MALORE DEL PAPA: sintomo o metafora di un male..?

Malore a San Pietro per il Papa. Costretto a ritirarsi dopo l'udienza

PLUTONE IN AZIONE....IlNadir lo aveva già scritto.una quindicina di giorni fa...: Malore o metafora del dolore..?

Nel 2006 si è prodotta nel Cielo una configurazione planetaria di grande portata per l’evoluzione nostra e della Terra. In quell’anno Plutone si è allineato con il Centro della nostra galassia. HUnab-Ku, così veniva chiamato il Centro Galattico dagli antichi Maya che lo consideravano la Sorgente da cui tutto proviene e a cui tutto ritorna, l’Utero Cosmico, l’Origine dell’Onnipresenza Divina nel suo Cosmico Respiro. Ora proprio quel Plutone che si è bagnato nel Centro Galattico nel 2006, entrato in Capricorno nel 2008, si oppone al Granchio da quasi 5 anni. Plutone sta transitando, tra l'altro in quadratura costante con l'Urano arietino, sugli ultimi gradi della prima decade e quelli d'inizio seconda del Capricorno, quindi sta interessando in congiunzione i valori capricorniani (i Soli tra il 28 dicembre e il 2,3 gennaio, gli Ascendenti, i Nadir, le Lune, gli Stellium e i Mediocieli presenti nei gradi dal 8° al 13° circa del Capricorno); in opposizione i valori Granchio dei Soli nati circa tra il 29 giugno al 2 luglio, degli Ascendenti, dei Nadir, delle Lune e degli Stellium intorno al 10° Granchio (dall'8°al 12°). Così come si esprime in quadratura sugli stessi gradi dei "valori" corrispondenti all'asse Ariete-Bilancia.

Insomma quel Plutone antimaterico è il capofila trainante tutte le Grandi Croci Cardinali formatesi sin dal 2010 che stanno alterando dal profondo l'intera popolazione mondiale e i suoi sistemi di vita..come erano conosciuti..!! Nulla rimarrà com'è...E' bene rendersene conto data la forza del vortice energetico in campo..!! Non ne ho il minimo dubbio.., anche perchè è incontestabile che già molti eventi fuori del comune sono accaduti sotto i nostri occhi da ingenui ovvero da sprovveduti..!!

Per renderci conto del possente transito plutonico su quei gradi voglio evidenziare due personaggi che hanno i loro valori principali sui gradi Granchio. Chiaramente  in questi gradi ci son moltissime persone nel mondo certamente ma è bene rilevare le valutazioni su qualcuna tra esse più rilevante, più conosciuta, che è sotto tiro di questo passaggio planetario   a dir poco travolgente- Transito che inoltre tra poco, come se non bastasse, verrà inoltre sostenuto anche dall'ingresso di Marte in Bilancia che va a comporre una nuova Grande Croce Cardinale.. Mi sto riferendo, tra le tante persone importanti, ad alcune che al momento sono quelle tra le più rappresentative di un certo cambiamento epocale cioè a Papa Francesco che ha l'Ascendente al 10°del Granchio (inutile dire quello che sta combinando all'interno del Vaticano: ormai è cronaca quotidiana), e a Napolitano, presidente della repubblica, con un potente Stellium di nascita in Granchio (formato da ben 7 pianeti). Stellium in Granchio che indulgeva a valutazioni, superficialmente contrastanti, sulla pericolosità della sua vita..: facile pensare ad una sua possibile morte, aldilà della tarda età che comunque lo caratterizza, data l'opposizione plutonica.. a tutti i suoi pianeti personali. Invece, così faccio un po di scuola del ilNadir (la TAVOLA ROTONDA), proprio grazie a questa energia compressa e potente, che è la specifica qualifica di uno stellium in genere, Napolitano è stato aiutato, "sostenuto" direi, contro tutte le possibili intolleranze planetarie di questi transiti violenti (il Granchio, apunto, è uno dei 4 segni cardinali al centro energetico delle Grandi Croci Cardinali di questo periodo straordinariamente sconvolgente..) consentendogli al contrario di salire sempre più in alto (invece di crollare..) anche nelle posizioni politiche: insomma è diventato una star politica, tutt'altro che in ribasso, aldilà delle sue vere operazioni di politica-sociale ed economica, che in realtà non sono state certamente limpide..come si richiederebbe obbligatoriamente ad un Capo di Stato.. Così si potrà comprendere il vero significato di uno Stellium..(soprattutto Major -con più di 5 pianeti- come quello rappresentato dalla configurazione del Presidente).: agisce praticamente da scudo protettore...contro le difficoltà, lasciando chiaramente scoperta la parte opposta mancante (il Capricorno..in questo caso..). Napolitano comunque, nonostante il "vaccino" ai discrediti della vita politica, subirà gli affronti (che tra l'altro merita..in quanto certamente non si è comportato come persona limpida, ne super partes, come un presidente di uno Stato dovrebbe essere..in quanto alto rappresentante della Costituzione). Anche per lui credo giunga il momento di dover guardare dentro la sua coscienza e forse iniziare a rendersi conto dei suoi peccati, non di uomo normale, ma come massimo rappresentante appunto di una nazione, l'Italia, che sta subendo una delle crisi più oscure della sua storia, proprio grazie agli "oscuri" (plutonici..) interventi di questo presidente che non si sta comportando come il nobile rappresentante del popolo italiano che rappresenta nella più alta carica istituzionale..: aspettiamoci scandali o malanni seri...che invaderanno la sua persona, anche se l'età avanzatissima, di per se comunque delicata, può essere decisiva..a prescindere dai transiti planetari..Di fatto però, nonostante lo scudo dello Stellium, subirà degli inconvenienti politci che magari supererà ma che apriranno il varco nella valutazione degli italiani sulla lealtà di Napolitano alla causa.

Dei due personaggi descritti chi però mi sta più a cuore nella valutazione astrologica è Papa Francesco, il Gesuita..colui che sta cambiando dal di dentro l'intera struttura del Vaticano, con conseguenze certamente intuibili da parte del potere conservatore che mal accetta queste metodiche così radicalmente innovative, proprio come il Plutone in Capricorno recita..,attivato e motivato, inoltre, dal dinamitardo inesauribile: l'Urano arietino. Plutone e Urano, i masnadieri del cielo, l'uno opposto, l'altro quadrato all'Ascendente in Granchio del Papa, nei gradi...Non può non accadere nulla a quest'uomo, nonostante la sua realtà evangelica: sarà sotto tiro planetario come tutti gli altri, se non agirà le corrette "contromisure"..che, con ogni probabilità, sono straconosciute negli ambienti dell'esoterismo vaticanense..sorretto nei secoli da studi profondi e segreti sulle carte astrologiche. Motivo questo più che sufficiente per "scomunicare" come demoniaca questa disciplina, irridendola al mondo per non renderla credibile...e perseguibile.. Questi due Pianeti, dei del cambiamento, certamente non riconoscono le cariche istituzionali dagli uomini semplici: agiscono la loro energia senza guardare in faccia nessuno.., semmai sta agli uomini saperli "interpretare" cercando di regolarsi adeguatamente.., cosa questa più facile a dirsi che a farsi..!! Ma questo è un altro discorso che mi ricollega alla mia specifica ricerca e attivazione di una tecnica astrologica innovativa che ho definito, tanti anni fa, "controintuitiva", di cui ora non approfondisco lo schema in quanto non riguarda questo articolo. Sul papa, connesso al transito di Plutone ai suoi gradi, un anno fa circa, scrissi in anticipo, che era a rischio: al minimo un malore e al massimo la vita..e infatti pochi giorni dopo arrivò la notizia, anche clamorosa nel suo genere, del pretore calabro che lo avvisava di "stare attento" alle varie forme di Mafia che sono presenti ovunque in Italia ma non solo (consideriamo che il Vaticano è uno Stato a se stante..): strano avviso rilasciato da un pretore. Avviso che poteva essere valutato sia come aiuto, ma anche come avvertimento..coatto..!! (Ecco il link dell'articolo http://www.ilnadir.com/astrologia-e-religione/277-papa-francesco-rischia-la-vita.html)

Si lesse sui giornali che IL PAPA EBBE UN MALORE...!! Così scrivevano infatti le cronache: "Preoccupazione per Papa Francesco. A causa del freddo intenso, durante il consueto bagno di folla dell'udienza il Papa si è sentito male ed è stato costretto ad anticipare il suo rientro a Santa Marta per riscaldarsi un po’ e per riprendersi dalla stanchezza accumulata nel corso della mattinata...". Conseguenza: è saltato l'incontro con il cardinale di Milano Scola. Un lieve malore di stagione, niente di preoccupante, ma è bastato per sollevare interrogativi sulla densità delle sue giornate.. Io, miscredente come sono, invece sollevai un altro dubbio: a Roma in quei giorni dicembrini non fece affatto freddo, anzi le temperature salirono...Quel Plutone stava agendo il suo transito..: e con la Croce Cardinale in formazione da lì a poco, cioè nelle vacanze natalizie (i miei famosi "gradi natalizi"..), pensai che quello per il Papa sarebbe stato un momento topico che avrebbe dovuto affrontare correttamente, dati i forti transiti presenti..Insmma non mi accontentai delle normalizzanti e giustificative informazioni rilasciate dall'ipocrita ufficio stampa vaticanense...!! Quell'avviso, di per se sintomatico, del malore e del pericolo mafioso per la vita di Francesco I°, si riferiva al dicembre 2013, e, secondo me, come scrissi, copriva ben altre valutazioni sul possibile coinvolgimento di altre serie problematiche, mai scindibili quando Plutone si muove sui nostri punti sensibili come è certamente l'Ascendente o una congiunzione ai luminari..Come scrissi infatti nell'articolo descrittivo la personalità del neo Papa, all'indomani della sua elezione alla soglia di Pietro..di marzo 2013, Plutone andava tenuto sotto controllo perchè nel 2006/2007 (sei/sette anni prima del'elezione circa), il pianeta degli inferi, si congiungeva sia al Centro Galattico (connubio incestuoso..,come lo definii.., senza voler valorizzarne il significato specifico sulle dinamiche sessuali..!!), sia al Sole a 25°54' Sagittario di Bergoglio..Transito di una potenza inaudita, scrissi, in quell'articolo...Un passaggio che non può passare inosservato per nessuno, Papa o meno che sia..: l'astrologia si muove, diciamo, come dovrebbe muoversi la legge: in modalità universale cioè "uguale per tutti"...Transito plutonico che così inseminava la dinamica stravolgente nella realtà psicologica e religiosa dell'allora Bergoglio, vescovo di Bueno Baires, ancora non eletto papa. Periodo di grandi cambiamenti, quando Plutone transita sul nostro Sole di nascita (transito peraltro che non è detto che tutti possono esperire nel corso della loro vita..) ci dice una buona traduzione della scuola astrologica di base: transito in cui bisogna darsi da fare per raggiungere le cose che vogliamo. Si lavora sodo, come non mai, e non ci si ferma davanti a nessun ostacolo. Come in tutti i transiti importanti, se si è in grado di approfittarsi abilmente delle energie rilasciate, potremo arrivare lontano... Ma quando si parla di Plutone dobbiamo imparare a fare attenzione ad alcuni trabocchetti, ad azioni poco chiare: nulla è come sembra. Plutone è il pianeta della morte e della rinascita, e ciò significa che si deve eliminare tutto ciò che è vecchio e consunto e far nascere qualcosa di nuovo, di superiore. Con Plutone sul nostro Sole possiamo essere gli artefici di questo processo di cambiamento, tra l'altro, inprocrastinabile.. Periodo questo che alimenta la forza per scrollarsi di dosso tutte le vecchie strutture decadenti della nostra vita per iniziare una vita nuova: dinamica esplosiva che vale anche per un religioso, ripeto, papa, vescovo o meno che sia..!! Ma ci sono alcune limitazioni di cui bisogna tenere conto. Innanzitutto Plutone conferisce energia e spinta enormi ma utile solamente per disfarsi di ciò che è fatiscente, non per fare i propri comodi... Secondo, Plutone, alla pari di altri pianeti extra-saturniani è un pianeta trascendente che, come orbita, attraversa anche Nettuno-spiritualità, per avvicinarsi alla Terra sostituendosi all'orbita nettuniana: si nettunizza..se mi consentite l'epiteto. Perciò non è una cosa semplice imbrigliare le sue energie al carro dell’egotismo cieco, anzi diviene spirituale al punto di creare divinità anche dove sembrava non esserci alcun segno..Plutone perde il demone in lui e lo dissipa nel mondo..sottostante. Ciò che è imperativo fare durante questo transito è di migliorare tutto e tutti intorno a noi, e non solo noi stessi: siamo i servitori, non i padroni di queste energie o perlomeno dovremo esserlo. Se utilizziamo l’energia di Plutone per scopi puramente egoistici, provochiamo feroci opposizioni e violente involuzioni che si sfogano, anche e soprattutto, in campo salutistico: Plutone, ricordo, vede nella sue valenze mediche, la proliferazione metastatica..delle cellule cancerogene, in quanto agisce silenziosamente all'oscuro dei meandri epiteliali del nostro organismo.. Dobbiamo saperne interpretare correttamente la valenza che, a dire il vero, non è facilmente traducibile. Possiamo persino subire violenze fisiche da parte di coloro che cercano di fermarci. Allo stesso modo, se usiamo queste energie per eliminare dalla nostra vita strutture che non sono ancora mature per essere rimosse, è ben difficile fare dei progressi. Il significato di Plutone è di rimuovere e sostituire uno stato di cose in decadimento con qualcosa di nuovo e di migliore. Il miglior modo di manovrare l’energia del transito è di concentrarla sulla propria vita...Ricordatevi..!! Evitiamo di dominare gli altri, senza saperne dare un giusto significato, anche se lo facciamo «per il loro bene», in realtà esiste un senso tutto plutonico di saper dominare e di farlo coerentemente alla realtà che stiamo vivendo..: quello che io chiamo l'uso cleopatriano, in chiave femminile, e l'uso "cesariano" in chiave maschile.. Usiamo l’energia del transito per trasformare la nostra vita e renderla migliore: anche se l'azione plutonica spesso è giudicata, troppo frettolosamente malevola, capace cioè solo di esprimere la sola valenza demoniaco-distruttiva. Se riusciamo ad espandere la nostra consapevolezza sul nostro Plutone radix potremo utilizzarne la sua estrema potenza come nuova conoscenza sia per valori trascendenti o considerati tali, sia a livelli più pratici come la capacità di esprimere appieno la nostra sensualità e sessualità, senza subirne le limitazioni della pesante valutazione ecclesiale...poco incline a rendere giustizia dell'interezza dell'anima umana. Un’ultima cosa che dobbiamo tenere presente è che nel periodo di Plutone sul Sole dobbiamo obbligatoriamente darci da fare: non basta semplicemente starcene quieti (non proprio facilmente realizzabile..) e farci sfuggire il vero senso del transito. Se non lo facciamo cioè a livello conscio, probabilmente gli eventi ci spingeranno, spesso con risultati spiacevoli ad agire ugualmente solo che otterremo i risultati opposti.. Possiamo dover affrontare aspetti di noi stessi che non ci piacciono affatto...e questo è un dato di fatto..,come dire, "uguale per tutti", nessuno escluso, stando alle mie valutazioni psicoattitudinali.. Ma ciò fa parte del processo, e tutto sommato, riscontreremo che tali aspetti non sono così malvagi, se li rendiamo disponibili alla nostra coscienza. Infatti ci sembravano terribili solo perché non li avevamo immessi nella nostra personalità conscia. I cambiamenti travolgenti che hanno luogo in questo periodo possono essere difficili, ma solo perché qualsiasi tipo di morte è spiacevole...!!  Ma la nascita di qualcosa di nuovo è sempre bella, così come la morte di qualcosa di vecchio fa paura....: anche per un papa..aggiungerei, che pur rappresentando, in qualche modo a me non consono, la trascendenza dei cieli dei cattolici, è pur sempre e solo un uomo..come tutti noi !! Analisi questa per far comprendere le potenzialità esistenti nella personalità di Bergoglio che non può non esserne influenzato, connesso com'è alla dinamica plutonica..che nel suo caso, come detto, può certamente significare problematiche di origine medica: non posso escludere aberrazioni cancerogene..dato il possente transito plutonico (Vedi articolo di novembre 2013:http://www.ilnadir.com/astrologia-e-religione/277-papa-francesco-rischia-la-vita.html). Plutone, nel caso di Papa Francesco, inevitabilmente agisce tutta la sua potenzialità dirompente..non perchè mi ostino ciecamente ad attaccare un Papa, ma semplicemente perchè attraversa i suoi punti maggiormente sensibili del suo tema, astrologicamente parlando s'intende, in più parti: prima passa sul Sole di nascita a 25°Sagittario, congiunto in modo oltremodo importante al Centro Galattico (congiunzione determinante questa con tutto quello che ne consegue..) nel 2006.., imbevendolo di forti impressioni plutoniche. e successivamente, il transito certamente più duro, quello cioè relativo a questi anni, in continua opposizione all'Ascendente cancerino, trascorso in fase diretta, retrograda e diretta..ancora..!! Un passaggio stravolgente per chiunque tra gli umani e, azzardando un po, anche per i..divini..!! Una configurazione planetaria che non lascia troppe variabili all'analisi previsionale al punto che sembra impensabile, astrologicamente parlando s'intende, che non possa accadere alcunchè..per quanto si sappia certamente applicare la dinamica astrologica nel modo più efficace possibile (la storia della religione è intrisa di segreti che ne coprono il sostanziale contatto con l'alieno.., secondo il mio punto di vista, certamente venuto in contatto con questi personaggi, Papi, Capi di Stato ecc.,rappresentativi l'umanità nostro malgrado..): il Papa avrà seri problemi di salute.., con probabile decadimento del suo sistema celulare: insomma c'è il rischio che contrarrà il cancro, la malattia violenta che tutti conosciamo e, se si considera anche la quadratura uraniana in Ariete, inevitabilmente si deve chiamare in causa, come zona corporea maggiormente sotto pressione, la testa, governata appunto dal primo segno di fuoco, ma si può verificare, per essere proprio precisi, anche in altre zone corporee.., data l'opposizione radix di Plutone alla congiunzione Luna-Venere (Asse I^-VII^Casa). Questa previsione fu già scritta con dovizia di particolari nel mio articolo del 2013, già linkato.., che potrete consultare: vedremo se il tempo porterà consiglio, come si dice, e capiterà una notizia su un possibile malanno terminale del pontefice..Papa Francesco, che chiaramente non auguro, s'intende, ma valuto solo astrologicamente, dati i transiti plutonici sul suo Tema. Ora, data la forza mantrica della preparazione religiosa in genere e gesuita in particolare, è normale pensare che un Papa, questo Papa, sia ampiamente preparato ad agire le varie contromisure per rendere consapevole, il più possibile, il suo tessuto inconscio..Si può ipotizzare con stima quasi accertata che, un gesuita di formazione, deve sapere a perfezione il corretto comportamento da attuare i simili casi.., data la scienza infusa nelle rime di quella scuola..antica. Tutto l'apparato religioso, le preghiere, le litanie, non sono altro che mantra veri e propri: mantra che devono combattere la negatività e la malvagità, perlomeno in apparenza..!  La nozione di mantra, diciamo ufficialmente, ha origine dalle credenze religiose dell'India ed è proprio delle culture religiose che vanno sotto il nome di Vedismo, Brahmanesimo, Buddhismo, Giainismo, Induismo e Sikhismo. Per mezzo del Buddhismo la nozione e la pratica religiosa del mantra si sono diffuse lungo tutta l'Asia giungendo in Tibet, in Cina e, attraverso quest'ultima, in Giappone, Corea e Vietnam e in Europa...Il termine mantra deriva dall'insieme di due termini: il verbo sanscrito "man" (nella sua accezione di "pensare", da cui manas: "pensiero", "mente", "intelletto" ma anche "principio spirituale" o "respiro", "anima vivente") unito al suffisso "tra" che corrisponde all'aggettivo sanscrito kṛt, ("che compie", "che agisce"). Tradotto in sintesi estrema, quello che oggi, nelle tecniche di consapevolezza dell'essenza, si chiama "visualizzazione creativa".. Un papa, come si suol dire, per i maggiori responsabili di aziende importanti, di nazioni, di religioni,  NON PUO' NON SAPERE, il senso e il significato vero di queste pratiche, proprio come fece con quello appello inaugurale, quando, appena eletto, Bergoglio richiese assistenza al mondo intero, connesso radiotelevisivamente urbi et orbi, per il suo mandato papale. Non mi meraviglierò, stando ai fatti, di una fine prematura del suo mandato papale ovvero di qualche sua dichiarazione di eventi o di nuovi regolamenti ad effetto, come peraltro già ha abituato la sua gente, esprimendo comportamenti esplicitamente stravolgenti con le metodiche passate, certemante poco consoni con la superata, per le sue innovazioni, tradizione vaticana: potrebbe smettere anticipatamente, lui si (non come si disse per Ratzinger.. falsamente), per gravi motivi di salute..., magari coperti dalla solita omertà..delle mura vaticane. Certo con i cambiamenti epocali che Bergoglio sta proponendo, la Curia romana, che lo combatte, non starà proprio in silenzio...: si alzeranno nuovi polveroni nel Vaticano, statene certi... In questo modo, più o meno, scrivevo nel mio articolo all'indomani della sua elezione nel marzo del 2013.., approfondendo l'analisi, decisamente efficace, del tema natale di Papa Francesco: habemus Papam..la Croce di Ferro!!    

Ora, per stare alla cronache, in questo mese di giugno 2014, fine giugno, in pieno transito plutonico, tra l'altro retrogrado, sul 12 grado del Capricorno, cioè opposto pieno all'Ascendente a 10° granchio del Papa, bisogna registrare la notizia di un nuovo malore del gesuita: non necessariamente drammatica s'intenda, ma comunque significativa per la dinamica medica. Ecco la notizia emessa dalle agenzie del 28 giugno 2014:

Preoccupazione per Papa Francesco, Lombardi: "solo un forte mal di testa, confermati gli impegni di oggi"

Dopo l'indisposizione di ieri - era saltata la visita all'ospedale Gemelli per un "forte mal di testa" - il direttore della stampa vaticana ha spiegato che Bergoglio vedrà, come previsto, la delegazione del Patriarcato di Costantinopoli e nel giorno dei santi Pietro e Paolo celebrerà la messa imponendo il pallio ai nuovi arcivescovi metropoliti. Una lieve indisposizione ha fatto annullare la visita di Papa Francesco al policlinico Gemelli, prevista ieri pomeriggio. Il pontefice "è molto stanco" - hanno fatto sapere fonti vaticane - e per questo ha deciso di rinviare l'incontro. Il  forfait è arrivato all'ultimo momento quando una fola di persone, ' malati, personale medico, docenti, studenti e autorità, lo aspettavano sul piazzale antistante l'ingresso principiale, dove era anche già posizionata la "papamobile" che lo avrebbe condotto nel vicino piazzale degli istituti biologici per celebrare la messa,.  
Il papa negli ultimi tempi è sembrato particolarmente affaticato, in particolare dopo l'intensissimo viaggio in Terra Santa.

C'è molta attenzione a rendere normale un malore che potrebbe non essere così normale..: io penso che per un mal di testa, seppur fastidioso, non ci sarebbe scappata una notizia così evidenziata, anche se stiamo parlando sempre di un Papa. Siamo ad un altro malore quindi dopo quello di dicembre 2013 che, coinvolgendo possibili e forti mal di testa, non necessariamente deve rappresentare una problematica più seria. Anche perchè Bergoglio non è più giovanissimo per quanto sappia dimostrare, come sagittario docet, grandi motovazioni caratteriali e forza di spirito non indifferente. Staremo a vedere anche se quei transiti plutonici, già descriti astrologicamente parlando, non lasciano grandi spazi a molti dubbi valutativi e interpretattivi. Dipenderà da cosa si sia fatto in vita, di particolarmente "vero", per evitarne conseguenze particolarmente violente: un Papa, aldilà delle parole e delle immagini, dovrebbe essere protetto da qualsiasi attacco planetario, non fosse altro perchè, si pensa saper utilizzare a perfezione la tecnica degli esorcismi, che si possono esprimere con l'uso adeguato della preghiera, con le prediche per benedire i propri fedeli ed esserne a sua volta benedetto..come ampiamente dimostrato dai fatti già accaduti..Tutto sta a capire se queste azioni, diciamo evangelizzanti, siano espresse con verità cristiana o inficiate da altri motivi..diciamo di ordine "contrario", che in questo specifico caso si potrebbero correttamente definire appunto plutonici...o demoniaci..!!!

La permanenza della Croce su certi gradi si proptrarrà fino al 2015 avanzato e oltre, quindi il pericolo per certi personaggi non è di poco conto...perchè ha possibilità di ripetersi più volte causando certamente conseguenze spaicevoli come credo di aver precisato esaurientemente: questo Papa avrà sofferenze di ordine patologico non indifferenti e le risultanti si esprimeranno compiutamente con la nuova retrogradazione di Plutone che dal 14° in Capricorno comincerà a retrogradare tornando in opposizione, non al grado, all'Ascendente di Bergoglio anche nel 2015...!! Anno in cui probabilmente gli eventi di ordine patogeno verranno a galla prepotentemente, come insegna la classica dinamica plutonica.., dato il transito "inquieto" di questo pianeta dio del cambiamento...e si allenteranno proprio quando Plutone riprenderà il suo corso diretto, alllontanandosi dal punto esatto d'opposizione, definitivamente. ai "posteri l'ardua sentenza" diceva qualcuno di manzoniana memoria..      

                 Roma 04.07.2014                                 Claudio Crespina  Redazione ilNadir

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir