Febbraio 2013

Febbraio, mese di un tempo ancora in pieno inverno dove la natura ancora spoglia e immersa nella sua quiete, nelle sue radici inizia il risveglio in procinto di riprendersi nella sua attività creatrice dei suoi prossimi germogli. Nello Zodiaco Febbraio è il mese che entra nella dimensione dell’Aquario, e nell’ultima decade del mese con l’incontro alla prima decade della dimensione dei Pesci …


Aquario
2^ e 3^ decade

L'AQUARIO Archetipo e la Logica della Libertà

Il segno dell’Aquario è il terzo segno della triade dei segni d’Aria. La simbologia legata al segno supera i “bisogni fondamentali“ e le problematiche delle “sicurezze“materiali della vita, che inducono a voler possedere sempre qualcosa di più, in beni e possedimenti ai fini del benessere puramente materico. Nell’aquario il concetto d’individualità egoistica non esiste, reputa il desiderio a finalità egoiche un utopia dell’essere, e valorizza “pari opportunità per tutti”, come unica legge da contemplare. I suoi ideali risiedono nella collettività, nelle condivisioni della comunità, con i valori dell’amicizia: principi dei suoi dialoghi, che pur mantenendo integra la propria individualità fatta di diversità da mettere a disposizione, fanno del nativo un perfetto politico non aderente però, alle gerarchie, dogmi, regole, potere ed istituzioni limitanti. L’unica regola che riconosce è che ogni individuo dovrebbe divenire in grado di capire dove finisce la sua libertà e dove inizia quella degli altri. La sua simbologia lo vuole legato a Prometeo, l’eroe che rubò il fuoco agli Dei, simbolo della conoscenza e della luce, per donarlo agli uomini, al prezzo di un sacrificio personale. 

Il progetto del segno lo vuole “eroe”, non per se stesso, bensì per l’umanità, affinché possa liberarla dall’ignoranza, dall’egoismo e, da un potere più propenso per fini egoistici: ad uniformare le masse, plasmare le menti all’ignoranza, all’egoismo, al possesso, all’avere senza essere, alla dipendenza da bisogni consumistici che sembrano riempire quel vuoto destinato a diventare un pozzo senza fine. I nativi, brillanti intellettualmente, possiedono una mente eccellente, incapace di staticità, sono in grado di cogliere il nuovo, verso il quale sono attratti, pronti ad accogliere ciò che dovrà essere decodificato, compreso e trasformato, affinché il contenuto possa essere comunicabile a tutti. Urano, signore del segno, è l’Archetipo che spinge l’uomo a voler rompere gli schemi, le tradizioni, a non restare ancorato a ciò che è ormai obsoleto; detto “il signore del Risveglio”, poiché la sua energia, serve per destare le menti dalla forma impressa dall’ambiente, per ritornare all’autenticità, poiché lo stesso universo, ogni giorno, insegna che nulla è immutabile. La difficoltà maggiore, nel soggetto appartenente al segno, s’identifica con la grande capacità di cogliere, attraverso una grande intuizione, ciò che non c’è ancora, ma che potrebbe essere, molto tempo prima degli altri; in virtù di questa dote, si trova ad essere sempre in anticipo rispetto ai normali tempi dell’umanità, pertanto, spesso considerato rivoluzionario, a tratti folle, anche se nessuna follia è tale, se attraverso un percorso a ritroso, riuscirà a trovare la logica delle sue intuizioni, degli ideali che dovranno poggiarsi necessariamente su valori moralmente sociali, che non ledono i limiti della libertà altrui. Solo attraverso questo meccanismo potrà apportare la sua opera sulla Terra e fra la impoverimento culturale che spesso regna sovrano.

La 2^ decade è retta da Mercurio - Energia creatrice
Questa decade della duplicità, dona il gusto dell’estetica, dell’eleganza in una bellezza raffinata addolcita dalla grazia. Decade d’intelligenza vivace e spirito indipendente e penetrante, che rende il nativo ricercato ma non lo fa apparire freddo. Grandi risorse in una fervida immaginazione creativa che predispongono alle invenzioni, e alle scoperte scientifiche. Abilità organizzativa e forti valori intellettuali che vengono sfruttati nel campo della meccanica, dell’elettricità, della farmaceutica, della chimica e della fisica, nonché dell’informatica e anche dell’astrologia, pera attitudini a “viaggiare” nel campo astrale con ispirazioni proficue.

La 3^ decade è retta dalla Luna - Immaginazione
Questa decade è portata a una grande fantasia, tendenza ai sogni e alle visioni immaginarie, che portano ad acquisire la facoltà di creare forme e idee nuovissime. Affettuosità e una particolare cordialità permettono di coltivare utili relazioni sociali. E’ la decade che offre la protezione ai saggi che hanno lotte utili da sostenere, dona sentimenti nobili e immaginazione creativa, rende però il nativo soggetto a maldicenze e inganni da subire, e a volte a una salute delicata e al sovraffaticamento Nella vita sono probabili viaggi frequenti, inclinazione all’amore per cinema, per la fotografia e del mare.
 

NADIR in Aquario

In sanscrito si dice KUMBHA cioè portatore d'acqua. Un segno d'aria associato per significato e simbolo grafico all'acqua, il carattere fluidico, mobile ed unitivo dell'aria si confonde al carattere dissolvente dell'acqua, ambiente di ogni nascita e rinascita : il movimento - aria , genera insieme alla dissoluzione dell'Io - acqua, la realizzazione o la nascita dell'uomo alla virtualità universale. L'Acqua dissolve, fa cessare la coesione degli elementi costitutivi di un tutto, ovvero li riporta in uno stato primordiale o "abissale". L'abisso è una profondità di cui non si può misurare il fondo, che sfugge ad ogni misura, per questo si usa spesso in relazione dell'esperienza mistica (Pesci). Questa azione dissolvente dell'Acqua primordiale in Aquario corrisponde all'abbandono totale,alla notte dell'anima. L'Aquario è rappresentato da una figura umana, “l'uomo perfetto“, che tiene una urna, da cui versa l'elemento fluido primordiale come fonte e dispensatore dello Spirito. L'Energia dell'Aquario è quella del Dio fatto uomo che guida l'uomo verso la Luce originale: è energia mistica che si manifesta come illuminazione della coscienza, cioè quando il pensiero umano, fermandosi alle impressioni del mondo esteriore o sensibile si concentra sul mistero del proprio essere, risveglia alla sorgente l'energia mistica che si manifesta nella coscienza tramite la percezione della luce sovrasensibile. Energia mistica, germe fondamentale di questo aspetto trascendente, che permette al grande mistico di elevarsi fino a sentirsi completamente libero, dominando il mondo dei sensi, è latente in tutti gli uomini: laddove il mistico ha il genio dell'assoluto, noi tutti possediamo, seppellito nel fondo del nostro animo, un piccolo talento differente in ciascuno di noi per intensità. Sta solo a noi permettere a questa piccola scintilla dell'anima di emergere, a seconda della sua forza, a quelle condizioni ineluttabili di trascendenza che reggono la Vita mistica.La manifestazione energetica si muove come risveglio in Sagittario, che afferra il legame cosmico sovrasensibile; come disciplina in Capricorno, come sgancio definitivo dal mondo sensibile e fenomenico; come illuminazione in Aquario dove si esalta il desiderio di unione che conduce all'Abbandono di sé. L'unione in Pesci, come l'immersione dell'umano nel divino. In Aquario, proprio per questa capacità mistica di dissolvenza della realtà, si hanno la confusione di tutti i valori, l'abolizione del senso di gerarchia, quando si tratta di una precisa involuzione psicologica che non consentendo la capacità trascendente, si attorciglia nel disordine mentale: il senso dell'aldilà, si traduce in impulso dell'aldiquà, l'amore per l'ideale in perversione sensoriale. L'abbandono di sè diventa rinuncia al libero arbitrio, spinto fino a creare illusorie e barbare teorie: invece di liberarsi elevandosi al divino, l'individuo si asservisce alla tirannia di un idolo religioso o politico (vedi moti rivoluzionari politici e religiosi di qualunque epoca e tempo). I mostri dell'abisso prendono possesso della mente ed ecco le nevrosi, le inversioni, le schizofrenie bloccanti ogni evoluzione dell'umanità. L'Aquario attua il suo desiderio di amare oltre, i suoi cari, e va verso l'equilibrio sociale dove primeggia in devozione verso gli altri, può essere il classico benefattore dell'umanità mantenendo i suoi atti generosi in piena anonimità, si esalta nell'amore animale. La luce illuminante dell’ Aquario, si esprime attraverso l'intuizione scientifica, creando i pionieri delle scienze naturali e gli inventori, le cui scoperte sono beneficio dell'umanità intera (Edison ad esempio). Non c'è via facile per la realizzazione del mistico e chi passa per l'indolenza muore in Aquario come un drogato e un sognatore idealista che vive di ebbrezza sensoriale ma perde, appunto, il misticismo.(cfr,M. Senard)
NADIR in Aquario - Zenit in Leone - Ascendente in Scorpione

Pesci
1^ decade
Il Pesci è l'ultimo segno dello Zodiaco e occupa il punto di passaggio dalla vita nel tempo alla vita nell'eternità. Il Pesci rappresenta, allo stesso tempo il legame temporale ed eterno dell'energia e il loro reciproco rapporto in essere. Nell'energia temporale, i Pesci, rappresenta il movimento della vita manifestata nel tempo, in quella eterna, indica che ogni fine, ogni cessazione, di un modo o forma di vita, sono indissolubilmente legate al ricominciare di una nuova forma, di un nuovo modo di vita. 

Il segno dei Pesci, è un segno mobile, appartenente alla triade dei segni d’acqua. E’ l’ultimo segno dello Zodiaco, contiene in sé tutte le caratteristiche degli altri segni. Per via dell’elemento governatore a cui appartiene, l’acqua, il nativo possiede una natura sensibile, empatica, romantica, capace di sentire cosa scorre nel profondo degli abissi dell’animo umano, capace di entrare in contatto con la sofferenza di tutta l’umanità. L’appartenere a questo segno, fa si che si lavori molto sulla propria identità, spesso contaminata, quasi plasmata, dall’ambiente.

La 1^ decade è retta da Saturno 
Decade della verità
Questa decade dona tendenza al misticismo, con facoltà psichiche elevate e attitudine all’interpretazione esoterica. L’intelligenza viva e rapida, è ricca di fantasticherie poetiche e possibilità creative costruttive, che consentono di esteriorizzare quella vita intima della quale occorre liberarsi per non soggiacere a complessi di ogni genere. I nativi di questa decade possono avere spesso una scarsa e debole vitalità Lo spirito ansioso è tendente alle depressioni nervose, esposto spesso ad eventi e persone dannose. Attitudini all’architettura e alla drammaturgia, oltre alle attività religiose, o strettamente legate al mondo occulto.


 
 
 
Movimenti Planetari di Febbraio
Febbraio, immerso nella quiete invernale della natura, che dalle sue radici inizia il risveglio in procinto di riprendersi alla rinascita, tra i movimenti che i Pianeti ci hanno riservato …
 
 
 
Effemeridi dei pianeti

Pianeti veloci che nel corso del mese cambiano di segno Zodiacale 
Sole in Aquario 
(12°17’) fino al 18 Febbraio 2013, e in Pesci per il resto del mese (fino a 9°33‘).
Mercurio in Aquario (da 21°55’ a 30°’) fino al 5 Febbraio poi in Pesci per restarvi fino a fine mese (fino a 18°12’) il giorno 23 passa in moto retrogrado
Venere in Capricorno (da 28°36’ a 30°) fino al 2 Febbraio, poi in Aquario fino al 26 poi in Pesci fine mese (fino a 2°24)
Marte in Aquario (da 29°09’ a 30°) fino al 2 Febbraio, poi in Pesci fino a fine mese (fino a 20°25)

Pianeti lenti che persistono nello stesso segno durante tutto il mese
Giove in Gemelli di moto diretto (da 6°20 a 7°40' ) 
Saturno in Scorpione di moto diretto (da 11°15' a 11°27') il giorno 19 passa in moto retrogrado
Urano in Ariete di moto diretto(da 5°38' a 6°53')
Nettuno in Pesci di moto diretto (da 2°04 a 3°05')
Plutone in Capricorno, si muove di moto diretto ( da 10°22’ a 11°06‘)
  
 
 
 
 
Eventi rilevanti del mese


Il mese di Febbraio inizia con l’entrata di Marte nel segno dei Pesci già nella notte tra il giorno 1 e il giorno 2, quasi in contemporanea alla successiva entrata di Venere nel segno dell’Aquario, seguirà Mercurio che dal giorno 5 entrerà nel segno dei Pesci. Il giorno 10 alle 8.20.08 si formerà la Luna Nuova nel segno dell’Aquario. Il 18 Febbraio il Sole farà la sua entrata nel segno dei Pesci e verso fine mese, il 26 Venere entra nel segno dei Pesci.

Il mese si apre col Piccolo Stellium nel segno dell’Aquario con Sole, Mercurio e Marte, per modificarsi già dal giorno 2 con l’entrata di Marte in Pesci, che abbandonerà la formazione del Piccolo Stellium, per essere sostituito con l’entrata di Venere in Aquario in una quasi simultanea nuova formazione di Piccolo Stellium in Aquario, con Sole, Mercurio e Venere, mentre Marte andrà a congiungersi a Nettuno nel segno dei Pesci. Ma già dal giorno 5 il Piccolo Stellium in Aquario andrà a sfumarsi col passaggio di Mercurio in Pesci che andrà a formare questa volta un Piccolo Stellium in Pesci con Nettuno, Marte e Mercurio, in stretta congiunzione tra loro, e in buon aspetto di sestile col segno del Capricorno con Plutone nel segno e di trigono con lo Scorpione con Saturno nel segnoLa Luna Nuova in Aquario segnerà nel suo passaggio un Piccolo Stellium in Aquario con Sole Venere e Luna. Il giorno 18 febbraio il passaggio del Sole in Pesci andrà ad ampliare lo Stellium in Pesci che da questo giorno sarà formato da Nettuno, Marte, Mercurio e Sole, per ampliarsi ulteriormente dal giorno 26 con l’entrata di Venere in Pesci, e avremo uno Stellium formato da Nettuno, Marte, Mercurio, Sole e Venere, che si legherà in potente configurazioni: di sestile col segno del Capricorno con Plutone, e in trigono allo Scorpione con Saturno.
 
Marte 
in moto diretto procede dal 29°09’ dell’Aquario, entrando in Pesci già dalla notte del giorno 2 e prosegue fino ai 20°25 del segno a fine mese 

Marte a inizio mese mantiene una congiunzione larga con Mercurio, contemporaneamente già si trova in congiunto a Nettuno dal segno dei Pesci. Dalla sua entrata nel segno dei Pesci, mantenendo la congiunzione con Nettuno in Pesci e dal 5 anche con Mercurio nei Pesci, andrà a porsi in aspetto di quadratura con Giove dal segno dei Gemelli e in seguito in aspetto di trigono a Saturno dal segno dello Scorpione, mentre formerà un aspetto di sestile con Plutone dal segno del Capricorno. Configurazioni queste ultime, che persisteranno nel mese andando a sfumarsi verso fine mese, quando Marte al 20° dei Pesci chiuderà Febbraio mantenendo la congiunzione a Mercurio

Marte in Aquario di inizio mese, nella sua capacità d’azione che si propone con mete intellettuali, con la sua congiunzione a Mercurio in aquario assume un tempismo eccezionale, la sua combattività si trova rinforzata di riflessi pronti immediati in ogni cosa voglia affrontare e sa bene quando è il momento di agire. Nel suo passaggio nel segno dei Pesci aggiunge la capacità intuitiva che viene elevata dalla congiunzione a Nettuno in Pesci, ma nello stesso tempo si trova un po’ perso nella scelta delle troppe soluzioni che “vede“, nelle altrettanto molteplici azioni adeguate intraprendere mirate ad affrontare superare con successo ogni ostacolo si ponga sul suo percorso. Dalla successiva congiunzione a Mercurio in Pesci, Marte sarà nutrito ulteriormente nelle capacità intuitiva all’azione e sarà guidato a mettersi in sintonia con le facoltà psichiche acquisite, e a dare valore alle impressioni oltre il ragionamento pratico, che si troverà spronato dalla seguente quadratura con Giove dal segno dei Gemelli, nella scelta delle sue iniziative. Il trigono con Saturno dallo Scorpione sarà un aspetto eccezionale che aiuterà Marte a ponderare la creatività troppo immaginaria delle influenze pescine e ad eludere gli atti che potranno rivelarsi d’esiti illusori. Il sestile con Plutone dal Capricorno lo guiderà nella scelta delle strade da intraprendere affinché le sue azioni abbiano risultati decisamente stabili e duraturi.

I segni maggiormente favoriti da questi aspetti di Marte sono i segni d’acqua: il segno dei Pesci sarà incitato all’azione e all’iniziativa, in sintonia alla mente intuitiva e ai suoi sogni proiettati alle mete che vorrebbe raggiungere, lo Scorpione si troverà più che gratificato dagli influssi di un’energie combattiva di un Marte intellettuale, che andrà ad arricchire la sua strategica cerebrale, il Granchio potrà assumere forza psichica alla sua sensibilità emotiva, a volte troppo fragile. Il Capricorno sarà esaltato dai favori di Marte, che donerà rigore alla sua tenacia, rinforzando la sua indole decisa, alla lotta paziente e perseverante per la conquista delle sue mete. Il Toro vedrà esaltato il suo lato passionale che diverrà più energico, e accresce la sua forza di volontà. La Vergine trovandosi in uno svantaggioso aspetto di opposizione, dovrà fare attenzione alla tendenza a sentirsi spesso irascibile per contrarietà che si potranno verificare a discapito della sua razionalità e che probabilmente tenderà a ingigantire in una valutazione mentale che potrà rivelarsi errata. Il Sagittario e i Gemelli in aspetto di quadratura entrambi , potranno subire le stesse tendenze a sentire una certa irascibilità più che altro mentale che potrà frenarli dei loro slanci gioviali e socievoli, con tendenza a creare diatribe nell’ambiente circostante, inoltre dovranno fare attenzione nei movimenti e spostamenti in genere per evitare eventualità spiacevoli. L’Aquario e L’Ariete vivranno questo passaggio di Marte senza eventualità rilevanti ma comunque in direzioni tendenzialmente favorevoli. Per Leone e Bilancia potranno esserci alti e bassi riferiti più che altro nelle attività che richiedono l’impiego di energie fisiche e risentire di un po’ di stanchezza.

Venere 
in moto diretto procede dal 28°36’ del Capricorno, entrando in Aquario già dalla notte del giorno 2 per restarvi fino al giorno 26, quando passerà nel segno dei Pesci fino a 2°24 del segno a fine mese 

Venere in Capricorno d’inizio mese non forma aspetti rilevanti, ma nel suo imminente passaggio nel segno dell’Aquario andrà a porsi già nella prima settimana in aspetto di sestile con Urano dal segno dell’Ariete e di trigono con Giove dal segno dei Gemelli, in procinto di formare un aspetto di quadratura con Saturno contemporaneamente a un semisestile con Plutone dal segno del Capricorno e successivamente in semisestile con Mercurio dal segno dei Pesci. Dal giorno 26 nella sua entrata nel segno dei Pesci si porrà in congiunzione a Nettuno in Pesci. Chiuderà il mese in questa stretta congiunzione, avvicinandosi stavolta a una prossima quadratura con Giove dal segno dei Gemelli e a un aspetto di trigono con Saturno dal segno dello Scorpione, dopo essersi posto in aspetto di semisestile a Urano, nel prossimo mese …
 
Venere in Capricorno, proiettata verso rapporti duraturi e costruttivi, consapevole di voler assumere un atteggiamento responsabile verso i legami affettivi, con la sua entrata in Aquario tende a valorizzare i sentimenti d’amore e di affettività, nella volontà di coltivare le condivisioni e le affinità con le persone che ama, nel senso dell’amicizia più che per passionalità, dove ogni contatto è basato sul concetto di poter avere la libertà di esprimersi con assoluta sincerità e priva di sensi di possessività sull’amato. Il sestile con Urano dall’Ariete è decisamente favorevole a questa Venere amica e altruista nei confronti delle persone che ama e sprona all’iniziativa diretta alla conquista di questa libertà di amare. Il trigono con Giove dal segno dei Gemelli diviene un ottimo alleato al dialogo estroverso, la sua quadratura con Saturno dal segno dello Scorpione la fa rifuggire dal richiamo dei sensi dell’amore fisico passionale ma che per il senso del possesso, la può far sentire isolata e allontanate da più sentiti valori affettivi. Il lieve influsso positivo del semisestile con Plutone dal Capricorno, mantiene vivo il desiderio di un legame d’amore costruito su sentimenti solidi su cui poter contare, e il semisestile con Mercurio dal segno dei Pesci mantiene vivo il pensiero di questo sogno d’amore. L’entrata di Venere nel segno dei Pesci di fine mese, sarà il pronostico a voler mantenere costante il suo desiderio realizzare il suo ritratto d’amore, posto sulle basi che si è prefisse.

I segni più favoriti da questa Venere sono i segni d’aria: l’Aquario che sarà ben felice di questa Venere sua alleata nei propositi d’altruismo, affettività e sentimenti basati sul senso d’amicizia. La Bilancia che trova Venere suo governatore in ottimo aspetto di trigono a favorirla in ciò che più tiene, trovare il connubio con se stessa attraverso l’incontro con la relazione d’amore, i Gemelli tendenzialmente di spirito libero molto affine a Venere in Aquario. Meno favorito il segno del Leone tendenzialmente predisposto al comando, che si trova in opposizione a una Venere amante della libertà, e i segni del Toro e dello Scorpione amanti della loro passionalità seppur in direzioni diverse, più materico il Toro e di possessività più cerebrale lo Scorpione. Il Capricorno potrà sentirsi affine in senso lato a questa Venere in Aquario in quanto li accomuna l’apparente indifferenza al sentimentalismo, che esteriorizza a difesa di una più profonda fragilità emotiva. Il segno dei Pesci potrà sentirsi sensibilizzato da questa Venere altruista così amabile del prossimo. 
I segni del Granchio e della Vergine potranno risentire degli effetti di queste energie in misura minore e poco rilevanti, mentre potranno essere attratti a migliorare se stessi con attenzioni nella cura della propria persona anche nell’esteriorità della propria estetica.
 
Lo Stellium Sole, Mercurio e Venere in Aquario
, esalta i valori Aquario di una mente innovativa e brillante intellettualmente. Nutrita d’intelligenza eccellente acuta e penetrante, attratta dal nuovo attraverso grandi intuizioni, e in grado di comunicare e di rendere accessibile a tutti, la comprensione della logica delle sue intuizioni. La tendenza di questo Stellium si rivela nell’interesse della scienza e della tecnica, nell’informatica e potenzialmente nello studio delle scienze astrologiche. 

Mercurio 
in moto diretto da 21°55’ dell’Aquario procede nel segno fino al 5 quando si sposterà in Pesci e prosegue fino ai 18°12’del segno a fine mese, dal giorno 23 passerà in moto retrogrado

Mercurio inizia il mese mantenendo una congiunzione larga con Marte nel segno dell‘Aquario, senza altri aspetti di rilievo fino al suo passaggio il giorno 5 nel segno dei Pesci, quando andrà a congiungersi a Nettuno in Pesci e a Marte appena entrato in Pesci, formando nei giorni successivi un aspetto di quadratura con Giove dal segno dei Gemelli contemporaneamente a un aspetto di semisestile a Urano dal segno dell’Ariete. In seguito si troverà in aspetto di semisestile a Venere in Aquario e andrà a porsi in aspetto di trigono a Saturno dal segno dello Scorpione, mentre formerà un aspetto di sestile con Plutone dal segno del Capricorno. Il giorno 26 si troverà congiunto a Marte nel segno dei Pesci, chiuderà il mese mantenendo questo ultimo aspetto.

L’intelligenza acuta, che sa cogliere le opportunità che si presentano, mirate ai progetti innovativi di Mercurio in Aquario, è spronata all’azione dalla congiunzione seppur larga con Marte in Aquario. Congiunzione che si forma stretta nel passaggio nel segno dei Pesci, a sua volta in stretta congiunzione a Nettuno: saprà così scegliere con facoltà mentali intuitive altamente percettive, ricche di immaginazione ma che si rileveranno adeguate ai progetti futuri dedicati ad ogni rinascita attraverso vere e proprie nuove“forme di vita”, delle aspirazioni di cui si ambisce a raggiungerne la meta. L’aspetto di quadratura con Giove in Gemelli, richiama Mercurio pescino a non espandere eccessivamente la noncuranza di un’attività intellettiva pratica, mentre il lieve influsso del semisestile a Urano dall’Ariete mantiene viva la prontezza di riflessi all’azione, il semisestile a Venere in Aquario contribuirà a mantenere viva l’attrazione alla riforma innovativa di pensiero. L’aspetto di trigono di Mercurio in Pesci con Saturno in Scorpione, gli donerà la capacità di sviluppare le facoltà intellettuali, intuitive e psichicamente percettive, in modo strategico, e nello stesso tempo dirige ogni creazione nata da queste facoltà, in realizzazioni costruttive, stabili e durature. Il sestile di Mercurio in Pesci con Plutone in Capricorno, sarà un solido alleato che tende a pronostici proficui per ogni cosa che predirà in fase di trasformazione radicale, ma in una nuova forma di valida stabilità. La costante congiunzione di Mercurio con Marte, manterrà perpetua la spinta all’azione.

I segni maggiormente favoriti da questi aspetti planetari di Mercurio, sono i segni d’acqua. I Pesci attingeranno da questo Mercurio un ché d’intellettualità pratica alla loro fervida immaginazione, che andrà ad aggiungersi al loro innato senso intuitivo, elevando le loro facoltà psichiche di percezione già innalzate dall’alleanza di Nettuno nel segno, a livelli che potranno facilmente mostrarsi eccezionali. Lo Scorpione altro segno dalle facoltà psichiche d’eccezione, sarà sicuramente nutrito da questo Mercurio, nella sua facoltà intellettiva dalla capacità strategica e nella sua cerebrale percettività. Il Granchio potrà sentire i benefici di queste energia planetaria nella sua sfera emotiva, spesso messa a dura prova negli ultimi tempi, le energie di questo Mercurio lo aiuteranno a valutare meglio circostanze e situazioni che possono averlo deluso e demotivato, donandogli un po’ di sollievo a livello mentale. Il Capricorno segno di terra già razionale di per se, potrà sentire il fascino di questo Mercurio pescino, da cui potrà attingere le facoltà intuitive che potrà decidere di trovare valide in aggiunta alla sua razionalità. Il Toro altro segno di terra, sarà beneficiato dagli influssi di Mercurio in Pesci nella stessa intuitività, che sarà portato a valutare come frutto della sua mentalità pratica. Meno favoriti i segni dei Gemelli che trovandosi in aspetto di quadratura potrà sentire una certa confusione mentale e a volte anche irritabilità. Il Sagittario altro segno segnato da aspetto di quadratura dovrà fare attenzione a non spingersi oltre i limiti dei suoi viaggi mentali per non andare incontro a illusioni causate dalla sua stessa mente. La Vergine non potrò sentire benefici dall’aspetto di opposizione, ma piuttosto si sentirà frenata nella sua minuziosa logica razionale e non riuscire a raggiungere sintesi mentali, meta solitamente per lei facile. Aquario e Ariete sentiranno beneficamente gli influssi di questo Mercurio che potrà assecondarli nelle loro naturali direzioni sia di idee mentali, sia nei contatti comunicativi nell’ambiente circostante. Per Leone e Bilancia gli influssi di Mercurio potranno rivelarsi sia irrilevanti sia portare alti e bassi ma in eventualità di poco conto, in ambito comunicativo nell’ambiente che frequentano

Lo Stellium in Pesci con Nettuno, Marte e Mercurio, 
in stretta congiunzione tra loro, è il preludio dell’esaltazione dei valori di natura mistica del segno dei Pesci, legate ad un concetto spirituale di evoluzione, attraverso flussi di emozioni utilizzando la paranormalità. L’anima muove impercettibilmente le sue frequenze vibratorie attraverso il corpo fisico più interessato al benessere materiale, entrando nella parte trascendente dell’esistenza apre i canale della percezione extrasensoriale. La mente viaggia nelle profondità del lontano spirituale alla ricerca di un equilibrio interiore verso l’evoluzione che unisce spirito e materia, arricchita da una forza di volontà a non fossilizzarsi nella forma materiale del corpo fisico.

Luna Nuova in Aquario 
Luna dalle intuizioni intense, che dona capacità extrasensoriali tendenti a idee innovative e migliorare l’espressione creativa, propense a nuove scoperte. Risalta il senso della libertà e i valori del senso dell’amicizia. 

Lo Stellium Sole Venere e Luna in Aquario
, è un’energia che nutre di lucidità mentale in una logica sottile di acutezza penetrante, le intense intuizioni e sensazioni extrasensoriali della sensibilità emotiva emozionale, a prescindere dalle fiamme della passione incontrollate e dagli stimoli di esteriorità sentimentale dettati dagli impulsi eccessivi del cuore. Esalta la disponibilità e il senso altruista nei rapporti, indipendente dai pregiudizi. Le relazioni affettive sono improntate su sentimenti sinceri e spontanei, basati sulla comprensione dell’individualità dell’altro e privi del senso di possessività.

Lo Stellium
 Nettuno, Marte, Mercurio e Sole in Pesci , con l’entrata del Sole nel segno diverrà un’energia ipnotica, magnetica, quale punto di appoggio fondamentale al regno dell’inconscio, che governa l’immaginazione, la chiaroveggenza, le abilità psichiche e l'intuizione che rende sensibile ogni cosa che tocca. L’evoluzione della personalità in contatto con un piano più alto di coscienza.
L’energia di questo Stellium tende alla ricerca di soluzioni improvvisate con la forza della psiche, gli impulsi inconsci celati dell’immaginazione, la cui potenza può trasportare nell’inconscio per conquistare ciò che l’impulso gli suggerisce in profondità, e che può innalzare l’illuminazione con ciò che giace nel sub-conscio in attesa di emergere a forme definite, ma anche con la grande potenzialità creativa della psiche, in cui la mente può attingere, con la coscienza di una sorgente senza limiti e confini, in una grande sapienza, dando il predominio assoluto a quella che la scienza chiama paranormalità o metafisica della mente.

Lo Stellium
 Nettuno, Marte, Mercurio, Sole e Venere in Pesci si arricchisce di risposte emotive, facendo intravedere nuovi orizzonti sentimentali, spirituali e artistici, impalpabili e in definitiva "magici". Il ricco mondo emotivo interiore dovrà avere un solido confine, che gli darà la capacità di distaccarsi in un passaggio che abbatte le frontiere, perché si esce dalla propria sfera di esperienze materialmente, attraverso viaggi e contatti con nuovi ambienti, o intellettualmente, con un ampliamento degli interessi spirituali. alla sensibilità emotiva emozionale. Ne derivano esperienze di emozionanti sensazioni se vissute in un grande amore.Venere arricchisce la sensibilità e il senso estetico, di una natura sensibile, empatica, romantica, capace di sentire cosa scorre nel profondo degli abissi dell’animo umano che diventa arte nella sua parte più luminosa.

La Redazione del ilNadir  Anna Furmiglieri

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir