ALL’ALBA DEL NUOVO ANNO: IL SOLSTIZIO D’INVERNO 2012

Analisi astrologica legata al solsistizio.


* Il solstizio d’inverno quest’anno cade all’alba di giovedì 22 dicembre, e nel grafico eretto al momento dell’entrata del sole in capricorno, troviamo il luminare in congiunzione a plutone, Dio degli inferi, che spinge a guardarsi dentro, nelle profondità della nostra anima, in un processo di “morte” e “resurrezione” di rinascita dalle ceneri del passato, di trasformazione dell’io.
 
Ciò spinge sia l’individuo che la collettività a tagliare il superfluo, a cambiare il nostro modo usuale e anche superficiale di vedere a noi stessi e al mondo, ad affrontare il nostro lato ombra, la parte più oscura, quella che temiamo o che ci piace di meno, per consentire una nuova consapevolezza ed attuare il cambiamento ormai necessario.

 

Il sole si trova esattamente in quadratura ad urano, mentre plutone in aspetto applicante a quest’ultimo lo sarà, al grado, nel mese di giugno 2012, lasciando presagire ad una forte e crescente rabbia contro i governanti o le persone di potere in maniera maggiore o minore in ogni parte del mondo, portando a difficoltà inattese a situazioni impreviste, passi falsi, leggi non ponderate da parte di chi sta al potere, che porterà a forti dissensi da ogni classe sociale.

alt

Il trigono a giove in toro, di natura molto benefica suggerisce nuovi modi di fare impresa, un diverso approccio all’economia, scegliendo strade diverse e meno aggressive ed irresponsabili che può corrispondere ad un nuovo impulso a quelle attività che salvaguardano l’ambiente, e che riguardano soprattutto l’agricoltura ed avranno la possibilità di espandersi ed offrire nuovi mercati di occupazione.
 
Mentre la quadratura che il più grande pianeta del nostro sistema solare, giove, intrattiene con venere parla di speculazioni, sperperi, nuovi scandali legati alla frode che non fanno altro che aggiungere sconforto e malesseri alla popolazione.
 
Stesso discorso vale per la luna, che nel giorno del solstizio si troverà in scorpione segno governato da plutone, ed in questa posizione sempre afflitta, in più in quadratura a nettuno negli ultimi gradi dell’aquario, che porterà a rivolte popolari in seguito ad inganni ed una situazione sociale svantaggiata dalle ultime decisioni degli ambienti del potere.
 
Inoltre, luna- nettuno, indicano nuove catastrofi ambientali dovute all’acqua, ai gas, al petrolio, ai liquidi in generale.
 
I mercati e l’euro continueranno ad avere dei problemi che vedranno l’apice di questo folle non senso nel mese di giugno 2012 ed oltre
.


 L’ascendente in sagittario, per il grafico domificato per Roma, in quadratura a marte proprio nella casa dove ha il suo governo, la nona, lascia pensare a scontri ancora violenti nell’ambito degli spostamenti, con il mio pensiero ricorrente alla TAV, alla FIAT, ai trasporti in generale, ma anche a conflitti e problemi con l’estero, l’Europa non trova o non vuol trovare quelle soluzioni necessarie al recupero della sua credibilità sociale e soprattutto finanziaria, inoltre, continueranno i malumori per ciò che riguarda la Chiesa ed i suoi rappresentanti, da parte del popolo....Insomma siamo al dunque di un mondo che sta finendo male, la sua fine, e deve ricominciare a guardarsi attorno in modo che la vita riprenda florida e serena senza guerre che lasciano soli sconfitti senza alcun vincitore...Chissà se l'uomo moderno ha capito questa lezione perchè altrimenti non ci sarà possibilità di salvezza per le generazioni presenti e quelle del futuro prossimo..

* P.S. Autrice del pezzo l'astrologa C.Bailetti

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir