Astrologia Quantistica e Sincronicità

MONDI PARALLELI: UNA SCOPERTA DELLA FISICA TEORICA

L’esistenza di materia specchio (ALTEREGO DEL CONCETTO DI MONDO PARALLELO) era stata suggerita in vari contesti scientifici qualche tempo fa, compresa la ricerca di idonei candidati per la materia oscura. I fisici teorici Zurab Berezhiani e Fabrizio Nesti dell’Università dell’Aquila, hanno rianalizzato i dati sperimentali ottenuti dal gruppo di ricerca di Anatoly Serebrov presso l’Istituto Laue-Langevin, in Francia. I dati hanno dimostrato che il tasso di perdita di neutroni liberi molto lenti sembra dipendere dalla direzione e dall’intensità del campo magnetico applicato.

In un articolo recentemente pubblicato sull’European Physical Journal ( EPJ) C, dei ricercatori hanno ipotizzato l’esistenza di particelle specchio per spiegare la perdita anomala di neutroni osservati sperimentalmente...per questo motivo I fisici teorici Zurab Berezhiani e Fabrizio Nesti dell’Università dell’Aquila, hanno rianalizzato i dati sperimentali evidenziando appunto questa anomalia..E questa anomalia non poteva essere spiegata dalla fisica nota... Berezhiani e Nesti ritengono che questo può essere interpretato alla luce di un ipotetico mondo parallelo costituito da ...PARTICELLE SPECCHIO. Ogni neutrone avrebbe la capacità di transizione verso il suo gemello specchio invisibile, e fare ritorno, oscillando da un mondo all’altro. La probabilità di un evento di transizione è stato previsto di essere sensibile alla presenza di campi magnetici, e potrebbe quindi essere rilevato sperimentalmente.

Leggi tutto: MONDI PARALLELI: UNA SCOPERTA DELLA FISICA TEORICA

Démoni e Demòni: un accento veramente significativo..!!

alt


Démoni e Demòni: un accento veramente significativo..!!
 
Le tradizioni sembrano trovarsi tutte d’accordo sul fatto che i dèmoni sono .."pericoli", come pericolosa è la realtà di qualsiasi tipo. Ma come possiamo discernere, se queste immagini sono prodotti di malvagi tentatori oppure di benevoli custodi...?
All’intelletto sembra che i dèmoni si presentino come un "pan-demonio", la reazione è di tentare una discernimento intellettuale, una differenziazione. La conversazione di Jung con le immagini era una differenzazione psicologica, che dava ad esse la possibilità di presentare il loro proprio logos. Ed esse non gli apparivano come pandemonio, ma come figure distinte, riconoscibili, e con nomi propri....
Jung ci offrì un metodo grazie al quale ciascuno di noi può rispondere alla fondamentale domanda di autocoscienza. Il suo metodo psicologico, è il dono più grande che egli ci abbia fatto. Jung fu sommerso da “un flusso incessante di fantasie”, una “molteplicità di contenuti psichici e di immagini”. Per far fronte a questa tempesta di emozioni annotò queste fantasie e lasciò che le tempeste si trasponessero in immagini. Tra le figure che incontrò c'erano Elia, Salomè e un serpente nero. Daimon è l’espressione greca originaria per queste figure, che in seguito divennero demòni a causa della visione cristiana, e dèmoni in contraddizione positiva con tale visione.

Leggi tutto: Démoni e Demòni: un accento veramente significativo..!!

La Vita oltre la Morte, Hereafter: quindi vita ..."eliaca" 1^parte

La Vita oltre la Morte: quindi vita ..."eliaca"         1^parte
 
"Le menti mediocri si sono sempre opposte violentemente ai grandi uomini dotati di valore spirituale". Albert Einstein
 
altNel corso della storia umana ci sono stati migliaia di casi, molti menzionati nella Bibbia e anche anteriormente ad essa, in cui una persona, come Gesù, è apparsa e scomparsa di fronte ad una moltitudine di gente.
Gli investigatori chiamano l'apparizione e la sparizione di persone e cose "materializzazione" e "smaterializzazione".
Esistono prove sostanziali della materializzazione non solo in Inghilterra e negli Stati Uniti, ma anche in altri Paesi, come il Brasile, in cui si sono verificate materializzazioni in pieno giorno e in presenza di centinaia di scettici irriducibili
Il libro di David Ash e Peter Hewitt, The Vortex (Il Vortice,1994), fornisce, tra l'altro, una spiegazione scientifica della materializzazione. Gli autori sostengono che la formula di Einstein E=mc2 - l'energia è uguale alla massa per la velocità della luce al quadrato - dimostra che la massa "m" è equivalente all'energia "E".

Leggi tutto: La Vita oltre la Morte, Hereafter: quindi vita ..."eliaca" 1^parte

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir