IL TRADITORE...TRADITO...!!!

Il Movimento 5 Stelle, il 30 gennaio 2014, ha formalmente depositato alla Camera e al Senato la denuncia per la messa in stato d'accusa del capo dello Stato Giorgio Napolitano. "Abbiamo depositato l'impeachment al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano», scrive su twitter,  Patrizia Terzoni, deputata 5 stelle. In conferenza stampa nella sala Nassirya a Palazzo Madama Di Maio ha detto che «chi si fida del presidente è sordo e cieco".
Sono sei le accuse formulate dai grillini nella richiesta di impeachment. Eccole, nell'ordine: 1. Espropriazione della funzione legislativa del Parlamento e abuso della decretazione d'urgenza. 2. Riforma della Costituzione e del sistema elettorale. 3. Mancato esercizio del potere di rinvio presidenziale. 4. Seconda elezione del Presidente della Repubblica. 5. Improprio esercizio del potere di grazia. 6. Rapporto con la magistratura: Processo Stato – mafia. 
L'IMPEACHMENT  PER NAPOLITANO...:  “IMPEACHMENT FACCIA IL SUO CORSO”
"Faccia il suo corso". Così Giorgio Napolitano commenta l'atto presentato dai 5 Stelle...E, cosa volete che potesse rispondere...!!
DI MAIO (M5S): SORDO E CIECO CHI SI FIDA DI NAPOLITANO
Per Luigi Di Maio, vice presidente della Camera e deputato M5S, il capo dello Stato non è più arbitro ma è diventato capitano: «Se qualcuno vuole ancora dubitare del fatto che da arbitro è diventato giocatore con fascia da capitano ha gli occhi chiusi», ha detto in conferenza stampa. «Napolitano dovrà rispondere delle violazioni compiute durante il suo mandato e che hanno messo nell'angolo una parte politica e quindi una parte dei cittadini», attacca.

GIARRUSSO (M5S): NAPOLITANO È UN EVERSORE 
«Napolitano è un eversore della Costituzione perché la sovverte, la calpesta, la viola e noi non gli consentiamo di farlo nel silenzio e nella compiacenza di tutti». Lo ha dichiarato il senatore M5S Mario Giarrusso all'emittente romana Radio Città Futura. «Noi diciamo queste sono le violazioni della Costituzione poste in essere da Napolitano: vediamo chi si assume la responsabilità di coprirle davanti ai cittadini. Sappiamo che i numeri non sono dalla nostra parte ma vediamo chi copre un eversore della Carta Costituzionale». 

Queste le accuse di pochi giorni fa del movimento 5Stelle, per quello che mi riguarda tardive, ma comunque assolutamente improcrastinabili..contro un “finto” (eufemismo…) capo di stato in minuscolo: "Re Giorgio"..è proprio il caso di dirlo..!!! Certo, direte voi, le accuse dei grillini non contano un granchè (non si sa perché…tra l’altro..!!). Attaccano tutto e tutti quindi sono in contraddizione perenne.., forse loro, ma l’astrologia non perdona nessuno e siamo giunti al momento del redde rationem,  non più rinviabile..con questa Grande Croce Cardinale in atto sulle logiche di potere, di tutti i poteri mondiali, che dovranno cadere, se prodotto di truffe e di delinquenze contro la costituzione e contro il proprio popolo, come il nostro caso-Italia recita a perfezione, aldilà delle logiche di partito e di casacca politica di appartenenza. Questione questa che non riesco ad accettare soprattutto per chi fa astrologia seriamente, in quanto chiamato ad una valutazione corretta degli eventi astrali e non politici (il caso Berlusconi grida vendetta da secoli ormai…anche astrologicamente parlando s’intende).  Nella mia analisi astrologica sul momento politico e sul governo Letta dell’agosto 2013 mi espressi con precisione cronometrica sui "giochi"perversi del potere organizzati da Napolitano, Bersani e Monti alle spalle di Berlusconi.., proprio all’alba dell’avvento della prima Grande Croce Cardinale del 2013 quella cioè configurata con Venere in Bilancia,  quindi più leggera di questa attuale segnata dalla poderosa sosta di Marte in Bilancia che invece oggi, più decisamente e aggressivamente di quella venerea estiva, sta destrutturando tutto un mondo e un modo di fare politica..:Plutone in Action..cioè. E, solo un cieco non si accorge di cosa sta accadendo un po ovunque e soprattutto da noi..: sta accadendo l’incredibile davanti gli occhi di tutti,  perché anche uno sprovveduto come me sa che in politica sia difficile che le “vere” cose si sappiano dai giornali..!! Eppure proprio da quelle fonti arrivano a getto continuo in queste ore conferme dei miei assunti astrologici riferiti in quell'articolo e in realtà riscontrabili in più parti del mio sito. Plutone con la sua foga scardina le strutture traballanti legate ai sotterfugi e alle sozzure, che lui stesso sembra promuovere proprio per comprendere fino a che punto qualcuno possa giungere, superando i confini del lecito, che Plutone oltrepassa continuamente essendone il re indiscusso. 

Così scrivevo nell’agosto 2013 in un mio articolo intitolato “Governo Letta: morto un re viva il re..”..( http://www.ilnadir.com/logica-astrologica/78-astro-news/astrologia-e-politica/212-governo-letta-morto-un-re,-viva-il-re.html )…:” ...Plutone significa distruzione propulsiva, non stagnante difatti promuove sempre un riorientamento della coscienza singola o colettiva che sia, per ricostruire su nuove basi. La Luna rappresenta nel personale la sfera interiore che vorremmo vedere sempre come un riferimento stabile e sicuro e nel politico è la folla, le masse, il popoo, i conservatori.. Ecco perché questa congiunzione in temini politici porta quasi sempre dei conflitti: conflitti tra la parte che cerca di emergere in forme nuove (plutone) e la parte conservatrice che ha paura di perdere l'equilibrio consolidato (luna). In quinta si sa questa congiunzone esalta una passione travolgente tra gli individui che la detengono in un tema radicale, nel lavoro, nella logica mondiale, si trasforma e si acuisce in necessità del piacere di comandare (plutone) sul popolo (luna) senza però preoccuparsi molto, direi affatto, della propsperità dei propri concittadini che ne sono manipolati: un governo fraudolento. Non c'è un generale senza macchia e senza paura bensì un codardo che si approfitta della sua posizione per perpetrare l'inganno a spese della stessa gente che lo ha sostenuto: il condottiero senza coraggio, un eroe finto che il quincconce di Giove maramaldeggia  ancora di più.. Insomma è una "seduzione passionale egoista"...appunto da quinta casa...Il popolo è trascurato e messo in disparte da un Plutone egoico, tra l'altro in Capricorno...quindi legato a doppie mani al potere e alla logica del potere tout court.  Un governo infatti fraudolento, manipolatore delle verità, che unisce in se forze assolutamente contrastanti (il centrodestra di Berlusconi -PDL- col centrosinistra di Epifani, succeduto al declinante Bersani -PD- come ampiamente previsto nel mio articolo del novembre 2011 in chiave astrologica sul "golpe Napolitano,Bersani,Monti": il rumoroso silenzio della sinistra..e la fine di Bersani..) ben delineate da quella estrema opposizione esatta Saturno-Sole che ne è il simbolo principale da aggiungere alla suddetta congiunzione Plutone-Luna: non a caso definito governo delle "larghe intese" che invece di unire, divide...: chiaramente dimostrato dall'opposizione secca di Nettuno all'Ascendente Vergine del Governo. Nettuno in astrologia "confonde", dilata e all'opposizione esatta, com'è posizionato nel tema, stravolge e contorce le componenti ufficiali, le immagini dichiarate: stanno insieme ma tramano contro di loro e tra loro (questo è anche visibile.., senza l'ausilio della visione astrologica, nonostante il comportamento apparentemente lineare di Berlusconi che dall'estate 2013 verrà stravolto dai transiti, tradito al suo interno..) e il popolo italiano ne subirà vieppiù le tristi conseguenze, turlupinato e truffato da questi "signori" della truffa.. di cui lo stesso PD ex-bersaniano, oggi certamente assiso al governo senza alcun merito, ne voto aggiungo, ne farà a suo tempo le spese: chi tradisce il suo mandato verrà tradito esso stesso e quel Plutone sulla Luna quadrato ad Urano e sopratutto Nettuno all'opposizione dell'Ascendente Vergine (masse operaie) del governo parlano di tempi dilatati e alterati: non c'è alcuna verità e non c'è lungimiranza. I veri Signori dell'Italia non sono questi rappresentanti politici che vediamo ogni giorno rispondere alle "finte" domande dei media: mi meravigliai che uno come Monti, (pezzo da novanta della nomenclatura massonica -come lo stesso Padre Amorth, esorcista vaticanense, fece intendere in una nota intervista-: Pesci-Aquario: doppiezza e interesse privato) fosse uscito allo scoperto..e vedrete che come è uscito, dopo la conferma di questo governo, rientrerà nelle sue buie stanze da dove è stato chiamato.., controllando, come è suo reale compito, in nome e per conto dei suoi veri "proprietari": il governo elitario dell'N.W.O. o Nuovo Ordine Mondiale che fa capo alle principali massonerie mondiali occidentali (Rothichlid, Rockfeller, Goldman Sachs e altri governanti di sangue "blu" e i loro istituti bancari...: tutti insieme appassionatamente..!!) di cui sono principali e ossequiosi "servitori", nomi eloquentemente significativi del nostro pseudo-potere clandestino e violentemente intimidatorio, come i noti e conosciutissimi peraltro DeBenedetti, Scalfari, e i loro obbedienti yesman Prodi, Monti appunto, Napolitano..che se l'astrololgia non è una sciocchezza verrà immolato dagli stessi, prima suoi sostenitori, come cavia-causa di un inconcludente azione governativa..,in realtà (Nettuno opposto all'Ascendente) per essersi messo di traverso ai loro piani che stanno vagliando un altro uomo al governo del PD: Matteo Renzi. Ne riparleremo ma vedrete che Napolitano sarà defenestrato daglin stessi che l'hanno voluto, aldilà della vecchiaia ormai decisamente raggiunta (grande Croce Cardinale sul poderoso Stellium in Granchio di "Re Giorgio", che deflagrerà nel 2014 tra febbraio e la fine di maggio..) ma certamente non nobilitata dati gli atti ileggittimi a cui si è prestato (stato-mafia; golpe Berlusconi, i più conosciuti..) ormai divenuti assolutamente inaccettabili per un popolo che si debba sentire rappresentato da un simile Capo di Stato: ha lavorato unicamente e ossequiosamente per il suo partito, il PD, collegato alle spinte dei governi delle banche straniere sotto il controllo della Merkel-Germania. "Immagino", astrologicamente s'intende, inoltre che nel 2014 con l'avvento della violenta Grande Croce cardinale legata a Marte in sosta lunga in bilancia, ne vdremo decisamente delle belle dal gennaio a maggio inoltrato in tuti i sensi: entrerà in collisione anche la logica-truffa della moneta unica: l'Euro. Probabile il suo crollo, come descrissi in un mio precedente articolo (il Crollo dell'Euro...),  direi quasi inevitabile se non vogliamo morire di fame tutti per far ingrassare questi "pochi" capi-partito-truffa, delinquenti e arroganti, che si sono venduti al miglior offerente, cedendo al demone-denaro, come novelli Faust, con la loro anima anche quella sovranità popolare che sacralmente e costituzionalmente non poteva e non può essere minimamente toccata...!!!”. Mi pare che come analisi sia aderente…a ciò che sta succedendo oggi…anche se ancora sembra non accadere nulla…Ma gli eventi andranno dritti dritti verso questa soluzione…da me descritta..già nell’agosto scorso in quell’articolo. La fine indecorosa di Napolitano (il traditore tradito…, un po come predissi su Bersani..!!) e il crollo dell’Euro.. Matteo Renzi è l’ago della bilancia, (Capricorno-Gemelli) del new deal politico, imposto dai veri comandanti dell’Italia a loro volta succubi di altri governi mondiali..: siamo negli incastri delle bambole russe, le famose Matrioske…!! Ora è stato mandato, contro il volere del vecchio PD (Napolitano-Bersani..ecc..), a trattare con Berlusconi, ormai giustiziato, continuamente vilipeso e reso “inoperoso” (ne dubito..) per comprendere che tipo di accordo si possa instaurare tra i veri interlocutori delle nostrane faccende politiche: De Benedetti-Scalfari e Berlusconi appunto…!! Questa è l’unica possibile lettura dell’incontro ad Arcore tra il Calvaliere e Renzi:  altro che legge elettorale, (la scusa eterna del disaccordo per tirare a campare..) che, come ha detto lo stesso Renzi, attaccato dai suoi stessi sostenitori excomunisti, cioè i pochi bersaniani e napoletaniani rimasti nel pd, per l’accordo con il “delegittimato” evasore fiscale Berlusconi-Al Capone, non è la legge che fa vincere ma chi riesce a prendere più voti (chissà perché una cosa così semplice in Italia diviene motivo assurdo di discussioni secolari…, ??? Vuoi vedere che c’è sotto qualcosa..!!!) alla fine dei conteggi delle schede elettorali..In realtà vogliono sapere cosa farà Berlusconi: vogliono vedere se si è arreso o vuole ancora la guerra..

Ed ecco i nuovi titoli battuti dalle agenzie,  quasi incredibili a leggersi, dei giornali di ieri sull’impeachment di Napolitano.. L’impeachiment è un istituto molto serio. È il mezzo che in democrazia si utilizza per rimuovere dall’incarico le più alte cariche dello Stato con mandato a vita o tendenzialmente irresponsabili nell’esercizio delle proprie funzioni. Sull’ impeachment decide il Parlamento in seduta comune con voto a maggioranza assoluta, previo il vaglio del Comitato per le immunità di Camera e Senato
l'impeachment per   Napolitano"

Sul blog del leader del M5S: "Chi vuole inchiodare Re Giorgio voti l'impeachment chiesto da noi" "E alla fine, tutti saltarono sul carro dell’impeachment". Ora che vengono fuori accuse (e prove) di pressioni da parte di Giorgio Napolitano per far cadere il governo Berlusconi, secondo Beppe Grillo, il mondo della politica dà credito al M5S, che per primo ha chiesto lo stato d'accusa per il Presidente della Repubblica.

Ma chi sono coloro, ai quali si riferisce Grillo nel suo blog, che stanno saltando sul carro dei grillini..con prove e accuse circostanziate..?

Udite udite…, e ricordatevi quello che scrissi in quel pezzo del mio articolo su esposto: esce, ieri, guarda il caso…, un’anticipazione sul libro di Friedman “Ammazziamo il Gattopardo” in cui una frase di De Benedetti, tessera numero 1 del Pd, comunica al mondo che Napolitano cercava di fare le scarpe a Berlusconi da molto prima dell’avvento del famigerato spread, usato come scusa e forse come mezzo di persuasione per mettere Monti là dove si puote ciò che si vuole". E oggi, fa notare il Movimento 5 Stelle "l’intera Forza Italia si solleva per chiedere che Re Giorgio se ne vada". E aggiunge: "Tutto ciò nei giorni in cui si discute la messa in stato d’accusa chiesta dal M5S. Chi vuole inchiodare Re Giorgio alle sue responsabilità accolga le richieste dell’impeachment presentato dal M5S affinchè sia discusso pubblicamente in Parlamento al cospetto del popolo italiano"….Insomma De Benedetti accusa Napolitano : esattamente quello che ho scritto l’estate scorsa..e non è finita.quì..!! Non è un caso che la ricostruzione di Friedman compaia, nello stesso giorno, su un giornale dell’establishment italiano come il Corriere e su un giornale dell’establishment internazionale come il Financial Times. Paradossalmente, due giornali che, nel novembre nero dell’era berlusconiana, suonarono, eccome, le fanfare per l’arrivo di Monti.  Il secondo segnale è che, come testimoni della “verità”, escano allo scoperto Romano Prodi, Carlo De Benedetti, e la ricostruzione è confermata dallo stesso Monti…Vi rendete conto di cosa sta succedendo: il traditore tradito…?? Lo avevo scritto, e chi mi conosce bene, sa che lo avevo sistematicamente detto. Plutone sugli allori, come nulla e nessuno può..: servoassistito da Urano, colpo improvviso, e da Marte l’incendiario, opposto a Giove, ne espande le potenzialità fino ad arrivare ai vertici..per distruggerli.

Prodi, De Benedetti e Monti. Tre figure ostili da sempre a forza Italia, il partito neorinato sulle ceneri dei fuoriusciti, transfughi del Pdl, traditori anch’essi, rimasti a “leccare….il deretano del governo Letta, per gonfiare il loro conto in banca certamente ria-adeguato…per i favori concessi allo stesso di poter ancora governare, altrimenti già caduto alla fine dell’estate 2013..  Tre che rappresentano, come credo facile intuire, uno che vorrebbe fare il capo dello Stato della nuova sinistra (Prodi), il secondo nemico economico e politico per definizione, nonché tessera “numero 1” del Pd di Matteo Renzi  (De Benedetti), e uno che cerca incarichi in Europa dopo aver stretto con Renzi un patto di ferro (Monti). E allora si capisce che queste non sono solo voci di giornali..buttate lì.. Napolitano verrà scalzato via..potete giurarci..!! E mi vorrò divertire a leggere gli articoli dei giornali, che in questi lunghi e tenebrosi anni lo hanno continuamente incensato, come poi lo attaccheranno senza alcuna pietà come traditore della Patria e della costituzione: compresi, statene certi, tutti quelli che ora gli portano la borsa…

La mia attuale analisi politica di questi eventi, largamente annunciati nel mio articolo, consiste nel fatto assolutamente scontato che lor signori … “Stanno cambiando cavallo”..!!!  I fantini in questione sarebbero i poteri forti. Il cavallo scelto sarebbe Renzi. Una gara che passa attraverso l’indebolimento di Giorgio Napolitano, il grande tutore del governo Letta… Delegittimare Napolitano per archiviare il suo governo e aprire l’era Renzi..Ecco le mosse di quel Plutone istrionicamente corretto: ruba ai “ladri”, ruba a chi ha sempre rubato,  non a chi non ha nulla da farsi derubare perché nulla ha rubato.., con la coscienza di chi vuole veramente “rubare”, quella cioè di un traditore della patria e del popolo rappresentato. Sarà per questo che Berlusconi si è sempre rialzato dalle violente azioni plutoniche ricevute (anche dalla fortissima quadratura urano-plutonica..subita per tre anni almeno) in questi lunghi anni di quadratura al suo Sole e al suo Ascendente bilancini.. Non è un santo, Berlusconi, ci mancherebbe..,e non poteva esserlo, in questa assurda Italia che farebbe ammalare di disonestà anche i bambini neonati: è caduto infatti, ma non è stato distrutto. E’ stato stravolto il suo partito, il PDL: Plutone fa finire qualcosa obbligatoriamente che può e deve risorgere come araba fenice con miglior vesti.. se ha le credenziali di fondo legate ai principi primi e ai valori che anche Plutone sa riconoscere, come Re incontrastato dell’Ade qual è.. Berlusconi non è morto definitivamente, non è stato distrutto totalmente (come invece avverrà ai veri corrutori..) perché è stato corretto col suo popolo (e con i suoi numerosi dipendenti..) nei suoi incarichi istituzionali, difendendone l’autonomia (per questo è stato attaccato…dai poteri forti: la Germania della Merkel, Draghi della BCE)  e la costituzione, volendone  mantenere intatta la sovranità che i Napolitano, i Bersani e & hanno pensato bene di svendere, senza battere ciglio alcuno, ai loro promotori della finanza straniera,  chiamando inopinatamente proprio Monti a fare da “grimaldello” dello staus quo berlusconiano, imputandolo di accuse assurde, organizzate a tavolino..insieme all’establishment internazionale, lo stesso che oggi li condanna ai loro peccati..!! Come Plutone recita nei suoi migliori versi di apologie  vendicative..che sono pane per i suoi denti.. Cose accadute ormai alla storia..dei posteri..  Non è un santo Berlusconi, dicevo, assediato da chi ne voleva la morte, non solo politica..ma non è un traditore..questo è certo..

Roma 11.02.2014

Dr. Claudio Crespina                                              

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir