IL RUMOROSO SILENZIO DELLA SINISTRA

Dov'è la sinistra..? La situazione italiana è grave..? L'antipolitica avrà il sopravvento...? L'economia va a rotoli..? Il Cavaliere defraudato come ai tempi di Scalfaro.

All'indomani del Golpe Napolitano-Bersani-Monti

DUE BILANCE NATE LO STESSO GIORNO CHE SEMBRANO AVERE DUE DESTINI OPPOSTI (un vincitore-Bersani e un vinto-Berllusconi): ma solo superficialmente può sembrare questa la fotografia dei fatti. Le cose stanno in modo diverso, in realtà, sopratutto se si analizzano le questioni politiche in atto anche da un punto di vista astrologico si potrà capire, come sempre d'altronde, il futuro della storia politica dei due e quindi del nostro paese. VICINI ANCHE NELLA DENOMINAZIONE PARTITICA: PD e PDL.....ma certamente lontani nei metodi e nelle idee!!!!
BERLUSCONI IL DIMISSIONARIO VINTO E BERSANI L'ASSENTE VINCITORE...
altASTROLOGICAMENTE si è compiuta la previsione della fine del premier del PDL ampiamente anticipata dal Nadir già nel 2008, allorchè il premier fece l'errore di non conusultare un astrologo serio e professionale per impostare la data e sopratutto l'ora della nascita del suo IV°governo, che è nato in Toro, con l'ascendente però in bilancia (da evitare assolutamente..dati gli attacchi della Grande Croce Cardinale sui punti chiave del tema): il primo gli ha consentito di reggere l'urto per questi ultimi round durissimi, ma l'ascendente lo ha destituito di fatto, in considerazione anche del Nadir in Capricorno quadrato da Urano e Saturno e congiunto a Plutone (non poteva non esplodere....anzi implodere!!!.).  Bersani, dal canto suo, accettando "silenziosamente" Monti, per un governo "transitorio", senza elezioni democratiche, peraltro,
cadrà nel dimenticatoio, secondo la mia lettura astrologica, per non aver organizzato subito la nuova-rinvicita della sinistra... Pensate che smacco non vincere ad aprile 2013 le prossime elezioni, senza veri avversari politici, una volta finito Berlusconi, che a dirla tutta avrà certamente singhiozzi di virulenza capaci di farlo rientrare in lizza...ma i pianeti lenti, nel 2012 saranno schierati ancora contro le prime decadi dei segni cardinali (Ariete,Granchio,Bilancia, e Capricorno) quindi con tutti coloro che in quei gradi hanno pianeti importanti e angoli del tema determinanti, tra questi evidentemente  anche contro il Bilancia-Bilancia Berlusconi che respirerà, anzi si potrà riprendere decisamente già dall'inizio del 2013, quando Plutone, entrando nella seconda decade, lo avrà sollevato da suo peso che è stato determinante per le sue cadute e per tutti gli eventi contrari che gli sono capitati in questi ultii due anni, 2010-2011 (e ancora nel 2012 anno che sarà transitorio, proprio per l'inizio dell'allentamento del peso di Plutone che ha viaggiato a braccetto, in questi anni, con l'Urano arietino, attivando almeno la quadratura fortemente esplosiva che riguarda questi archetipi planetari del cambiamento, dell'innovazione e della trasfigurazione.... ). C'è da considerare l'entrata rilassante di Giove in Gemelli, che è il segno della Repubblica italiana: favorirà tutti i segni d'aria di prima e seconda decade, come la ripresa certa del Bilancia-Bilancia Berlusconi, se riesce a reggere l'urto di questo..licenziamento coatto. Anche Bersani, ne sarà favorito, ma contemporaneamente, subirà l'inflenza negativa al suo Ascendente arietino, sollecitato attualmente dalla forza uraniana che lo sta spingendo, secondo me, in una scelta errata, proprio in considerazione del transito di quel Giove contrario nel 2012... Se vuole governare veramente in Italia, deve indire le elezioni subitosenza agire questa farsa patetica dello spread, mai considerato in Italia...e concertata con i media assoggettati alla politica, chiaramente immesso come espediente per far saltare Berlusconi in accordo coi poteri forti europei rifacentesi al Bilderberg di cui Napolitano è un assiduo frequentatore...con i suoi discorsi neanche più tanto velati richiamanti il (lui dice.."un", per non essere esplicito... ) N.W.O.cioè il nuovo ordine mondiale che è dietro a tutto questo stravolgimento politico, per chi non lo avesse ancora capito, altro che spread...!!! Una nota di colore su cui vorrei che si riflettesse: Il movimento 5 Stelle del "comico" Beppe Grillo, come lui stesso ama definirsi, e della "Casaleggio Associati", (nata il 22 gennaio a Milano, quindi  Aquario prima decade) è nato in Bilancia e Grillo, il suo mentore, è un Granchio terza decade, quindi senza aspetti contrastanti, per questi prossimi anni, (dei due pianeti lenti, Urano-Plutone, che stanno distruggendo e disgregando le prime decadi e poi le seconde della croce cardinale, almeno fino al 2015, ultimo periodo di quadratura tra i due...), ma è sopratutto, badate bene, Ascendente a 5°/6° Gemelli, quindi prima decade, dove passerà su e giù il Giove gemellino da giugno 2012 fino alla fine di marzo 2013 avanzato: a buon intenditor (astrologico sopratutto..) poche parole...bastano. Dipenderà molto dall'eventuale data delle prossime elezioni, che se rimane quella conosciuta di Aprile, potrebbe essere favorevole ad una grande vitooria elettorale del movimento 5 Stelle, che inevitabilmente avrebbe risalto in parlamento anche se non dovesse essere il primo partito. Potremo capire di più il funzionamento di quel Giove, in quello che si può considerare un anticipo valido dell'elezioni politiche nazionali successive, dal risultato delle regionali che si svolgeranno in Sicilia, ad ottobre del prossimo anno credo: si potranno valutare sia il movimento di Grillo, che dati i segni zodiacali io non sottovaluterei, fossi un politico sia del centro-destra che del centro-sinistra, (direi sopratutto per il centro sinistra che rischia di vedersi sfumare la leadership politica in Italia, proprio sul filo di lana..., come peraltro avvenne al Pesci Occhetto con la sua proverbiale macchina da guerra sconfitta miseramente dall'exploit berlusconiano del 94'. .Sarà certamente una traccia da seguire, qualunque sia il risultato, per capire dove andrà l'Italia alle prossime elezioni politiche che comunque saranno basate su un chiaro stravolgimento dell'asse politico-governativa data la presenza imperante dei due pianeti del cambiamento epocale..aldilà dei soliti soloni informati politicamente e finanziariamente...che, vedrete, prenderanno il classico abbaglio....come spesso avviene: non è un caso che i miliardari, non i milionari, diceva J.P. Morgan, noto banchiere miliardario, seguono le azioni borsistiche con i transiti astrologici.....!!!!                       .
Dalla fine del 2012, ma meglio da gennaio 2013, inizierà la possibile rivincita del cavaliere, se avrà la forza di rimanere in politica, dopo quest'ultima batosta. Non si può parlare di sconfitta, nonostante la dura campagna personale subita, in questo anno e presumibilmente nel prossimo, di discredito (portata avanti dalla solita magistratura di sinistra) in quanto il suo allontanamento dal ruolo di premier, sembra più orchestrato a grandi livelli politici, bancari e finanziari europei, legati all'establishment del N.W.O. , piuttosto che sia frutto di vera inadempienza politica...!!!  D'altronde di questo "spread" nessuno ne ha mai parlato prima..., un po come Bin Laden..!!! Bisognerà vedere come reagirà a questa momentanea sconfitta, anche se dura da mandar giù, perchè non avvenuta legalmente: il suo Nadir in Capricorno è testimone dell'essenza di uomo di potere, di parola, di forza contrattuale e di visione lungimirante che gli conferisce la qualità e la forza di reazione, di chi è abituato alle profondità degli abissi e alle vette altissime della natura capricorniana, anche quando si sente accerchiato da nemici sanguinari come lo sono stati e lo sono ancora, questi suoi avversari politici che in realtà appunto sono nemici... Io penso che ritornerà, bisognerà vederne le condizioni psico-fisiche, che a giudicare dai transiti non saranno proprio ideali...ma anche non proprio compromessi, conoscendo la scorsa dura su cui si è formato l'uomo, che altrimenti sarebbe crollato già nel 1994, quando scese in politica e fu subito attaccato dai magistrati...sinistrorsi... di "mani pulite" (ahahahah...: le abbiamo viste al'opera quelle mani..con Di Pietro e i suoi "colleghi" di merende...!!!). D'altra parte nel Tema Natale di Silvio Berlusconi ci sono proprio in 12^ Casa, quella relativa ai “nemici occulti” e alle prove della vita, sia l'obnubilante Nettuno che è di casa nella 12^, regalandogli la grande capacità d'intuito e di visione, ma anche conferendo la maschera ai suoi nemici confondendoli ai suoi occhi, che il guerriero Marte,  congiunto alla cuspide di tale Casa e non da proprio un gran segno di benessere e di traquillità. Come dire che avrà problemi da persone di cui non riesce vederne la falsità e il tradimento...affidandosi invece a dei veri e propri delinquenti fedifraghi..: promesse non mantenute, truffaldine e devianti a sue spese...(Vedi Scalfaro e la sua promessa che tradì l'impegno con Berlusconi e del suo rientro...). Ed ora sembra ripetersi la vecchia storia con Napolitano, che certamente si è comportato subdolamente..nell'opalterazione delle dimissioni berlusconiane di pochi giorni fa..terminate con i tristi balletti al quirinale...organizzate da coloro che non si rendono assolutamente conto in quale mano stanno cadendo.....Ma ne riparleremo.., vedrete....!!! 
Il tutto vale più o meno per Bersani che, potrà sentirsi più partecipe, forte del suo ascendente Ariete, solo perchè lui con Napolitano hanno organizzato il golpe e quindi rimarranno insieme a l'inossidabile Sagittario Casini, (il nuovo che avanza...che da Sagittario non sarà favorito dal transito gioviano in gemelli: probabile scelte sbagliate e fine ingloriosa..., anche se il Sagittario è comunque un gioviano quindi si potrà salvare sempre nonstante eventuali brutte figure..), a dividersi una magra torta....se l'Italia nel prossimo 2012, come è facile immaginare, sarà ridotta sul lastrico... e il 2013 sarà ancora decisamente recessivo..per moltissimi italiani (non certo per i banchieri, finanzieri, politici, i giornalisti: la Casta insomma..). Quindi i transiti dei tre pianeti lenti, (compreso Saturno in Bilancia) suddetti, sono stati significativi per entrambi ed entrambi, chi prima chi dopo, hanno perso o perderanno....il loro potere, come astrologia vuole..... Dov'è il libero arbitrio..?, Tanto per chiarire e sottolineare antiche polemiche irrisolte con gli ambienti teologico-filosofico-religiosi.., con chi crede alla piena libertà di pensiero e di azione dell'uomo...: siamo in mano, e sarebbe ora di capirlo, alla sincronicità acausale dei moti planetari in cui siammo singolarmente e collettivamente immersi..,Non c'è alcun dubbio...credetemi..!!!  Sono proprio un guerrafondaio non c'è che dire..., ma solo chi, come me, sa e studia le dinamiche di questa regola fondamentale dell'uomo, può agire e comprendere, con maggior correttezza il suo "percentualizzato", se mi si consente, libero arbitrio, imparando a cavalcare le tumultuose onde dei moti planetari che spesso sono deflagranti.... 
Non credo che nessuno dei due duellanti sia contento della soluzione "golpista" veramente. Berlusconi perchè abdica costretto aldilà dei numeri, e Bersani che non può neanche gioire della sconfitta del rivale, perchè deve e dovrà sostenere un governo delle banche come suo padrone, cioè concettualmente e ideologicamente un governo di destra: mi domando, con grande curiosità, se per questa "ipotetica" sinistra è vittoria o sconfitta...??  Ascendente a 4° dell'Ariete, Mediocielo a 2°del Capricorno e Sole congiunto a Saturno a 5° della Bilancia, Bersani, come il suo acerrimo nemico politico, sta subendo da un anno transiti durissimi di cambiamento a tutti i livelli, non ultimo il possibile disastro politico, che potrebbe essere rappresentato, ad esempio, da una sconfitta alle primarie del suo stesso partito, qualora si organizzassero in questo periodo di sommossa planetaria.., come negli ultimi anni questa finta "democratica" sinistra ci ha abituati e mai, mi dimenticherò di citare il grandissimo G. Gaber che la apostrofava di ..."destra", prendendosi  le fratricide critiche dei sinistrorsi dell'epoca... Ma le primarie, essendo elezioni "controllate" (non hanno cioè nulla a che vedere con quelle americane..per capirci...) credo difficile questa ipotesi di sconfitta alle primarie per Bersani, a meno che Vendola, ma meglio Renzi, arrivino a quell'appuntamento decisamente meglio di lui e la cosa non è proprio impossibile..., data la miopia politica di quest'uomo e dei suoi accoliti a cui deve rispondere. ma se ho qualche capello bianco, e ce n'ho tantini, penso che i giochi di potere prevedano ancora l'occasione a Bersani.. Pensate che smacco, se non fosse il rappresentante del PD alle prossime elezioni di Aprile: peggio di quello subito da Berlusconi. Comunque, come minimo, assisteremo, per la verità stiamo assistendo, ad una sua "conversione" di comportamento sia umano certamente (ma non posso avere le risultanze..non conoscendolo personalmente.) e sicurissimamente politico, che i fatti astrologici stanno assolutamente dimostrando....vedendo i transiti pessimi in azione in questo prossimo 2012 ed ancora negli anni successivi, fine 2013.e 2014..!!!  I transiti di Bersani d'altronde parlano chiaro: Plutone sul mediocielo, quadrato al suo Sole bilancino, opposto al Nadir; Urano sull'ascendente arietino opposto anch'esso al Sole e Saturno passato e ripassato sul Sole ed ora sul suo Nettuno (fine dei sogni....!!!) che quadrano ulteriormente e significativamente il suo Nadir a 4° in Granchio, non lasciando scampo a soluzioni diverse dall'inevitabile processo di ristrutturazione e di cambiamento, nel migliore dei casi...., che subirà inevitabilmente nel corso del 2012-2013 con una inevitabile sentenza dimissionaria, comunque di secondo piano (bene che vada...: Plutone, ricordo a tutti, distrugge... ). Mi voglio sbilanciare sui due rivali politici, entrambi nati nello stesso giorno settembrino, così simili nei dati di nascita, ma così diversi per le differenze sostanziali da un punto di vista astrologico, guardando attentamente le effemeridi dei prossimi anni posso dire che entrambi rischiano qualcosa d'importante: La grande Croce Cardinale del 2012 ma sopratutto quelle del 2013 e del 2014 mettono a dura prova i loro temi, che non si può escludere anche qualche pericolosa deriva di salute che può creare delle problematiche sopratutto a Bersani con le quadrature serie al suo ascendente arietino (difficoltà importanti e improvvise, -Urano-, alla testa). Berlusconi può finire la sua carriera politica, attaccato scorrettamente -quadratura plutonico-uraniana - e crollare depresivamente: ma il suo Nadir in Capricorno ne sotiene bene la forza dell'agone politico. Decisamente brutte le effemeridi per entrambi, ritenendo molto più esposto però Bersani e il suo principio arietino-testa-cervello sotto scacco tra la fine del 2013 e fine gennaio 2014: punto critico di non ritorno è per entrambi la precisa configurazione astrale del 20, 21, e 22 aprile 2014...   
Potrebbe sentirsi capo di un partito che non è più di fatto da uomini di sinistra, o un partito, diviso al suo interno (crollo del PD...!!!) che non potrà dirigere con l'autorità necessaria, da rappresentante leader di tutti i componenti, quale invece dovrebbe essere,  per le troppe anime divergenti che lo compongono, o  perchè, ultima e peggiore delle ipotesi, perderà le elezioni del 2013....!!! Bersani comunque sarà sulla graticola senza alcun dubbio, forse, ma astrologicamente senza alcun dubbio, peggio di quella che oggi sta subendo in modo duro e scorretto Berlusconi..., dovendo accettare, in tutti i sensi, politici e non,  comunque ordini "dall'alto..dai suoi veri padroni.., quelli dei poteri forti di Bilderberg..a cui questa "sinistra" si è consegnata grazie alla governance dei Prodi e D'Alema (i firmatari, non dimentichiamolo mai, del "Patto", dico io, non di Trattato, di Lisbona, che ha svenduto l'italia alle Banche...). Questo sudditismo per un Ariete ascendente, come Bersani, non è (non sarà...) proprio il massimo, certamente testardo e scontroso come è di natura...legato astrologicamente a scelte personali e individuali più che di gruppo... Se, come penso, ormai certo, non si andrà all'elezioni subito (errore clamoroso di questa snistra: perchè, secondo i miei calcoli, non riprenderà più il potere a cui tanto agogna, facendo carte falsissime, come quelle che ha, e ancora, sta combinando in questi lunghi anni perversi.., spesi malissimo contro la figura berlusconiana, senza creare alternative politicamente serie per il popolo in genere e per i suoi militanti in particolare. Ormai è stato dato il via al governo tecnico di Monti, che, fingendo la politica dell'aiuto all'Italia, ormai disperata e disastrata dallo spread (mai calcolato in precedenza da nessun tecnco finanziario per far cadere o meno un governo perlomeno..) causato "unicamente" dalla politica inetta e sballata di Berlusconi, accusato dai magistrati di "sinistra" di qualsiasi azione spegievole.., invece di aiutare la svolta prossima-futura di Bersani lo affosserà.....è la mia analisi, aggiungendo che, chi è causa del suo mal pianga se stesso..!!!. 
Potrà essere, ad esempio, scavalcato a sinistra da qualcuno dei suoi stessi uomini di partito o ex..: uno su tutti l'attuale sindaco di Firenze, il Capricorno Renzi, (Ascendente a 22°Gemelli, che da giugno 2012 alla fine di giugno 2013 avrà, come Grillo, Giove sul suo Ascendente anche se funzionante maggiormente solo dopo fine marzo 2013..) che sta scalando velocemente la ribalta della nuova sinistra..., anche lo stesso Vergine Vendola, che già lo ha sconfitto indirettamente vincendo le primarie in puglia su chi avrebbe dovuto rappresentare il partito qualche tempo fa. Insomma una sinistra piena di rivali e si vedrà se il buon Bersani risulterà vincitore... e la potrà seriamente rappresentare come vero leader o come leader imposto: certo che ad oggi la sua leadership non sarà contestata dal di dentro, essendo intuitivamente e necessariamente tutti d'accordo..., Napolitano su tutti, per sconfiggere il loro vero nemico, Silvio Berlusconi...a qualsiasi costo e non, come dicono ignobilmente, a risolvere le serissime problematiche economiche dell'Italia, di cui se ne fregano altamente...!!! Questo è certo e non lo è solo per i COLLUSI o per gli ignoranti..  Bersani sarà confermato come altrappresentante della sinistra, ma sarà attaccato, nell'anno o nelle prossime elezioni,  dai suoi stessi alferi...o sostituito da ordini superiori, o, peggio ancora, sconfitto direttamente dal crollo della politica della sinistra e del PD, di cui lui sarà ritenuto unico responsabile, non avendo deciso, come sarebbe stato democraticamente normale, in questi tempi di fine autunno 2011,di promuovee le elezioni politiche invece di questo "infame" GOLPE che si ritorcerà su chi lo ha organizzato... Plutone sul suo mediocielo non lascia spazio a fantasie.....!!!        
Situazioni insomma solo apparantemente diverse, che la gente comune valuta come differenti ma che in realtà astrologicamente, parlano quasi lo stesso linguaggio. Addirittura arriverei a dire che se l'uno-Berlusconi, piange oggi lacrime amare, l'altro non riderà certamente..domani e solo un'analisi astrologica attenta può vedere con certezza l'analogia di due realtà solo in apparenza contrarie, ma guardando attentamente, molto simili, nei fatti e nei significati..... L'assenza della sinistra politica di queste ore, che si sta guardando bene dal brindare in piazza (aldilà delle festanti e irridenti schiamazzate, poco civili per la verità, davanti al Quirinale, in odore di un mundial calcistico.., dei tantissimi simpatizzanti antiberlusconiani, -con presenza addirittura di un'orchestra, "casualmente" formata "spontaneamente" in tutti i suoi elementi sinfonici-, scesi in piazza appunto davanti al Quirinale...). Non a piazza San Giovanni, sede storica del suo popolo, però sottolinierei...: questo dice dell'abdicazione non del cavaliere, ma della sinistra, che onora così i poteri forti, davanti al "suo" capo di stato (in minuscolo...), il corresponsabile Napolitano, comunque del PD...na va mai dimenticato.. , e non davanti al popolo, che evidentemente non rappresenta più.... I suoi nuovi padroni sono le Banche, di cui Monti è il rappresentante liquidatore, con tutti gli elementi sonori e timpanici in ordine di nota...!!! Vedremo se tra un anno scenderanno ancora a suonare, divertiti e festeggianti, come in questa tristissima serata, questi sciocchi e illusi personaggi, di un ex popolo libero, che non esiste e non esisterà più, se sarà rappresentato da certi oligarchi abituati a corrompere, bene che vada, le anime e i corpi da millenni..al cui cospetto uno come Berlusconi è un ingenuo infante in fascie.... 
E' il primo traumatico esempio di quello che sto sostenendo in chiave astrologica...: la fine di un popolo e di una Utopia di uguaglianza a cui avevo aderito con il massimo del'impegno politico possibile e con me tantissimi altri delusi da questi signori ignobili e inadeguati per potersi appelare ancora di "sinistra"... Non c'è dichiarazione, non c'è impegno di politici di sinistra, se non quello, ormai automatizzato, della felicità per la fine ingloriosa di Berlusconi: una sinistra, un partito che, morto il suo nemico, senza averlo saputo sconfiggere politicamente, con chi e contro chi avrà da battagliare ora...? Con chi e contro chi si misurerà ora...? Un partito che non proponendo, da vent'anni almeno, un suo preciso piano di lavoro che lo contraddistinguesse, ma vivendo di rimessa sulle azioni, per lo più provocatorie del suo nemico, si limitiva a vivacchiare attaccando le scelte di berlusconi. Ora che non c'è più, che si fa....????
SILENZIO ANCORA SILENZIO, un rumoroso silenzio, la sinistra inneggia, suo malgrado dico io, al nuovo avvento: è arrivato il salvavita dell'Italia e degli italiani, il prof. Mario Monti, di professione promotore d'interessi bancari...altolocati!!! Questo è il suo grande merito, che gli ha aperto tutte le porte dell'establishment della finanza mondiale, che con Draghi, neo eletto direttore d'orchestra della BCE (prima vera mossa dello scacco a Berlusconi...e della presa indolore del colle) hanno formato il duo di ferro pro-GOLDMAN SACHS, una delle più grandi e affermate banche d'affari del mondo, fondata, per hi non lo sapesse, nel 1869 da Marcus Goldman, un tedesco di origini ebraiche immigrato negli Stati Uniti, (la società acquisisce il nome Sachs quando nel 1896 a Marcus Goldman si unisce il genero Samuel Sachs e nello stesso anno viene quotata alla borsa di New York..). Sempre per chi non ne fosse a conoscenza,  il 16 aprile 2010 la Goldman Sachs è stata inaspettatamente incriminata per frode dalla SEC, l'ente governativo statunitense preposto alla vigilanza della borsa valori...Al centro dello scandalo vi sarebbe il titolo Abacus 2007-AC1, un complesso sistema, attraverso il quale la banca d'affari avrebbe di fatto truffato i propri clienti, tra i quali figurano anche grandi istituzioni finanziarie internazionali. L'apertura di questo procedimento giudiziario ha spinto al ribasso molti titoli bancari nelle borse europee e statunitensi...
Tra i tanti dirigenti della Goldman Sachs passati alla funzione pubblica si annoverano:
Romano Prodi, da consulente Goldman Sachs a Presidente del Consiglio in Italia
Mario Draghi, da Vicepresidente Goldman Sachs a Governatore della Banca d'Italia e BCE
Mario Monti, dalla Commissione Europea sulla concorrenza alla Goldman Sachs; nominato poi Senatore a vita dal Presidente della Repubblica G. Napolitano e incaricato di formare nuovo governo dopo le dimissioni del Berlusconi IV (2011) 
Gianni Letta, membro dell'Advisory Board di GS è nominato sottosegretario alla Presidenza del Consiglio del governo Berlusconi (2008)
ORA forse E' PIU' CHIARO CON CHI ABBIAMO VERAMENTE A CHE FARE...o pensate che vi stia raccontando frottole da giornaletti animati...(N.B. le fonti informative sono di dominio pubblico...).???
Silenzio e ancora silenzio cara vecchia sinistra, Cosa avrebbe detto Berlinguer...di questo vostro silenzio??? Il segretario del Pd si è visto costretto a un "responsabile" passo indietro, diranno per salvare il salvabile, i geni politici responsabili della strategia del PD: questo dovranno dire per non rendere ancora più amaro l'epilogo. Ma la gente, meglio il popolo, ci crederà..? In questa Italia bistrattata nei sentimenti di virtù e dialt serietà, c'è ancora chi crede che qualcuno, per interessi superiori, si faccia da parte, rinuncindo alla sua fetta di potere e di popolarità così "aspramente" e "duramente" guadagnata e agognata...?  È innegabile che il secondo grande perdente di questa vicenda sia lui: Bersani. Il centrosinistra e il suo leader si sono rivelati inadeguati a risollevare l’Italia. E quando Monti avrà esaurito il compito, non è detto che la griglia di partenza resterà quella di oggi...Poi ci credete voi che se ne andrà...??? Le parole di un Pesci, segno doppio per eccellenza, e tutt'altro che evanescente, sono legate al suo moto incessante: uno va in avanti l'altro indietro in contemporanea..senza una precisa programmazione:  basterebbe ricordare che questo segno ha dato i natali ad Einstein, a Craxi e a Gianni Agnelli per rimanere anche in politica...L'ascendente Aquario di Monti poi lo definisce come un indipendente che lavora da sempre per opportunismo personale, quando ll segno non è collegato correttamente ai suoi primari istinti di amicizia e libertà ..come nel suo caso..I suoi modi fin troppi suadenti, tipici dei tentacoli pescini, sono la sua firma politica: dice una cosa ne pensa esattamente un'altra. Non mi meraviglierei affatto che, alla scadenza già pattuita del suo mandato, non rispettasse la sua parola di ritirarsi per riconseganre l'italia agli italiani...come sarebbe stato giusto sin da oggi..in realtà.    
La storia, l'evolversi degli eventi, senza una plausibile spiegazione astologica, sembrerebbe a prima vista, paradossale: Bersani con la sua coalizione bonsai, l'allenza di Vasto con Vendola e Di Pietro, sembrava prossimo ad ereditare la guida del paese. una volta fatto crollare Berlusconi... Con il voto anticipato, addirittura anticipatissimo, il segretario del Pd, secondo il mio parere, prendeva i classici due piccioni con una fava: la vittoria per la guida della coalizione e il successo nelle urne....Consegnare l'italia a Monti, scusa scellerata per evidenziare un corretto e pulito metodo per ottenere il potere politico del nostro paese alle prossime elezioni, non darà gli effetti desiderati a questi furbacchioni da quattro soldi: CI CONSIDERANO PROPRIO TUTTI COME DEI POVERI IMBECILLI...poveri in verità si, imbecilli un po meno...astrologia o meno...!!! Ma a chi credono di darla a bere...???   
Provate a immaginare un maratoneta all'ultima curva prima dell'arrivo che vede d'un tratto la giuria spostare il traguardo molti chilometri più lontano. Pier Luigi Bersani assomiglia a questo nostro maratoneta di fantasia. A mano a mano che la sconfitta parlamentare di Berlusconi diventava inevitabile per lo sfarinamento della maggioranza, Bersani e il suo PD hanno dovuto fare un passo indietro, serio, sofferto, dignitosoto  e ben descritto da una sua frase che diventerà celebre: "Potevamo vincere le elezioni ma avrei trionfato sulle macerie"..... Gli hanno spostato, i suoi stessi padroni e padrini, il traguardo molti chilometri più in là, anche perchè hanno evidentemente concordato il patto e il golpe, subdolamente insieme ai "nuovi", neanche tanto, PADRONI: i banchieri europei e mondiali di cui è rappresentante fiduciario  il "nostro" Monti...sottomesso, mani e piedi, alla Merkel visione... La domanda che molti militanti della sinistra si sono fatti un minuto dopo aver ascoltato le parole del segretario è se domani questa vittoria sarà ancora a portata di mano o se invece, dopo la cura Monti, prevarrà un nuovo leader di centro-destra, o un centrista alla Casini, o un rottamatore del centro-sinistra. Il cosiddetto gesto di responsabilità nazionale compiuto da Bersani, è questa la domanda di questi giorni, è stata una prova di egemonia, cioè “rinuncio a governare domani perchè dopodomani sarò più forte”, o un'involontaria presa d'atto di una sconfitta, appena oscurata dalla più grave sconfitta sofferta dal suo avversario...? Io, aldilà delle inevitabili dichiarazioni di facciata, dovendo esternare un parere accettabile, coadiuvato dalla mia sonda astrologica penso che la VERITA' DI TUTTA QUESTA MANOVRA E' BEN ALTRA  DI QUELLA CHE VIENE OGGI RACCONTATA E LA CAPIREMO PURTROPPO TRA NON MOLTO, QUANDO SARANNO CADUTE TUTTE LE MASCHERE ORRIBILI, CREATE AD ARTE PER INGANNARE NOI POVERI IMBECILLI.....!!!  Quando c'è Plutone di mezzo (ad essere precisi, quando si parla dell'alineamento planetario di Urano e Plutone, ci si può correttamente riferire ad un precedente estremamente eloquente anche nella sua durezza applicativa: mi riferisco alla caduta delle teste regnanti della rivoluzione francese..., "ignari" fino all'ultimo e increduli per la loro orribile fine, per mano del popolo affamato e inbufalito, rappresentato da Robespierre e da Danton...) non ci sono mai soluzioni linde e pinte: c'è un cambiamento legato ad atteggiamenti sopratutto truffaldini e scorretti, subdoli e nascosti che prima dovranno inevitablmente provocare il crollo dei potenti e poi dovranno far risorgere dalle ceneri, come la famosa Araba Fenice, nuovi e innovativi schemi di potere da consolidare...... e, non mi meraviglierò che tra i due litiganti, come spesso accade, al dunque un terzo ..godrà...!!!  A chi penso...? Penso ad esempio al "comico"Grillo, che comico non è più da un pezzo..., tutt'altro: un Granchio terza decade, quindi libero da transiti fastidiosi, in questi anni, ma con ascendente in Gemelli, prima decade, che usufruirà da giugno prossimo (2012) dei benefici potenti di Giove sui suoi gradi....per ben otto mesi (fino a marzo 2013..), Giove inoltre che si esalta proprio in Granchio, il suo segno.. Non mi fido molto dei granchi in genere, per il loro infantilismo endemico, sopratutto i maschietti, ma il tema di Grillo lo pone sui piani del rivoluzionario autentico con quell'Urano in prima, congiunto a Venere e Mercurio. L'intero Stellium è trigono al suo Mediocielo....quindi è da manuale la sua capacità di riuscita in condizioni di rivoluzione e d'innovazione: cosa che Grillo ha fatto nell'intera sua vita da uomo di spettacolo e televisivo qual'è stato certamente per tanti anni ed oggi, da bravo comunicatore gemellino, qual'è diventato in questi anni, capace di cavalcare la rete uraniana, come sua immagine principale, attivando in modo entusiasmante il suo Blog contattato da migliaia di persone....E' IL QUADRO ESATTO DEL SUO TEMA...    
Ma torniamo al "silenzio assenzo". Presumo che ai più gonzi sia stato venduto il fumo della “patrimoniale” contro “i ricchi” per suscitare invidia (e qualcosa in più) sempre utile quando si vuole sfruttare a proprio vantaggio la dabbenaggine delle masse ignoranti almeno così dimostrano di considerarci....Questa è stata l'unica esclamazione della sinistra sempre di scorta a Berlusconi......!!!! Ma questa volta le bugie hanno le gambe corte.
Ci sarà la patrimoniale (perchè tale è anche l'ici o qualsiasi altra tassa che certamente Monti, appoggiato dalla vecchia finta-sinistra immetterà), ma solo se accompagnata da una solenne stangata sulle pensioni e sulla prima casa. Alcuni babbei, in questi giorni stanno dicendo che tassare la prima casa sia giustizia sociale....(rendetevi conto come stiamo di cervello: parlo e non ho alcuna casa di proprietà...).  Come se quando l'hanno acquistata non hanno pagato le imposte conseguenti: quante volte volete pagare lo stesso bene...? Al mio paese, Roma, SI CHIAMA TRUFFA......., e DA VOI....????
Peccato che la prima casa sia un bene dell’85% delle famiglie italiane e se l’85% delle famiglie italiane fosse da considerarsi “ricco”, non avremmo bisogno di manovre o manovrine per aggiustare i conti, perché vivremmo in una età dell’oro: faccio di nuovo presente che non sono proprrietario di nulla, in questo paese incivile nulla si può detenere, altrimenti sei ricattabile a vita..Vedi le azioni violentemente irriguardose di Equitalia, gestita dal PD.... .
Oggi tocca a Bersani fare il passo indietro, mettersi sulle spalle l'interesse generale che mortifica quello di partito e suo personale. È stato un passo indietro necessario e obbligato diranno, anzi hanno già detto.... Sono note le ragioni congiunturali che hanno spinto il Pd ad accettare il governo d’emergenza più volte evocato nei mesi passati, ma da Bersani, per la verità, mai veramente amato. È noto che il Pd non avrebbe mai potuto dire di no a Giorgio Napolitano:anche questo diranno, per crearsi un alibi "patriottico" (che nell'analisi astrologica del tema natale di Bersani non c'è minimamente sia con l'ascendente arietino, simbolo inequivocabile di solipsismo ed egopatia che con quel Capricorno svettante al Mediocielo, simbolo di bisogno di potere ...ad oltranza !!!)..... È evidente che la fuoriuscita di Berlusconi dalla scena politico-istituzionale (perché uscirà di scena per almeno un anno, anche se nel suo messaggio televisivo sostiene il contrario...!!!) valeva la pena di essere pagata con la rinuncia alla immediata rivincita elettorale su quel terribile 2008. Diranno anche questo, signori, si, diranno anche questo, perchè a cena d'amici, sabato sera già era nell'aria questa battuta insipida di FINTA-VERA democrazia....Non subentriamo senza essere votati democraticamente.: è tutto molto patetico...!!! D'alema, per le sue titolarità governative (fu premier in due governi consecutivi dal 1998 al 2000..), di cui tra l'altro, fece parte come ministro anche Bersani, non "aspettò" per amor di patria, di essere eletto, come legge democratica vuole, dal popolo sovrano, ma, per insediarsi direttamente e antidemocraticamente a palazzo Chigi, fece leva  dell'ausilio addirittura dell'Udr di Mastella, conosciuto uomo politico di centro destra, divenuto per l'occasione di sinistra...previo il prelievo di un ministero prestigioso!!! Per amore di cronaca, tra l'atro oggi ha dichiarato l'attento Massimo:.."Quando cadde il governo Prodi assistemmo a scene indegne, non solo nelle piazze ma persino nel Parlamento..." a proposito delle polemiche per le manifestazioni in piazza dopo le dimissioni di Silvio Berlusconi. Come dire che se uno si butta da una finestra è giusto fare altrettanto....?? La mia è solo una domanda, s'intende. Ma mi viene, se mi si consente, un'affermazione da antico idealista: si continua a copiare l'errore...Che differenza ci sarà tra l'ideologia berlusconiana e quella della sinistra...se il comportamento politico di una si confà ai modi, peraltro poco civili, dell'altro...??
Non si può sfuggire, detto tutto ciò però, a un dato incontrovertibile. In Spagna, paese economicamente più fragile e di democrazia più recente, le dimissioni di Zapatero sono state accompagnate dal VOTO ANTICIPATO che potrebbe portare al potere i democristiani come democrazia seria vuole.... In Italia, invece, siamo con un "indispensabile", viene affermato da più parti, governo tecnico, guidato da Mario Monti. Dov’è la differenza? Diciamolo con brutalità, parente stretta della verità. La differenza di fondo altsta nella convinzione non solo che i mercati avrebbero reagito male a una dura campagna elettorale ma anche che l’alternativa a Berlusconi non sembrava in grado di rassicurare i mercati. Monti non solo è più "rispettabile" di Berlusconi ma anche di qualunque leader del centro-sinistra per l'establishment bancario mondiale denominato "Bilderberg"...che fa capo al N.W.O.(NEW ORDER MONDIAL..) vero progetto-collant di tutte le nazioni occidentali con riferimento principale alla Germania UBER ALLES, di non proprio antica, ma certamente infausta, memoria, ivi compreso lo Stato del Vaticano s'intende...che da solo poverino, deve tutelare "disinteressatamente", si sa, i "santi" diritti della "povera" gente...!!!
Nel tema della politica italiana, il gioco dell'alternanza, quello che ha visto rincorrersi laburisti e conservatori, socialdemocratici tedeschi e democristiani, repubblicani e democratici in America, non si è potuto realizzare, perché un contendente è annichilito e l’altro non sembra né pronto né autorevole: questo concetto, a stare nei ragionamenti politicizzanti, i quali ancora aggiungono che nasce da questo motivo la convinzione che non c’è alternativa al governo tecnico e che il governo tecnico sottolinei il default della politica. Aggiungo io:.."di tutta la politica, anche quella rappresentata dall'opposizione...?? (ecco l'alibi per la sinistra: ma, siamo sicuri che questa ipotetica "sinistra" ha fatto bene i suoi conti...?). Il Pd unito oggi ha detto:" l'appoggio di Bersani a Monti è un fatto positivo che esprime una solida cultura di responsabilità nazionale. Su questo non ci piove..." convinti confermano. Secondo me, carta astrale alle mani, ci piove eccome... Ci diluvia...e ne vdremo delle belle neanche tra tantissimo tempo: basterà un anno, un anno e mezzo e si capirà se hanno avuto ragione loro o se, come dico io, dovevano adire el elezioni subito, pena una sconfitta bruciante.. al termine del mandato montiano...!!!  Il fatto che la caduta di Berlusconi sia stata prodotta dai mercati e non da un voto parlamentare è un dato di cronaca, continuano a dire, un altro dato di cronaca è che non c'erano a) nè un candidato premier del centro-sinistra b) nè una colizione pronta c) nè un programma condiviso. Una buona ragione dunque per non cimentarsi con una campagna elettorale a breve. Se ci fossero state almeno le premesse  sarebbe stato normale andare al voto anche subito. La Spagna, infatti, ha scelto il voto immediato. Noi ci arriveremo...hanno detto i leoder del Pd...con in testa Bersani, aiutato sicuramente dal suo Giove in Ariete in Prima casa che gli ha consentito la scalata di successo nella vita e nel partito, ma mai in modo definitivamente eclatante, come dire, alla Bertinotti ad esempio, che però è assurto a poteri inaspettati per la sua posizione sindacale e comunista priginale. Un Giove leso, quello di Bersani, peraltro proprio dal potente Stellium in Bilancia di cui fa parte il suo Sole, quindi non riuscirà mai ad essere veramente il leader che in realtà, il suo ascendente arietino, lo spinge con irruenza inconfessata ad essere, perlomeno limpidamente.., qualora cadessero i veli della recita pubblica legata alla responsabilità umile che non gli appartiene minimamente..!!!
Ora, mi stanno derubando il lavoro..!!.Fanno previsioni avventate senza aver studiato, ne avendo assunto un astrologo professionista. Sicuramente ci saranno molti di .."sinistra" che storceranno il naso nel leggermi, convinti come saranno della bontà della leadership bersaniana, e della lungimiranza patriottica del Pd, anzi come spesso accade, in questa italia faziosamente pallonara, dovendoci per forza essere fazioni contro, insomma avversari e non concorrenti, combattenti e non dialoganti, (scelta questa che stona anche nel gioco più popolare del nostro paese, figuriamoci nelle aule del governo...ma tant'è!!!) anche io sarò apostrofato, per questo mio articolo, come berlusconiano, pur essendone distante per idee e comportamento, (ma non per obbligo di facciata e di colore: se uno fa qualcosa giustamente, va riconosciuta aldilà della sua appartenenza politica, altrimenti siamo nella fazione..più becera). La politica, io credo, va analizzata sulla base dei fatti reali e questi dicono che Berlusconi non è caduto in parlamento, dove pure la sua maggioranza si è sfarinata, ma per via di una crisi di fiducia gravissima dei altmercati (versione ufficiale....). Da qui la sua fuoriuscita e la soluzione Monti. Non è certamente una vittoria del Pd anche se è legittimo dire che gli antiberlusconiani fanno bene ad essere contenti. Prodi sconfisse Berlusconi due volte, gli attuali vertici del Pd devono ancora farlo. Quel che accadrà da oggi fino alle elezioni è un'incognita, temo, come ho scritto, confortato dal mio punto di vista astrologico, che so essere deriso da molti (che hanno memoria corta dimenticando quello che vado dicendo e scrivendo da tempo immemore riguardo la fine anticipata del governo berlusconi e del suo leader...come d'altronde del Papa e del Vaticano..., dimissionario o deceduto l'uno e disastrato l'altro...) che il programma Monti creerà difficiltà al Pd, vedo già moltiplicarsi i segni di un duro scontro interno, probabilmente alcune componenti penseranno a altre strade poltiche, magari verso il terzo Polo insieme a Casini più idoneo alla figura politica (se mai esite ).di Monti.  Bersani avrà ancora molta strada in salita da fare. E' questo quel che è accaduto, accade, accadrà...  Rassicuratevi, eventuali tifosi di Bersani, non sono io il nemico del "vostro" segretario, anzi vorrò sapere chi rimarrà a difenderlo tra un annetto.., un annetto e mezzo.... Forse proprio solo io...e mi sarà facile dire: ve l'avevo detto .!!!
Perchè speculatori bancari ed  ex-comunisti vanno a braccetto....?  Perchè si sono accordati prima coi poteri forti, per rimanere come salvatori della patria, rovinata e distrutta dal solo Berlusconi, proprio rinunciando alle elezioni anticipate: ma che ci vuole a capirlo...? Solo che questi ingenui traditori non sanno che saranno trattati allo stesso modo proprio da coloro che hanno favorito.... La fine di questa vecchia ex-sinistra.  Se in cambio di riconoscimenti che non hanno una valenza economica si possono usare le truppe comuniste per i propri scopi, gli speculatori non hanno esitato a circuire i capi della sinistra italiana (Bersani -bilancia/Ariete-, D'alema -Ariete/Capricorno- e Napolitano -Granchio/Granchio-, neanche a farlo apposta l'intera Croce Cardinale, con le sigle sindacali s'intende...che faranno da comparsa...), anche perchè questi hanno ampiamente dimostrato i loro limiti intellettuali e culturali perchè, nonostante avessero schierato praticamente tutti i poteri (tranne le Forze Armate) contro Berlusconi, non sono riusciti a rovesciarlo e sono dovuti intervenire in prima persona gli speculatori internazionali....con la scusa dello spread.... Ecco che il do ut des è stato realizzato....e gli italiani saranno venduti, anzi svenduti, insieme allo loro già concessa sovranità, già ampiamente amputata e umiliata, nelle segrete stanze dei palazzi, quando tutti d'accordo, politici e banchieri, firmarono (il 15 agosto, badate bene...!!!), a Lisbona il famoso trattato europeo, con l'ineffabile presenza del duo più sconcertante dell'Italia di questi anni: Prodi e D'Alema che cedettero la nostra sovranità senza dirci assolutamente nulla. Alienarono la proprietà  pubblica della Banca d'Italia, inalienabile secondo costituzione, alla banche private...!!!! 
La sinistra, unico partito demandato al controllo dei poteri forti per genesi storica e ideologica, col suo "rumoroso" silenzio, lascia agli speculatori la gestione della finanza, consentirà la svendita dei beni italiani, peraltro appetibilissimi, alle potenze e società straniere, rimarrà in scia ai manovratori senza disturbarne la navigazione e in cambio, sarà lasciata giocare con le questioni "irrilevanti": i temi sensibili (eutanasia, omosessualità, aborto, divorzio, manipolazione genetica, cittadinanza e voto e sbarco agli immigrati) riservando ai poteri forti solo gli utili per tutto ciò che possa avere un risvolto economico. Ecco la vera ragione per cui speculatori e comunisti sono e saranno a braccetto nel coprire di incenso il nuovo governo Monti, almeno fino a che non si risentirà odor d'elezione e cioè da settembre 2012, (dopo le vacanze estive, anzi, a pensarci bene, chissà se saranno ancora vacanze per gli italiani quelle della prossima estate...) quando, vedrete se sbaglio, cominceranno a dire che Monti poi non servirà più e che il suo compito sarà ultimato.... E' come se già sentissi queste voci sui giornali e alle tv, che, schiave come sempre del potere di turno, ricominceranno a suonare la grancassa per il nuovo che avanza....non ultimo, anche qualche nostalgico di un Monti bis, preso dai tentacoli del suo viscido accordo coi poteri forti di tutto il mondo.. Ma penso che i conti non saranno proprio questi....a vedere i transiti feroci dei lenti sui segni in questione: Ariete, Bilancia, Capricorno e Granchio...a qualcuno i conti non torneranno proprio....e Bersani ne farà le spese maggiori...astrologia docet...!!!  
altNon credo si tratti di fantapolitica, vedrete che le cose andranno più o meno così e Bersani, cosciente o meno di questo probabile epilogo dopo il voto elettorale che non sarà linearmente semplice come lo credono invece ingenuamente oggi: dovrà farsi da parte ...e magari sarà di nuovo Berlusconi a riprendersi la rivincita, dopo la rinascita plutoniana che è il re degli inferi e della vendetta...una volta purificata dalla scelleratezza subita (e/o pertpetrata..) Fine infausta che  certamente accadrà anche ad un altro finto "onest'uomo", oggi felice, anch'esso, della sconfitta berlusconiana, di cui si arroga anche il merito, avendo depauperato lo zoccolo duro della sinistra, aspirandone i voti, con gli attacchi, senza quartiere e senza qualità, contro il leader del PDL. E' un'altra emerita Bilancia 11°, con Ascendente, udite, udite, Ariete al 5°, quindi anch'esso prima decade: l'onorevole, ex esimio magistrato di "mani pulite" (mi vien che ridere...diceva una battuta umoristica) Antonio DI PIETRO, un sosia di Bersani direte...voi !!! Leader indiscusso del' "ITALIA DEI VALORI", partito da lui fondato il 21/3/1998 -fonte Wikipwedia- come lista personale (Ariete...primissima decade anche il partito). destinato a crollare anch'esso, con il suo fondatore, come l'impero del male stravolto dai colpi iniziali di Saturno e finito dagli strali di Plutone...nel prossimo 2012...che sentirà la retrogradazione di Urano e Plutone sui gradi del partito...Fine probabile insomma dell'IDV...o comunque un isolamento...ma penso più decisamente alla prima decisione, perchè ci sono di mezzo proprio i gradi della prima decade, pressati dai pianeti esplosivi che, con l'arrivo di Marte in Capricorno, verso ottobre del 2012 potrà esplodere la sua collera insieme al duo vendetta e la fine di Di Pietro e il suo partito è designata.... 
Motivo ulteriore questo, che mi consente facilmente di pronosticarne, astrologicamente s'intende, la fine. Quindi il 2012, forse non sarà l'anno terribilis profetizzato dai Maya per l'umanità intera, ma per questi personaggi sunnominati certamente sarà una vera apocalisse. Di Pietro e il suo partito, l'Italia dei Valori, crolleranno ,nel 2012, nell'autunno 2012 ad essere precisi, fine settembre-ottobre, quando i due lenti, Urano e Plutone, retrograderanno fino a ritornare sui primi gradi dei rispettivi segni di transito, Ariete e Capricorno, due dei quattro bracci duri, della Grande Croce Cardinale iniziata nel 2010 e continuamente ripetutasi in cielo per tre anni  oltre consecutivamente (2010,2011, ed anche nel 2012...). L'azione congiunta in quadratura esatta dei due pianeti in questione,  "sostando" a lungo proprio sui gradi ascendenti dell'ex magistrato,  farà emergere tutte le magagne, -eufemismo-, dei suoi comportamenti cosiddetti politici (mi vergogno per lui...) certamente scorretti, per usare un termine ancora accettabile: avrà anch'esso seri problemi alla sua personalità politico-umana, attaccato come sarà dai pianeti lenti che lo faranno implodere sulle stesse sue responsabilità, così ben denunciate ai quattro venti e a squarciagola, quando si trattava di sconvolgere le viite altrui (vedi i processi violenti che organizzò durante "mani pulite"...: che vergogna !!!). Esternazioni politiche fintamente legalitarie, ma sostanzalmente giustizialiste, come vuole il suo ascendente arietino, poco incline alla correttezza con gli altri, vivendo di un egopatia viscerale., solo fintamente aperto all'altro, (d'altronde è un bilancia che però non sa essere diplomatico attaccato com'è dal suo discendente arietino...) appoggiate sempre sulla debolezza e la paura dell'altro, reso vittima anche senza prove.... Il politico è peggio, se mai sia possibile, del magistrato che appoggiandosi alla sua Luna Gemelli ha costantemente "finto" di avere una vera struttura politica personale, in realtà ha campato di rendita, rubando i voti dei partiti, suoi alleati, che non ne avevano capito il doppio gioco: si accordava con la sinistra e poi annullava  l'accordo...facendosi vedere, agli occhi ingenui del popolo della sinistra, come l'unico leader politico di quello schieramento, in grado di contrastare il berlusconismo imperante...Come ha fatto molto chiaramente con il PD di Veltroni, (un granchio ancora semi-onesto, legato più al passato berlingueriano che al presente bersaniano. nostalgico come tutti i granchi doc), decretandone l'allontanamento, così farà con Monti...con buona probabilità...Il buon DiPietro ne avvallerà la politica in parlamento, unico luogo deputato a decidere le leggi e gli accordi, firmando di fatto l'assenzo alla nascita del governo, per poi, in tv o sui giornali, luoghi inutili per legalizzare qualsiasi cosa seriamente, strillare a più non posso che vorrà vedere prima l'effettivo programa ed eventualmente poi avallarne il progetto, così da sembrare il vero difensore dei diritti dei "poveracci", che lui si è sempre vantato di voler rappresentare...!!!  Così che ne incamerasse i voti, legati alle sue false parole, solo pubblicitarie: insomma farà il bastian contrario all'apparenza mediatica ma di fatto sarà ossequioso dell'agire del governo Monti...Ne sono sicurro come se lo vedessi...agire nel tempo.... Di Pietro è un bugiardo di tre cotte, sfruttando quella sua Luna gemellina, purtroppo non in modo indolore... : altro che onestà, altro che giustizia....!!! Ancora non si è capito il perchè abbia lasciato la magistratura per la politica...aldilà delle solite parole ufficiali dette senza un briciolo di vero sentimento... Fosse stato, per caso, la voglia di comando (arietina...) senza però saperla gestire (capricorno..) altro che necessità di giustizia..??? .Forse invidia la sua, per chi ha più di lui:  questo è il vero sentimento che lo smuove...Intrallazzino da sempre anche come ex-poliziotto si è trovatoalt invischiato in problemi con la giustizia...  Di pietro insomma cadrà come gli altri e due uomini politici bilancini..ma non avendone minimamente lo spessore, non certamente politico, mi rifersco a quello culturale: la sua SARA' UNA CADUTA ROVINOSA...e con lui il suo partito...  
Io lo definisco da sempre l'uomo dell'ex: ex poliziotto, ex magistrato, ex ministro...Spero che diventi anche un ex-parlamentare e scompaia nel dimenticatoio. Che escalation per uno che a stento conosce l'italiano, non c'è che dire... E come spesso accade a chi troppo vuole, nulla...., almeno spero, anche e sopratutto in relazione alla mia professione, legata, non a gettare strali malauguranti verso chi mi stia antipatico, ma all'analisi più aderentemente corretta  della previsione astrologica .tant'è vero questa mia dedizione alla professione che mi fa dire qualcosa di positivo, grazie alla sua Luna in Gemelli, che con Il transito di Giove da metà 2012 fino al giugno 2013 potrebbe aiutarlo a riciclarsi come uomo se non politico di primo piano, magari d'apoggio...ma, la mia speranza è che se ne vada definitivamente....se, come credo, sarà sommerso dallo scandalo....!!!             
Quello che accadrà nei prossimi mesi, (sopratutto da novembre del prossimo anno) sarà per Bersani una prova terribile: ritorno, sui gradi del suo Ascendente arietino, di Urano retrogrado, che si opporrà seccamente, di nuovo, al suo Sole bilancino di nascita, e, ne "quadrerà" la leadership legata al mediocielo capricorniano, congiuntissimo inoltre a Plutone-stravolgimento e crollo...(che varrà anche per Berlusconi ma avendo lui pagato già ne subirà l'evento come innovazione). Pertanto sarà facile immaginare che nel suo partito si moltiplicheranno le voci contrarie ad alcune, e alla più dolorose, scelte che il liberista democristiano Monti, dovrà fare, ufficialmente in nome della salvezza dell'Italia tutta, ufficiosamente in nome e per conto dei poteri, da cui in realtà riceve il suo sostentamento economico da anni...:l'Elite mondialista.!! Lo abbandonerà chiaramente per potersi muovere liberamente...se sarà visto, come credo, più come peso che come vantaggio....!!!  Cresceranno di numero coloro che diranno che l’associazione che spinge per Statuto i propri aderenti “a donare volontariamente, gratuitamente, consapevolmente e anonimamente”qualcosa di proprio è l’Avis e non il partito democratico..... Inevitabilmente così, è facile immaginare che, nello stesso tempo cresceranno le manovre di chi cercherà un altro candidato o pre o post fallimento elettorale: (si sta affacciando alla ribalta un certo Renzi, di cui si comincia a parlare più spesso, per non dire di Vendola...che però non ha le fisique du role per l'Italia bigotta e religiosa..) e forse anche un’altra coalizione, così da mettere in soffitta il patto di Vasto ma, soprattutto lui, Pierluigi Bersani; il quale "generosamente" ha "sacrificato" una legittima ambizione, pur di rendere un servizio al paese...: così si sta dicendo e si dirà dopo, per dargli un contentino d'autorità e per non far comprendere quanto siano stati ingordi e indecenti tutti i leaders dell'ex PCI., attuale PD. Loro, dicono di aver salvato l'Italia dalle mani sporche di Berlusconi, senza guardare le lore sudicie del sangue della corruzione e del tradimento: dell'alto tradimento...altro che lungimiranza politica...!! Può darsi insomma che la mia previsione sia errata, però penso proprio che il buon Bersani non ce la farà a governare l'Italia, rischiando di perdere, in tempi non sospetti, anche la leadership del partito democratico, di cui oggi è il segretario...ind iscusso ... in alternativa per smacco planetario, potrebbero bloccarlo di nuovo per riproporre un Monti-bis, che sarà la cosa peggiore da mandar giù, per il nostro eroe, che si sentirà preso per i fondelli.., costretto come sarà di nuovo, a fare buon viso a cattivo gioco: quale punizione per un ascendente Ariete, dover dismettere i panni del comando facendo addirittura finta di credere che sia stato lui a consentire il passo ad un altro, Monti o non Monti che sia..!! Staremo a vedere ...!! Mi rendo conto che questo mio exscursus sa tanto di lapide funeraria più che di una spiegazione politica accettabie, ma tant'è...!!!! Vedremo se le mie previsioni saranno errate..Bersani ha, come Berlusconi, le due maggior valenze astrologiche (Sole e Ascendente) immerse nella sequela di Grandi Croci cardinali che chiaramente imperverseranno su entrambi: ma uno, Berlusconi (Bilancia-Bilancia), ne uscirà ripulito in qualche modo, l'altro Bersani (Bilancia-Ariete) cadrà penosamente anche con conseguenze legate alla salute...!! Pensate un po, nonostante il certo ed inequivocabile attuale declino politico del cavaliere, vedo meglio posizionato, come detto, l'ormai ex-premier (risalirà probabilmente la china durante la fine del 2015 e l'intero 2016..:riprenderà forza per riemergere a dispetto dei suoi fagocitanti e scorretti, competitors politici, anche se la sua età comincia ad essere importante), che Bersani..: l'attuale prossimo ipotetico vincitore ...in virtuale...per ora. Bersani infatti sta raccontando in questi giorni agli italiani festanti della fine anticipata del berlusca..che: "grazie al suo sacrificio lungimirante, per non aver avallato la legittima richiesta di elezioni anticipate (dove, lui dice, lo avrebbero certamente visto vincitore...,data la campagna di guerra denigratoria organizzata sul cavaliere..), dato che il paese non ha il tempo di restare fermo per attendere nuove elezioni, malmesso com'è, causa l'inoperosità berlusconiana..Il suo sacrfificio consentirà all'Italia di non finire in bancarotta, come peraltro, continua il Bersani, stava ormai finendo, per colpa unica del governo Berlusconi..". Questo è il leit motiv che tutto l'entourage bersaniano sta raccontando quotidianamente in tv e sui giornali senza soluzione di continuità..agli italiani.
 
Fine poco seria, preventivabile astrologicamente, di questi due personaggi della politica italiana, diciamo tre, con il più che probabile DiPietro, forse il più scorretto di tutti....perchè, coperto dall'immagine di ex-magistrato, si può permettere il lusso di scavalcare la giustizia, che è ancora in mano ai suoi colleghi di "mani puite"...!!!! Bersani a sua volta, nonostante la pole position di facciata, non cadrà per la sua generosità presunta, come invece diranno gli organismi d'informazione, per un ulteriore presa per il culo (scusatemi la gergalità...), ma cadrà perchè non ha fatto minimamente ne l'uomo tantomeno il politico di sinistra, quale dice di essere stato da sempre, semmai contribuendo, coi suoi atteggiamenti fintamente ribelli, al suo definitivo declino sia per se stesso che per la sinistra tutta, come è doveroso che sia, per chi ha smesso di combattere, come gli stessi sindacati peraltro, per le battaglie in favore degli onesti, dei derubati, dei sopraffatti, come vorrebbe la logica indole, il suo dna, del vero uomo di sinistra...Berlusconi, il più anziano dei tre bilancini, anche il più ricco, perseguitato dai magistrati per le sue vicende economico-sessuali, non ha più la credibilità per poter governare, "sfondato" e sfibrato com'è, dalle tante battaglie, vere o presunte, che gli hanno affibbiato addosso in questi ultimi due anni (2010 e 2011...) in un crescendo rossiniano, indebolendone sia l'immagine pubblica  che il carattere personale, ma con un Nadir in Capricorno, come quello di Berlusconi, non è mai detta l'ultima parola e i transiti plutoniani che scemeranno alla fine del 2012, gli renderanno una possibile rivincita comtro tutto e contro tutti, perchè l'uomo è un positivo grazie al suo Giove in Sagittario, notoriamente la più efficace posizione del pianeta della fortuna e del'opulenza che mai abbandona il suo protetto..neanche nei momenti duri come quello che sta subendo in questi giorni....Lo rivedremo rinascere dalla polvere in cui è caduto..Vedrete se sbaglio..! 

Roma, 17-20 Novembre 2011

Dr. Claudio Crespina 

© tutti i diritti riservati

 

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir