sua entrata. In primis questo Saturno nasce con la congiunzione con Mercurio; sestile a Venere; trigono all'Ascendente Gemelli e alla congiunzione Nettuno-Kirone; sesquiquadrato all'altra congiunzione Giove-Luna; semisestile alla congiunzione Marte-Nodo Nord.
   
altTutti i problemi che abbiamo cercato di evitare, di non affrontare, di fare finta che non esistessero, esploderanno in tutta la loro gravità, occorrerà essere seri, determinati, assumerci le nostre responsabilità e rimboccarci le maniche, ovviamente l’attenzione sarà rivolta al settore finanziario, ma non solo, ogni forma di scambio di energia sarà importante, morale, psicologica, etica, politica, materiale e spirituale. Ci sarà, anzi si accentuerà, un profondo cambiamento che avvertiremo sia nel nostro piccolo mondo quotidiano che nella società in ui viviamo che in quella più grande dell'intero mondo, con nuove leggi che tengano conto anche di principi morali e non come fin qui, moralistici...differenza non da poco se ci si attiene al reale valore che oggi si da a questi termini. L’aria che si respirerà sarà tendente al pessimismo, e così anche le decisioni prese saranno più restrittive e le persone cominceranno a vedere la realtà senza veli, verranno alla luce nuovi scandali di abusi economici anche delle banche, assicurazioni e delle istituzioni, come più volte ho scritto nei miei articoli precedenti, ci saranno nuove leggi per ciò che riguarda le pensioni che saranno ancora più esigue, ma gli anziani, potrebbero anche essere utilizzati a favore di servizi per la collettività.  SI PUO' OBIETTARE CHE QUESTO E' GIA' IN AUGE....!!!! Il problema è che ancora per molti non c'è chiarezza di quello che sta avvenendo seriamente e credono che la realtà che gli viene raccontata sia vera.... Con questo transito saturnino nel mondo scorpionico si evidenzieranno tutti i magheggi e tutti i delitti (si spera..peraltro...) che sono stati perpetrati ad oltranza nei confronti del genere umano in particolare e con una visione più ampia e intelligente, della terra in generale. Il grafico domificato per Greenwich, da un ascendente a fine Gemelli e la cosa che salta subito ai miei occhi, aldilà del bel trigono al Sole di Giove e Luna, è la sintomatica opposizione al Centro Galattico residente a fine Sagittario: realtà "Altre" dovranno esplodere per rinascere in un nuovo mondo..Inutile che sottolinei di nuovo la possibilità che finalmente si sappia e si provi la VERITA' ALIENA, come il grande Ridley Scott, nel suo amletico PROMETEUS (di cui presto farò la traduzone simbolica....) , che ci circonda da secoli....Siamo sempre immersi nel quadrato a T (che tiene sempre "muto" il Granchio=Luna=popolo....che è troppo sottomesso..per decidere e non deciderà, astenendosi, vedi prossime elezioni in Sicilia. Attegiamento che io peroro anche e sopratutto per le prossime elezioni nazionali di aprile 2013..) tra i pianeti della rivoluzione Plutone e Urano in sinergia disarmonica col Sole bilancino...che non promettono nulla di buono...Marte sarà l'ago probabilissimo della bilancia...

Il Nadir

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir