GIOVE e il PESO CORPOREO

In relazione al principio informatore del Sito e del Gruppo, come ampiamente descritto nel gruppo , v'invito a ragionare astrologicamente sul processo pubblicato dall'amica Angela relativo alla sua pubblicità sul PESO CORPOREO. In attesa delle vostre opinioni, la mia, vuole parlare di Giove e della sua funzione astrologica..., così anche l'amica Angela, probabilmente all'asciutto di questi dati, potrà informarsi adeguatamente sia per la sua cultura personale che per il suo lavoro grazie ai nostri input. Giove è il quinto pianeta in ordine di distanza dal Sole, ha un diametro di 142,300 km ed è il più grande del sistema solare. E’ composto essenzialmente di sostanze gassose: idrogeno, elio, metano, alle quali si aggiungono l’ammoniaca (a proposito, io ne sono allergico..aiaiaiaiiiii..!!!: allergia ai crostacei malfermi..cioè "lavorati"..certamente non al pesce realmente fresco che ormai è una rarità..), lo zolfo ed altri elementi. Dopo Sole, Luna e Venere, è il pianeta più luminoso che si vede nel cielo, il suo campo magnetico è molto potente e supera quello della terra. Grazie alla luce che emana era noto già nell’antichità ma la scoperta dei suoi satelliti iniziò nel 1610 grazie a Galileo Galilei che riuscì a identificarne quattro. In totale è circondato da 16 pianeti. Zeus per i Greci e Giove per i romani, fu considerato la più importante divinità, il supremo fra tutti gli dei, padre e signore del cielo, custode della legge e dell’ordine. Persino il fato dipendeva da lui. 

Era un patriarca giusto ma severo al quale fu attribuita la paternità di molti tra gli umani e gli dei. Non era un dio severo con se stesso, amava prendersi le sue soddisfazioni, specialmente quelle amorose e trovava sempre un espediente per conquistare le fanciulle mortali, le ninfe e le dee che a lui interessavano, facendo così arrabbiare le mogli Era e Giunone che poi si vendicavano sulla poverina che, senza neanche rendersene conto, si era concessa al loro marito. Con Giove entriamo nella sfera dei pianeti lenti: quelli che segnano le tappe più importanti della nostra esistenza. Non siamo più nella area degli interessi personali come per Sole, Luna, Venere, Mercurio e Marte, ma siamo arrivati a qualcosa che va oltre, ossia a quei pianeti che più di tutti hanno a che fare con la nostra consapevolezza e con la strada che il destino ci ha assegnato.Giove è il pianeta che ci eleva da una sfera prettamente materiale (che comunque non disdegna) e ci indica che c’è qualcosa oltre “le nubi” della nostra atmosfera terrestre, proprio come l’arciere del Sagittario, segno da lui governato, indirizza la sua freccia verso il cielo. Nel suo transito si ferma per un anno circa in ogni segno e nel giro di 12 anni riesce ad occupare tutti i settori (le case) del nostro tema natale. Le case in un oroscopo corrispondono ad aree di esperienza, ciascuna collegata a un tema che riguarda il nostro vivere quotidiano. La sosta di Giove in uno di questi settori evidenzia l’argomento al quale la casa è dedicata. Giove si occupa di focalizzare la nostra coscienza su ciò che al momento è essenziale per il nostro star bene: quindi ha a che fare con la nostra omeostasi: equilibrio del nostro "tutto" che deriva non poco anche dal nostro PESO CORPOREO.

Ci consente di renderci conto di ciò che non funziona nella nostra vita. E’ a volte, l’illuminazione, quel lampo di consapevolezza che affiora nella mente e rende tutto più chiaro se riusciamo ad integrarne il discorso e la frequenza sui nostri battiti specifici. Nel tema di nascita rappresenta quel serbatoio di ottimismo, autostima e buone opportunità che ciascuno reca dentro di sé: simboleggia l’abilità di trarre profitto dalle situazioni, dovuta però all’intelligenza e non alla furbizia. La sua buona energia in positivo consente di creare un’armonia con l’ambiente circostante e una forma di benessere per se stessi e le persone care. La generosità è uno dei suoi principali pregi, così come l’entusiasmo, la tolleranza, il rispetto per le idee e le credenze degli altri. L'anima gioviana getta il cuore oltre l’ostacolo e fa capire come sia facile riuscire nelle proprie imprese quando si ha fiducia in se stessi e nelle opportunità che la vita saprà concedere. Giove in aspetto negativo può rendere gretti, interessati, eccessivamente orgogliosi e dediti ad attività illegali. La cupidigia sarà il suo peggior “peccato” e questa potrebbe indurlo a mangiare più del necessario. Sul piano materiale di certo non favorisce la ricchezza, perché le sue dissonanze portano meno denaro oppure spingono a dilapidarlo. Nel tema lo possiamo ritrovare sotto varie spoglie. Può essere il marito, il genitore, il datore di lavoro, la madre, i suoceri, un parente, una persona che arriva nella nostra vita con un suo ruolo ben definito e di rilievo. Visto il collegamento con la sfera spirituale può rappresentare il maestro, quella persona che saprà darci importanti lezioni di vita, oppure lo psicologo, il medico. Insomma per identificarlo nel tema natale servirà l’abilità del consulente e la nostra intuizione.

IN CAMPO FISIOLOGICO E MEDICO

Giove amministra, nel nostro corpo, gli elementi energetici e nutritivi e li distribuisce, tramite il fegato, suo organo, all’organismo. Anche la cistifellea è sotto il suo dominio. Riguarda poi la voce, l’olfatto, la vista e per analogia con i Pesci: i piedi. I lipidi e le attività anaboliche rientrano nelle sue competenze e, appunto per questo, lui ha molto a che fare con il nostro peso corporeo. Spesso le persone che hanno Giove in aspetto all’ascendente oppure in congiunzione o in trigono al Sole, hanno la tendenza a aumentare di peso. Altrettanto accade quando nei transiti questo pianeta si trova a formare gli aspetti appena descritti.
Nei transiti, se benefici, può indicare la risoluzione di una malattia preesistente, oppure può far scoprire uno squilibrio che era rimasto ignorato. Giove può indurre a un’eccessiva indulgenza verso se stessi e questo può creare cattive abitudini alimentari e di vita che nel tempo creeranno disagi di ordine fisico: la maggior parte delle sue patologie derivano da una cattiva alimentazione per cui una degenerazione della funzione epatica, con relativo ingrossamento dell’organo (il fegato infatti è governato da Giove), è possibile. Segue poi una tendenza all’obesità e al diabete e se l’alimentazione è troppo ricca di proteine c’è rischio, non impensabile, di gotta. (tratto liberamente dall'articolo di M. Santucci).

Ecco in poche righe come abbinare costruttivamente gli input di amici probabilmente non direttamente interessati all'astrologia con le nostre intuizioni astrali, (neofiti o professionisti che siate..) così che questa sede diviene una PALESTRA DELLA REALTA' CIRCOSTANTE IN DIRETTA VIRTUALE connessa allo sviluppo delle nozioni di astrologia della scuola del Nadir . Pertanto oltre alle specifiche sollecitazioni sul controllo del peso e sul suo conseguente calo, ilNadir e la sua scuola consiglierebbe ai clienti di Angela di fare innanzitutto un'analisi astrologica del loro Giove: se vogliono riuscire a....PERDERE ..PESO o a controllarne l'impatto sul proprio equilibrio psicofisico, Giove è il termometro imprescindibile da prendere in considerazione.. Voi che  ne pensate..? Quali altri parametri astrologici apportereste per dare consigli sempre più idonei a coloro che vorrebbero perdere peso e  star bene col proprio fisico..? Aspetto anche le vostre congetture tutte comunque rispettabili: SIAMO QUI PER IMPARARE TUTTI, sottolineo TUTTI, ASTROLOGIA IN DIRETTA..

  Roma 13 aprile 2015                                     Redazione del ilNadir

Naviga verso:

banner-logica-cosmologica 

Monitoraggio Personale sul nadir