Esplorazione Zodiacale

GIOCANDO A GOLF SULLA LUNA

                                           

E S P L O R A Z I O N E     Z O D I A C A L E:  ANALISI DEGLI AVVENIMENTI DI RILEVANZA ASTROLOGICA dell'ANNO IN CORSO. 

altaltaltaltaltalt
 

 Era il 6 Febbraio 1971 quando Alan Shepard, comandante dell'Apollo 14 giocò a golf sulla Luna.

Colpì due volte: la prima pallina finì in un cratere, mentre la seconda, "a suo dire"..., fece diverse centinaia di metri grazie alla lievità della gravità lunare...o ne fece veramente tanti di metri, direi di kilometri, grazie alla sfenata fantasia dei governi...: a buon intenditor...!!! Sono passati oltre quarant'anni che esseri umani non atterrano su un altro corpo celeste. Io sento un pò di claustrofobia su questo vecchio pianeta blu , e voi? Shepard è famoso appunto per essere stato, nella missione del 1971, l'unico uomo ad aver giocato a golf sulla Luna, beato lui. Anche se la sua partita finì male (la palla terminò la corsa in una buca), Shepard poté così provare la forza di gravità lunare... 

 
 altalt altaltaltalt

continua..

 

SATURNO E IL CENTRO GALATTICO: L'INIZIO DI UN NUOVO CICLO

“Le maledizioni di Saturno che mi avevano afflitto  (freddezza e distacco, ossessioni del pensiero, sindromi depressive che mi paralizzavano nell’azione, preoccupazioni materiali, goffaggine nell’utilizzo di congegni elettronici o in generale di cose a me non familiari, fardelli di responsabilità, periodi di rigidità e intrattabilità verso gli altri e verso me stesso), tutte queste maledizioni erano state valutate solo per la loro apparenza. Non avevo afferrato la loro efficacia: come esse mi avevano protetto, tenuto sulla via fedele alla mia vocazione, lasciato il tempo di pensare ed apprezzare la solitudine e come avessero permesso che la mia tendenza all’ordine fosse sconfitta in favore dell’assenza e del vuoto. In altre parole le maledizioni che attribuivo a Saturno erano delle benedizioni. Quel giorno compresi che siamo noi che facciamo di Saturno un pianeta sinistro e maledetto interpretando le sue benedizioni in una visione ristretta ed oppressiva, come pesanti fardelli piuttosto che carichi doni. Scordiamo una metà; la parte celeste del male. Per questa ragione non c’è un Dio che ci maledice; siamo noi che abbiamo maledetto Dio, mal interpretando la sua efficacia.”

                                                                                                                                   James Hillman

CHI E' SATURNO 

Saturno, figlio di Urano (il Cielo) e di Gea (la Madre Terra) è il secondo più grande pianeta nel sistema solare dopo Giove. Dal punto di vista visivo è il più bello di tutti i pianeti, richiamando appunto la più idonea visione hilmaniana sulla corretta natura di Saturno, chiaramente definito e freddo, la cui caratteristica più evidente sono gli anelli che lo circondano. E' dotato di confini propri. Mitologicamente Saturno-Crono governava il vecchio mondo, a cui ci si riferisce spesso come all'età dell'oro (Cfr ALCHIMIE n°6: Saturno un pianeta moderno, articolo di C.Crespina).

Leggi tutto: SATURNO E IL CENTRO GALATTICO: L'INIZIO DI UN NUOVO CICLO

ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 2^parte

E, I DUE AMANTI UNIVERSALI FINALMENTE SI UNIRONO....

...Un'antica leggenda cinese narra di due amanti che non riescono mai ad unirsi, si chiamano Giorne e Notte. Nelle magiche ore del tramonto e dell'alba i due amanti si sfiorano e sono sul punto d'incontrarsi, ma non succede mai..! Narrano che se si porge attenzione, quando c'è maggior silenzio, si possono ascoltare i loro lamenti e scorgere il cielo tingersi di rosso: il colore della loro rabbia. La leggenda afferma che gli dei impietositisi da questo lacerante e incessante delirio hanno voluto concedere loro qualche attimo di felicità: per questo hanno creato l'Eclissi, momento magico ed unico nel quale i due amanti universali, come tutti gli amanti del mondo, riescono ad unirsi fondendosi l'un l'altro, per potersi amare profondamente..  Beh forse per questo motivo l'Oriente ci sta sopravanzando..che ne dite? C'è modo e modo di parlare di Eclisse, che seppur esprimente qualche forma di sofferenza (oscuramento del Sole), può raggiungere un lirismo sensibile, come quel pensiero cinese riesce ad esprimere qualitativamente, che allontana di fatto tutti i fantasmi delle visioni solo traumatiche della cultura Classica. L’Astrologia è una ‘scienza’ antichissima, certamente presente anche aldilà della trattazione tolomeica, come i reperti sumeri dimostrano ampiamente, ancorata ad origini ben più oscurate, ed oscuranti, nella loro genesi primaria, delle visioni rappresentate dalle traduzioni classiche, alla quale si avvicinarono anche i Babilonesi, il popolo dei Maya e tutte quelle civiltà antiche tanto incantate dall’osservazione del cielo e soprattutto del Sole e della Luna: i luminari. Ma, nonostante da alcuni, direi troppi, sia considerata una pseudoscienza, si può leggere tra i suoi compendi storici che, tra i tanti personaggi illustri che la frequentarono, e ancora per fortuna lo fanno (magari nascondendo la testa sotto la...sabbia..come fanno gli struzzi..!!),  persino il geniale Leonardo Da Vinci se ne appassionò, tanto da aver costruito la sua celebre ‘Ultima Cena’ secondo un preciso ordine astrologico e numerologico, come oggi ben sappiamo, nella quale aveva fatto corrispondere i 12 Apostoli con i 12 Segni zodiacali e molto altro a dirla proprio tutta.

Leggi tutto: ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 2^parte

ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 1^parte

Il 21 agosto del 2017 prossimo saranno alcuni statunitensi, compresi qualche viaggiatore appassionato astrofilo o astronomo (penso meno alla presenza di astrologi, seppur in America risiede un corso universitario di Astrologia) a poter osservare l’evento più straordinario dell'intero anno in corso che durerà per circa 2 ore e mezza con il massimo previsto alle 20.25 circa ora italiana. Sto parlando dell'Eclissi totale di Sole, lo spettacolo per eccellenza, quello impossibile da dimenticare, che prossimamente è in arrivo sugli schermi della nostra Terra.

Il 21 agosto 2017, appunto, quando in Italia saranno le 17:46 (peraltro da noi l'Eclisse sarà invisibile, mentre in Europa il fenomeno sarà parzialmente visibile solo nell’estremo Ovest: Spagna Portogallo.., nazioni che potrebbero risentirne per prime..!) si farà buio sulla Terra: si oscureranno però maggiormente solo alcune zone degli Usa (la zona di totalità sarà evidenziata da una sottile fascia coast to coast degli Usa che attraversa diversi fusi orari, nonché una vasta area su cui, per coloro che fossero interessati all'avenimento, si potrà “correre” a caccia del Sole che va scomparendo: vedi foto) che in compenso, proprio per questa predominanza del cono d'ombra, può ritenersi l'unica nazione che sarà al centro dell'interesse mondiale in relazione a questo evento da qualsiasi punto di vista lo volessimo analizzare.., cosa questa che insieme a voi mi sto accingendo ad iniziare con questo nuovo mio articolo astrologico. L’eclissi totale di Sole quindi sarà visibile, appunto come totale, solo in una stretta fascia che attraversa in diagonale gli Stati Uniti da Nord-Ovest a Sud-Est . (vedi l'evoluzione in video dell'intera eclissi: https://svs.gsfc.nasa.gov//4314 e ancora più in evidenza in quest'altro video il percorso del cono d'ombra sul territorio USA ripreso obliquamente: https://svs.gsfc.nasa.gov/4516). Video questo ultimo del quale successivamente ne potremo apprezzare meglio l'efficacia, aldilà della funzionalità visiva del cono d'ombra, nella valutazione dell'Eclisse Solare in riferimento primario all'attuale Presidente degli Stati Uniti d'America: il neo-eletto gemelli Donald Trump.   

Leggi tutto: ECLISSE TOTALE DI SOLE 2017 1^parte

L'INIZIO DELLA NOTTE..IL SOLSTIZIO DEL 2017

E' INIZIATO, CON IL MASSIMO D'ENERGIA ILLUMINANTE, ALLE 05,24 (06,24 italiane) DI QUESTA MATTINA 21 GIUGNO 2017, L'INVERNO DEL MONDO...: L'INIZIO DELLA NOTTE...!!
LA LUCE COMINCERA' A SPEGNERSI GRADATAMENTE... FINO AL 21 DICEMBRE 2017 DOVE, NEL GIORNO PIU' CORTO, INIZIERA' DI NUOVO AD ESPANDERSI RIEMERGENDO DAL BUIO IN CUI SI ERA RINTANATA..., VOLENTE O NOLENTE ALDILA' DEL MOTO UNIVERSALE CHE NE SCANDISCE IL RITMO...


LOGICA ASTROLOGICA

L'I.C. (Incipit Cosmologico) del Sostizio si presenta a 7°37' del Granchio con la presenza della Terra (quel pianeta, cioè, che chiamiamo erroneamente Sole..) nella Dodicesima Casa o Settore che ne informerà astrologicamente, per tutta l'interezza del periodo, le movenze energetiche che si rifletteranno sui nostri temi natali, ad ognuno investendo in quel grado sunnominato, uno spazio zodiacale esclusivo, che esprimerà, è bene rendersi conto, un preciso significato interpretativo e previsionale assolutamente differente per ciascun individuo (pur appartenendo a segni zodiacali simili);

Leggi tutto: L'INIZIO DELLA NOTTE..IL SOLSTIZIO DEL 2017

MERCURIO IN PESCI 2017

Dal 26 Febbraio al 13 Marzo

Mercurio in Pesci, unisce le due direzioni dell'energia, simboleggia il moto evolutivo dell'a fusione Spirito-Materia, è il punto di sintesi e di unificazione delle due modalità di coscienza e di tutto ciò che esse significano. Mercurio è il messaggero di questa sintesi che in Pesci oltrepassa la coscienza mentale, sublimata a un livello superiore. Il Mercurio dell'ispirazione, dell'intelligenza, come sintesi, si fonde psicologicamente all'energia dei Pesci, dell'intuizione dotata di una logica unita al “sentire”, alla sensibilità collegata ai significati del profondo, dello psichismo e dello spirituale mistico, sensibile alle energie sottili, che con questo “sentire”, predispone e determina, e si esprime attraverso la fusione, allineandosi alle conseguenze pratiche della vita che circonda. Mercurio in Pesci governa l'intuizione, le abilità psichiche, l'immaginazione, oltrepassa i confini della razionalità e rende sensibile ogni cosa che tocca, il piano di realtà entra in contatto con un piano più alto di coscienza. 

Leggi tutto: MERCURIO IN PESCI 2017

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir