SATURNO IN SAGITTARIO: l'ANIMA di un viaggio mai fatto

Il solo vero viaggio non è quello di andare verso nuovi paesaggi, ma di avere occhi diversi, di vedere l'universo con gli occhi di un altro, di cento altri, di vedere i cento universi che ciascuno di essi vede, che ciascuno di essi è

Come perfetti equilibristi camminiamo ogni giorno quasi mano nella mano, con le suole delle scarpe ormai consumate dai tanti percorsi fatti nei nostri viaggi spesso finti ovvero irreali (eppure partiamo per mete vicine o lontane: partiamo di fatto, lo possiamo giurare ma stiamo in realtà sempre lì, ancorati ai nostri punti di vista..!!!). Ogni giorno conosciamo persone, non solo malvagie come tutti raccontano, che ci accarezzano l’anima con la loro sensibilità, delicatezza. Arrivano, per una coincidenza, per quella strada presa piuttosto che un’altra, per il destino che dovevano arrivare, e non sai mai se sono arrivate nel momento giusto oppure non era il momento, e non si sa se è il tempo di un giorno, di un mese o per un lungo periodo della nostra vita. Arrivano, e come le foglie germogliano dandoti i colori della loro vita, ti dissetano ogni giorno l’anima, ci insegnano a sentire il vento sulla pelle, a riconoscere le stelle, ci regalano sorrisi e momenti malinconici.. Ecco che  guardiamo il mondo con rimpianto, insieme, con vele ammainiate pian piano ci doniamo colori sbiaditi dal tempo passato…e ritornano i viaggi, quei viaggi sbiaditi nel tempo.

Ma all’Amore, si sto parlando d’Amore come spesso faccio molte volte, bisogna cambiargli il nome, bisogna dargli il nome di non poterlo raccontare insieme..!!
Allora ci insegniamo i silenzi, gli adii, ci insegniamo a riempire gli spazi, anche i più dolorosi, l’amore, quell'Amore, è anche questo, insegnarci a non poterci amare, sapendo di poter amare però..(altrimenti non viaggeremo mai più..) e alla fine il “vuoto” è quello che resta, non quello che hai lasciato e portato via con te..in quei viaggi mai iniziati veramente..

                                                                                                          Claudio Crespina

 Liberamente tratto dai pensieri di Cristiana Dalla Zonca

Commenti (0)

500 caratteri rimanenti

Cancel or

Naviga verso:

Logica Astrologica 

Ultime dal Blog

Monitoraggio Personale sul nadir