I NEUTRINI...PESCINI: la logica degli dei..

I  NEUTRINI ...."pescini": la logica degli "dei"....!!!

Antonio Ereditato, che lavora al centro di fisica delle particelle del Cern, ha raccontato che nel corso di tre anni di misurazioni è stato verificato che i neutrini si muovono 60 nanosecondi (un tempo infinetesimale) oltre la velocità della luce sulla distanza di 730 km tra Ginevra, sede del Cern, e il Gran Sasso, sede del laboratorio dell'Istituto di Fisica Nazionale (Infn). «Siamo piuttosto certi dei nostri risultati ma abbiamo bisogno che altaltri colleghi li confermino», ha dichiarato Ereditato..in questi anni di studi e di ricerche. Se la notizia fosse confermata, cadrebbe la Teoria della Relatività einsteiniana e non solo questa.....!!!  

Questa teoria, spiega il fisico di Napoli, «prevede che se un corpo viaggiasse ad una velocità superiore a quella della luce dovrebbe avere una massa infinitamente grande. Per questo la velocità della luce è stata finora considerata un punto di riferimento insuperabile». Se la notizia fosse confermata, sarebbe una vera e propria rivoluzione perchè, osservò Margherita Hack, «finora tutte le previsioni della teoria della relatività sono state confermate».

I dati dell'esperimento Cngs sarebbero quindi la prima bocciatura per la teoria di Einstein. Era il 23 settembre 2011 quando i ricercatori dell’esperimento Opera del Cern annunciavano di aver riscontrato un’anomalia nella misura della velocità riportata da un fascio di neutrini, lanciati dal laboratorio svizzero verso quello sotto il Gran Sasso. Queste particelle infatti sembravano aver percorso i 730 km di distanza tra i due laboratori a una velocità superiore a quella della luce: di 60 nanosecondi. Per ottenere questo valore, i fisici del Cern e quelli del Gran Sasso avevano dovuto sincronizzare la misura dei tempi tra i due laboratori e calcolare con alta precisione anche la reale distanza tra la sorgente, a Ginevra, e il rilevatore, nell'Appennino italiano: questa è stata calcolata con un'incertezza di appena 20 centimetri su un percorso di 730 chilometri. Il tempo di volo dei neutrini è invece stato determinato con una precisione di meno di 10 nanosecondi, usando Gps avanzati e orologi atomici. Proprio in questi due passaggi,, avrebbero avuto luogo i problemi che invece smentirebbero i risultati di Opera. Questo è il resoconto del Corriere della Sera: nel settembre del 2011 scorso, Antonio Ereditato, ha messo nero su bianco le misurazioni del progtto Opera, da lui coordinato: indicavano che i neutrini sono più veloci della luce. La galassia dei fisici è esplosa in un Big Bang di stupore (scetticismo?) e di entusiasmo. I commenti: «È uno studio che demolisce la sedia su cui siamo seduti», «Il mondo non è più come lo conoscevamo». Una rivoluzione, insomma. L’entusiasmo era tale che l’ex ministro Mariastella Gelmini, con una gaffe atomica, si spinse fino a rivendicare il contributo italiano alla costruzione di un fantomatico tunnel che univa il Cern di Ginevra ai laboratori del Gran Sasso. Neutrini come Tir. Poi, in febbraio, 5 mesi dopo, la smentita. Annunciata dallo stesso Ereditato: «Ci sono due anomalie». Un po’ come se Robespierre si fosse tagliato la testa da solo, due mesi dopo averla fatta mozzare a Maria Antonietta. «La scienza è così: severa con se stessa». Fine della rivoluzione. Inizio delle polemiche: «Che figuraccia», «Sono stati frettolosi ad annunciare il miracolo», «Hanno fatto scienza spettacolo». Insomma l’incredibile vicenda dei neutrini superluminali, capaci cioè di superare il limite della velocità della luce stabilito dalla teoria della relatività di Einstein, ha fatto discutere davvero tutti, scienziati e profani.

Ecco il punto su cui  vorrei far riflettere seriamente il lettore:  con questa eventuale nuova scoperta in sostanza ci sarebbe una contraddizione fra la Teoria della relatività ristretta, secondo la quale è impossibile superare la velocità della luce, e la Teoria della relatività generale. Una delle due teorie, insomma, sarebbe sbagliata e si aprirebbe davvero una nuova pagina per la fisica. Si APRIREBBERO ANCHE SCENARI DA FANTASCIENZA: «oggi per esempio - disse la Hack - si ritiene che sia impossibile percorrere le enormi distanti cosmiche che separano un sistema solare da un altro a causa dell'impossibilità di superare la velocità della luce».....!! Perchè io penso che questa pur vera affermazione, stando ai dati attuali della nostra conoscenza, invece non mi convince affatto: per quanto comprendo come la cosiddetta Scienza vuole costantemente le prove di quello che dimostra. A tal proposito mi sono sempre chiesto, però, cosa accade in quei giudizi così ferrei, quando una teoria già dimostrata, che so, la gravitazione Universale di Newton, viene surclassata da altre evidenze come quelle esposte dalla Relatività einsteiniana..? Allora il giudizio scientifico fa un'eccezione ? Una cosa provata come reale ed identificata come tale, poi, non può essere sostituita da qualcosaltro, seppur verificato, se rimaniamo fermi a quella ferrea modalità di ragionamento..Evidentemente se si accetta di poter intervenire nel tempo con altre formule, significa che la scienza, cosiddetta ufficiale, non sia sufficiente a comprendere la realtà, neanche quando dice di poterla provare.., anzi neanche quando la prova. QUESTI SONO FATTI..INELUDIBILI E RISCONTRABILI NELLA STORIA DELL'UMANITA' IN OGNI EPOCA:la scienza ufficiale credeva la Terra fosse piatta al centro dell'universo al punto che, tramite la forzosa e violenta tortura dell'Inquisizione, definita persino "santa", imposta dall'ecumenismo evangelico dell'altrattanto santa romana chiesa (tutto scritto rigorosamente e volutamente in piccolo..!!) e dei suoi indegni "pastori", un personaggio come Giordano Bruno fosse arso vivo, ed un altro come Galileo Galilei subisse l'ingiuria di una eventuale scomunica e della conseguente prigionia (bene che gli fosse andato..!!), se non avesse abiurato sulle verità delle nuove scoperte da lui stesso identificate che sono oggi al centro della realtà scientifica universale.  

Quindi per riprendere il discorso sui Neutrini: probabilmente siamo allo stesso punto di 5 e passa secoli fa..!! Ci siamo capiti o devo sottolineare che cosa poteva significare questa scoperta...? Immaginiamoci cosa succederebbe se si potessero coprire quelle distanze in un battibaleno...??? Verrebbero giudicate, con ogni probabilità, come realtà che neanche la più fervida fantasia sarebbe in grado di concepire..., salterebbero le sicurezze costituite, sia fisiche che mentali e sopratutto religiose...!!! Si aprirebbero varchi nei sotterranei dell'universo dove certamente ci sono realtà che NON DEVONO ESSERE CONOSCIUTE AI PIU'..!! Ma non è tanto come e quanti neutrini vengono generati dal Sole, dalla Terra o da una qualsiasi stella esplosa, disse il prof. Ereditato, nel presentare la sua creatura, ingenuamente auto-condannandosi probabilmente alla fine prematura ovvero abortita, ormai consueta, che ha legato la storia dei grandi inventori come TESLA, IGHINA, GALILEI ecc...., (lista peraltro lunghissima da compilare..) piuttosto si è trattato di una questione pseudo filosofica che è sorta quasi spontaneamente durante la conferenza inerente ai neutrini: come distinguere il mondo reale dalla sua ipotetica rappresentazione.... La questione potrebbe toccare solo uno Schopenhauer moderno, tutto intento a guardare la propria mano destra e il suo riflesso nello specchio, e pensare: ma se fotografo questa mano (quella vera e quella riprodotta) come faccio a sapere qual è la sua rappresentazione e quale no? Una questione, si direbbe, di lana caprina..!!

alt “Un fisico bravo ci riuscirebbe!”, ha affermato convinto il professore Ereditato. In un nanosecondo un dito della nostra mano è attraversato da 60 milioni di neutrini, per cui è possibile grazie a questi avere la risposta alla domanda precedente.

“Un neutrino è una trottola di vuoto”, trottola perché gira attorno a se stesso in senso orario –uno speen positivo di un mezzo–:se fotografassimo uno neutrino dal suo riflesso, questo girerebbe in senso antiorario.Per questo un bravo studente di fisica riuscirebbe a capire qual è la realtà... Ecco dove è "caduta" la visione sublime del "piccolo" professore di Napoli... !!!! Ecco la frase che lo ha condannato all'Inquisizione ecclesiastica moderna ancora esistente: i gesuiti sono al controllo della realtà della scienza ufficiale e non è un caso che dispongono del più grande osservatorio astronomico del mondo.. Un bravo studente di fisica, sostenne, riuscirebbe a capire ...." QUAL'E' LA REALTA' ..." . E noi, completamente inebriati, a voler scherzare un po, da quale lato stiamo girando il film? (cfr.A Colasanto).

Tutto troppo bello per essere vero ....il 10 MARZO DEL 2012, anno fatidico per le logiche dei Maya, come ormai tutti sappiamo, immersi in teorie fantasiose o verità sconvolgenti, che ci verranno rivelate vicino al Natale di quest'anno, il 21/12/2012, così sapremo, come certamente sapremo, se si tratta della solita bufala o...è, come dico, certamente una bufala, creata però ad arte da coloro che hanno un certo interesse a vendere "scemenze" organizzate, per realizzare una massa enorme di quattrini: ecco a cosa serve la fine del mondo organizzata per dicembre prossimo..!! Un ennesimo appuntamento per sputtanere, chi come me, studia e approfondisce certi problemi senza dichiarazioni choc, come quella del prossimo dicembre 2012 che, come vedremo, sarà dimostrata come fasulla in assoluto: vedrete se sbaglio. Lo dico in anteprima se ce ne fosse bisogno, nonostante il fascino della coloritura Maya, ma basta considerare che il calcolo del calendario Maya deve comunque prevedere gli anni che il gregoriano ha spostato..in avanti o indietro a seconda della giusta datazione della nascita di Cristo..a cui si deve, o dovrebbe, aggiungere il fatidico anno 0..!! Discorso molto nebuloso che certamente mi fa dire che nel prossimo Natale 2012 non accadrà proprio nulla di eccezionale, men che meno la fine del mondo, nonostante il battage pubblicitario intentato alla vicenda: mi domando, ad esempio, però quanto sta incassando il film di Emmerich, intitolato, non proprio casualmente  "2012", uscito nelle sale di tutto il mondo a fine 2009.. in contemporanea mondiale..?

Stavo dicendo, in questo strano marzo primaverile tutto sta crollando: i Fisici di "OPERA", nella persona appunto del prof. Antonio Ereditato avrebbero fallito tutti gli esperimenti, dato che il fantastico neutrino di cui si è tanto parlato ultimamente NON HA una velocità maggiore di quella della luce...!! Tanto rumore per nulla è proprio il caso di dirlo. Le governance ci dicono che si tratta di CALCOLI ERRATI..!! Calcoli errati a quel livello di studi e di computer...? Sembra un remake del solito film neanche tanto bene ricostruito tanto fa acqua da tutte le parti..!! Il miracolo del neutrino "velocissimo" e sopratutto di fatto anche intelligentissimo, non si è avverato !!!! Effettivamente non c’è stata una vera e propria smentita –evidentemente gli scienziati, a loro è consentito, ci mettono fatica e orgoglio per riconoscere di aver sbagliato–, riferiscono le cronache, però dichiarano che sia molto probabile che ci siano stati errori tecnici, oscillatori che non oscillano, connettori che non connettono, insomma i soliti "problemini" all’italiana....(A VOLERCI CREDERE..., ma io non ci credo affatto....!!!). L'equipe di OPERA, è bene saperlo, è formata da ben 52 scienziati appartenenti a tutte le nazioni del mondo non solo all'Italia, presentando nelle sue file gli studiosi più importanti dell'orbeterracqueo interessati allo sviluppo di quell'idea clamorosa..

Ci raccontano che sono stati effettuati ben cinque mesi di ulteriore lavoro, attento e meticoloso, alla ricerca di quell’errore, di quel problema che, a sentire le cronache, avrebbe mandato in fumo i risultati di quella straordinaria scoperta, la più sensazionale del 2011 e non solo: neutrini che viaggiano più veloci della luce. PREMIO NOBEL ASSICURATO..!! E alla fine, cerca che ti ricerca, i ricercatori dell’esperimento, in nome del responsabile italiano il prof. Ereditato, di OPERA (Oscillation Project with Emulsion-Racking Apparatus) nei Laboratori nazionali del Gran Sasso, hanno "trovato", non uno, ma addirittura due possibili errori: un problema nella sincronizzazione degli orologi atomici usati per misurare partenza e arrivo del fascio di neutrini e l'altro nello stato del cavo che altconnette il sistema Gps a una scheda dei computer di Opera...Ma per favore..!!!

Questa è stata la spiegazione ufficiale, rilasciata molto laconicamente, da Ereditato e la sua Equipe di tecnici..che fa acuqa da tutte le parti: secondo me e la mia analisi astrolgica, in realtà "costretto a farlo"..!!

Servizi segreti..docet..!!

Dato il clamore enorme che una simile realtà scientifica avrebbe creato in tutto l'establishment scientifico ma anche e, direi soprattutto, in quello ecclesiastico...!! 

...E se il neutrino viaggiasse a una velocità superiore a quella della luce, d'altronde, Einstein non sarebbe poi così contento e neanche gli studenti di Fisica che devono riqualificare le proprie conoscenze per qualche nanosecondo di differenza: ...."Come distinguere il mondo reale dalla sua rappresentazione...??", disse apertamente, troppo apertamente, secondo il mio parere, il prof.  Ereditato, non potendo comprendere, nonostante la sua intelligenza scientifica, cosa veramente bolliva in quella stessa sua pentola, oltre ai Neutrini.. così si è scavato la fossa...probabilmente con le sue stesse mani, in questo caso con le sue diuchiarazioni ingenuamente innocenti..!!  
Se la velocità della luce fosse battuta, bisognerebbe capire che essa non sarebbe più la massima velocità delle costanti fondamentali della natura e di conseguenza crollerebbe l’equazione di Einstein. Ma non solo, crollerebbe anche, e non è poca cosa, il PRINCIPIO DI CAUSALITA' ovvero il principio che l’effetto avviene dopo la causa e mai prima e crollerebbe, incredibile a dirsi, anche l'attuale visione del mondo basata su 4 dimensioni (3 dimensioni spaziali più quella temporale) a favore di una nuova visione basata su un multiverso dimensionale (fino a 43 dimensioni possibili...), che inevitabilmente metterebbe a soqquadro tutto un modus ratiocinandi sia nelle speculazioni scientifiche, tutte da rivedere, che in quelle teologico-fideiste e religiose che sarebbero scalzate in un battibaleno come, aldilà dei neutrini, veri o fasulli, andrebbe fatto ugualmente da persone che ritengono di essere intelligenti. Peraltro sa bene, chi mi legge, che anche nelle mie trasmissioni radio o in qualche conferenza, continuo a chiedermi (e a chiedervi..., metaforicamente s'intende) se a Ginevra (e a L’Aquila) lo sapevano o meno che il prendere in considerazione oggetti (neutrini) più veloci della luce comportasse il rinnegare tutta la fisica consolidata...?? Quanto tempo sembra passato da quel 31 maggio 2010 quando il prof. Ereditato annunciò in un seminario al Gran Sasso la rivelazione del primo evento di apparizione di un neutrino tauonico da parte di OPERA..!! La mia domanda, ovviamente, è retorica, in quanto la risposta autentica ce l’hanno già ampiamente fornita pubblicamente con la clamorosa notizia dell'errore di calcolo che fa in realtà rabbrividire, a ben pensare, in quanto se possono sbagliare a quel livello certi scienziati di valore accertato, immaginiamoci cosa accade nei bassifondi della realtà ufficiosa..quella probabilmente più autentica.. Infatti, sappiamo tutti come sta andando a finire e come non poteva finire altrimenti, mi viene da aggiungere spontaneamente...!!

TUTTO QUESTO "SBALLAMENTO" PROSPETTICO E' CHIARAMENTE INACCETTABILE, PER CHI GOVERNA IL MONDO, CONSIDERANDOLO COME IL "SUO" ORTICELLO PREFERITO: Chiese del mondo, Gesuiti, Illuminati, Banchieri, finanzieri che fanno capo ai Rothschild, ai Rockfeller, ai Soros ecc..ecc...ma anche ai Papi, agli ebrei e ai mussulmani..per dire solo i primi che mi vengono in mente.. 

IL SOSPETTO SUFFRAGATO

In men che non si dica, solo all'indomani della notizia, infatti sono scesi in campo (chiaramente non prima della rivelazione ma solo dopo..!!), a suffragare l'impossibilità del tentativo di OPERA, le massime autorità italiane nel campo della astrofisica, della fisica delle particelle e del mondo subatomico: Carlo RUBBIA, già Nobel per la fisica, Antonino ZICHICHI, professore emerito di fisica, religioso al limite del bigottismo, Margherita Hack la nota astrofisica, maggiormente conosciuta al grande pubblico per le astiose  polemiche contro tutte le scienze metafisiche, considerate pseudo-scienze o peggio ancora cialtronismi dialettici..!! Ereditato e &, al dunque, sarebbero diventati, in un batter d'occhio, dei mentecatti da strapazzo..: prima nessuno ufficializza nulla dopo tutti a starnazzare con il classico:"l'avevo detto"...ma a chi l'avevano detto?? Ci siamo Capiti.! Questi soloni della scienza, scesi in campo all'indomani del dichiarato fallimento, hanno criticato, secondo loro schemi scientifici, in fretta e furia, i dati presentati da Opera, dimostrando come fosse impossibile che..."i neutrini potessero essere piu' veloci della luce"...!! Beh e cosa si poteva aspettare da chi è strapagato dal potere imperante a tutti ilivelli: un cattolico vaticanense, Zichichi; un senatore, premio Nobel, Rubia; la Hack Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana e Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e della cultura. Mica chiacchiere si direbbe a Roma...!! Tutti schierati contro OPERA e tutti all'unisono, quando, da come hanno sempre raccontato le cronache, nella loro realtà scientifica si sono odiati e invidiati l'uno con l'altro (Zichichi su tutti). Critica uniforme peraltro verso un collega, A. Ereditato, astrofisico, che evidentemente era da considerare un mentecatto da strapazzo..dato il fondamento delle critiche, tutte identiche, quindi facilmente intuibili: insomma Ereditato e la sua equipe di astrofisici erano dei poveri disperati illusi e sciocchi. Loro, i tre geni italiani, sapevano tutto e si sono stati zitti...parlando solo a bocce ferme..dopo il clamoroso fallimento..!! Probabilmente soddisfatti di affossare un valido collega che gli avrebbe certamente tolto la popolarità agli occhi del mondo..!! Beh comunque in quel modo subdolo però, credetemi, sarei stato capace anche io, senza essere un astrofisico,..a criticare a posteriori il lavoro altrui: che ce vò.., basta dire che è tutto sbagliato senza darne uno straccio di prova tecnicamente scientifica..Prova che hanno dato chiaramente ma solo a posteriori nelle spiegazioni ufficiali rese al pubblico interessato a comprendere le "vere" motivazioni del fallimento: loro sapevano quindi considerando impossibile l'esperimento di OPERA ed anche pericoloso, ma, forse per orgoglio ferito, messi da parte dall'establishment politico-scientifico, non hanno detto nulla..prima.., non ci hanno spiegato le autentiche ragioni del possibile fallimento poi verificatosi nei fatti, almeno stando alle recenti dichiarazioni ufficiali.. !! 

COME LA PENSO LO AVETE COMPRESO..INUTILE RIPETERLO..

Silenzio dei geni nostrani dell'astrofisica, decisamente colpevole, questo si veramente colpevole, se erano, come hanno ampiamente dichiarato, consapevoli dell'impossibilità dell'esperimento: sarebbe spettato a loro dichiararne almeno il dubbio antecedentemente. Accertarne le conseguenze possibili dopo, non credo sia servito a nulla: soldi, tecnologia, stipendi, miliardi spesi a vuoto, pericoli di vita pesante, dato l'uso di tecnologia pericolosa sotto le segrete "Stanze" del Gran Sasso che investono da anni motivi nucleari (tra l'altro subendo accertamenti "molto pesanti" dalla magistratura per delle serie complicazioni accadute in vari esperimenti) sotto quel massiccio montano che affonda le sue radici nella spina dorsale dell'Italia centrale: il Gran Sasso, il nostro piccolo Tibet, è il massiccio montuoso più alto degli Appennini continentali, situato nell'Appennino centrale, interamente in Abruzzo, al confine fra le province di L'Aquila, Teramo e Pescara. Avrebbero dovuto perlomeno ufficializzare le loro ipotesi antecedentemente, dato il grande problema in atto nell'esperimento che comunque è diventato una cospicua spesa inutile e un altro costo da sopportare per l'intera comunità.. Resta così il sospetto, anzi una certezza dopo questi eventi, che lorsignori non aderendo al lavoro in oggetto ma considerando addirittura impossibile a priori, non si limitavano a criticarne lefficenza ma con le loro convinzioni screditavano, e neanche poco, un loro collega, astrofisico delle particelle anche lui, evidentemente considerato non in grado di risolvere certe operazioni che loro invece ne avevano compreso, senza lavorarci dentro, l'impossibile attuazione scientifica....!! Vuoi vedere che il Sig. Ereditato apparteneva anche lui al gruppo dei furbetti italioti che, invece di studiare all'università, hanno preferito comprarsi la laurea..!! E, come se non bastasse, ed evidentemente questo è un altro segno inequivocabile di "processo a porte chiuse", l'aver dichiarato (io credo obbligato a dichiarare..), come evento disgraziato, il compimento di un errore, ha maggiormente contribuito a screditare agli occhi del mondo il povero EREDITATO, che, come causa del fallimento, avendo dovuto ammettere, urbi et orbi, un errore di calcolo, certamente, questa "auto-confessione ufficiale", per un professore di fisica, come peraltro avverrebbe per qualsiasi altro professionista,  non depone proprio bene, non solo agli occhi del mondo scientifico ma anche verso quelli della gente comune..anche se non consapevole appieno della serietà del problema. lo dico e lo ripeto per chi non lo avesse ancora compreso: Ereditato, il professore delle particelle, dei Neutrini, secondo il mio parere, ha dovuto fare buon viso a cattivo gioco....!! Perchè mi domando? In Italia non si sa mai nulla delle questioni che realmente accadono nelle segrete stanze dei palazzi, figuriamoci se fanno fare pubblica ammenda, per un errore di calcolo, che comunque sarebbe legittimo..a quei livelli di sperimentazione..!! No c'è qualche altro motivo non ho alcun dubbio..e, a fronte di quello che dico, mi voglio sbilanciare: ne vedremo delle belle, statene pur certi..Non a caso siamo in pieno nell'era dell'azione plutonica servoassistita da quell'Urano incazzatissimo in Ariete..: Plutone brucia il sottosuolo, che governa da sempre, per estrarre le sue proprietà, non a caso governa il petrolio, per far emergere però anche le magagne che si nascondono in esso: vedrete se col tempo si scoprirà che quel centro costruito sotto il Gran Sasso possa smuovere potenze nucleari fuori controllo che possano ricadere sulle zone della dorsale montuosa, causandone delle fratture cospicue, come peraltro già si è verificato nel tremendo terremoto di L'Aquila del 2006. OPERA (acronimo di Oscillation Project with Emulsion-Racking Apparatus), va detto, è un esperimento di fisica delle alte energie progettato per studiare le oscillazioni dei neutrini muonici in neutrini tauonici, in stretta collaborazione tra il CERN di Ginevra e i Laboratori Nazionali del Gran Sasso e usa, per realizzare l'esperimento, il fascio di neutrini CNGS (CERN Neutrinos to Gran Sasso). Il fascio di neutrini muonici viene prodotto nell'acceleratore SPS del CERN dove un fascio di protoni viene accelerato per poi colpire un bersaglio di carbonio. In questa fase vengono prodotti pioni e kaoni che, decadendo, danno origine a muoni e neutrini muonici. Per indirizzare i neutrini, il fascio di mesoni viene focalizzato mediante una tromba magnetica: ora per quanto sembra un dialogo tra sordi, per coloro che non ne capiscono granchè, immagino però che lì sotto si muova l'atomo, il nucleo atomico e l'atomo (àtomoi=senza divisione), lungi dall'essere l'indivisibile di cui teorizzava Democrito, è un sistema complesso di particelle subatomiche e forze controbilancianti. Non a caso la Bomba atomica si tratta di un processo di divisione del nucleo atomico di un elemento pesante in due o più frammenti, che può avvenire a "cascata" in alcuni isotopi rari. Nella bomba atomica questo avviene in modo "incontrollato", liberando quindi una enorme quantità di energia in un tempo brevissimo. ragion per cui siamo in piena motivazione uranico-plutonica, sappiate, anche per coloro che non ne sanno nulla di astrologia seria e scientifica.          

 

 ANALISI ASTROLOGICA

 

altFu perplessa l'astrofisica Margherita HACK, (Gemelli con Ascendente Gemelli e Luna in Capricorno e Sole in 12^casa.) nell'apprendere la notizia secondo la quale l'esperimento Cngs (Cern Neutrino to Gran Sasso) avrebbe dimostrato che è possibile superare la velocità della luce: ma non lo disse prima.. Margherita Hack, come tantissimi altri fisici, in attesa di vedere i dati, essa si limitò a dire quello che ogni fisico delle particelle sapeva, e cioè che "Se fosse vero il senso dell'esperimento  - commentò perplessa l'astrofisica - cadrebbe la teoria della relatività di Einstein"....Infatti..aggiungo.
Mealtntre decisissimi nell'opporsi (dopo...!!), al "povero" Antonio EREDITATO anch'esso dei Gemelli (nato a Napoli il 2 giugno del 1955) come responsabile dell'accaduto, sono:
-Carlo RUBBIA, premio nobel (Ariete asc. Ariete, Luna in Bilancia nato il 31/3/34 con Urano all'ascendente -come ti sbagli...per un astrofisico...- e Marte congiunto al Sole in 12^casa). 
alt-Antonino ZICHICHI (Bilancia con Ascendente Scorpione e Luna in Pesci, con Marte congiuntissimo in 1^ all'ascendente, creatore della sua vis polemica contro gli astrologi e le cosiddette pseudoscienze e il Sole in 12^ casa)...Invidioso di Rubbia per non aver ricevuto un Nobel anch'esso...!!
 
ALDILA' DELLE FORTI SIGNATURE TECNICO ASTRONOMICHE, INEQUIVOCABILI, per una lettura astrologica,  c'è un MASSIMO COMUN DENOMINATORE, se mi si consente l'accostamento matematicoCHE ACCOMUNA I TRE ASTROFISICI, COMUNQUE MATEMATICI, e cioè il SOLE IN 12^ CASA per i tre EMINENTI SCIENZIATI. La dodicesima casa si dice "cosignificante" (anche se io non condivido appieno questa dicitura, troppo sbrigativa ed elusiva, per le case che, secondo il mio parere, sarebbe bene "distanziare" dai significati zodiacali dei segni che si dicono erroneamente essere appunto ...cosignificanti !!) del segno dei PESCI.  Il segno, quello dei PESCI, del re dei re, per la fisica: Albert EINSTEIN. Quindi se ne deduce che, per il dettato astrologico, i PESCI (per analogia anche i suoi governatori Nettuno e Giove), segno zodiacale considerato "svitato" e svuotato, disattento, distaccato dalla realtà concreta, drogato e psicotico, sdoppiato, magico e paranormale a dire solo i primi tratti referenziali, è alla base della rappresentazione più altamente matematicizzata della vita...e della sua spiegazione causale..a cui gli esseri umani si riferiscono continuamente che è all'origine del danno che ci imprigiona a vivere da sottomessi.
Questa PRIMA osservazione, relativa al comun denominatore della 12^ casa .."pescina", che, di per se, sottolinea ancora una volta la GRANDEZZA DEL MEZZO ASTROLOGICO..come funzione d'indagine psicologico-scientifica dell'animo umano, non mi rende però disattento al vero motivo d'indagine di questo mio ARTICOLO ...e cioè la SECONDA osservazione astrologica: LA TRAPPOLA PER TOPI organizzata dall'establishment economico-politico-religioso a maggior gloria della sua emanazione e del suo mantenimento.. Trappola che si evidenzia nettamente, in questo particolare momento astrale, governato dalla Croce Cardinale formatisi da giugno all''agosto 2011, senza soluzioni di continuità, in atto consecutivamente anche nei prossimi anni a venire fino al 2014/15. Azione potente che vede la deflagrazione dei due pianeti esplosivi per eccellenza, Urano e Plutone, in costante quadratura crescente anche oltre il 2015 fino agli albori del 2018: pertanto azione che vede, appunto, come primi attori indiscussi i 4 segni cardinali oggetto di pressione dei due dinamitardi cosmologici. C'è da pensare alle varie forme di possibili esplosioni che questi due pianeti, a seconda di dove cade la proiezione della loro ombra, del loro arco, saranno in grado di combinare..E credetemi non potranno mai essere cose di poco conto, come abbiamo già cominciato a vedere in qiuesti anni preliminari: tzunami inimmaginabili, terremoti spaventosi, guerre di fatto e guerre economiche, carestie, povertà e chi più ne ha, più ne metta..Faranno crollare tutto un impero, fosse politico, fosse religioso, statene certi, quello costituito è ormai considerato vecchio e obsoleto: emergeranno i segreti della storia e della scienza trattenuti nelle chiuse stanze dei bottoni di ogni organo di Potere sia esso, appunto, politico, religioso ma anche mafioso e chissà che non si parlerà finalmente anche con una nuova razza di esseri extraterrestri...!! Il Vaticano, stato incestuoso per eccellenza, su tutti: troverà i suoi progetti nascosti e segreti, scardinati, scoperti e rivelati..,dato il lungo transito plutoniano sui quelli che mi piace definire come i gradi Natalizi, cioè quelli intorno al 25 dicembre.. Attenzione alla possibile orte del Papa Ratzinger o di una sua malattia, vera o presunta..!! Una Croce Cardinale quindi che inevitabilmente racconterà le malefatte e le sozzure organizzate dai governi, dai politici, dai Re, dai Papi, per coprire le loro sporche motivazioni. In un certo senso, se non facesse paura, sembra proprio giunta l'ora di fare piazza pulita di certa gentaglia in Iatalia e nel mondo.      
I segni Cardinali, come si vede, sono ampiamente rappresentati proprio dai nostri eroi scienziati, aldilà del lolro comune Sole in Dodicesima   Ariete (C. Rubbia, con Luna Bilancia), Granchio (Einstein:asse della coscienza universale granchio-Capricorno) , Bilancia (Zichichi, con Marte-Ariete congiunto all'ascendente Scorpione), Capricorno (Luna della Hack). Inutile ancora sottolineare che siamo in momento astrale difficile per tutti le popolazioni mondiali, ma sopratutto  per questi segni che sono intraversati dai questi due pianeti più attivanti e belliggeranti del codice planetario (ai quali, tra l'altro,si aggiungerà Marte, dio della guerra, a giugno 2012,  finita la sua lunga sosta in Vergine, in quanto entrerà nel segno della Bilancia, appartenente, come scritto sopra, ai segni Cardinali della grande Croce...) e cioè, dall'ormai famoso Plutone capricorniano antimaterico che si congiunge alla luna della Huck (rischio di decesso, peraltro possibile anche in considerazione della non più giovane età..) comunque attaccata anche dal quadrato di Saturno in bilancia, da Urano arietino, che spazza in lungo e largo la logica del duplice Ariete Rubbia e si oppone, come se non bastasse, alla sua luna bilancina. Infine il Sole della Bilancia di Zichichi congiunto pesantemente a Saturno, già passato una volta ed ora retrogrado di nuovo sul suo Sole..contrastato da Urano e Plutone in maniera sensibile. Quindi tutti i nostri eroi dentro questo vortice violento di cambiamento e di destrutturazione: Rubia è stato denunciato per le innumerevoli assenze in parlamento nonostante il lauto stipendio che riceve. La Hack è soggetta a serie problematiche respiratorie. Su Zichichi, basti la forte polemica con il prestigioso matematico Piergiorgio Odifreddi, che riferisce una frase che sarebbe stata detta dal premio Nobel "Hans Bethe" su Zichichi: "ottimo organizzatore, mediocre fisico", arrivando addiritura a deriderne gli scritti con un suo articolo dal titolo piuttosto irriverente: "Zichicche"...!!!

Come si può comprendere se Ereditato merita il titolo di grande fisico delle particelle, del mondo subatomico? L'Astrologia e il suo elemento essenziale ci ciene in aiuto aldilà delle miscredenze dei soliti detrattori. Cerchiamo di comprenderne le caratteristiche nel suo grafico natale qui pubblicato: il prof EREDITATO innazitutto è dei Gemelli, 

un segno che ritorna quando si parla di scienza, come appunto dimostrano molti personagi del settore tra cui la sunnominata Margherita Hack che è Gemelli ascendente Gemelli. Ora questa osservazione prelude al disegno del grafico di Ereditato che fa parte della stessa schiera dei fisici perchè, pur non avendo il sole in XII^casa, ce l'ha in VIII^, casa d'acqua come la XII^, dedicata alla scoperta del profondo e del nascosto, a cui l'atomo e i suoi significati, di origine chiaramente plutonica, appartengono senza dubbio. L' VIII^Casa non è la XII^ ma ne ha appieno molte delle caratteristiche soprattutto quelle legate alla ricerca dell'impossibile, dello sconosciuto..Ma, per rimanere nell'ambito della pienezza della scienza astrologica, scopriamo che la XII^Casa viene comunque rappresentata, in modo altrettanto eclatante da quel Nettuno all'ascendente bilancino, che, se si calcola anche la latitudine, come si dovrebbe sempre fare, soprattutto quando ci sono pianeti (soprattutto la Luna, Venere e Plutone ma anche Nettuno dice la sua..) vicino alle cuspidi.(determinanti quelle all'ascendente e al mediocielo) invece di essere congiunto in Prima Casa per 2° d'arco lo è in Dodicesima. Nettuno, comunque, di per se governatore principe dei Pesci, ne da il tempo e il significato rappresentandone l'anima e il segno, che come detto è anche cosignificante della XII^.Pertanto il prof.Ereditato ha in comune coi tre primi attori della fisica delle particelle, oltre la dinamica gemellina, anche la Dodicesima Casa che abbiamo visto essere il classico minimo comune multiplo della scelta professionale nell'ambito della scienza della Fisica degli astri e delle particelle. Ma la vera coniugazione al moto planetario viene dalla sua Croce, vera firma di ogni Tema natale: la firma divina, dice Rudhyar. La Croce-Firma dell'essere nel tema Natale di Ereditato si forma come sempre dall'incrocio dell'asse dell'Orizzonte (Bilancia-Ariete) con quello del Meridiano (Granchio-capricorno). Ora non ci vuole molto per comprendere che sono gli stessi assi portanti delle attuali formazioni in atto in questi anni esplosivi: le Grandi Croci Cardinali di cui ho parlato poco sopra. Ereditato è oggetto della violenza di questa Croce in quanto ne porta le stimmate: la congiunzione Urano-Giove al Medicielo in Granchio è parlante sugli scopi precipui del suo lavoro connesso alle scoperte scientifiche, alle alte cariche.. universitarie in campo tecnologico e scientifico.       

PERTANTO NON MI FIDO AFFATTO DELLE CONCLUSIONI DI QUESTI "EMERITI" SCIENZIATI, tutti accumunati dalla logica del potere, di cui sono umili servitori, e certamente dalla chiusura mentale pregiudiziale...alle visioni paranormali della realtà: chiusura che ne denota i limiti d'intelligenza filosofica e di elasticità intellettiva le sole utili per avere il GENIO interpretativo come alleato vincente e illuminante la realtà, altrimenti illeggibile ad occhi così chiusi, nonostante una buona capacità logica certamente non in discussione.  L'aridità della visione anche onirica del mondo è la peggiore assistente dell'intelligenza...a qualsiasi livello la si voglia giudicare...secondo il mio "non modesto" ...parere!!!!

Sono convinto che è successo "qualcosa" in quella decisione-confessione di Ereditato, dettato sia dai crocevia dei pianeti che dai segni dei personaggi menzionati, tutti impregnati dalla 12^ casa, che non brilla per correttezza e onestà, sopratutto intellettuale...., devastata com'è dalle prove e soprattutto dai nemici nascosti..: prove e nemici a cui ci si deve sottoporre durante l'intero arco della vita!!!  Ragion per cui, Il professore Antonio EREDITATO, dalla possibile fama per un Nobel certissimo, si è visto proiettato e deriso verso l'infamia accademica, anche se non esternata direttamente, per aver ammesso limpidamente e innocentemente la sua responsabilità  causata inopinatamente da un "errore" di calcolo..."sistemando" così, agli occhi del mondo la questione in modo efficace e risolutivo...ma certamente, suscitando un chiaro interrogativo sospetto: come può, mi sono subito domandato, un professore di fisica teorica, coadiuvato da altri professori, nonchè tecnici informatici di altissimo livello, errare nei calcoli che, per quanto sofisticati siano, sono certamente riscontrabili dai mastodontici calcolatori del Cern...non di un centro qualsiasi...???

Secondo i miei calcoli astrologici, magari meno impegnativi di quelli di fisica delle particelle, che, se fatti con dovizia, raramente sbagliano: il cosiddetto "errore" è stato estorto..., è stato "consigliato"... , come si dice nei migliori film di Mafia e di spionaggio...industriale...!!!  Il prof. Ereditato, è stato "invitato" a dimettersi, (i nemici nascosti o gli amici, colleghi finti: gli aspetti duri degli scienziati sunnominati, ormai famosi e di regime, potrei dire,, -quadrati e opposizioni- e sopratutto il loro comune Sole in 12^casa...che non li mettono, così come invece si sono presentati, nel novero delle persone affidabili nei confronti del loro collega napoletano..), a mettersi da parte, pur venendogli mantenuto lo ..."stipendio" (evidentemente e formalmente in quanto si è "solo" dimesso da responsabile di "OPERA"...il nome che sintetizzava l'operazione in corso..ma non dal suo ruolo effettivo di fisico all'interno del Cern..) utilizzando, come facciata altamente scientifica, proprio i nomi più altisonanti, in questo specifico settore, che ci sono in Italia, come quelli di cui sopra, che rappresentano il gotha indiscusso, anche dai loro colleghi internazionali, dell'establishment scientifico mondiale.

Ma la logica astrologica non si ferma alla potenzialità dei segni della croce Cardinale, che mi hanno comunque insospettito: forse io salirei ancora più su...in alto nei cieli..!!! E siccome tutta l'area, di cui facciamo l'analisi, è  governata e imperniata sui PESCI-religiosità, spiritualità e sulla 12^Casa -che sta anche per NEMICI NASCOSTI- (ecco la differenza dialettica, non da poco, che esiste tra segni e case..) penso che non sia stato troppo lontano dall'essere prevedibile, un intervento sotterraneo  (12^casa...)nella vicenda dei Neutrini, della "Santa sede" (Pesci...), dell'Ariete Rathzingher, ascendente Pesci, come molti dei suoi predecessori, anch'esso fortemente bloccato dall'opposizione saturnina al suo Sole papale....immerso com'è certamente nella Grande Croce Cardinale che, come scritto in altri miei articoli, certamente sarà obbligato a rivalutare la sua azione di governo papale, anche e sopratutto dal ritorno di Urano sul suo Urano di nascita, che come un fulmine a ciel sereno potrebbe consigliarlo di abdicare veramente, come voci di corridoio vaticanensi bisbigliano da qualche tempo, stanco e violato nel suo intimo...(rimando i lettori per più adeguati approfondimenti all'articolo in corso d'opera su papa Ratzingher), per non parlare di Plutone opposto quasi a se stesso..sull'Asse del meridiano.Il papa o muore o cambia mestiere...mi viene da dire..!! Inoltre non si può disconoscere la potenzialità del vero controllore dell'universo astronomico: la Specula Vaticana, ovvero il più potente osservatorio, o quasi, dell'orbe terracqueo. L’Osservatorio Astronomico, o Specola Vaticana, è un istituto di ricerca scientifica direttamente dipendente dalla Santa Sede; esso fa capo al Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.  La Specola Vaticana può essere considerata uno degli Osservatori astronomici più antichi del mondo. La sua origine infatti risale alla seconda metà del secolo XVI, quando Papa Gregorio XIII fece erigere in Vaticano nel 1578 la Torre dei Venti e vi invitò i Gesuiti astronomi e matematici del Collegio Romano a preparare la riforma del calendario promulgata poi nel 1582. Da allora, con sostanziale continuità, la Santa Sede non ha cessato di manifestare interesse e di dare il proprio appoggio alla ricerca astronomica. Questa antica tradizione raggiunse il suo apice nel secolo ventesimo con le ricerche compiute presso il Collegio Romano dal famoso astronomo gesuita P. Angelo Secchi, che per primo classificò le stelle in base ai loro spettri. Fu sulla base di questa lunga e ricca tradizione che Leone XIII, per contrastare le persistenti accuse fatte alla Chiesa di essere contraria al progresso scientifico, con il Motu proprio Ut mysticam del 14 marzo 1891 fondò l'Osservatorio sul colle Vaticano, dietro la Basilica di San Pietro.  A causa del dilatarsi continuo della città di Roma e dei suoi dintorni, il cielo di Castelgandolfo si fece così luminoso da costringere ancora una volta gli astronomi ad andare altrove per le loro osservazioni. Perciò nel 1981, per la prima volta nella sua storia, la Specola fondò un secondo centro di ricerca, il "Vatican Observatory Research Group" (VORG), a Tucson in Arizona. Gli astronomi del Vaticano hanno i loro uffici presso l'Osservatorio Steward dell'Università di Arizona e, sulla base di assoluta 

altparità di esame delle loro proposte di osservazione, possono accedere a tutti i moderni telescopi situati nella zona.....COME DIRE CHE L'OSSERVAZIONE DEL CIELO NON E' CERTAMENTE USATA PER LA GLORIA DI DIO.....in quanto i moderni telescopi, se pur i migliori del mondo, non sono forniti di lenti per intravedere figure "trascendenti", immagino, bensì per coltivare visioni anticipatorie di qualche realtà, magari extraterrestre, che potrebbe essere ..."fastidiosa" per la reale sopravvivenza di tutto l'apparato ecclesiastico.. 

A miglior suffragio di quanto testè sostenuto, nel 1993 la Specola, in collaborazione con l'Osservatorio Steward, ha portato a termine la costruzione del Telescopio Vaticano a Tecnologia Avanzata (VATT), collocandolo sul Monte Graham (Arizona), il migliore sito astronomico del continente nordamericano. Il VATT è il primo telescopio ottico-infrarosso facente parte dell'Osservatorio Internazionale del Monte Graham: un progetto che sarà completato nei prossimi anni con la costruzione di telescopi tra i più grandi e sofisticati del mondo. Lo specchio primario del VATT, del diametro di circa 2 metri, è il primo ad essere stato costruito con la nuova tecnica del forno rotante....Per mera curiosità e per amore della verità l'Osservatorio è finanziato annualmente dalla Santa Sede; tuttavia, per l'attuazione di programmi particolari come il VATT, l'Osservatorio conta "sull'aiuto di amici e benefattori" e a questo scopo si è fondata la Società "Vatican Observatory Foundation", esente da tasse nello Stato di Arizona. (fonte vaticana). José Gabriel Funes nato a Córdoba 31 gennaio 1963, Aquario, è un gesuita e astronomo argentino attuale direttore della Specola Vaticana che nel maggio del 2008 rilasciò una chiara dichiarazione che fece scalpore, scuotendo le masse popolari dei fedeli, Nel numero de L’Osservatore Romano di allora, Padre Funes, direttore della Specola Vaticana, si confrontò con il giornalista Francesco M. Valiante riguardo la possibile presenza di esseri extraterrestri, ammise testualmente la  ...."POSSIBILE ESISTENZA DI UFO e che la stessa  NON CONTRASTEREBBE CON la FEDE IN DIO...”, (parole testuali del gesuita P. FUNES: http://papaboys.wordpress.com/2008/05/13/padre-funes-direttore-specola-vaticana-possibile-esistenza-di-ufo-non-contrasta-con-fede/). BEH, signori, per concludere, io dico che ci vuole un bel coraggio a sostenere, quasi ingenuamente, una simile affermazione, cancellando secoli di storia negazionista ad oltranza, proprio perchè l'eventuale esistenza di mondi e di esseri extraterrestri, inevitabilmente, rimetterebbe in discussione la possibile esistenza di Dio e di tutto l'apparato secolare del Papato e dei suoi adepti, in primis fra tutti I GESUITI....

Del resto, per vederla con la cronaca, anche alla fine del XIX° secolo due fisici, Michelson e Morley, fallirono un grande esperimento, quello per misurare la resistenza dell’etere, la misteriosa sostanza che si credeva trasportasse la luce nel vuoto cosmico. Fu un grande flop, ma senza di esso Einstein non avrebbe mosso i primi passi per elaborare la sua teoria secondo cui la velocità della luce è identica ovunque nell’universo e costituisce una costante. Forse, il "flop" dei neutrini spingerà qualche scienziato a scoprire nuove teorie: il progresso della scienza prende spesso strade imprevedibili, basta però che non s'incrocino con la "verità" religiosa, vera costante universale.....!! 

P.S. Oggi 30/ marzo/ 2012 si è dimesso il fisico Antonio Ereditato, ufficialmente da coordinatore della collaborazione Opera i cui dati nel settembre scorso indicavano i neutrini come piu' veloci della luce. Lo si apprende dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Le dimissioni sono state presentate da Ereditato in seguito alla presentazione, da parte di alcuni membri di Opera, di una mozione che chiedeva le dimissioni del ricercatore dalla guida della collaborazione. La mozione non è passata, a quanto si apprende, ma ha di fatto creato una spaccatura fra i ricercatori. Su questa base Ereditato ha ritenuto comunque opportuno "dimettersi", pur rimanendo all'interno della struttura, in quanto la collaborazione non sarebbe più stata gestibile. Da parte del fisico al momento c'é solo un "no comment".

Penso che basti questo per farvi comprendere come le cose non siano andate come ci hanno raccontato e che la lunga mano del Vaticano-Pesci-XII^-spiritualità e religione ha certamente tramato nell'ombra.  

    Roma 31.03.2012                                                    Claudio Crespina

 

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir