IL “FILOSOFO DELLA BELLEZZA” AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE: JAMES TISSOT

DAL 26 SETTEMBRE 2015 AL 21 FEBBRAIO 2016 A ROMA

L’ambiente francese e la sua atmosfera fascinosa, ha sempre rappresentato l’ideale di  raffinatezza, e bellezza, soprattutto quando si parla di arte, come la “Colazione sull’erba “ di Manet, le “Ninfee” di Monet, “Le ballerine” di Degas,  con mille colori, sempre tenui, mai decisi, sempre movimentati, mai cupi: dei volti, dei paesaggi, delle acque, delle case, rendendo la visione, romanticamente bella. E’ qui che posa i suoi occhi l’artista francese James Tissot (Bilancia), un pittore ma non solo, un “filosofo della bellezza” e della libertà di espressione (Nettuno in Acquario).

Le sue opere ritraggono e descrivono la vita mondana e quotidiana della borghesia di quel tempo, donando quell’attimo di “fermo immagine” con grande abilità, ma restituendo movimento e dinamicità all’attimo fuggente che cerca di interpretare. Originale e con un amore particolare per la moda (Sole in Bilancia), James Tissot approda per la prima volta in Italia con una mostra di 80 opere provenienti da musei internazionali quali la Tate di Londra, il Petit Palais e il Museo d’Orsay di Parigi, che raccontano il percorso artistico del pittore e le varie influenze, che la vita londinese e quella francese regalarono alla propria vita.



LA REDAZIONE ILNADIR           

Sara Del Monte

Naviga verso:

Logica Astrologica 

Monitoraggio Personale sul nadir