NON C'E' DUE SENZA TRE..Utopia o Realtà.?

UN’UTOPIA CONCRETIZZABILE…: la guerra è assolutamente possibile…, astrologicamente ineccepibile perlomeno se ci si muove analogicamente, come logica astrologica vuole..,agendo anche la mente immateriale, spesso prim'attrice quando si tratta di comprendere il nascosto, il sommerso, il perverso, la frode, "argomenti" questi che, come si sa, sono in mano a Plutone da sempre..e l'arida razionalità, il ragionamento perbenista, fanno acqua se si vuole comprendere qualcosa di concreto in questo bailamme..di vita innovativa, impensabile solo pochissimi anni fa. Lui PLUTONE si, primo attore, pianeta trainante, in questi tempi di violenti cambiamenti epocali.., presenti davanti gli occhi di tutti...:almeno di quelli che non vogliono più tenerli chiusi volutamente..!!!

Stiamo entrando in anni di cambiamenti epocali astrologicamente parlando, e non solo astrologicamente a voler prendere ormai atto degli eventi già accaduti in questi anni trascorsi sotto l'azione furiosa delle prime Croci Cardinali, a dir poco micidiali, che stanno riorientando le coscienze di mezzo mondo distruggendone le antiche e vetuste fondamenta..! La crisi economico-finanziaria americana sta facendo come al solito da traino al mondo intero nel bene o nel male: non va dimenticato che in questo disastro di vite spezzate, ci sono banche che stanno "scommettendo" sul crollo..e quando c'è Plutone di mezzo tutto è possibile.. nell'ambito dei sotterfugi e del nascosto, delle furberie e delle frodi nelle segrete stanze dei governi e dei banchieri. Stanno arrivando tempi in cui non si potrà pensare più  come siamo stati abituati a crescere in questa Europa in generale, maggiormente in Italia in particolare: un Italia abbarbicata sulla diatriba raggirante e fuorviante sinistra-destra, che non sarà mai troppo tardi l’averne compreso il senso il prima possibile, orientata com’è da quindici/venti anni a questa parte sulla retorica berlusconiana accesa continuamente dalle trasmissioni-accuse dei vari Santoro e dei Travaglio…, leader indiscussi della destra, tanto fanno per farla primeggiare, cercando di ottenebrare la figura del suo leader storico, Berlusconi, senza riuscirci minimamente.. Quindi anni decisivi a cui lo stesso cavaliere dovrà inchinarsi (come scrissi già in articolo sulla “Voce del Lazio” nel 2007 in considerazione dei duri transiti che la Bilancia,
suo segno del Sole, di Mercurio e dell’Ascendente -se l’ora di nascita che si conosce è corretta: all’alba- dovrà sopportare nei prossimi anni a venire, soprattutto i nati, gli ascendenti, i Nadir e le lune di prima decade, cioè i nati a fine settembre) e con lui tutto l’establishment mondiale politico-istituzionale, Vaticano-Chiesa compresi, con possibili scandali che ne inficeranno sin dalle fondamenta la potenza antichissima in loro rappresentata, sia per l’uno che per l’altro potere.. Poteri che furono uniti scelleratamente a Nicea nel 325 d.c. e ormai in pieno declino istituzionale, morale, sociale e culturale, da qualsiasi parte li si voglia vedere, con Plutone, la Morte della Morte, che sta maramaldeggiando già da qualche anno (2008) sui primi gradi del Capricorno, quelli cioè che mi è venuto di chiamare "natalizi", perchè collegati sincronicisticamente alla visione del Cristo a cui la chiesa (in minuscolo) dovrebbe uniformarsi e Ratzinger (Ariete/Pesci: con il Mediocielo nel Centro Galattico...:approfondirò la mia visione "aliena"..) certamente non sembra essere quel papa che serve per cambiare il mondo cristiano, riportarlo sulla retta via (quella cioè della vera Chiesa, in maiuscolo, di Cristo descritta dai Rotoli di Qunram, per intenderci e non quella nata dall'intrigo di Nicea..) anzi lo sta perdendo o meglio disperdendo, proprio come vuole quel Plutone in Capricorno. Sotto tiro indiscriminato continuano ad essere nei prossimi anni senza alcun dubbio i segni cardinali: Ariete, Granchio, Bilancia e Capricorno.. diciamo i primi 15° di ciascuno saranno interessati per i prossimi 5/6 anni senza soluzione di continuità. Quindi i nati nei primi 15gg circa di quei segni: dal 21 marzo al 5 aprile per gli ariete, dal 22 giugno al 6 luglio per i granchio; dal 22 settembre al 5/6 ottobre per i bilancia; dal 22 dicembre al 6/7 gennaio per i Capricorno..e s’intende che questi gradi, equivalenti ai giorni approssimativamente, sono indicativi anche per coloro che hanno il loro ascendente o il Nadir in quei gradi, o i loro pianeti personali come Luna, Mercurio, Marte, Venere ecc..che subiranno inevitabili trasformazioni del loro modo di pensare, di amare, di agire, in una parola di vivere...!! Su questi quattro segni cardinali, appunto cardinali, cioè cardine, girerà la giostra universale: come detto, per la verità i suoi giri vorticosi sono già ampiamente iniziati alla fine del 2009, due anni orsono.., incorniciando ad evidenziare, nei meccanismi spazio-temporali che le contraddistinguono, le vibrazioni energetiche tra le più alte e sconvolgenti che si possa intendere: le Grandi Croci infatti sono formate da due opposizioni e quattro quadrature inscritte nel cerchio; e, per chi non mastica astrologia, si tratta di una frequenza vibratoria altissima capace di destrutturare tutto il definito..e renderlo indefinibile...!!!
 
T E S I
 
Nulla, per molti protagonisti di quei segni in assoluto, sarà più come prima.. Quindi “leggere” gli accadimenti prossimi personali, senza capire il sottofondo che sottende in questo momento gli eventi, è incompleto e sicuramente poco efficace: siamo di fronte nei prossimi 3/4 anni circa (oltre ai non pochi eventi già accaduti in questi anni appena trascorsi, che hanno fatto, penso, se così si può dire, da apripista..da assaggio..), dall’attuale 2011 al 2015 inoltrato, ad una serie infinita di configurazioni esprimenti le dinamiche più complesse e più energetiche tra gli aspetti interplanetari: una serie di Grandi Croci Cardinali, che nascono col bollino doc, d'origine controllata, in quanto si esprimono col  formarsi innanzitutto della quadratura crescente tra Plutone in Capricorno, già assiso su quel suo trono fino al lontano 2024, e Urano che dal 2010 al 2017 circa, entrando in Ariete definitivamente, ha iniziato già il pesante aspetto di quadratura crescente, che sarà in essere per 5/6 anni consecutivamente, con quel Plutone, per poi, allontanatosi via via in Toro, sfumarsi definitivamente, dove preparerà col tempo, un bel trigono di rinascita.. Quei due insieme ne hanno combinati di guai nei secoli passati a partire dalla rivoluzione francese, per giungere a quella americana, planando sul periodo più sconcertante del mondo moderno: gli anni che la storia ha definito "anni del ’68", l'ormai famoso SESSANOTTO, rappresentato astrologicamente dalla congiunzione dei due rivoluzionari in Vergine, raffigurante la massa operaia, la nascita del sindacalismo (oggi chiaramente in grave declino..dati gli scandali e gli scandalosi rappresentanti che ne rappresentano la leadership..), le lotte operaie, studentesche e sindacali scatenate in tutto il mondo contro il vecchio potere consolidato, considerato ormai inadatto a comprendere l’evoluzione giovanile dilagante (l’oceanica e pacifica riunione hippie al festival musicale di Woodstock nell’agosto del 1969: frutto anch'essa di quella congiunzione in Vergine). Sessantotto violento, stravolgente ma intrigante, con l’acuirsi della guerra fredda tra gli Usa e l’Urss e la guerra del Vietnam..(con una perdita in termini di uomini impressionante..!) e l’inizio dell’uso smodato degli stupefacenti, immessi dalla stessa CIA, per infondere coraggio (in realtà obnubilare le menti…) su quei giovani americani che non volevano affatto morire, ne guerreggiare, come molti film degli anni successivi hanno potuto descrivere chiaramente, come volontà chiara peraltro di tutti i giovani "normali" di tutto il mondo. Quadratura quindi che è l’asse portante ipertensiva della logica astrologica dei prossimi anni che inevitabilmente non potranno essere sereni, ne consegnare motivi di speranze migliori alle attuali, in quanto esse già sono compromesse, in considerazione della grave crisi economico-finanziaria americana scoppiata a fine 2007 e, come sempre avviene, è facile intuirne, anche per un non addetto ai lavori, l’effetto domino su tutto il mondo occidentale e non solo, quindi Italia compresa che ad oggi che scrivo sembra essere aldifuori delle complicazioni finanziarie d’oltreoceano.. La quadratura suddetta ha già iniziato le danze sin dall'anno scorso, luglio/agosto 2010, e sia in questo che nei prossimi anni si espleterà in configurazioni a ripetizione dette Grandi Croci cioè una grande forza energetica che dovrà essere espulsa (un pò come quei vulcani che trattengono da anni il magma, sono tappati nella camera magmatica, e sentono però vibrare paurosamente le loro fondamenta pronti ad espellerne tutta la potenzialità esplosiva e stravolgente) in un modo o nell’altro..
Ora un astrologo che si rispetti deve vedere lungo per capire queste movenze particolari che non capitano sistematicamente ma che hanno un indice d’impatto in particolari anni in cui si concentrano molte di quelle che gli uomini chiamano calamità naturali, comprendendo in esse qualsiasi evento di portata straordinaria... La mia osservazione nasce da un preciso riorientamento di certe logiche perché il tempo è circolare e non lineare, come erroneamente si considerava prima di Einstein, per cui i prossimi anni e i loro accadimenti saranno prodotti da movimenti precedenti nel tempo che, solo gli astrologi di livello, non solo accademico, possono comprendere analizzandoli e mettendoli in relazione..Per vedere lungo ho deciso quindi di…stra-vedere, utilizzo in pieno il mio Urano in Granchio che mi da la visione sognante, delirante, utopica della realtà se lo lascio immergersi in quell’acqua amniotica cancerina…, delirando nel gioco e nella provocazione con quel mio Nettuno in quinta che si avvale dell’invenzione creativa per comprendere…,chissà, la verità…: lì, non proprio nei pressi però ho anche Saturno quindi anche se scherzo poi non è detto che scherzo.....: utopia o realtà..???

Voglio sottolineare un momento di particolare riflessione avvenuto nella mia vita, per rendere meglio la giusta motivazione e lo spunto principe di questo articolo che, aldilà di controllare gli eventi prossimi futuri connessi ai moti planetari, certamente disarmonici, per usare un dolce eufemismo, dei già trascorsi e dei prossimi  anni, nasceva come specchio riflesso ad un preciso monito rimastomi impresso nelle viscere della memoria.. Dal monito cioè che pronunciò Papa Giovanni Paolo II (Papa Woityla) prima di morire: Non abbiate paura....!! Parole tipiche di un Papa, uno può certamente pensare, un Papa che vuole essere forte anche alla fine come è sembrato esserlo in vita.. Un monito che mi è rimasto talmente impresso al punto che oggi, tornando la mia mente sui suoi passi, mi ha balenato l’idea inespressa di quelle parole...: che avrà voluto dire veramente...?  La connessione sincronica al momento di questo articolo che mi richiama quel monito è tutt’altro che casuale, appunto sincronica, perché accingersi a comprendere il prossimo futuro sull’andamento delle potenti configurazioni planetarie che si instaureranno da questo 2009 al 2015 circa, e il luccicchio balenante di quella frase “ancorante”, è un tutt’uno: ne sento il legame anche se mi sembra tutto molto vago. I tempi prossimi non saranno certamente leggeri..e i motivi sono molti… Non abbiate paura....!! A cosa si riferivano quelle parole? Il Papa disse anche che il mondo avrebbe conosciuto il “vangelo della sofferenza”, perché? Cosa sapeva Wojtyla e cosa ha voluto comunicare? Non riesco a dimenticarlo, non come Papa, di cui non ho mai avuto una buona impressione, ..quell’urlo alla Munch, (mai chiaro ai miei occhi quasi invocasse aiuto…!!!), che mi ridisegna di continuo nella mente l’immaggine sofferta di Wojtyla morente affacciato "disperatamente ai miei occhi" al suo balcone papale…!! Quasi un avviso, quasi un grido prima di essere inghiottito da qualcosa di più grande….: la paura di morire..che per un Papa autentico dovrebbe essere una vera liberazione... Allora vedo oltre le mie nuvole e penso, con le effemeridi in mano, vero libro sapienziale.., a saperlo leggere e interpretare soprattutto, inabissati in quella rincorsa di numeri affastellati uno sull’altro, che l’anima mundi sta lì e voglio rincorrerla…magari superando i limiti del tempo e dello spazio…: cosa c'è in quel monito che viene da lontano..? Forse le effemeridi mi potranno aiutare a comprenderlo..o espellerlo definitivamente..come paura di un uomo, Woityla, che si trovava al suo rendiconto finale... Per prima cosa è bene mettere al posto giusto tutti i fatti e dividerli dalle congetture.. già..!! A volte però con le congetture si è più vicini alla verità di quanto si possa “vedere” coi cosiddetti fatti e l’analisi astrologica è la ricerca migliore che si possa fare in questi termini anche perché evita qualsiasi soggettivismo culturale di base, in quanto la sua indagine è asettica, aldilà delle migliori o peggiori capacità di chi la interpreta. Quindi pur orientandomi con le effemeridi cerchiamo questi fatti, altrimenti le visioni, come molti scettici pensano, non aiutano ad essere concreti…!!! Di mio ci metto però l’intuito, non solo tramite i miei soliti esercizi mentali e/o con le mie “mentalizzazioni” personali..., ma esercitando al massimo i circuiti vibrazionali, aiutato in questo esercizio di analisi, dal mio laser astrologico senza il quale ogni affermazione sarebbe insondabile oltre la solita incompleta e spesso fraudolenta informazione dei media legati al potere.

Molto sommariamente c’è poco da non comprendere sulla attuale situazione politico-sociale perché senza tema di smentita, posso dire che è significativamente incredibile: l’Italia è ufficialmente commissariata dalla BCE, tira un’ariaccia sul governo Berlusconi (d’altra parte non l’hanno mai fatto lavorare..seriamente, è stato boicottato (e stando alle croci cardinali troppo ancora dovrà subire..senza alcun dubbio!!) da un’azione perpetuata della magistratura di sinistra senza sosta e con lui tutta l’Italia…che evidentemente non interessa quanto il potere che ne può derivare ad esserne al comando..), ma l’informazione pubblica glissa sull’argomento e preferisce far apparire le decisioni sulle manovre economiche come dettate da un “buon governare” (importante che sia del PD...secondo loro s'intende!!).  La Germania, il panzer indistruttibile, il traino di questi dieci anni del terzo millennio (come se prima chissà chi si muoveva come locomotiva…in Europa.??) è quasi a crescita “zero”, la Francia ha perso la tripla A, così come è avvenuto per gli Stati Uniti...!!!  Inutile parlare di Grecia, Spagna e Portogallo. Il nord Africa e il medio oriente sono in rivolta praticamente costante....
Cosa sta accadendo?  Siamo in guerra…?? Direi che parlare di terza guerra mondiale come qualcosa che debba ancora iniziare è solo pretestuoso. Voglio dire cioè che per fare una guerra non c'è nessun obbligo di un inzio ufficiale.. Non è infatti come quando si gioca alla playstation, a quei giochi digitalizzati forsennati di guerra, dove l'inizio si decide a "tavolino": inizia cioè solo quando i due contendenti, "avvisandosi" si siedono uno di fronte all'altro e cominciano a darsele di santa ragione..., tramite un pc. Non funziona così; oggi certamente, forse ieri...secoli fa..si potevano concepire gli inizi di una battaglia: gli eserciti si fronteggiavano appunto uno fronte all'altro e si scannavano senza pietà..Se guerra è, è cominciata da un pezzo.., anche senza la presenza dei carrarmati nelle strade: certe guerre esistono da sempre e, in questi anni, si stanno acuendo fortemente i principi di rivalsa che ne stanno scatenando le ragioni…!!! Perchè se guardiamo attentamente, appunto, proprio quei principi comprendendoli, si capirebbe senza tema di smentita che la guerra, se di guerra si deve parlare, è in corso senza soluzione di continuità...da sempre: come vuole il concetto della rana di Chomsky...!! Siamo al redde rationem di quei principi secondo me, perchè gli accadimenti di questi tempi, per un certo verso clamorosi, stravolgenti (e siamo solo ai primi anni di Plutone e Urano...!!), non possono non essere correlati al principio ispiratore sia di questo articolo, che della mobilitazione bellica mondiale..Mi sto riferendo alla precisa connessione con l'evento degli eventi che è alla base della più vasta strategia della tensione, (così si diceva nel lontano sessantotto appunto..) o meglio della paura vera e propria inoculata nell'anima mundi strategicamente: proprio in questo strano 2011 infatti, si commemorerà a settembre il decennale, quasi "essoterico", di quell’evento stravolgente che ha determinato la fine di un’epoca per l’inizio “contaminato” e corrotto di un’altra: sto parlando dell’attentato alle Torri Gemelle di New York dell’11 settembre del 2001. Il mondo da quel momento fatidico non è stato, e non sarà inevitabilmente, più lo stesso…:siamo tutti consapevoli della terribile tragedia accaduta a New York l’11 settembre. Alle 8,46 (le 14.46 in Italia) un volo dell’American Airlines 11 (l'11 numero di potenzialità esoterica con significati distruttivi...) finisce la sua corsa contro la Torre nord del World Trade Center, tra il 93° e il 99° piano di uno dei più alti edifici mai costruiti. Diciassette minuti dopo la prima esplosione, si vede in diretta un secondo aereo, 175 United Airlines, schiantarsi tra il 77° e l’85° piano della Torre sud. Nei titoli di tutti tg compare la scritta "America under attack". Scatta la procedura d’emergenza per mettere in salvo il Presidente George W.Bush e il divieto di sorvolo su tutto il territorio nazionale. L’apocalisse si completa con il crollo delle due torri tra le 10 e le 10,28, ora di New York. Il cielo di Manhattan si oscura e per i vigili del fuoco diventa arduo soccorrere i sopravvissuti. Ci vorranno settimane per accertare il numero delle vittime. Alla fine si stimerà che su oltre 17mila persone che quella mattina erano al lavoro nelle Torri gemelle, circa duemila avevano perso la vita, portando a 3mila il numero totale dei morti, comprensivo dei passeggeri e degli equipaggi dei quattro aerei utilizzati per gli attentati. È impossibile immaginare e rendere l’idea della portata del disastro e del dolore e della sofferenza da esso causati. L’11 settembre (la combinazione di 11 e 9 governa Plutone e Marte, (i due pianeti sia scorpionici che arietini l'uno, Marte, della morte fisica, l'altro, Plutone, della morte della Morte quindi della rinascita..) era di fatto il giorno in cui Plutone, il pianeta della distruzione, della morte, della trasformazione e della rinascita, transitava sull’ascendente Sagittario degli Stati Uniti (anche se esiste una versione significativa che dà agli USA l'ascendente Scorpione..collegandolo al calcolo dell'ora transcritta sulla moneta da 100 dollari:14.21..di Philadelphia) per la terza ed ultima volta (questo transito ha avuto luogo per tutto il 2001). Sebbene fosse possibile predire un evento assai distruttivo per un transito del genere, la natura terrificante del disastro di New York non avrebbe potuto essere predetta (e non lo è stata) da alcun astrologo. Poiché l’ascendente in un evento è direttamente collegato allo scopo più profondo e al sentiero interiore della nazione, questo terribile accadimento era apparentemente destinato al maggior bene degli Stati Uniti e del mondo in generale (dal momento che gli Stati Uniti influenzano questo pianeta in modo così potente). Come tutti sanno è con il 2001 che ha inizio in realtà il nuovo secolo. (cfr. Errol Weiner). Il Tema Natale dell'attentato vede incredibilmente all'ascendente la Bilancia al 14°; al discendente l'Ariete; al Mediocielo a 16° Granchio; al Fondocielo il Capricorno...: le cuspidi sono in perfetta quadratura e all'opposizione una dall'altra cioè disegnano una Grande Croce Cardinale nel cielo dell'attentato, quasi come se fosse da "monito" per il prossimo futuro caotico ed esplosivo che essa anticipava...!! Quadrature e opposizioni in aspetto sui  segni cardinali che delimitano in pieno il disastro americano (l'America inoltre è del Granchio, segno cardinale).  Segni questi che, come abbiamo ampiamente visto, interessano le croci di questi anni passati e di quelli futuri prossimi tutte legate alla modalità cardinale, neanche ci sfosse stata una regia ad organizzare tutto il complesso e intricato finimondo che è certamente accaduto quell'11 settembre del 2001..E v'invito a ricordare i gradi esatti di questo Tema perchè incredibilmente ritornano in una delle Croci future, quella dell'aprile del 2014, dove il 13° grado dei quattro segni Cardinali risuonerà con una potente e ridondante energia vibrazionale, collegata ai quattro pianeti (Plutone, Urano: la base esplosivo-rivoluzionaria di questi anni, con l'aggiunta di Giove e Marte in sosta) che tra tre anni, nel 2014, si troveranno tra loro in aspetto esatto formando la più perfetta delle configurazioni a Croce degli ultimi secoli. E' facile comprendere la sinergia e l'analogia susseguente in quanto  quel grado, il 13°, oltre al suo fortissimo significato esoterico di distruzione e di morte, sarà congiunto al 14° grado dell'ascendente bilancino dell'attentato alle Torri gemelle e al segno della Bilancia relativo alle Croci Cardinali di questo intero periodo settennale (2009-2016), quindi analogicamente avremo un periodo altamente pericoloso con grandi somosse e attentati, tutti portatori di eventi bellici nelle varie parti del globo che potrebbero, ma in verità faranno, determinare una stravolgente terza guerra mondiale: verità o utopia...?? Non va sottolineato peraltro che la Terra (pianeta incarnante l'ombra certamente), che nel tema degli Stati Uniti del Granchio, è evidentemente in Capricorno e in seconda casa, e come si sa, sia la II^Casa che il Capricorno hanno valenze finanziarie, economiche e politiche. Potremmo dire, senza tema di smentita alcuna che il World Trade Centre è un perfetto esempio di questa Terra in Capricorno in seconda casa, trattandosi del quartier generale del Sistema Capitalistico Globale.  Le persone e le istituzioni che rappresentano tale Sistema (comprese tutte le banche e le multinazionali finanziarie) portano avanti i loro affari quotidiani senza il bencheminimo pensiero per le conseguenze orribili e dolorose delle loro attività e delle loro politiche sulle vite dei propri concittadini e delle popolazioni tutte.. Questo potere bancario, in questi ultimi 50 anni, ha ampiamente ridotto in schiavitù il Terzo Mondo (sia dal punto di vista politico che economico) grazie agli "interessi" allucinanti e fraudolenti sui prestiti concessi a quei paesi, così da creare una possibile gerarchia delle potenze materiali (oggi "virtualizate"...), che da sempre controlla il pianeta...Utopia o realtà...?  Da quel giorno le cose del pianeta hanno preso un'altra piega...!! Senza alcun dubbio il mondo, direi la terra, che in realtà ha cominciato ad alzare la sua frequenza vibratoria qualche anno prima del'attentato newyorkese: la stura al cambiamento epocale avvenne qualche anno prima, nel 1999 esattamente, dell'attentato delle Torri Gemelle: tutto comincia cioè con l'applicarsi della grandiosa configurazione in cielo della Grande Croce Fissa nell'agosto del 1999, quella che si configurò immediamtamente prima dell'inizio del nuovo millennio (sempre che i conteggi dei secoli, a partire dall'anno 0, possano essere considerati corretti nel loro andamento: la cosa è molto dubbia.!!): si può, secondo me, con questo straordinario evento astronomico, correttamente parlare dell'inizio degli inizi, dell'inizio della fine forse è meglio, di un'epoca e di un mondo...!! Strategia o casualità..? Beh risponderei senza alcun dubbio, strategia...!! Il dubbio, che non posso risolvere in questo articolo certamente ...utopico e "scherzoso"... semmai, è più legato a chi sarebbe colui che possa decidere gli eventi da causare o da perseguire in chiave strategica: visione umana (N.W.O. o gli Illuminati..), visione extraterrestre (famiglie Aliene), c'è comunque anche una deriva promiscua cioè quella che vede, l'N.W.O. o nuovo ordine mondiale, essere connesso alle forze UFO extraterrestri...(che già sarebbero stanziali da sempre sulla terra a determinarne le sorti..), insieme o al disopra, delle cosiddette strutture di potere umano strettamente rappresentato, temporalmente e spiritualmente, dall'America e dal Vaticano, dove però non si può più sotovalutare la Cina, vera potenza emergente, probabile prossima alleata della Russia anch'essa in chiara risalita dopo le nefandezze di quell'ubriacono di Eltsin che, si fece spacciare per eroe del popolo, affossando il vero eroe di quiei tempi: Gorbaciov. Utopia senza limiti...!! Sciocchezze senza senso e senza volto, giustamente direte o penserete voi, ma se ci soffermassimo un momento, un po più attentamente, sugli eventi accaduti in questi anni, tutto quello che sto registrando poi non sembrerà così sciocco come a prima vista può apparire, e neanche la possibile spiegazione, che sto cercadno di evidenziare nei termini che oggi sembrano solo aleatori e privi di significati e di conoscenza concreti..., è così impensabile al punto di non essere considerata neanche ammissibile..
 
A N T I T E S I
 
Utopia o realtà...this is the question dice il poeta...? La grande Croce Fissa del 1999 fu presentata al mondo con un fortissimo impatto emotivo connesso all'evento che fece maggiormente scalpore in quell'anno di fine millennio: la Grande Eclisse Solare Totale dell'11 Agosto 1999..!! Fin dai tempi più antichi si credeva che le eclissi fossero segni premonitori di grandi cambiamenti. Poiché il buio ha sempre simboleggiato il Male e la luce il Bene, le eclissi, privandoci momentaneamente della luce del Sole o della Luna, hanno avuto in passato una connotazione malefica. Le eclissi totali sembrano rappresentare una netta demarcazione tra un ciclo che termina ed uno che nasce. Uno scoppio di energia che si innalza nella coscienza oltrepassando un ponte evoluzionistico. Con questa eclisse di fine millennio era inevitabile pensare, per chi come me è dentro le cose astrologiche e alle sue dinamiche profonde da 40 anni, che il XXI° secolo, pronto ad entrare, sarebbe stato segnato da un evento di proporzioni davvero epocali: questo pensai inevitabilmente, data la forza e la grandezza di quella eclissi, di cui vidi coi miei occhi.., è proprio il caso di dirlo, l'oscurarsi impressionante della luce solare e il successivo sinistro silenzio dell'intera natura, quasi ne fose stata ipnotizzata...Da un punto di vista astrologico questa profonda Eclisse fece parte di una potente formazione a croce che coinvolgeva i quattro cosiddetti "cancelli del potere", ovvero il centro dei segni fissi, Toro, Leone, Aquario e Scorpione (che simboleggiano i quattro animali dell' Apocalisse, quelli del carro di Ezechiele e la carta finale dei Tarocchi, il Mondo). Segni questi che furono collegati direttamente all'energia della Luna nuova e del Sole - allineati in opposizione a Urano - con tutti i corpi celesti che si trovavano in quadratura con  Marte e Giove. Anche Nettuno in Aquario e Giove in Toro erano in aspetto di quadratura, sebbene leggermente fuori "orbita". La Grande Croce è un simbolo di dinamismo: si tratta di un fenomeno astronomico di grande vigore e di grande significato... Le attività solari (vedi miei vecchi studi sulle Macchie solari collegate ai cicli del Sole..che sono esse stesse correlate ai segni zodiacali...: ma questo concetto sarà frutto per un altro articolo che da anni sto preparando...!!) incidono non solo sui mutamenti terrestri ma anche sugli esseri umani.., senza tema di smentita, nonostante il pregiudiziale convincimento di certa scienza che ne disegna l'anima come solamente composta di semplici e aridi miliardi di neutrini, miliardi di miliardi di fotoni senza vita animica, ma solo fredda realtà numericamente consolidata.. Quella straordinaria Eclisse oscurò inizialmente la Cornovaglia, mitica terra di re Artù, di Merlino, del Sacro Graal e del recente fenomeno dei misteriosi Crop Circles (cerchi nel grano). Risultò in seguito visibile, in maniera totale, solamente nella stretta fascia dell'emisfero orientale. Partì dall'Oceano Atlantico, attraversando l'Europa centrale, il Medio Oriente, l'India e terminò nella Baia di Bengali, all'ora del tramonto. Una visione parziale dell'Eclisse fu, fortunatamente per me, osservabile in una fascia molto più ampia che incluse il nord est degli Stati Uniti, tutta l'Europa, l'Africa del nord e l'area occidentale dell'Asia. Stando ai legami religioso-esoterici, secondo la tradizione cristiana la grande croce fissa è uno dei segnali di svolta dell'Apocalisse (dal greco "rivelazione"..), gli stessi quattro evangelisti sono stati più volte raffigurati con  i quattro segni del Toro, del Leone, dell'Angelo/Aquario e dell'Aquila/Scorpione; senza poi considerare che gli stessi quattro simboli appaiono, come detto, sull'ultima carta dei tarocchi, quella che rappresenta "il Mondo". Da un punto di vista profetico in una delle sue "visioni" più dettagliate, ma meno comprese (Centuria X, Quartina 72), Nostradamus afferma: "Nel settimo mese dell'anno 1999, verrà dai cieli un grande Re del Terrore; egli resusciterà il grande Re di Angolmois; prima e dopo che ciò avvenga,  Marte regnerà incontrastato". La contemporaneità dell'Eclisse, della Grande Croce fissa e di quanto profetizzato nella quartina indusse, in quell'anno di fine millennio, molti astrologi esoterici o karmici a collegarle tra loro: anche io pensai ad una possibile fine del mondo, magari non definitiva,...esattamente come viene ripropinata da più parti, ormai da qualche tempo, la questione dei Maya e dei loro precisi calcoli calendariali che esprimerebbero per il prossimo fine anno 2012, il 21 dicembre per l'esattezza, la fine del mondo...!!! Una palla senza eguali perchè innanzituto, con grandi probabilità, l'anno prossimo non sarà numericamente il 2012esimo anno dopo Cristo..in quanto certamente sussiste un errore di calcolo iniziale per cui neanche oggi che scrivo siamo nel 2011...temporalmente parlando. Credo comunque che innanzitutto a queste "catastrofi annunciate" sia stato dato molto risalto da parte dei media sensazionalisti, che sperano di ricavare inanzitutto un tornaconto economico seminando il panico tra la gente, ma anche che la strategia della tensione, non va sottovalutata, essa paga a lunga scadenza, quindi non è frutto del caso, creando l'effetto ipnotico di assuefazione subliminale, in modo che la gente sia abituata a pensare che siano solo dei finti allarmi, per cui qualora ce ne fosse uno vero, non scoppierebbe alcun caos....incontrollato e incontrolabile, ammansiti come saremmo da tutti questi falsi allarmi sui possibili cataclismi da fine del mondo. Così i potenti, l'establishment mondiale, potrebbero svignarsela tranquillamente, senza dover fronteggiare nessuna rivoluzione di cittadini spaventati e incazzati... In realtà il "Re del Terrore" di Nostradamus fu spesso identificato, in quegli anni di fine millennio, con l'impatto di un asteroide, con una invasione aliena o con lo scoppio di una guerra nucleare, altre interpretazioni vi riconobbero lo Spirito di Gesù, l'Illuminazione spirituale, o delle rivelazioni fornite dall'apertura della "Sala dei Documenti" che si suppone nascosta da qualche parte presso la  Sfinge (che nella tradizione araba veniva chiamata "Padre del Terrore").  Nella settimana quindi, tra l'11 e il 18 Agosto 1999, il Sole e pianeti assunsero la forma di una grande croce nei cieli, e furono in molti a temerne gli effetti . Alcuni riscontrarono un rapporto tra questo tipo d'allineamento planetario e l'intensificarsi dell'attività geologica, difatti vi fu una serie di terremoti che interessò la Grecia, la Turchia e il Messico. Questa croce, che raggiunse il suo culmine tra fine novembre e metà dicembre 2005, si formò sugli assi del Toro/Scorpione con l'opposizione tra Marte e Giove e così del Leone/Aquario con l'opposizione tra Saturno e Nettuno. Questa serie di opposizioni e di quadrati  tra pianeti forti e in antitesi fece temere, come è peraltro normale che sia, per una seria analisi astrologica, un periodo di lotte per l'anima della stessa razza umana: e la cosa c'è tutta a giudicare gli eventi già accaduti in questi 13 anni circa da quell'agosto 99', quasi sempre d'estate peraltro 'ste croci...!!! Sull'asse Leone/Aquario si espresse un preciso combattimento, un'importante battaglia tra Saturno e Nettuno, tra il Potere della Scienza e della Razionalità contro il Potere dello Spirito e della Fede,  tra la ragione e il sentimento; il tutto stimolato dall'opposizione Marte e Giove, i quali, agendo come catalizzatori celesti, liberarono i più sfrenati antagonismi. Io credo che a guardar bene dentro questi anni, in relazione ai moti planetari rappresentati da quella Croce Fissa Iniziale, e il periodo specifico che li rappresenta ad oggi che scrivo, essi hanno sicuramente rappresentato un'epoca di intensi mutamenti della crosta terrestre, durante la quale molte zone vulcaniche e sismiche sovraccariche hanno, in certi casi iniziato, in altri completato, a rilasciare le tensioni accumulate. Uragani, terremoti, alluvioni, eruzioni vulcaniche e trombe d'aria, per dirla in termini meteorologici, l'hanno fatta da padrone al punto che l'Italia sta divenendo un paese tropicale date le trombe d'aria che si stanno abbattendo, con un'insolita frequenza, sul nostro territorio, in precedenza asolutamente privo di certe manifestazioni temporalesche.. Queste sono tutte manifestazioni della natura, sfide a cui l'Uomo nei secoli è sempre riuscito a sopravvivere..., questo periodo però di chiare, inequivocabili, deformanti espressioni di attività straordinaria, dovremmo sintetizzarle come qualcosa che è un campanello d'allarme di un preciso cambiamento dell'anima del nostro pianeta che sente dentro di se l'abuso, ormai non più accettabile, subito sistematicamente dalla perversa cecità umana...Difatti in più parti lessi che a causa di questa tensione astrologico-astronomica, essa era fonte di ansie e di paure di ogni genere in quanto si pensava che prima di entrare completamente nell'Era dell'Aquario, si potessero manifestare, come sembra proprio accadere da dieci anni a questa parte, delle grosse difficoltà come guerre, inquinamenti, carestie e possibili cataclismi; una sorta di travaglio celeste per entrare in un'era dove l'umanità possa trovare per se  l'opportunità di riuscire a riconciliare quegli opposti che spesso l'hanno tormentata. Utopia o realtà..? Il segnale fu chiarissimo per chi avesse avuto gli occhi per vedere oltre il proprio esiguo orticello...che si chiama inopinatamente realtà: o meglio obbligo del reale. Ma tutti sanno o dovrebbero sapere che non c'è realtà senza il sogno e senza l'utopia...
 
È necessario riuscire a ricordare e correlare alcuni fatti importanti con le relative date. Intanto mi voglio soffermare sull'attentato "straordinario" al World Trade Center di New York ed è facile notare che la data dell’anniversario ricade in sequenza numerica palindroma 11/9/11, che due anni fà (settenbre 2011) se ne sono commemorati i 10 anni. Voglio fare un discorso semi-cabalistico così per “divertirci” un pò. Quante probabilità ci sono che un evento simile possa avere una ricorrenza perfetta? Se l’attentato fosse accaduto il 12 settembre 2001 il decennale sarebbe stato il 12/9/11 che non ha alcuna palindromia, stessa cosa se fosse accaduto l’anno prima (11/9/00 – 11/9/10) o l’anno dopo (11/9/02 – 11/9/12). Non sono impazzito credetemi, è che voglio farvi comprendere come tutto quello che ci sembra frutto estremo del caso in realtà abbia una regia ben collaudata..da anni..!!  Dunque dietro a questa semplice osservazione si può celare una volontà del tutto umana di pilotare gli eventi, quindi è lecito pensare che anche la data 11/9/11 sarà stata (o è) rappresentativa di una linea di demarcazione, oltre la quale non si torna più indietro, con un sistema di vita o con il vecchio mondo (cfr. M. Agrò).  Ed in effetti, ineludibilmente, dopo l’11 settembre il mondo è cambiato: e questa non è un'utopia..!! E' cambiato non solo perchè questa frase i media l'hanno fatta risuonare, come un Mantra vedico, insistentemente quasi ogni giorno: è cambiato il mondo perchè effettivamente sono cambiati, sotto gli occhi di tutti, i parametri di vita e della vita che solitamente avevamo...anche se, a prima vista, ci sembra tutto come sempre..: la rana di Chomsky veniva fatta bollire lentamente per non farla accorgere che si stava cuocendo…!!!  In questi anni si sono verificati fatti, per orientarci un po, di portata storica, apparentemente casuali come l’avvicendarsi quasi continuo di diverse epidemie, (l’Aviaria, il virus H1N1, il batterio Killer), i tentativi o la sovversione vera e propria dei vecchi regimi (dall’Afghanistan all’Iraq all’Egitto, Libia e Tunisia), la spaventosa crisi economica americana del 2008 con la successiva crisi europea in atto dal 2010 di proporzioni ancora poco chiare, molto simile al crollo di Wall Street del 29’, terremoti e tsunami straordinari e inusuali in più parti del mondo con morti, feriti e distruzioni spaventose, glaciazioni da meteo "compiacenti" ... Fatti violenti quasi incomprensibili per il loro tono estenuante, esasperante che ha lasciato gli esseri umani sotto stress di paura, sgomento,  d’incertezza sulla vita da vivere.. : tutto questo "trambusto", tutto questo rullio di tamburi, che inevitabilmente mi riporta alla coscienza regolarmente quel monito di Papa Giovanni Paolo II prima di morire: non abbiate paura. ..!! Un avvertimento di chi sapeva le cose...? Molto probabile, per il ruolo che aveva e che ha da secoli ogni pontefice, eletto al ruolo di Pietro, non tanto per meriti religiosi, meglio dire cristiani, quanto per diplomazia politica...Quindi un monito politico emesso dal primo papa polacco della storia entrato in essa in un momento di grande rivoluzione socio-culturale sancita dal crollo del muro di Berlino (1989) che, solo a parole, secondo il mio parere, è stato il segno della fine della guerra fredda tra occidente e oriente, tra U.R.S.S. la vecchia unione sovietica e l'imperialismo americano degli U.S.A. Per 28 anni, dal 1961 al 1989, il muro di Berlino ha tagliato in due non solo una città, ma un intero paese: la Germania...!!! Fu il simbolo delle divisione del mondo in una sfera americana e una sovietica, fu il simbolo più crudele della Guerra Fredda. E, non credo però che quello che è sembrato ai più come un inno alla libertà, in realtà, il crollo del muro cioè, con il suo semplice abbattimento, non abbia ingenerato in automatico anche le cadute  delle antiche invidie, delle mentalità, delle diversità socio-economico-culturali sostanziali che dividevano e dividono ancora il mondo in due.

L’11 settembre in realtà, questo sostengo, doveva generare paura e terrore nella popolazione mondiale al fine di giustificare una Guerra (II^ guerra del Golfo, dopo il primo tentativo fallito nel 1990/91 con la I^Guerra del Golfo) che non ha mai portato i risultati attesi. Già in questa sequenza troviamo un precedente, Pearl Harbour. Per la seconda volta gli Stati Uniti organizzano un attacco sul loro territorio per rivendicare la necessità di intervenire contro un paese straniero, l’Iraq di oggi come il Giappone di un tempo. Questa è la mia precisa visione suffragata anche da ingenti prove ormai rese inconfutabili anche da chi non vuole proprio crederci che si possa arrivare a tanto cinismo, (che invece è dentro l'essere umano: frustrato e vilipeso magari nel fisico o non premiato dall'intelligenza, che compensa con la cattiveria le sue mancanze per sentirsi importante comunque ed ottenere comunque le sue gratificazioni..). Certo un'intera nazione che si muove nella duplice veste di vittima e di carnefice fa sembrare tutto molto meno credibile ma tant'è.. D'altra parte gli USA sono del Granchio e non hanno espresso quel coraggio limpido che nei sempliciotti film di John Wayne sgorga ad ogni immagine..., indecisi e timorosi come in realtà sono.., aldilà di voler emulare, in certe eccezioni, solo esteriori però, il più deciso e volitivo Capricorno quanto a simbologia scompensata.
In questa personale "utopica" ricostruzione di un certo modo di agire la storia in questi 50 anni che ho vissuto in diretta, potrei dire, crescendoci dentro, penso che la via della verità vada anche cercata e non solo accettata da altri confezionata come ci viene donata (anche i regali, se riflettiamo attentamente, a volte, sia che li facciamo o che li riceviamo, non è detto che siano autentici od anche riciclati..) e come penso che il mondo, piano piano stia uscendo dal torpore intellettivo prodotto massmediaticamente in tanti anni di ipnotizzazione subliminale, si stia cioè accorgendo della assoluta inconsistenza di certe nozioni e di certi atteggiamenti provocati ad arte.. dal potere e dai suoi asserviti organismi: la realtà dei fatti, di tantissimi eventi che sono conosciuti come storia, è ben altra e non è un caso che scrivo ovunque che la STORIA VA RISCRITTA...!!! Il mondo sembra in parte cresciuto, pertanto non si lascia trascinare irrefrenabilmente, la gente è più attenta, e il terrore, organizzato a tavolino, non si sparge in modo uniforme e con forza, si ricorre quindi ad una ulteriore prova: si può definire l’attacco biologico. La diffusione di virus nuovi dovrebbe generare il panico nella popolazione e convincere chiunque ad adottare sistemi preventivi (vaccini a caro prezzo con medici obbligati a pubblicizzarli come salva vita..) e un controllo nazionale su tutto. Anche questo mezzo non riesce nel suo intento doloso di passare il vaglio dell'opinione pubblica che sembra più sveglia di qualche anno addietro, nonostante gli avvisi terroristici organizzati dalle multinazionali, (bigpharma su tutte), tutti intimidatori con interventi ai tg nazionali dei ministri competenti obbligati a dire falsità sulle cure per far acquistare i vaccini: viene debellato: la gente comincia a comprendere che ci sono regie su tutto...Per ben 3 volte, se diamo sfogo all’ipotesi del complotto dei poteri forti (Bilderberg…) non si raggiunge il risultato sperato...: creare la paura per la paura così che s'inneschi la necessità di un "regime" che dia pace e serenità...al mondo intero. Infatti dietro a tutto questo c 'è qualcosa che sfugge alla conoscenza, anche esperta, di chi sa organizzare bene i complotti...da sempre. Siamo ai giorni nostri e si sentono i primi venti di crisi dell'economia: una crisi creata ad arte... Arriva, s'inventano in realtà, la prima ondata della crisi economica sempre negli USA (2008), ma i mercati, dopo qualche scossone d'assestamento, sembrano assorbire il colpo e gli stati si affidano al buon senso di risparmio e di sacrificio delle famiglie: non è sufficiente a sentire il bisogno di un nuovo comando supremo..vero obiettivo di tutta questa strategia della tensione organizzata da anni..!! Si tenta, è sempre la mia logica utopica s'intende, nuovamente con la crisi, con una crisi più forte e paralizzante, anch'essa progettata in provetta: una crisi che coinvolge il sud dell'Europa occidentale e parte del bacino medioorientale: e stavolta però qualcosa sembra proprio cambiare...!!  Il 2011 si impone dall’inizio come Annus Horribilis, infatti le rivolte per il pane in Algeria diventano la Primavera Araba, cade il regime di Ben Alì in Tunisia, cade il regime di Mubarak in Egitto, inizia la rivolta in Siria, poi è la volta degli Indignatos Spagnoli e infine gli scontri di Londra. I disastri naturali, (anch'essi organizzati dalle scie chimiche "governative"...vedi HAARP..!!) si aggiungono al peso di un'economia in sfacelo ovunque: l'euro sotto accusa in tutta Europa tranne che nella ricca e opulenta Germania. Sisma e Tzunami in Giappone, sisma a Christchurc in Nuova Zelanda (che tra l’altro sembra confermare la profezia secondo la quale “la chiesa di Cristo sarà distrutta” infatti Christchurc vuol dire Chiesa di Cristo), sisma 8.8M in Cile. L’ultima novità di quell'anno in ordine temporale è l’eruzione Solare del 12 agosto. Questi eventi bastano per ribattezzare il 2011 Annus Horribilis, ma presi da soli, così senza pensarci troppo, presi dalla paura e dal timore di esistere in cui ci stanno immettendo, non bastano a spiegare cosa accadrà nel breve periodo (10/15 anni) futuro. Il mondo, (vogliono che si pensi), sembra avere bisogno di una nuova consapevolezza, di una nuova vitalità, di un Nuovo Ordine Mondiale, ed è proprio il New World Order la chiave per leggere il futuro....è la chiave di tutto questo terrorismo esasperato ed esasperante...L'N.W.O. E' LA CHIAVE PER COMPRENDERE LA VERA REALTA' che comanda queste derive, se impariamo finalmente a tradurre i simboli, in questo caso neanche tanto nascosti, nonostante regie di esperti del settore, di questi eventi tragicomici.., consentitemelo..: a qualcuno deve aver fatto male essere stato estromesso da Hollywood e ha pensato bene di farsi il suo set cinematografico direttamente nel mondo.. e sul mondo con attori assolutamente reali: gli esseri umani...
La Crisi economica del 2011, questa nuova svolta e accelerazione della crisi, sta ridisegnando i confini economici e la stabilità degli stati a vantaggio di chi? Dove vanno a finire i soldi “bruciati”? E’ possibile, sarebbe opportuno chiedersi, che nessuno stato si ponga queste domande? No...!!! Il perchè è presto detto ed è implicito poi da certi comportamenti dei capi di stato, se si osservano bene con le giuste lenti: infatti i governi non solo sanno ciò che accade, ma addirittura sono in "accordo" su come pilotare il futuro...del proprio popolo..!!! I parametri fondamentali che chiudono l’equazione sono, a mio giudizio almeno due e tutti molto evidenti:  il primo è la constatazione che esiste un malcontento globale nelle popolazioni, creato ad arte in anni di violenze psicologiche organizzate a tavolino da questi deliranti delinquenti che assorbono in se, piccolissima minoranza, la quasi totalità dell'economia mondiale, lasciando le briciole alla stragrande moltitudine di persone che deve sopravvivere tra stenti e pressioni di ogni genere (basti vedere le assurde leggi in Italia che premono sull'onestà della gente con la scusa di un debito creato ad arte..dai govern i di questa finta sinistra..), il secondo, è un dato di fatto inalienabile da che esiste il mondo, da una crisi economica molto pesante si esce solo con una guerra. Pensare però, io credo, ad una guerra in stile Seconda Guerra Mondiale è piuttosto banale ed approssimativo, nessun paese europeo attaccherebbe l’altro e la stessa cosa sarebbe per gli Stati Uniti, gli interessi economici e i legami personali sono troppi e troppo stretti: diciamo che lo stato tribale tra gli umani dovrebbe essere stato superato...Il condizionale è d'obbligo..

Dove e come si combatterebbe questa nuova guerra? Prima di dare una risposta affrettata a questa domanda tutt'altro che semplice è necessario produrre qualche prova che questa deriva è contemplata su più piani culturalmente e storicamente parlando.

L'APPROCCIO PROFETICO le profezie, da Nostradamus a Malachia, predicono una guerra terribile con la distruzione della Chiesa e del mondo, chi ad opera dell’uomo e chi ad opera della natura. Però non è necessario scomodare tali affermazioni, basta usare solo il buon senso e un po’ di logica. Nell’uso comune si è soliti dire “non c’è 2 senza 3”, (che in tanti ripetono come cantilena proprio parlando su questo argomento), applicandolo scopriamo, o meglio potremmo scoprire, al tipo di guerra a cui andiamo in contro: 2 sono state le Guerre Mondiali, 2 sono state le Guerre del Golfo, questo elenco di eventi porta sempre il numero 2. In definitiva per l’assioma precedente ci sarà una Terza Guerra Mondiale che si potrebbe combattere nel Golfo o in altra "location" (siamo comunque al cinema..., purtroppo gli attori, come detto, sono autentici esseri umani) che ha come motivazione le dinamiche di quella guerra.. I dati oggettivi, confermano la teoria. Infatti non a caso le rivolte del medio oriente sono chiamate “Primavera Araba”, la fascia orientale del nord Africa è stata completamente destabilizzata, come si è visto in una situazione di guerra urbana e fortemente motivata. A questo aspetto si aggiunge proprio la crisi economica. L’unico modo per uscirne qual' è...? E' seguire l’esempio della Germania Nazista, rompere i trattati e gli accordi internazionali, iniziare un riarmo e dichiarare guerra ad un paese straniero. Questa soluzione però non è più praticabile nei paesi europei, dunque diventa difficile entrare in guerra con un motivo valido. La crisi Libica ha dimostrato la difficoltà per l’Europa di gettarsi in trincea. La soluzione americana resta invece la più probabile, nonché la più  giustificabile. Un attacco alla libertà è motivo sufficiente per un’adeguata risposta militare...soprattutto se questa libertà è rappresentata dal dio quattrino che è sistematicamente il vero motivo delle guere, di qualsiasi guerra...
 
S I N T E S I

L'APPROCCIO LOGICO.  Il dato oggettivo è il temuto Armageddon ovvero il giorno del giudizio, la guerra tra il bene e il male. Quali dati abbiamo per pensare che sia imminente una catastrofe simile? Bisogna andare in Israele per trovare le radici di questa miccia. L’odio tra israeliani e palestinesi è un dato di fatto antichissimo, ma anche lo schierarsi dell’Iran contro Israele non è mai stato un mistero. Attualmente la città in rivolta più vicina allo stato di Gerusalemme è Damasco, in Siria, l’estendersi della rivolta potrebbe dunque contagiare proprio la Palestina e la Striscia di Gaza. Israele è dotata di armi atomiche....Tutto molto efficace per far scoppiare l'ennesimo conflitto, non più mantenuto ristretto sull'odio di due popoli, sin dai tempi di Cristo, ma allargato alle potenze mondiali che in qualche modo li rappresentano politicamente: lo schieramento occidentale contro quello orientale.. in tutte le sue manifestazioni..

La profezia che si auto adempie.
 
Se conosco una profezia vuol dire che posso decidere di farla avverare...!!
 
Mica male come congettura SUFFRAGATA PERALTRO ANCHE DAI TRANSITI NON PROPRIO SERENI DI QUESTE GRANDI CROCI CARDINALI..UNA DIETRO L'ALTRA..!!!  
 
La Terza Guerra Mondiale comincerà così: sogno, utopia o realtà? Israele si sentirà minacciata dall’Iran che appoggia ufficialmente il governo Siriano (che verrà messo in difficoltà agli occhi dell’opinione pubblica ), e sottobanco, organizza le proteste dei Palestinesi. L’esercito israeliano interverrà per fermare le rivolte nella striscia di Gaza, i continui sconfinamenti delle truppe Siriane nella striscia, a difesa dei palestinesi, irriteranno il governo di Gerusalemme che chiederà all’ONU di intervenire. Dopo i soliti moniti dell’ONU e le solite sanzioni a Sira e Iran (avanposti di Russia e Cina...) questi due paesi si coalizzeranno e inizieranno a violare tutti gli accordi internazionali. Truppe Siriane e Iraniane invaderanno Israele che lancerà il primo missile atomico contro Damasco seguito da un missile su Teheran. Gli Stati Uniti e l’Unione Europea resteranno attoniti, tutte le cellule terroristiche dormienti in occidente si attiveranno causando attentati diffusi e gettando il mondo nel vero terrore.. Questa ipotesi è la più plausibile ma potrebbe non essere l’unica..(anche perché a vedere i futuri transiti planetari dei lenti, Plutone e Urano, il loro cono d’ombra attraversa sistematicamente l’area balcanica e sovietica..tagliando a metà l’Ucraina (Kiev).. Pertanto le miccie accese saranno tante, se non sarà in quel punto dello scacchiere, ce ne sarà un altro bello e pronto nell'altra polveriera in ebollizione da anni: quella che io chiamo da sempre l’area “morta” del "muro di Berlino", l'area cioè  mediorientale  dell'ex unione sovietica, dove troppe sinergie relazionali e diplomatiche sono rimaste ancora col dente avvelenato dai tempi della guerra fredda USA-URSS. Il tempo, si sa, non sempre cura le ferite a fondo, qualcosa rimane sempre che lascia strascichi dolorosi, qualche cosa deve ancora essere "sistemato" a dovere definitivamente o, e non è un'assurdità concettuale, forse viene volutamente lasciato ad arte, incolto...impreciso, così che ci sia sempre una possibilità d'intervento giustificatore...: in quell'area il tempo ancora non ha lenito molte delle vecchie ferite che in realtà, come l'epidemie, ne hanno create di nuove, come sempre accade in queste circostanze. 
C'è estrema povertà da un lato, mentre la nuova Russia di Putin (il Bilancia, dopo quell’ubriacone di Eltsin, rielettosi praticamente da solo...) sta ostentando al mondo una gran quantità di "imprenditori" emergenti nella ricchezza mondiale. L'Ucraina (Capricorno..) come detto, su tutte.. situata proprio a ridosso della exrussia e in mezzo al contenitore mediorientale.. e, notizia non trascurabile come causa belli,  controllore del gasdotto più importante del mondo o quasi. Se mi limito al rispetto della logica astrologica questa seconda ipotesi è la più attendibile per l'affinità ai segni cardinali delle nazioni maggiormente rappresentative in gioco, rappresentati dalle tante Grandi Croci, (come quella imponente dell’anno scorso, agosto 2010,)  e come le tante altre a seguire: eventi a catena questi delle grandi croci che astrologicamente sono certamente simbolo preciso di accadimenti epocali inequivocabili.. che non potranno non lasciare un segno indelebile sulle pagine della storia dei popoli che ne saranno coinvolti senza alcun dubbio.., teoria mia o pratica che sia…, statene certi, se ne vedranno delle “belle”…, usando eufemisticamente termini che per molte persone purtroppo risulteranno stonati a causa degli sconvolgimenti violenti (Plutone) che accadranno improvvisamente (Urano) nella loro vita, ai quali saranno certamente sottoposti, senza potersi opporre. Grandi Croci a raffica si potrebbe dire, seguendo le effemeridi dei prossimi anni: questa fine 2011, il fatidico 2012 e la fine del mondo promossa massmediaticamente dai poveri “Maya”, che nei loro studi calendariali, eccezionali peraltro per la conoscenza applicativa nella loro era pressochè primordiale, nulla dicono di questa data fatidica, inventata invece ad arte dai media mondiali indiscriminatamente (anche questa a ben riflettere è parte della stessa strategia..della paura..!!), il 2013 con l’inusitata presenza addirittura di due configurazione a Croce, anche se la seconda s’innescherà a fine anno, e si esprimerà con tutta la sua forza nel 2014: non è un caso che la considero la più pericolosa e la più potente tra le configurazione a croce di questi anni perché presenta in se un momento cruciale…(la Pasqua del 2014….!!!). Uno strano, e certamente non casuale, percorso che chiamerei di catarsi  “religiosa”: infatti questa Grande Croce cardinale s’installerà in cielo alla fine di dicembre 2013 in piene vacanze di Natale (con la sosta di Marte in Bilancia per sette mesi) per esprimersi “esatta ai gradi”, al tredicesimo dei quattro segni cardinali, come già spiegato più sopra nell'articolo, ai massimi livelli appunto nella Pasqua 2014 (20, 21, 22, aprile…circa). Non potrà passare inosservata questa proiezione astrale inscritta con una simile precisione, connessa tra l’altro ad un grado altamente esoterico come il tredicisemo, legato simbolicamente anche alla Chiesa..(la XIII^ carta dei Tarocchi è la Morte…). Peraltro io ho già scritto in più articoli, dal 2006 in poi, del possibile crollo del Vaticano (comunque di eventi certamente stravolgenti la quiete esteriore di un mondo fin troppo finto e corrotto: Ratzinger, Ariete, certamente avrà delle potenti “vicissitudini”.. alle quali dovrà risponderne in prima persona..) causato dal transito nei gradi “natalizi” sin dal 2008 di Plutone che non guarda certamente in faccia a nessuno.. Ci saranno inoltre altre Croci nel 2015 ed anche nel 2016... Anno questo in cui comincerà a sfumare l’asse portante di questo periodo del cambiamento epocale: la quadratura crescente tra Urano in Ariete e Plutone in Capricorno. Il tutto, come se parlassi di una ricetta di cucina, comunque è innervato in questi anni da continue quadrature a T, già presenti a fine 2009, nel 2010, in questo traballante, e per certi versi ribollente, 2011, pronto ad espellere la tanta energia magmatica trattenuta…in questi anni di preparazione eruttiva.. Mi aspetto un autunno-inverno con gravi notizie per l’Italia…nello scacchiere internazionale.. Berlusconi sotto tiro incrociato urano-plutonico subirà dei grossi smacchi..senza alcun dubbio..: come se non fossero già sufficenti le forti scosse (vedi lancio della statuetta sulla faccia…) già subite..!! Finirà la sua epoca o comunque verrà messo in grave difficoltà da moti tipicamente plutoniani, cioè fraudolenti, come già accadde ai tempi di Scalfaro...Il suo Sole e l'Ascendente sono sotto il tiro incrociato dei due rivoluzionari e, CREDETEMI, senza colpo ferire non se ne esce dalla morsa di quei due: NON CI SONO DUBBI...BERLUSCONI E' AL CAPOLINEA DELLA SUA ATTIVITA' POLITICA, SUBIRA' L'ENNESIMO INEVITABILE SMACCO...!! L'ho scritto in più parti da tempo...peraltro.  Aldilà della sua età, che comincia ad essere importante, potrà riprendersi, se i colpi che riceverà non saranno lesivi anche psicologicamente (anche il suo Mercurio in Bilancia viene di nuovo sottoposto al martellamento planetario..) consegnandolo a pesanti lesioni depressive dalle quali, anche un uomo così intraprendente, potrebbe non rialzarsi facilmente..!! Si può ipotizzare una pseudo-rinascita solo dal 2013..se, ripeto, riuscirà a superare il maremoto che gli si abbatterà addoso ancora una volta.. Se ce la farà anche nel fisico, lo potremo rivedere e probabilmente anche riprendersi le proverbiali rivincite sul suo acerimo nemico politico, Bersani, tra l'altro nato il suo stesso giorno di settembre: occhio al grande fervore, suscitato nella popolazione stanca, dal Granchio-Gemelli Beppe Grillo di cui sentiremo certamente parlare ed anche del clamore del suo movimento 5Stelle. 

Con tutta questa esuberante energia eruttiva raccolta nelle effemeridi, sarà facile sostenere, in questi prossimi anni, su menzionati,  per rientrare proprio nel "gioco utopico" (Ideal War Game…!!!) di questo mio articolo irridente, che la guerra, per qualsiasi motivo, è lo scopo vero di questo establishment “malato” di potere egoico e distruttivo al punto che niente mi distoglie dall’idea che la regia vera non sia proprio del tutto ..umana…: una guerra oggi sarebbe la fine del mondo come lo conosciamo..., tanto è un ..gioco..no? Certamente è anche facile presupporre, giocando s'intende, come si potrebbe svolgere la deriva bellica: dato gli eventi di qualche anno fa in America, si può ipotizzare un nuovo crollo finanziario..! Le borse continueranno a crollare e si perderà fiducia nei mercati, gli Stati Occidentali vareranno misure antiterroristiche drastiche, sarà istituito il coprifuoco, limitato l’uso di energia, il commercio di importazione sarà ridotto al necessario. I regimi filo-comunisti punteranno il dito contro l’inefficienza di USA e UE sentendo il bisogno di entrare con forza nella disputa mondiale. LA GUERRA, COSI’ INTUITA, A QUEL PUNTO SAREBBE DIETRO L’ANGOLO…!!  Giochiamo alla play ancora, parafrasando il titolo un gran film di Woody Allen, “Provaci ancora Sam”, e per Sam mi riferisco allo Zio Sam, l’immarcescibile unione di stati americana, onnipresente quando ci sono i casini nel mondo: provaci ancora america.!! Ma quando ti stancherai di far casini…?? Plutone ti sta azzannando al collo e tu ancora non te ne sei resa conto...!! L’ONU verrà abbandonata dai moltissimi membri dei paesi emergenti diventando il luogo simbolo del fallimento dell’occidente. Intanto il fallout radioattivo colpirà tutta l’Europa e parte dell’Africa con conseguenze facilmente immaginabili. Ovunque inizieranno dibattiti sul significato delle profezie, la fede cristiana crollerà..e non sarebbe proprio un male...se qualche prete, vescovo, cardinale, che di cristiano hanno ben poco, ne fosse travolto..!! Potreste pensare che siano estremismi impensabili e incredibili (siamo sicuri che non siano impossibili..?)… Fanta politica..? chissà…!! La Russia e la Cina stanno facendo le prove per allearsi politicamente ed economicamente proponendo sinergie economiche che nei prossimi anni a venire tenderanno a scalzare il dollaro come unica moneta di riferimento per gli scambi internazionali..Di fatto sono le protettrici, neanche tanto occulte, della Siria e dell’Iran, quindi è facile pensare, continuando a “giocare”, che si uniformeranno tra loro in considerazione dell’ipotesi che l’occidente entri con forza in azione... Il Gioco è "War Games", ve lo racconto..secondo parametri pseudofantastici.., connessi alle dinamiche astrologiche però, ma appunto stiamo giocando.. Nel caso dell'ipotesi israelo-palestinese si comincerà lanciando un’atomica su Tel Aviv: lo stato di Israele sarà ufficialmente considerato distrutto e Gerusalemme sarà sotto il controllo di una forza Palestinese-Siriano-Iraniana. Non mi meraviglierei affatto se nei prossimi anni "uscisse" un nuovo Bin Laden..afgano, pakistano o sudafricano che rinverdisse la Jihad islamica, vero o presunto sia lui che la rivoluzione che invocasse, proprio come fece l'insorgenza del fantasma di Bin Laden...(peraltro mai visto morire..: a dire il vero neanche ..vivere!!). I cristiani che non saranno riusciti a fuggire saranno perseguitati e uccisi, insieme a tutti gli ebrei. Nel caso balcanico, seconda ipotesi, l’esplosione dell’ex-russia: gli Stati Uniti porteranno le loro navi nel Mediterraneo, ma saranno indeboliti dai continui attentati sul loro suolo. Le città sulle coste del Nord Africa saranno distrutte da un attacco congiunto di Europa e USA, si formeranno solo due fronti, quello Occidentale e quello Orientale, la guerra sarà chiamata “Santa” dai musulmani, Armageddon da Americani ed Ebrei, di Liberazione dagli Europei. Città come Parigi, Bonn, Berlino, Madrid, Barcellona, Londra, Liverpool saranno gravemente ferite, Roma subirà l’offesa in Vaticano, il Papa sarà ucciso nell’esplosione di un’atomica sporca che raderà al suolo la città nel raggio di 1 km con epicentro l’obelisco della Piazza Vaticana, il centro della Cristianità sarà definitivamente distrutto e il governo Italiano sarà impotente. La capitale italiana diventerà Ancona o Orvieto in quanto ritenute le città più sicure tra i grandi centri, infatti Milano, Torino e Bologna subiranno ripetuti attacchi terroristici. L’attacco al Papa farà cessare la guerra, gli Stati Uniti saranno i primi a ritirare le truppe ed insieme all’ONU verrà sancita la nascita dello stato di Palestina con capitale Gerusalemme. I due blocchi contrapposti si sgretoleranno perché la necessità di una rapida ricostruzione richiede personale specializzato proveniente da tutto il mondo. Sarà firmata una nuova pace, un trattato in cui si sceglierà di mettere al primo posto la scienza come elemento comune dell’umanità, la voglia di conoscere sarà la via nuova che l’uomo percorrerà. Le differenze religiose saranno messe da parte, la religione non avrà più alcun dominio sulla politica o sulla vita sociale, il suo ruolo sarà quello di accompagnare l’uomo verso la conoscenza. Inizierà l'era dell'Aquario. La Terza Guerra Mondiale inizierà nelle intenzioni il 13 maggio del 2014 e finirà il 21 maggio 2017 e, non avrà come motivo quello che tutti crederanno essere vero: forse non sarà una guerra solo umana...! Solo 20 anni più tardi si capirà che la causa scatenante di quest’ultima "ipotetica" grande guerra (War Games) sarà stata l’effetto sulla psiche umana dell’eruzione solare del 21 dicembre 2012: la data che sta stravolgendo il web per la fine del mondo annunciata dai Maya..Già che ci sono voglio dirvi che questa data è certamente un gioco, un brutto gioco che mette alla berlina la grandezza dei Maya come popolazione avvenirista, credetemi..!! Non accadrà nulla, statene certi: anche perchè i calcoli, come detto, dei nostri attuali anni, non corrispondono a quelli usati convenzionalmente...nel conteggio, quindi il 2012 non necessariamente sarà il 2012..
Sono impazzito, penserete, e queste sciocchezze, quante sciochezze, sono assolutamente incredibili, sono inverosimili: non valgono neanche come gioco mi aspetto nelle critiche... Se imparaste però a leggere i simboli, i miei simboli, trascritti nei significati delicati delle parole, (non necessariamente esatte nell'ordine delle date che potrebbero non accadere con la puntualità descritta) forse si potrà comprendere il senso di questa, che può sembrare un assurda provocazione, ma che poi rasenta molto da vicino realtà assolutamente possibili: eventi che l’attuale crisi devastante sta certamente preparando nella sua peggiore violenza possibile; alterando costantemente la realtà quotidiana delle persone ormai evidentemente già messe allo stremo delle loro possibili resistenze... in questi ultimi 3 anni di lotte alla povertà e al fallimento che sono piombati su persone, famiglie, solo poco tempo prima appartenenti alla medio borghesia opulenta o semiopulenta del mondo occidentale. A forza di tirare la corda, questa, si sa, si spezza e questi signori sano benissimo come fare a farla spezzare senza assumersene le colpe.. L'alternativa a tutto questo, sarebbe solamente la scoperta della PROGENIA ALIENA e della loro presenza sui nostri cieli, come peraltro tutta la cultura ufologica ci dice da un centinaio d'anni abbondanti..!
Se poi, per sfizio, comprendessimo il senso di certe frasi di G. Bruno, potremmo certamente allargare questo ristretto periodo sulle visioni aliene di molti secoli addietro.. Utopia o realtà..??? 

Tutto può essere risolto nella nostra mente  come una semplice realtà giocosa, senza alcun senso ma intanto l’attuale crisi economica in atto, non più solo strisciante, che in questo fine anno 2011, sarà decisamente sostanziale a vedere i transiti astrologici sul governo berlusconi. Arrivano quotidianamente infatti, nelle redazioni dei media radiotelevisivi e dei giornali, solitamente taciturni su questioni riguardanti le responsabilità dei nomi che contano, notizie di suicidi d’imprenditori, di licenziamenti, di chiusure di strutture piccole medie e grandi, d’impoverimento drammatico della media borghesia, per non parlare della crisi greca, portoghese e spagnola, l’area del mediterraneo insomma (Cipro e Creta comprese..): costrette a svendere i loro tesori d'Arte e bellezza per sopravvivere in questa area Euro, imposta sostanzialmente dalla Germania.., che ci sta strozzando, nel vero senso della parola, tutti. Se andiamo a vedere bene nel tempo ci accorgeremmo di tanti segnali che sono in allineamento perfetto con questa che ancora chiamiamo “utopia”: inquietanti coincidenze a ben vedere con la storia di cent’anni fa che possono certificare queste mie previsioni per un futuro non proprio idilliaco..!! A ben ricordare infatti si possono trovare diverse coincidenze – già avvenute – tra i primi due decenni del XX° e del XXI° secolo. Alcuni eventi attuali sono sbalorditivi, tanto sembrano coincidere sia col tempo che con i fatti, molto simili, accaduti esattamente cent’anni fa. La crisi economica del 1907: chiamata “il Panico dei banchieri del 1907″, fu una crisi finanziaria che ha portato al crollo del 50% della borsa di New York rispetto ai suoi massimi e ha provocato una corsa agli sportelli e una crisi di liquidità che fece fallire molte banche e aziende...Pochi ne parlano di fatto, in quanto coperta dallo scalpore dell'ulteriore grande crisi economica quella di Wall Street del '29, che rase al suolo qualche milione di americani e una pletora di banche.  
Quella del 1907 è in perfetta linea con l’attuale crisi economica del 2007, protrattasi fino ad oggi con intendimenti ancora espansionistici: certamente non si fermerà qui, andrà avanti…!!  L’attuale crisi finanziaria tuttora in corso iniziata nell’estate 2007 con lo scoppio della bolla dei mutui subprime, seguita dal fallimento della grande banca americana Lehman Brothers, subito seguita poi dalla crisi dei debiti sovrani europei e dall’esplosione del debito pubblico degli Stati Uniti. Guerra di Libia 1911: guerra combattuta tra il settembre e ottobre del 1911 tra il Regno d’Italia e l’impero Turco per il controllo dei territori libici. Guerra civile libica 2011:guerra combattuta tra il regime di Gheddafi contro i ribelli appoggiati dall’intervento aereo della di alcuni paesi della NATO tra cui la Francia e l’Italia. Le guerre balcaniche furono due (sempre due…!!) guerre combattute nell'Europa sud-orientale nel 1912-1913 nel corso delle quali gli stati componenti la Lega Balcanica (Regno di Bulgaria, Grecia, Regno del Montenegro, e Regno di Serbia) dapprima conquistarono agli ottomani la Macedonia e gran parte della Tracia e poi si scontrarono tra loro per la spartizione delle terre conquistate. Questo 2011 è stato con tutta probabilità anche l'anno del “non ritorno”, in cui quasi tutte le popolazioni del Medio Oriente si sono unite per protestare, anche con guerre sanguinose, contro i loro regimi con l'obiettivo di ottenere i loro diritti e la loro libertà, ma anche quello in cui tutto il mondo indignato è andato contro il sistema, ha manifestato a Wall Street e nelle vie delle maggiori città europee proprio come avvenne nel 29’...!! Similitudini disarmanti altro che gioco...!!

Ora vediamo cosa potrebbe accadere nel prossimo futuro se ci si orienta su questi dati non proprio privi di significato e vedremo poi che la mia utopia non è del tutto campata in aria suffragata com’è dai moti planetari delle Grandi Croci Cardinali a ripetizione, come raffiche di mitragliatrici automatiche…. Anni quelli d’inizio ventesimo secolo non proprio sereni soprattutto quelli del quinquennio 1911 a 1916 che accolsero l’inizio della prima guerra mondiale…!!
Queste coincidenze, soprattutto il ripetersi dello stesso tipo di crisi economica possono essere considerate abbastanza strane e singolari. Ora seguendo questo procedimento dell’analogia di cent’anni fa, vediamo cosa può accadere per similitudine analogico-sincronicistica nei prossimi anni connessi alle configurazioni delle croci planetarie che, come ho già sottolineato, dovrebbero avere il loro massimo scalpore fra circa tre anni, nel 2014: un anno cioè che a vedere bene le effemeridi non lascia scampo..a soluzioni più che drastiche..dato il formarsi delle due Grandi Croci Cardinali pesantissime di cui una legata a doppie mani al fatidico numero 13 come già spiegato...Crisi che coinvolgerà molto più acutamente di oggi (tempi in cui non si scherza..comunque) anche e soprattutto la Repubblica Italiana (Gemelli ascendente Scorpione) con il transito di Saturno all’ascendente alimenterà forti e decise problematiche di ristrettezza e chiusura economico-finanziaria per le classi sociali meno abbienti..che saranno letteralmente sospinte nella piena povertà, non disponendo più delle libertà di movimento al credito bancario che sarà ancora di più ristretto..Previsione questa, a dire il vero, peraltro già in atto nel momento in cui scrivo…!!! Ovviamente questa che seguirà è, come detto più volte, solo fantapolitica…Non prendetemi sul serio...Si sa che l'astrologia non ha alcuna realtà nei fatti..!!!
 
LE COINCIDENZE INCREDIBILI...

-Affondamento Titanic 14 aprile 1912: affonda uno tra i più grandi transatlantici della sua epoca…!! Una storia drammatica, tra l’altro tutta da rivedere nei suoi episodi che ci sono stati tramandati…,  inserendola nella giusta luce, come molte storie che ci sono state raccontate dagli storiografi di un tempo che, come sappiamo, obbedivano sempre ai vincitori… Immaginare che croli qualche nave di enormi proporzioni forse non corrisponderebbe più coi tempi moderni , ma se alla nave, ad una nave così imponente, paragonassimo uno stato, una nazione.., potrebbe accadere nel 2012, qualcosa che assomigli a questo evento tragico…in riferimento di un intero popolo soggiogato, “affogato” dai debiti (la Grecia come Stato-Nave si presta molto, ma anche isole come Creta o Cipro, dove sono rifugiati enormi ricchezze off-shore,  a voler essere aderenti all’evento di 100 anni prima..

-In Italia vengono sciolte le camere e indette nuove elezioni: siamo a settembre del 1913. Beh direte, che non è proprio una previsione in quanto da noi si vota praticamente ogni mese…da un po di anni a questa parte..!! In Italia si vota spesso per decidere qualcosa.. di fatto non si decide mai nulla anzi, come già accaduto molti referendum votati dal popolo sono stati poi aggirati dai nostri politici..tutti corrotti.. Certamente Berlusconi è in difficoltà quindi il suo mandato non terminerà correttamente il quinquennio: ci saranno elezioni anticipate.. magari nel 2013…!!!

-Viene ucciso il Re della Grecia nel 1913- Anche in questo caso la premonizione è in chiara tendenza possibilista in quanto il default della Grecia è sulla bocca di tutti: crollo fine 2012 inizio 2013.

- Il Tibet si dichiara indipendente dalla Cina e inizia la sua ribellione nel 1913. Sono già in atto le ribellioni in tutto il paese tibetano contro la pressione cinese.., il rischio di una deriva bellica è altissimo nei prossimi anni..se non addirittura già nel 2012, d’altronde è alta la sensibilizzazione mondiale sui crimini perpetrati dai cinesi contro il Tibet…

-Per rimanere in tema bancario-finanziario in grave crisi in questo momento vi voglio ricordare la morte John Pierpont Morgan, il banchiere statunitense fondatore dell’omonima banca. Muore nel 1913 in un grand hotel di Roma. Facile intuire analogicamente che nel 2013 ci sia il crollo della stessa banca-finanziaria (tra l’altro il 13 sta per morte, fine definitiva di un qualcosa..).

-Non l’ho citato primariamente ma mi sembra inevitabile trascrivere questo evento clamorosamente distruttivo: nel 1914 scoppia la prima guerra mondiale…ed è inutile ricordarvi il corrispettivo bellico del 2014..in chiave astrologica..!!!

- Inizia l’attività del Ku Klux Klan nel 1915, nota organizzazione razzista.  Nel 2015 è probabile una grande crisi in America con l’aumento esponenziale della  povertà diffusa negli stati Usa:  possibile grave escalation che potrebbe sfociare in sanguinosi scontri etnici.

-l’Italia entra in guerra nel 1915. Il 2015 l’Unione Europea entra in guerra… L’Italia in particolare con Saturno in Sagittario e Giove in Vergine, la coppia planetaria del sociale, opposto il primo e quadrato il secondo al Sole gemellino (preso in mezzo dalla congiunzione di Urano da un lato e del Nodo Nord dall'altro) della repubblica sarà costretta all’evento bellico…

 -Cade l’Impero Russo e la Russia esce dal conflitto nel 1917. 2017: si spaccano definitivamente gli Stati Uniti e finisce l’impero USA….

Ecco, queste sono le prime coincidenze “fantasiose” che posso immaginare seguendo questo metodo fondamentale dell'analogia astrologica.., ma ce ne sono tantissime altre di ..."coincidenze" che elencarle tutte sarebbe necessario un altro articolo a se stante...!! Però un sassolino previsionale me lo voglio togliere dalle scarpe: esso consiste certamente nella pericolosa perdita di potere economico della moneta americana (come già spiegato..) nei confronti dello Yuan cinese. Cina (o mondo alieno..in essa rappresentato...!!) in chiaro accordo con la Russia di Putin per "dedollarizzare" le transazioni tra l'economie mondiali: e si sa cosa vale l'egemonia della moneta sul dominio del mondo..sin dai tempi dei tempi..!!! Ogni Impero, come ogni cosa peraltro, ha un inizio e una inevitabile fine...: nulla dura in eterno..se ha manifestazione umana o terrestre e la Cina con la sua moneta non può più rimanere fuori dalla considerazione dell' F.M.I. o Fondo Monetario Internazionale per quanto controllato dalle potenti lobby di potere occidentalizzato. Plutone in Capricorno opposto al Granchio americano ne sta demolendo lentamente la leadership mondiale sin dal 2007: per l'esattezza dei tempi mi riferisco al bagno incestuoso di Plutone nel Centro Galattico a 26° Sagittario, segno dell'ascendente americano...a fine dicembre 2006. Lì Plutone si è inzuppato di ulteriore potenza, come se non fosse bastata quella normale a sua disposizione: e, non voglio tediarvi oltre, le mie ricerche sul C.G. hanno evidenziato, anche statisticamente, certe connessioni con la dinamica aliena..!! Plutone pericolosamente infuriato questo quindi (in costante quadratura crescente con Urano nei prossimi anni a venire come ampiamente detto), che tenderà a spodestare e a stravolgere tutti i possessori di questi gradi sagittariani, fossero Stati, Nazioni, paesi o persone, personaggi: uno personaggio illustre, anzi illustrissimo su tutti, certamente interessato da quel transito incestuoso (direi..pedofilo...!!), è il Papa tedesco, Joseph Ratzinger (Nodo Nord in pieno C.G.) che potrebbe non farcela fisicamente, innanzitutto data l'età non più trascurabile, ma certamente per gli scandali che Plutone, nei primi gradi capricorniani (battezzati da me come gradi natalizi-vaticanensi) in questi 3/4 anni circa, ha fatto emergere, in modo straordinariamente esplosivo, per le solide e silenti stanze vaticanensi, chiuse da secoli alle orecchie degli esterni, potenti o meno che fossero...Quindi crisi del Vaticano e di Ratzinger più che probabile e fine del'Impero americano. Realtà queste che non potranno non lasciare strascichi impetuosi nei protagonisti che, stando alla considerazione americana solitamente conosciuta e riconosciuta in questi lunghi anni di potere, certamente non si potrà pensare di abdicare serenamente dalla governance mondiale senza combattere: un paese bellicoso e belligerante da sempre, essendosi imbarcato in tutte le guerre possibili e immaginabili che ci sono state negli ultimi 100 anni, spesso all'uopo organizzate...!!! Innervosimento e successiva arrabbiatura, eufemismo, partoriranno, data l'opposizione piena di Plutone al Sole americano dei prossimi anni a venire, una deriva bellica (NON C'E' DUE SENZA TRE...!!!) di proporzioni inaudite, che se non la si controlla sin da oggi, segnerà la fine del mondo così come lo conosciamo: ma questo in realtà sembrerebbe non convenire a nessuno..!! Quindi cosa potrà accadere..di così rovinoso...? Forse, e non è un'idea così peregrina, capiremo che ESISTONO GLI ALIENI TRA NOI...o LI CONOSCEREMO..COME TALI: Cinesi o meno che siano...!! Fatto questo che inevitabilmente destabilizzerà la Chiesa e il Vaticano per come li conosciamo..., a meno che esca un colpo di teatro dal cilindro del potere vaticanense, orchestrato, in questi lunghi anni, nei rapporti politici interni ed esteri, dalla lungimirante complicità diplomatica andreottiana, ormai sul viale del tramonto, data l'età avanzatissima, nonostante sia un longevo Capricorno, dopo il forte malore in diretta tv di qualche anno fa.. Coup de foudre, colpo di fulmine che consenta cambiamenti ed aperture alle ermetiche, rigide, regole ecclesiastiche: d'altronde Plutone sta sui gradi vaticanensi quindi..tutto è possibile..., financo un CROLLO DEL PAPATO, per come lo conosciamo..s'intende. L'uomo avrà sempre bisogno di un..dio da pregare..., dice incessantemente la morale comune: anche se a queste frasi fatte io non credo più tanto...e, a dirla tutta, non ci ho mai creduto...Si, a ben vedere,  e conoscendo il senso del Potere, immagino che tra le mura vaticane qualcuno già stia prendendo le misure per un nuovo modo d'interpretare la Chiesa, così rimanendo, destinata ad una fine ingloriosa, se non ingiuriosa: la curia romana al controllo del "politico", più che religioso, Cardinal Bertone (faccia la sua non proprio rassicurante..., ma tant'è..!!), certamente non se ne starà con le mani in mano a vedere silenziosamente crollare il loro apparato di benefici, di vantaggi, di percentuali, così "disonestamente" costruito..: accadrà qualcosa di clamoroso..inevitabilmente, con la ripetizione costante delle Grandi Croci Cardinali, anche nei prossimi anni (fino al 2016 circa, come abbiamo già ampiamente letto). Non ci possono essere dubbi, per chi studia e legge di astri come il sottoscritto, di assistere a grossi cambiamenti epocali che, inevitabilmente lasceranno grossi segni di dolore e di perdita nei crolli annunciati dei poteri vetusti e obsoleti e nei loro coriacei rappresentanti, governanti, Capi di stato, Primi ministri, Re e Regine che siano.. Chiaramente si potrà discutere sul significato di un simile lavoro, che qualcuno, forse un po frettolosamente, potrebbe sostenere nel suo giudizio, che tale disamina lascia il tempo che trova..: sono solo barzellette...diceva una canzunciella...!! Io penso che le circostanze innescate siano in realtà tutte pronte….ritmando sistematicamente, come è mia precisa abitudine, i tamburi zodiacali che sono veri e propri organi emittenti delle eco risuonanti nel tempo e nello spazio e forse per questo è più “facile” tradurne la vibrazione che in questi anni in particolare non emette tonalità rasserenanti…per i popoli di tutto il mondo e per noi in particolare che ancora non abbiamo toccato il fondo in questo già ansioso 2011 che non promette per nulla tempi migliori…E' chiaro che per far sì che tutte queste, passate, presenti e future, configurazioni planetarie, legate agli aspetti energetici della Grande Croce Cardinale si risolvano in una grande opportunità evolutiva per l'intera umanità, così da poter ri-entrare in una "nuova Età dell'Oro", occorre  che l'Uomo  riesca  finalmente a fare pace con se stesso riscoprendo il suo Centro (Nosce Te Ipsum); i due emisferi celebrali, collegati alla razionalità e al sentimento,  devono smettere di farsi la guerra, come nell'uomo singolo così negli Stati nazionali..!! Utopia o realtà...? Ditelo voi cos'è.....La facilità con cui supereremo questi più che probabili eventi drammatici dipenderà dal nostro livello di evoluzione: se saremo pronti, se avremo liberato la coscienza dai meccanismi dell'Ego destrutturante, e avremo aperto all'Io e alla sua crescita spirituale (non religiosa...), il nostro "passaggio" sarà tranquillo e piacevole, ma se invece opporremo resistenza ai cambiamenti o ci avventeremo con cieca energia producente risposte solo virilizzanti, potrebbe essere come scagliarsi attraverso dei vetri rotti. Il nostro futuro, la nostra visione migliore sono legati proporzionalmente alla nostra capacità di "respons-abilità" di cui siamo portatori, intendendo con essa la nostra "abilità di responso", la nostra capacità di rispondere agli stimoli esterni cioè tenendo ben presente che quello che arriva da fuori (qualunque stimolo, notizia, evento, cataclisma o persona) lo possiamo percepire, duro, stravolgente, doloroso o felice e sereno che sia, solo per il nostro livello di coscienza e non per come è realmente...L'abilità di risposta si tramuta in una abilità nel comprendere a che livello di consapevolezza siamo: senza illudersi, meglio autoilludersi, di averne compreso anche la parte che ci sfugge recitando la pantomima di una realtà obnubilata di fatto: la verità della nostra vita reale risiede nella nostra visione, nei nostri cuori e nelle nostre mani....se solo riuscissimo a rendercene conto..
 
          Claudio Crespina                                                               Roma 09. 06. 2011                                                      
 
FONTI

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir