LA CRISI DELLA COPPIA: ESISTE UNA SPIEGAZIONE ASTROLOGICA ...?

Spesso dopo anni si comincia a parlare di "crisi" del rapporto di coppia, la stanchezza della monotonia, la sessualità diventa rara o incompresa, e le novità di altri "pretendenti" si fa strada nei nostri pensieri.
Ma perchè accade questo?
Secondo la Statistica: Helen Fisher, docente di antropologia biologica alla Rutgers University (New Jersey, USA) ha studiato a lungo i dati su matrimonio e divorzio in diverse popolazioni mondiali. Scoprendo che, se è vero che la mediana - ossia il dato che si trova nella posizione centrale tra i dati messi in ordine crescente - è di 7 anni, la moda, cioè il dato più frequente, è di 4 anni insieme.
I divorzi sembrano inoltre particolarmente diffusi in chi è all'apice dell'età fertile (25-29 anni per gli uomini, 20-24 e 25-29 per le donne), e tra chi ha un figlio a carico (cfr. www.focus.it).
La statistica risponde a questi dati che si basano sulla popolazione, presa in esame da informazioni "di superficie", ma non coincide certamente con le dinamiche che l'Astrologia propone. Andiamo a vedere cosa sta succedendo sopra le nostre teste, nel nostro amato cielo cosa c'è di scritto? C'è un dato preciso che evidenzia questo passaggio di crisi che ora stanno vivendo alcuni dei nostri coetanei.

Parlando di transiti planetari, e parlando soprattutto dei significati tra loro correlati. Questa mattina precisamente alle ore 09:23 Venere in Pesci è passata nella sua quadratura con Saturno in Sagittario, questo aspetto delimita una vera "crisi", perchè proprio di turbamenti si parla quando c'è di mezzo Saturno. E sicuramente conoscendolo, il nostro "vecchio saggio", possiamo dedurre che con la sua "freddezza" non riscalderà certamente la nostra amata Venere, soprattutto in aspetto come la quadratura. Questo potrebbe portare a dispiaceri in amore, distanze prese dal vostro partner, forse ancor più per una donna. Spesso infatti l’amore è un pensiero dominante, ma l’effetto privativo di Saturno rende arduo un suo godimento sereno, oppure qualcosa può intromettersi e impedire che una storia anche importante duri. All’origine c’è quasi sempre una non completa sicurezza delle proprie doti seduttive, sentimento che spinge a volte a cercare troppe conferme, che non arriveranno o lo faranno in modo discontinuo. Talora il soggetto ama male o lo fa in maniera impulsiva e irragionevole e questa sua modalità finisce col ritorcerglisi contro. L'armonia di questa Venere viene limitata in questo transito, e i segni interessati in questione sono Gemelli, Sagittario, Vergine e Pesci. Il sentimento, spesso nasconde un’origine egoistica e possessiva, mentre il "puro" concetto d’amore dovrebbe essere totalmente altruistico, ma è molto difficile trovarne validi esempi. In questo gioca un ruolo importante la società, che ci insegna e ci spinge ad amare più in un modo che nell’altro, a parte il nostro innato senso egoistico, lo stato d’innamoramento è a metà strada tra la malattia e la beatitudine fisico-intellettuale. Come “malattia” coinvolge tutta la nostra fisicità, che risulta attratta esclusivamente dal contatto con l’altra persona, mentre come “beatitudine” invade tutta la nostra sfera psichica, che non trova modo di concentrarsi su null’altro che non sia il ricordo, la presenza o il desiderio dell’altra persona.

Ma come diceva Benigni in suo film: "Innamoratevi, se non vi innamorate diventa tutto morto, se vi innamorate diventa tutto vivo...", e io dico, che in amore soprattutto, bisogna scegliere, scegliere e cercare, non accontentarsi mai, perchè la persona della vostra vita potrebbe essere dietro l'angolo!!

 

La Redazione IlNadir

Sara Del Monte

 

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir